Stupro, il senatore alle donne: "Se avessero la cautela di non esporsi..."

D'Anna sui recenti casi di stupro: "Servirebbe un minimo di cautela". E alle donne dice: "Devono pensare che c'è gente in giro che può fargli del male"

"Qui tutti vogliono fare tutto. Io non sono un maschilista, ma il corpo della donna è oggetto e fonte di desiderio da parte dell'uomo. È un istinto, sarà primordiale, sarà ancestrale, quello che volete. Molte volte servirebbe un minimo di cautela". Ai microfoni di Radio Cusano Campus il senatore di Ala, Vincenzo D'Anna, torna a commentare i recenti casi di stupri. E lo fa attaccando le donne: "Devono pensare che c'è gente in giro che può fargli del male".

Nell'intervista a Radio Cusano Campus, D'Anna ricorda che "le donne hanno un appeal che è diverso dagli uomini". "Potrei parlare degli ormoni, dell'aggressività - continua - certe volte un tipo di abbigliamento, un tipo di contesto, fa pensare a dei soggetti che siano una manifestazione di disponibilità da parte della donna". Il senatore di Ala passa quindi al consiglio-reprimenda: "Serve un poco di buonsenso, un poco di cautela, alle donne non farebbe male. Non è una manifestazione di inferiorità. Io alle tre di mattina sconsiglierei mia figlia di camminare in una periferia da sola, peggio ancora se è vestita in maniera disinvolta".

"Sono abbastanza vecchio - dice ancora il parlamