Stupri, ecco i veri numeri: gli stranieri delinquono di più

Le violenze commesse dagli immigrati in proporzione sono quattro volte maggiori di quelle degli italiani

La probabilità che uno straniero commetta un reato a sfondo sessuale è quattro volte più elevata rispetto a quella di un italiano. È quanto si desume dalle statistiche sugli stupri denunciati nei primi sette mesi del 2017 presentate dal Viminale ricalcolate sula base della popolazione residente nel nostro Paese al primo gennaio scorso.

Le violenze sessuali fino allo scorso luglio sono state 2.333, contro le 2.345 registrate nello stesso periodo dell'anno scorso. Gli italiani denunciati nei primi sette mesi sono stati 1.534 (1.474 nello stesso periodo del 2016), mentre gli stranieri segnalati sono stati 904 (in linea con i 909 dell'anno scorso).

Se consideriamo che la popolazione residente in Italia al primo gennaio 2017 risultava pari a 60,5 milioni di persone e che gli italiani erano 55,5 milioni (91,67%) contro poco più di 5 milioni di stranieri (8,33%), è evidente come l'incidenza di questi odiosi delitti contro la persona tra coloro che non sono nostri connazionali sia molto più elevata. Essi, infatti, commettono il 37% degli stupri pur rappresentando meno di un dodicesimo della popolazione.

Come si vede le statistiche di quest'anno sono in linea con quelle del quadriennio 2010-2014 che il Giornale aveva già presentato lunedì scorso basandosi su una recente ricerca dell'istituto Demoskopika. Cifre che altri grandi quotidiani nazionali hanno sottovalutato e che, quando gli ultimi fatti di cronaca le hanno rese ineludibili, sono state considerate relativamente al valore assoluto e non ponderandole sulla base della nazionalità dei criminali, come ha fatto ieri Repubblica per non deviare troppo, evidentemente, dalla linea buonista dell'accoppiata Boldrini-Saviano.

Ecco perché quelle cifre vanno scandagliate ancor più a fondo affinché possano restituire un'immagine più nitida della realtà. Dunque, i numeri di cui sopra ci dicono che lo 0,00276% degli italiani ha commesso uno stupro a fronte dello 0,01791% degli stranieri. Se moltiplichiamo le rispettive percentuali di stupri commessi dai due gruppi (62,92% e 37,08%) per l'incidenza, si hanno i due numeri indici (0,1736592 per gli italiani e 0,6641028 per gli stranieri). Sommandoli si giunge al numero indice complessivo (0,837762), otteniamo il numero indice degli stupri totali dal quale si desume che la probabilità che uno straniero delinqua o sia propenso a farlo è circa quattro volte più elevata di quella di un italiano (0,66 contro 0,17).

I numeri non possono essere bollati come razzismo. E se proprio si vuole continuare a parlare di accoglienza e integrazione, non si può prescindere dall'opportunità di rafforzare sanzioni e pene contro coloro che ancor oggi considerano le violenze contro le donne una prassi comune. Basta tornare ai dati di Demoskopika riportati dal Giornale: «i romeni sono solo l'1,8% dei residenti, ma vengono loro addebitati l'8% degli stupri; numeri pesanti anche per albanesi, tunisini, marocchini». L'alternativa è un'esplosione di questo problema visto il proliferare di culture che non rispettano l'universo femminile, come evidenziato dallo sconsiderato post su Facebook del mediatore marocchino dopo i fatti di Rimini. Ignorare i fatti per compiacere Boldrini e compagnia bella o, peggio, per abbandonarsi a un'etica dell'accondiscendenza può solo peggiorare la situazione.

Commenti

belmoni

Sab, 02/09/2017 - 08:13

Ma non seerviva l'articolo Sallusti!!!!! gli taliani non sono cosi beoti come vorrebbero far credere!! basta guardarsi attorno!!!! tutta la feccia ormai si è trasferita qui...facciamocene una ragione.

routier

Sab, 02/09/2017 - 08:16

Lo sapevamo già. Mica ci vuole un genio della statistica per capirlo!

Nick2

Sab, 02/09/2017 - 08:18

Nel vostro articolo ammettere che dal 2010 la situazione è migliorata e gli stupri commessi da italiani sono aumentati, mentre quelli ad opera di stranieri sono calati (seppur di poco). Come mai allora nel 2010 e 2011 non sentivate il bisogno di esternare la vostra indignazione nei confronti degli stupratori stranieri?. Per quanto riguarda la statistica, non tenete conto che in Italia ci sono 17 milioni di jltrasessantenni

Ritratto di Vogelspinnen-ChrisLXXIX

Vogelspinnen-Ch...

Sab, 02/09/2017 - 08:21

Questi squallidi pupazzi mentecatti che nessuno ha mai votato, asserviti al mondialismo politicamente corretto e del "welcome refugees" che sta cambiando l'essenza stessa dell'Europa, ci hanno dato in pasto a questi barbari. La parte sana dell'Italia deve reagire e aver voglia di cambiare, non possiamo permettere tutto questo.

nordest

Sab, 02/09/2017 - 08:27

Ma in che nazione viviamo importiamo gente con la cultura della delinquenza :li manteniamo li proteggiamo solo per far contenti i nostri comunisti, o per giustificare i delinquenti dei centri sociali.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 02/09/2017 - 08:31

La censura BUONISTA, sarà sempre contraria, finche ai propri famigliari, non venga confrontato di persona su qualche stupro o violenze al pari!!!

maxfan74

Sab, 02/09/2017 - 08:33

Perché il ministro Minniti in una conferenza stampa non rende pubblici questi dati al popolo italiano?

Nick2

Sab, 02/09/2017 - 08:37

Riprendo il discorso (mi è partito l'invio dal tablet difettoso), sperando che il correttore automatico non mi abbia sconvolto le frasi. Gli stranieri sono invece praticamente tutti giovani. Altro particolare che vi è sfuggito nella statistica, le molestie sessuali. Sono odiose, ma fortunatamente meno gravi e più diffuse dello stupro vero e proprio. A differenza degli stranieri, ben difficilmente gli italiani vengono denunciati per molestia sessuale. Per concludere, il problema stupro esiste, in percentuale è commesso più da stranieri che da italiani (ma non in modo macroscopico come volete far credere) e soprattutto negli ultimi anni è migliorato (a dimostrazione che i migranti non c'entrano). È soltanto una questione politico-sociale. A voi degli stupri non ve ne frega niente!

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 02/09/2017 - 08:44

Perche la stampa, copre il volto delle risorse della Boldrini, mentre alla polizia, che dovrebbe essere protetta, la si vede a volto scoperto???

Ritratto di anticalcio

anticalcio

Sab, 02/09/2017 - 08:45

chi lo andra' a dire a quelli del pd?? o peggio..a quelli di sel?? e cmq,dimostrato che delinquono,che condanne hanno? ah si....nella peggiore delle ipotesi, obbligo di firma!!

Cesare007

Sab, 02/09/2017 - 08:45

Persone che ospiti a casa tua, che mantieni con i tuoi soldi, che dicono di scappare dalla guerra e dalla fame dovrebbero solo ringraziare. Tutti questi farabutti che solo approfittano byli sogna mandare a casa a calci nel sedere prima che ci distruggano completamente.

il sorpasso

Sab, 02/09/2017 - 08:47

Le nostre risorse delinquono di più? Ci deve essere un errore potrebbe dire una certa donna al Governo...ma le femministe dove sono andate?

VittorioMar

Sab, 02/09/2017 - 08:55

..SAPETE BENE QUALI MOSCHEE FREQUENTANO QUESTI "DEPRAVATI"; ..CONOSCETE BENE CHI SONO I "DEPRAVATI" IMAM CHE LI INDOTTRINANO!!..SONO LORO I CATTIVI MAESTRI!!!..ISOLATELI ...COME PER LE "BR"..!!!

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Sab, 02/09/2017 - 08:56

Riaprite un bel casino, mettendo dentro tutte le donne provenienti dai loro paesi. Ecco che finiscono gli stupri.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Sab, 02/09/2017 - 09:02

L'evoluzione dei rapporti sociali e tra i sessi degli ultimi decenni, pur necessaria e positiva, è avvenuta al prezzo della devirilizzazione del maschio, fatto che in Europa ha eliminato le guerre, ma nel contempo ha reso gli uomini incapaci di combattere per proteggere i propri valori e la propria discendenza. Ciò causerà in un paio di decenni la scomparsa della nostra millenaria civiltà, soppiantata da altre meno pacifiche e raffinate, caratterizzate dalla sottomissione della donna, ridotta al suo ruolo riproduttivo, anche attraverso la consuetudine culturale allo stupro. Com'è sempre successo nella storia, prevarrà la civiltà più aggressiva. I nostri uomini si sono già sottomessi ai maschi islamici, più integri e dominanti, e l'emblema di ciò è il giustificazionismo dello stupro etnico e il riconoscimento agli immigrati del "diritto di preda", ovvero della libertà di violentare le nostre donne.

Ritratto di wilegio

wilegio

Sab, 02/09/2017 - 09:02

Non ci voleva mica Einstein per arrivarci! Era chiaro, e ve lo avevo anche scritto più volte, che a fronte di un 40% di delinquenti stranieri, in Italia non abbiamo (almeno per ora) una simile percentuale di stranieri. solo dei trinariciuti coministoidi riescono a non capire un dato così evidente. Oppure lo capiscono, ma mentono come al solito sapendo di mentire.

antipifferaio

Sab, 02/09/2017 - 09:05

E questo è solo l'inizio...4 volte di più è una assaggino...conosco la "testa"...o meglio quel che hanno in testa questa gente...Meglio non saperlo...meglio di no!...Credetemi...

routier

Sab, 02/09/2017 - 09:06

Gustavo Adolfo Roll aveva previsto che nel 2020 la popolazione in Italia sarebbe stata al 60 %, di colore. Non credo si sbagliasse di molto. Un sentito ringraziamento al PD che, artefice di questo, spero di veder scomparire totalmente dalla scena politica italiana. (di danni ne avete fatti abbastanza)

Marcello.508

Sab, 02/09/2017 - 09:06

Nick2 - "Gli italiani denunciati nei primi sette mesi sono stati 1.534 (1.474 nello stesso periodo del 2016), mentre gli stranieri segnalati sono stati 904 (in linea con i 909 dell'anno scorso)." Che vi siano 17 milioni di italiani ultra sessantenni non significa che quella parte particolare ancora non funziona e che non ci sia lo stesso chi si da da fare (non mi riferisco a stupri), anche se con meno vigore dell'età verde. Le sue arrampicate sugli specchi, oltre la classica dietrologia appannaggio di schemi secondari di Popper ( le solite scusa per darsi ragione da solo), sono veramente epiche pur di non ammettere che le proporzioni sono SEMPRE E COMUNQUE a netto favore degli stupratori esteri. Onde ragion per cui: in Italia abbiamo bisogno di rinforzi esteri in questo genere di reato, ancorchè nelle patrie galere il 35% dei "residenti" è straniero? Dica pure..

Nick2

Sab, 02/09/2017 - 09:07

Questione politico-elettorale non sociale. Se non sto attento questo maledetto correttore scrive ciò che vuole. Magari anche W Putin e W Salvini...

Pigi

Sab, 02/09/2017 - 09:11

Purtroppo, come era facile prevedere, le nostre donne non escono più da sole. Le violenze perpetrate da italiani sono dirette quasi sempre verso persone conosciute, quelle degli stranieri, verso sconosciute. Certo, a lungo andare, se le donne non escono più di casa, anche le violenze diminuiranno, e i sinistri gioiranno perché le statistiche segnaleranno che gli stranieri stuprano di meno.

jaguar

Sab, 02/09/2017 - 09:12

Secondo gli accoglienti che campano e si arricchiscono col business dei migranti, questi numeri sono solo falsità, abbiate pazienza e vedrete che qualcuno di nostra conoscenza contesterà anche le virgole dell'articolo in questione, vero Elkid.

edo1969

Sab, 02/09/2017 - 09:14

E ora parliamo delle rapine nelle case con violenza degli slavi e dello spaccio dei marocchini? E dell'inettitudine della nostra giustizia? E poi la smettete di osannare Minniti che è solo un ciarlatano?

edo1969

Sab, 02/09/2017 - 09:15

Attenzione ora arrivano omar el mukkar e pravdino99 esperti mondiali di statistica

Ritratto di nando49

nando49

Sab, 02/09/2017 - 09:16

Io lascerei perdere i numeri e le statistiche. Chi commette reati deve essere espulso immediatamente non come succede adesso che gli danno un pezzo di carta. L'arroganza dimostrata da africani e nord africani nel pretendere ciò che non hanno gli italiani dimostra la debolezza delle istituzioni. Se non si provvede a rimpatriare chi non proviene da zone di guerra ci ritroveremo con una bomba ad orologeria. Ormai ci hanno rovinato la vita quotidiana dentro e fuori casa. Il PD è responsabile di questa situazione.

handy13

Sab, 02/09/2017 - 09:21

...il problema è che fare dopo una volta presi.?...la galera di sei mesi x loro (senza dimora) è come andare in hotel,...la espulsione e tornano e sono liberi...DOVE' LA PENA?

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 02/09/2017 - 09:25

Scusate,per un solo fatto matematico(a prescindere quindi...),se un gruppo "commette reati" all'interno del suo,dello 0,00267% e l'altro dello 0,01791%,il secondo commette 6,49 volte più reati del primo,a parità di condizioni.

Jon

Sab, 02/09/2017 - 09:29

@Nick2..per comprendere meglio il problema, pensi di ospitarne uno a casa sua e questo poi violenta sua figlia. La conseguenza e' poi che il magistrato di turno dira' che sua figlia era daccordo e lo mette im liberta', oppure che lui era fuori di testa. Il problema italiano e' che esiste l'impunita' per i clandestini che sono diventati "risorse" milionarie per le Coop ed i sinistri al governo; per cui si perdona tutto.Droga, stupri, violenze..E chi mai va in galera?? Al max un foglio di via con cui la risorsa va al cesso....e ricomincia. Le statistiche sono filtrate e nascoste, come i reati. Si provi a visitare i siti della Polizia di Stato dei vari comuni...tanto per avere un'idea...

Happy1937

Sab, 02/09/2017 - 09:29

Noi lo sapevamo già. Invece Papa, Galantino, Boldrini, Renzi, Del Rio, Gentiloni, Orlando e Soci fanno finta di non saperlo.

steluc

Sab, 02/09/2017 - 09:35

Scusate , ma mi esce un bel ecchissenefrega , nel senso che un reato commesso da straniero , con i problemi nostrani che già abbiamo in casa , un solo reato è un reato di troppo . Figuriamoci con un milione di irregolari infoiati che bivaccano in giro per l'Italia . Ma di espulsione non se ne parla neppure , hai voglia a fare i vertici a Parigi.

ziobeppe1951

Sab, 02/09/2017 - 09:36

Bisogna ricordare allo smanettone Nick2 che ultimamente hanno inventato il viagra e che allá non permette alle donne di denunciare il suo stupratore

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Sab, 02/09/2017 - 09:38

@Nick2. Indipendentemente dall'evoluzione nel tempo del fenomeno, rimane il fatto che, in base alle statistiche, gli immigrati stuprano attualmente il quadruplo degli italiani. Non mi pare un loro merito particolare il fatto che una volta stupravano ancora di più. L'argomento che in Italia ci siano molti ultrasessantenni, da Lei portato a spiegazione del maggior tasso di stupri tra gli immigrati, più giovani, non regge. Lo stupro è innanzitutto un prodotto della cultura prima che delle esigenze fisiche. Il fatto che in Italia ci siano più uomini maturi, ancorati ad una cultura più arretrata rispetto a quella dei giovani italiani, dovrebbe semmai indurre a ritenere che se fosse per i giovani italiani gli stupri "autoctoni" sarebbero in rapporto ancora inferiore rispetto a quelli "etnici". La realtà, che non volete ammettere, è che gli immigrati, vecchi o giovani, sono culturalmente più propensi allo stupro.

ceppo

Sab, 02/09/2017 - 09:55

a livello globale sono e saranno sempre gli stranieri ad avere la medaglia d'oro in fatto di reati, imputabile alla situazione sociale, lavorativa e finanziaria per non parlare di quella religiosa! prima di consentire loro lo sbarco si dovrebbe regolare i flussi in base a determinati fattori ( no feccia ) per i quali non ci siano ripercussioni negative e pericolose rispetto al nostro modo di vivere! in poche parole buttare fuori i medioevali e delinquenti e ci siamo capiti

Yossi0

Sab, 02/09/2017 - 09:59

il problema è molto piu' profondo e grave; in africa sub sahariana regna il matriarcato e c'é un grande rispetto e forse timore della donna e dove rarissimi sono i casi di stupro che vengono puniti severamente. In Nord Africa prima di stuprare ci pensano 100 volte perché in alcuni paesi c'é la pena di morte e poi lo vieta il corano qualora la vittima fosse islamica se non lo è vi evito il dettaglio. Quindi gli stupri nostrani sono frutto del disprezzo e dell'impunità.

Razdecaz

Sab, 02/09/2017 - 10:01

1) Ci sono alcuni punti non scritti sugli stupri, da nessun giornale: l'80 % dei clandestini è islamico e maschio. Nei paesi di origine islamica le donne sono oggetti, soprattutto di desideri sessuali. La cultura nei paesi poveri è spaventosamente bassissima, e questo provoca violenze ed equivoci (a questo punto non volete più esportare democrazia?) L’islam non predica mai bene verso il prossimo, ma istiga odio agli infedeli (ma contro gli ebrei No, contro induisti No, contro scintoisti No, contro copti No, ma contro i CRISTIANI SI??? Ah SI?)

Razdecaz

Sab, 02/09/2017 - 10:02

2) L’islam si insinua persino negli ordinamenti giudiziari e nei sistemi politici, facendo mischiare laico e sacro, ciò che è civile e ciò che è religioso. Nei paesi islamici non è permesso costruire chiese, tranne quelle già esistenti e destinati a essere distrutti (già sta accadendo in siria e iraq). L’infibulazione è una pratica orrenda (strano che boldrini non ne parli!) eppure praticata nonostante il divieto (attuato ai tempi dell’ultimo governo Berlusconi) si continua a nascondere la realtà. L’islam non mai moderato sebbene esistano correnti moderate, per il semplice fatto che TUTTI sono potenziali terroristi! Ora gli italidioti comunistoidi faranno la gara a chi la spara piu grossa!!

Ritratto di thunder

thunder

Sab, 02/09/2017 - 10:06

Ma voi sapete che le questure hanno l'ordine di non divulgare i reati e che ogni tanto danno qualcosa in pasto all'informazione tanto per.

Ritratto di RoseLyn

RoseLyn

Sab, 02/09/2017 - 10:21

Presto daranno la cittadinanza a molti di questi stranieri e questo stravolgera' nuovamente le statistiche a loro favore. Personalmente ho già dovuto limitare la mia libertà d'italiana evoluta e indipendente. Mezzi pubblici, spiaggia, uscite serali. Ho paura anche in casa, vivo da sola ed ho gia' paura quando li vedo sbarcare a frotte, tutti giovani e tutti maschi.

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Sab, 02/09/2017 - 10:21

Proprio ieri al TG3 delle 14,20 la giornalista conduttrice, facendo intervenire in collegamento da fuori una non meglio precisata opinionista, in proposito degli stupri in Italia, si affannava, rimarcandolo in modo spudorato, che gli stessi venivano commessi in maggioranza dagli italiani, senza specificare che quello che conta era la proporzione con la quale essi avvenivano.55.000.000 di italiani e 5.000.000 di stranieri rapporto 1 a 11. Le faceva eco la giornalista in studio che a chiusura del servizio rimarcava che gli stupri e i crimini quindi in italia avvengono da parte degli italiani e che quei pochi commessi dagli stranieri erano strumentalizzati da quelle forze politiche razziste e xenofobi. Mi domando ma questa gente (Sinistra Sinistrata) dove vuole portare l'Italia. Qui c'é un impazzimento generale. Speriamo che questo manicomio finisca presto. Elezioni Subito. Viva Salvini, Viva Viva Berlusconi oggi e sempre e che il Signore ce lo conservi a lungo.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Sab, 02/09/2017 - 10:22

La tolleranza verso lo stupro delle donne occidentali, evidente nella notte di capodanno a Colonia e in certe zone in Inghilterra dove gli immigrati sono lasciati liberi di stuprare centinaia di bambine inglesi, in nome della pax sociale, senza che si senta un solo caso di reazione, è il massimo paradigma della nostra decadenza. Una spiegazione di questa remissività sta anche nella scomparsa della possessività maschile. Il fatto che la donna si sia giustamente emancipata da un ruolo subalterno all'uomo, oltre ad aver azzerato il galateo verso il "gentil sesso", ha anche aumentato l'indifferenza maschile verso le donne. Con il risultato di un'assenza totale di reazioni energiche da parte dei padri agli stupri delle figlie e delle mogli. Ai tempi delle "marocchinate" durante la seconda guerra mondiale, in Sicilia, gli stupratori venivano evirati a roncolate e gettati in pasto ai porci dai contadini. E si trattava di gruppi di soldati armati fino ai denti. Altri tempi e altre tempre.

Marcello.508

Sab, 02/09/2017 - 10:22

Nick2 - A completamento di quanto scritto da me in precedenza, secondo l'istat gli italiani fra i 20 e i 60 (considerati attivi sessualmente, ma molti di quelli oltre lo sono anche) sono 16 milioni, mentre fra i migranti nella stessa fascia di età sono 1,6 milioni (dato riferito al 2016). Questo per darle qualche informazione in più e ancor più smentire le sue tesi che vorrebbero attribuire faziosità, xenofobia, razzismo ect. a chi - coma anche il sottoscritto - non digerisce che ci siano, oltre quelli indigeni che mi fanno di per sè schifo, anche stupratori stranieri. E' meglio che faccia ammenda, compagno. Buon sabato, comunque.

vernunftigo

Sab, 02/09/2017 - 10:27

Chiarezza p.f. Quando si parla di numeri e di stranieri, bisogna distinguere tra tra regolari ed irregolari. A quanto sembra, l'articolo, che si guarda bene dal chiarire il punto, si riferisce al rapprto percentuale tra delitti sessuali e cittadini italiani ed al rapporto tra i medesmi delitti e stranieri, presumibilmente regolari sul territorio (non credo che per gli irregolari esistano dati quantitativi certi di presenza sul territorio). Ma quello che allarma é la apparente tendenza al reato sessuale degli stranieri irregolari, che tra l'altro, non avendo identità certa, sono agevolati nel dire: tanto non ci fanno niente. Credo che il taglio dell'articolo sia giusto, ma non è basato su dati numerici attendibili.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Sab, 02/09/2017 - 10:27

Scoperta dell'acqua calda, ma è bene dirlo sempre. Le ragioni sono essenzialmente tre: 1) Quella che ci invade è la feccia dei loro paesi che si liberano della delinquenza. 2) Magistratura Democratica, Boldrini, PD, governi buonisti e deboli perché privi di legittimazione democratica non prendono misure adeguate per contenere la delinquenza importata. 3) ONG, onlus, caritas, e coop rosse si spartiscono 3-5 miliardi e sono protette ad alto livello, se non altro ideologicamente. La causa va rimossa all'origine, e la soluzione è politica: un serio governo legittimo di CDX.

Chiara Mente

Sab, 02/09/2017 - 10:30

Cortesemente dite a Mentana, Direttore del TG La7, che siamo in Italia dove vivono gli "italiani", o almeno era così fino a una ventina di anni fa. Comunque sebbene si stia perpetrando una sostituzione forzata degli abitanti del Paese, ancora oggi gli italiani in Italia sono maggioritari e quindi dire che su 5 stupri 3 sono di italiani e 2 di stranieri equivale a dire che quelli che stiamo accogliendo si danno molto da fare a violentare le donne in Italia, almeno 4 volte di più di quanto facciano gli italiani e questo a me fa girare le scatole e fa paura, a Mentana non so.

Riflessioni_de

Sab, 02/09/2017 - 10:42

Questo governo oramai non e‘ piu‘ capace di gestire i flussi migratori dall’Africa, metter il cuore in pace per almeno 6-7 mesi ancora, avvisare mogli e figlie che al calar del sole circolare di notte su tutto il territorio italiano e’ pericoloso! Il problema assalti del branco alle donne non e’ solo italiano, in Germania accadone le stesse identiche cose,cosi come in Belgio, in Franciia e cosi via! Tutti governi europei dovrebbero dare risposte forti con leggi drastiche! A culture primordiali occorrono risposte antiche! L’evirazione quella riservata ai maiali sarebbe la risposta giusta, quella chimica che si appoggia su medicine e terapie con supporti psicologici di lunga durata non e’ adatta a individui con cui non si riesce a comunicare correttamente! Prima che le donne cominciano a difendersi con il “burka”, i politici sono chiamati a varare leggi idonee per una convivenza civile a cui eravamo abituati!

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 02/09/2017 - 10:43

Vi siete mai chiesti perchè ogni timido tentativo di rimpatrio di questi delinquenti cozza contro il sistematico rifiuto dei paesi di provenienza? Nessuno, in patria, sente la benchè minima nostalgia di questa feccia.

frapito

Sab, 02/09/2017 - 10:50

@NICK2 - Visto che è così preciso ed obiettivo nel fare le statistiche, voglia cortesemente considerare più di un milione e mezzo (quasi due milioni) di CINESI che lavorano come pazzi e cercano di NON DARE FASTIDIO a nessuno. Non mi risulta che ci sia stato un solo cinese che abbia perpetrato uno stupro agli italiani (forse tra di loro... ma non credo). E rifaccia i calcoli.

Nick2

Sab, 02/09/2017 - 11:07

Frapito, i cinesi in Italia sono 260 mila circa. Lascia stare le statistiche, non fanno per te. Il vero pericolo per l'Italia e per l'Occidente sarà (molto a breve) la Cina (non per gli stupri, naturalmente). Ricordati quanto ho scritto. Ne riparleremo fra qualche anno...

Nick2

Sab, 02/09/2017 - 11:09

Forse non mi sono spiegato bene. Il problema stupri esiste. Gli stranieri stuprano più degli italiani, ma non in proporzione 4 a 1 come dicono le crude statistiche per i motivi che ho elencato nei precedenti post. Io volevo e voglio far notare ai lettori che dal 2010 ad oggi le violenze sulle donne sono calate. Soprattutto quelle commesse da stranieri. Mi chiedevo come mai nel 2010-2011 l’informazione di destra non considerava lo stupro commesso da stranieri un’emergenza e perchè non tappezzava i quotidiani di titoli a caratteri cubitali contro gli stranieri stupratori e contro le responsabilità di chi permetteva che questi stupri avvenissero. Mi sono risposto: “NON SARA’ PERCHE’ ALLORA GOVERNAVA BERLUSCONI?”. Mi sono spiegato? Mi pare d’aver scritto in modo chiaro, comprensibile anche a bambini di 12 anni che nemmeno siedono fra i primi banchi…

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Sab, 02/09/2017 - 11:16

@frapito. Il fatto che nel novero degli immigrati che stuprano 4 volte di più degli italiani, siano conteggiate anche etnie esenti dal fenomeno, come i cinesi, non fa che aggravare la responsabilità degli altri.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 02/09/2017 - 11:20

---lo so quali fonti ha usato il giornalista---ma basta omettere qualche dato ed il gioco è fatto--ad uso e consumo dei destricoli che si accontentano della pappetta pronta--gli stupri denunciati e ripeto denunciati in italia vanno dai 3500 ai 4000 l'anno--e su questi dati il giornalista ha ricavato le sue statistiche --ma lo studio del fenomeno dice anche che gli stupri denunciati sono la punta dell'iceberg e corrispondono a circa il 7 per cento degli stupri reali--quindi oltre il 90 per cento degli stupri non viene denunciato--lo capirebbe anche un bambino che una statistica ricavata analizzando il 7 per cento di un fenomeno ha validità risibile--il giornalista poi-omette di dire quanti erano gli stupri durante il terzo e quarto governo berlusconi--andate a vedere e tacete--

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 02/09/2017 - 11:26

---ecco il potere di un giornale----basta che inizia a martellare su un fenomeno e riesce a cambiare la percezione dei lettori---almeno di quelli meno equipaggiati--oggi fa apparire il problema degli stupri emergenza nazionale---mentre la statistica ci dice che gli stupri erano di più negli ultimi due governi berlusconi---swag ganja

baio57

Sab, 02/09/2017 - 11:31

@ Nick2 - L'algoritmo da cui rilevi le statistiche te l'hanno sviluppato al Centro Asociale Fidel , di' la verità kompagno .

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Sab, 02/09/2017 - 11:37

gli stranieri non sono italiani e quasi sempre clandestini. Orribile lo stupro di un italiano ma doppiamente orribile quello che voluto i non voluto e' ospite o clandestino. aggravante della pessima educazione in casa d'altri, pena tripla e taglio del membro per evitare recitiva

i-taglianibravagente

Sab, 02/09/2017 - 11:47

Non va bene sostenere tesi come questa anche se confermate dai numeri, perchè SOSTENERE CHE ESISTA UNA DIFFERENZA di qualsiasi tipo È RAZZISMO!! Deve tutto essere uguale e di colore grigio topo...il bianco e il nero è roba da vetero nazisti.......aggiornarsi!! Siamo entrati FINALMENTE nell' "era-grigio-topo" come conseguenza dell'abolizione avvenuta per decreto legislativo del BENE e del MALE....retaggio di epoche oscure, arretrate, medievali....AUGURI.

Ritratto di itagliafrica.

itagliafrica.

Sab, 02/09/2017 - 11:51

con tanti DELinquenti in giro a piede libero e con lo ius SOLA il Partito Del vuole fare il PIENO di iscritti

Nick2

Sab, 02/09/2017 - 11:52

Marcello, se badi bene, gli italiani maschi dai 20 ai 60 anni sono 16 milioni meno il milione seicento mila (quasi settecentomila) stranieri, quindi 14,4 milioni scarsi. Ma la fascia di età fra i 50 e i 60 anni, attiva sessualmente, ma che (per fortuna) compie un numero irrisorio di stupri (nessun ultracinquantenne straniero mi risulta sia stato accusato di violenza sessuale), vede 4.111.000 italiani contro 218.600 stranieri, Il rapporto fra possibili stupratori passa così a 10.390.000 italiani contro quasi 1.450.000 stranieri, dall’8% al 13,93%. Quindi, come d’incanto da 4 stupri di stranieri contro 1 di italiani si passa a 2,3.

i-taglianibravagente

Sab, 02/09/2017 - 12:02

@Frapito...lei fa benissimo a ricordare i cinesi. Lei ha mai letto commenti su questo giornale all'indirizzo di stupratori cinesi?? Probabilmente no. I commenti sono contro stupratori marocchini albanesi romeni...perchè quelle sono le nazionalitá piú ricorrenti...SE NE FACCIA UNA RAGIONE!! Si dia una svegliata il razzismo è ben altro.

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Sab, 02/09/2017 - 12:11

Nick2 , ti sei dimenticato un piccolo particolare... I detenuti stranieri sono diminuiti perché il PD ed i suoi amici hanno DEPENALIZZATO una marea di reati , tra questi proprio quelli di molestie sessuali . Un esempio ? L'hai sentita la notizia di quell'immigrato che si è masturbato su di un autobus di fianco ad una ragazza ma il giudice non ha ritenuto di condannarlo perché in fondo l'ha solo imbrattata con il suo sperma ? Quando c'era Berlusconi sarebbe finito in carcere. Sveglia !!!

Ritratto di abj14

Anonimo (non verificato)

Ritratto di gianky53

gianky53

Sab, 02/09/2017 - 12:17

Un fatto che gli italiani hanno capito da subito. Non solo per quanto riguarda gli stupri, anche per tutti gli altri reati, dal primo per essere entrati da clandestini a tutti quelli commessi quotidianamente in barba alle leggi, fatte valere solo per gli italiani.

Marcello.508

Sab, 02/09/2017 - 12:28

Nick2 - Niente furbate, non cambi i numeri Istat (che si riferiscono alla fascia attiva fra 20 e 60anni divisa fra italiani - 16 milioni - e stranieri - 1,6 milioni) a suo piacimento, numeri che la smentiscono categoricamente. Ancorchè c'è una percentuale non ben definita di migranti che non sono censiti e che probabilmente ingrosserebbero il numero degli stupri ad opera degli stranieri. Vada a raccontar balle da qualche altra parte. Se ha qualche link che contraddice l'Istat lo scriva. Le ricordo infine che l'Istat è l'istituto di rilevamento ufficiale italiano del governo. Pace e bene.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 02/09/2017 - 12:33

@Nick2:....ma va là!!!!

Ritratto di Tora

Tora

Sab, 02/09/2017 - 12:38

Con queste "risorse" non ci viene buono nemmeno il pastone per i cani.

Anonimo (non verificato)

Marcello.508

Sab, 02/09/2017 - 12:43

Nick2 - Aggiungo, a corollario, che anche se i dati fossero come lei sostiene, è inequivocabile che il 39% degli stupri sono commessi da immigrati (904 contro 1.534 in quest'anno come riferito dall'Istat). Per cui la musica non cambia più di tanto, specie se si aggiungono, come da me predetto, quelli che sfuggono al controllo Istat (si parla di circa 900mila immigrati non censiti). Il che farebbe salire la percentuale degli stranieri almeno al 15% fra cui altri possibili stupratori in circolazione. Dobbiamo ringraziare questo governo incapace di controllare chi c'è in casa nostra.

agosvac

Sab, 02/09/2017 - 12:46

Egregio nick2, ma lei non è che sia islamico oppure uno degli italiani convertitesi all'Islam???

Ritratto di Gios'',,40.

Gios'',,40.

Sab, 02/09/2017 - 13:02

criminali ( italiani) sono già troppi e nessun Italiano li ha mai nascosto anzi e proprio questo il punto ché ne abbiamo già e sono pure feroci e troppi e le Donne né hanno le scatole piene. Di questi stranieri pure clandestini in maggioranza, pure che ce né fosse uno solo, e quello che non cala, peché questa violenza non dovrebbe esistere, poiché ne abbiamo già troppi. E comme mettere dell'acqua ad una bottiglia piena ,non ci sta neanche una goccia. Ma ci vuole un senso per capire queste cose e purtroppo alla sinistra manca. E tra noi e le bestia ci distinque il senso. I dati non servono ad un gran ché a noi Italiani. Che vanno a violentare, e delinquere a casa sua tutti quanti, che già noi di criminali né abbiamo piú che abbastanza, sono piú che troppi. E non vogliamo neanche questi. Saluti

Pippo3

Sab, 02/09/2017 - 13:02

@elkid 11.20 sentite come ragiona un sinistricolo di ultima generazione “lo capirebbe anche un bambino che una statistica ricavata analizzando il 7 per cento di un fenomeno ha validità risibile” come fai a sapere quanti sono gli stupri non denunciati se non sono denunciati? Te l’ha detto Gesù Bambino? E’ evidente la mancanza di razionalità dei sinistricoli che credono a tutte le favole swag ganja.

Anonimo (non verificato)

Anonimo (non verificato)

no_balls

Sab, 02/09/2017 - 13:10

Marcello 508.. Lei e l'articolista avete una concezione della statistica a dir poco da seconda elementare.... Qusnti sono i 60enni e 70enni 80enni denunciati per strupro ? Se il 99 per cento degli stupratori e di eta tra 20 e 40 bisogna considerare solo qusta fascia d'eta ...che e' il 50% della popolazione italiama mentre diventa il 100_% degli immigrati . E' come dire che la percentuale di immigrati e' 6 volte piu giovane degli italiani..... bravi al cetriolo. Io cmq mi aspettavo un dato molto piu negativo per gli immigrati...... forse e' il percepito grazie al pompaggio di alcune notizie ad opera dei soliti noti.

antoniopochesci

Sab, 02/09/2017 - 13:29

Fanno solo sorridere i maldestri tentativi con cui gli illuminati profeti del buonismo cercano di offuscare se non censurare i recenti fatti di cronaca. Sentenziano lorsignori: ma le violenze avvengono molto di più in famiglia. Ok, nessuno lo nega. Solo che c'è una differenza abissale. Tra le mura domestische la violenza è spesso imprevedibile, frutto magari di un raptus, anche se le avvisaglie covavano da tempo.In questi contesti lo Stato in tutte le sue articolazioni può intervenire solo ex post. Lo Stato invece deve intervenire prima per garantire la sicurezza nelle piazze e nei pubblici spazi ad evitare che i cittadini ( in primis le donne ) possano diventare prede potenziali per vigliacchi et similia. Alla signora Maria Rossi- mi si perdoni la crudezza - interessa poco se nella casa del sig. Bianchi la violenza è di casa: a lei preme che lo Stato le garantisca la sicurezza quando va a lavoro, quando va in vacanza, ecc. Da persona libera

no_balls

Sab, 02/09/2017 - 13:29

Baio 57.. Invece di dire banalita'...se sei in grado confuta le stastistiche di nick2.... se non sei in grado taci.... e vai a discutere di calcio al bar. de francesco ha messo nel campione italiano anche mio nonno di 90 anni..... mentre gli immigrati sono tutti giovani con testosterone a mille..... persinalmente credevo che la percdntuale fosse piu pesante per gli immigrati.......

Nick2

Sab, 02/09/2017 - 13:39

Marcello, non cambio i numeri ISTAT. Nella tabella della popolazione italiana SONO COMPRESI GLI STRANIERI. Se ci fai caso, il totale è 60,6 milioni di abitanti e non 55 e rotti. Quindi per avere il numero degli italiani di una determinata fascia di età DEVI TOGLIERE QUELLO DEGLI STRANIERI. Mi sembra semplice...

antonpaco

Sab, 02/09/2017 - 13:51

Non mi interessa il colore della pelle, i delinquenti non hanno ne' colore ne' razza, immaginate dei criminali ai quali viene dato un letto, un tetto, 3 pasti al giorno, soldi e sigarette, e metteteli a girovagare per le strade dalla mattina alla sera senza aver nulla da fare. Come le passano le giornate?

maniumane

Sab, 02/09/2017 - 13:52

Nick2 - Non ti conviene far questo ragionamento, perchè allora si dovrebbe considerare che la popolazione straniera in Italia non è solo composta da nord-africani ed est europa ma da tutto un resto del mondo (vedi sud-americani, cinesi e chi più ne ha più ne metta) che è abbastanza ben integrato nonchè ovviamente stranieri anziani perchè quì da generazioni. Quindi il tuo ragionamento se portato a 360 gradi e non solo dalla parte tua aggraverebbe notevolmente queste percentuali a sfavore degli stranieri

Nick2

Sab, 02/09/2017 - 13:57

Marcello, i 900 mila immigrati non censiti non fanno altro che diminuire la forbice fra italiani e stranieri e quindi fare l'effetto contrario da quello che tu vuoi far credere...

Ritratto di MattyGroves

MattyGroves

Sab, 02/09/2017 - 13:58

Se mi trovo di fronte due persone che mi fanno paura non mi chiedo quanto sia diffusa la loro etnia in Italia. Mi chiedo chi è meno probabile mi faccia del male. I dati qui riportati cosa dicono? Io l'ho capito. Voi?

routier

Sab, 02/09/2017 - 14:04

X micheleciaramella2 10,21 Ma è sicuro che ci sia ancora qualcuno (con il cervello non addomesticato) che guarda TG3 ?

maniumane

Sab, 02/09/2017 - 14:10

AntonPaco : Facendosi dare un ramazza da qualche esercente e pulire le strade spontaneamente, o forse è meglio stuprare ? In fondo sono ospiti che vorrebbero rimanere da noi, quindi dovrebbero farsi riconoscere per delle buone intenzioni e non come gente pronta a delinquere nonappena le cose non vanno subito come dicono loro

maniumane

Sab, 02/09/2017 - 14:12

antonpaco - ramazzare per terra intendo pulire le nostre strade che sono tanto sporche ( spontaneamente ) invece che spontaneamente stuprare

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Sab, 02/09/2017 - 14:12

Dai commenti che leggo,da parte di certe persone,non c'è da stupirsi,sul perchè siano state "accolte" queste milionate di stranieri(laddove ora fanno il distinguo,se giovani,vecchi,prima,dopo il Berlusconi,prima dopo Adamo ed Eva....),perchè chi vota PD,SEL,M5S,alfaniani e soci di merendine varie,(questa volta non infierisco sul "partito tremacoda-moderato-responsabile...),anche difronte all'evidenza dei fatti,continuerà a votare questi partiti,continuerà ad insistere,che non è vero,che queste milionate,sono delle "risorse",che stiamo esagerando,che non è vero,questo,non è vero quello....!!!Povera italia!!!

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 02/09/2017 - 14:56

----Pippo3---il dossier del viminale è visibile a tutti --pure a te--vai e leggitelo---in quel dossier si parla della famosa quota del 7 per cento di denunce a fronte di un sommerso spaventoso---la questione è di metodo---se il giornalista di questo foglio -che ha riportato dati di quel dossier su cui stiamo discutendo --li da per buoni --allora deve confutare anche la notizia del 7 per cento--non possiamo prendere per buona la parte di dossier che ci aggrada e dire questo è vero e buttare nel cestino quello che ci da fastidio---

restinga84

Sab, 02/09/2017 - 15:05

La Presidenta della Camera dei Deputati ha dichiarato che abbiamo toccato il fondo ed e`vero.Oggi,in Italia,si mettono sullo stesso piano gli stupri commessi da,chiamiamoli ospiti,con quelli commessi da nostri malfamati connazionali.Che rapporto puo` esserci?Che scusante agli ospiti che,in casa altrui devono compartarsi in modo impeccabile anche se provenienti dalle foreste africane o asiatiche? I signori al governo devono mettersi nella loro mente che il 90% dei richiedenti asilo e`gente di malaffare come mi diceva un mio cliente industriale senegalese per quanto riguardava i suoi connazionali. Stesso problema dicasi per i marocchini.Il nostro Governo dove vuole pilotare la nostra Italia con le sue politiche disfattiste!?

Fossil

Sab, 02/09/2017 - 15:06

Testosterone alto e quoziente intellettivo basso. Sapete come ammansirli e farli evolvere?

Lapecheronza

Sab, 02/09/2017 - 15:14

L’articolista ha commesso un errore di analisi. La popolazione residente, nel 2016, era di 60.665.551 unità, ma le persone potenziali stupratori si collocano, salvo casi più unici che rari, nella fascia di età tra i 15 e 80 anni di sesso maschile, italiana e straniera, che ammonta a 23.739.100 unità. Di questi, 1.892.638 sono stranieri nella fascia di età sempre 15-80 anni; quindi gli italiani=21.846.462. Se le violenze perpetrate dagli italiani nei primi 6 mesi sono state 1.534 e quelli degli stranieri 904, il rapporto è 7,02 stupri di italiani ogni 100.000 potenziali e 47,76 stupri ogni 100.000 stranieri potenziali. Ossia 1 : 6,8, cioè gli stranieri stuprano 6,8 più degli italiani.

Ritratto di micheleciaramella2

micheleciaramella2

Sab, 02/09/2017 - 15:18

X routier - Ha ragione. In quel momento stavo guardando il TG3 per effetto trascinamento del TG Regionale e solo perché non avevo a portata di mano il telecomando.

Marcello.508

Sab, 02/09/2017 - 15:42

no_balls - E dove avrei scritto che i 60enni, 70enni ed 80enni stuprano? Ho scritto, per l'esattezza "Che vi siano 17 milioni di italiani ultra sessantenni non significa che quella parte particolare ancora non funziona e che non ci sia lo stesso chi si da da fare (non mi riferisco a stupri)". Ripeto: dove ho scritto che quelle persone avanti negli anni stuprano? Vada a farsi controllare la vista piuttosto, prima di scrivere idiozie! Quanto alle fasce di età in cui l'uomo è attivo non ho tatto altro che riportare le analisi del'Istat. Se lei ha idee diverse poco male, caro sapientone pure presuntuoso. Un uomo è attivo sessualmente mediamente fino ai 60anni secondo le statistiche, altrochè!

Marcello.508

Sab, 02/09/2017 - 15:50

Nick2 - A premessa: ho precisato circa le sue ragioni sui numeri, mi pare (mio commento ore 12:43).. Per l'ultima sua risposta tutto è da rapportare, se vogliamo proprio vederla più chiaramente, ai relativi stupri attribuiti e commessi da questi sconosciuti. Per ora credo sia essenziale valutare i dati attuali che non mi danno torto. Saluti.

Pippo3

Sab, 02/09/2017 - 16:11

elkid sei esilarante nella tua irrazionalità, tipica di un sinistro che vive di favole e di ideologie. Una cosa sono le denunce e su quelle si possono fare considerazioni razionali in quanto dati certi, altro le ipotesi, le stime, le supposizioni. Perché il 7%? Io invece posso dire il 70%,con la stessa validità statistica. E poi, se fossero solo il 7% io potrei sostenere che il 93% non denunciato sono tutti stupri e violenze fatte da stranieri che hanno costumi e tendenze violente. Fa parte della loro cultura. Swag ganja

no_balls

Sab, 02/09/2017 - 16:21

Marcello 508 Mi scusi ma lei non ha capito niente di quello di cui si sta parlando. Se si parla di percentuaki statistiche non si puo mettere nel campione di popolazione italiana anche i vecchi che sono la meta' e ovviamente nin stuprano nessuno. Innanzitutto se lei mi dice che ci sono 800mila stranieri non recensiti diventa un punto a favore degli immigrati. Aumenta il campione e diminuisce la percentuale di stupratori stranieri rispetto agli italiani..tutti recensiti. Mi perdoni ma sono cose molto serie ...non si puo' parlare a vanvera come se si sta parlando del rigore della juve.

Dani55

Sab, 02/09/2017 - 16:26

Ma che moschee ma che depravati?! i dati ufficiali dicono che la prima nazionalità coinvolta negli stupri è di gran lunga la rumena, e in Romania di musulmani non c'è nemmeno l'ombra. I rumeni sono cristiani ortodossi o cattolici, e come cittadini comunitari non hanno bisogno d essere clandestini.

no_balls

Sab, 02/09/2017 - 16:40

Lapecheronza Anche tu hai commesso un errore Se metti nel campione anche i 70 e.80 sbagli tutto. Somo tantissimi gli italiani in quella fascia e pochissimi gli stranieri ...e le percentuali cambiano totalemente. Non ci sono casi di stupratori 80enni.... e' come mettere le donne nel campione degli stupratori ... e' lo stesso concetto

giessebi

Sab, 02/09/2017 - 17:01

no_balls, nick2, elkid: allucinante arrampicata sugli specchi. Manipolate le statistiche quanto volete, poi dove arriviamo? Che nella vostra fantasia gli stranieri commettono percentualmente il doppio degli stupri rispetto agli italiani. E quindi? Non e' un numero folle ugualmente? Non e' comunque un ottima ragione per stringere i controlli alle frontiere? Mi sembra di sognare...

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Sab, 02/09/2017 - 17:05

TROMBATE TROMBATE TROMBATE ... OVVIAMENTE NON FATELO SU ME DISSE QUELL'ANIMA PIA.

Ritratto di elkid

elkid

Sab, 02/09/2017 - 17:18

--Pippo3---vogliamo rimanere allora ai dati incontrovertibili?--e cioè solo agli stupri denunciati?---i dati del viminale ove il giornalista si è abbeverato dicono che sono in leggera controtendenza ---ossia di meno per esempio rispetto agli ultimi due governi berlusconi---perchè il giornalista ha omesso questo piccolo particolare?-(non giocava a favore della sua causa?)--se oggi gli stupri vengono dipinti da questa testata come un'emergenza nazionale--cos'erano ai tempi di papy silvio?---

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 02/09/2017 - 17:19

Probabilmente Nick2 è Islamico. Infatti il suo è uno dei pochi commenti intelligenti.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 02/09/2017 - 17:46

BENE BENE non sono stato pubblicato, ma non importa cio che importa è che pubblicate i 2 TROLL che credono di smentire le evidenze arrampicandosi sul vetro e producendo uno stridore delle unghie che si sente fino qui in Nicaragua. AMEN.

Marcello.508

Sab, 02/09/2017 - 17:56

No_Balls - Ancora? Le consiglio di togliere il No e mettere il Si al suo nickname. Io non metto niente, non ho fatto altro che riportare dati dell'Istat e del Viminale: mi dica, saranno tutti rinco da quelle parti e lei un geniaccio incompreso gira frittate? Sta di fatto che nel 2017 1.534 stupri sono stati denunciati a carico di italiani, 904 a carico di stranieri. La percentuale è del 61% degli italiani e 39% degli stranieri. Vuole mettere in dubbio anche questo dato? Il resto lo giri e lo rigiri come le pare, nulla contro: si tenga pure le sue convinzioni ché non me ne può importar di meno.

Marcello.508

Sab, 02/09/2017 - 17:59

Omar El Mukhtar - Antò che tempo fa a Mazzara oggi? A proposito il tuo batte tutti!

Marcello.508

Sab, 02/09/2017 - 18:02

Si_balls - Dimenticavo: i 900mila non censiti cui fa riferimento l'Istat, lei sa se sono tutti uomini, donne o bambini? E' per questo che a Nick2 ho espresso la mia prudenza. Sia prudente anche lei una volta. Molto, molto prudente..

Marcello.508

Sab, 02/09/2017 - 18:15

Antò, dimenticavo: se fai ironia ci sei riuscito, però sarà per te una grande delusione ma Nick2 mi ha "confessato" tempo fa di non essere credente. Se poi ha cambiato idea di recente questo non lo so.. Mi raccomando, ora non attapirarti troppo e riguardati: ai tuoi 130anni di vita che dimostri con quella barbaccia incolta che si nota in Facebook, sembri più vecchio di quello che sei realmente.

baio57

Sab, 02/09/2017 - 18:24

@ Elpirl e Sì -balls - Essere di sinistra è una patologia che porta alla metastasi della ragione .

baio57

Sab, 02/09/2017 - 18:40

(SEGUE) Mi sono dimenticato del Siciliano musulmano di Norimberga ma tant'è , O' Mario il Mukkario non fa testo.

xgerico

Sab, 02/09/2017 - 18:45

Queste sono le notizie che il Giornale non vi fa leggere! :È stata iscritta nel registro degli indagati della procura di Roma, per lesioni aggravate dall'uso di arma, la zia del 12enne che aveva avuto martedì scorso un diverbio con un eritreo nei pressi del centro di accoglienza di via del Frantoio a Roma. L'iscrizione è avvenuta oggi sulla base di una informativa dei carabinieri che fa riferimento ad una colluttazione tra la donna e il migrante rimasto ferito dopo essere stato colpito con un oggetto contundente. La vicenda ha innescato l'assedio dei residenti al centro di accoglienza.

xgerico

Sab, 02/09/2017 - 18:48

http://www.ilfattoquotidiano.it/2017/09/02/roma-tensione-residenti-migranti-per-il-ferimento-delleritreo-e-indagata-la-donna-che-disse-di-essere-stata-sequestrata/3832093/

Pippo3

Sab, 02/09/2017 - 18:50

elkid che tu mi venga qui a raccontare la panzana degli stupri all'epoca di papi Silvio dopo 500mila clandestini importati dal PD la trovo la cosa più esilarante del mondo. Anche i giornali renzini come Corriere e Repubblica hanno cambiato musica, ovvio, in ottemperanza agli ordini di partito sulla svolta immigrazionista. Ci credete solo voi, la gente ne ha gli zebedei pieni di marocchini stupratori, nigeriani, pakistani pedofili e così via. La sinistra è finita, alle prossime elezioni prenderà una legnata tale al cui confronto Stalingrado apparirà come una vittoria della Wehrmacht.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 02/09/2017 - 19:06

Vediamo se riusciamo a mettere a tacere i TROLL!!! A) Stranieri in Italia 5.029.000 STUPRI commessi 904 Fonte Viminale, quindi uno ogni 5.565 Stranieri. B) Italiani residenti 55.561.000 STUPRI commessi 1534 Fonte Viminale, quindi uno ogni 36.219 Italiani. CHISSA SE LA VOGLIONO CAPIRE O SE SI OSTINANO ANCORA A DIRE CHE NON È VERO che gli stranieri STUPRANO piu degli Italiani!!! AMEN.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 02/09/2017 - 19:36

@Somar - se i commenti degli islamici fossero intelligenti, come mai tu sei islamico, con quella capoccia dura che tieni? da somar?

chicasah

Sab, 02/09/2017 - 19:43

se si ritorna ai campi di. Internamento gli stranieri non delinqueranno piú.Fino a quando terremo gli occhi chiusi?

Vigar

Sab, 02/09/2017 - 20:12

Ne eravamo pienamente consapevoli, al di là di tutte le chiacchiere che i "buoni" per definizione vorrebbero farci credere.

Alex1618

Sab, 02/09/2017 - 20:41

Gian Maria De Francesco, no i calcoli sono errati! Non 4 volte di più. Gli italiano stuprano uno ogni 39.439 (suoi dati) , gli stranieri uno ogni 5.530: dividendo il primo per il secondo sono 7 volte di più!! Non è cosa da poco. Se poi valutiamo la sola etnia marocchina (8% degli stupri totali), ovvero 146 stupri du 440.000 ufficiali residenti, abbiamo un rapporto italiani/marocchini di 1 a 13. Per cortesia rettifichi, lo faccia sapere.

bettytudor

Ven, 08/09/2017 - 13:05

Non si tratta di connessioni campate in aria, ma fondate sulle statistiche. Il 37% degli stupri è commesso da stranieri che però sono solo l’8% della popolazione totale. Probabilmente la Boschi non capisce nulla di matematica, ma, prima di dire sciocchezze, che almeno si faccia spiegare come stanno le cose da qualcuno. Non occorre una laurea, basta anche uno studente di liceo. Come occorre una laurea in sociologia per capire che, essendo gli immigrati all’80% giovani maschi, certamente non votati alla castità, ci sarà un surplus di uomini che non riescono a trovare partner sessuali consenzienti. C’è da temere che gli stupri ad opera di immigrati aumenteranno esponenzialmente, ma le notizie a riguardo saranno insabbiate il più possibile come già avviene in Germania e in Svezia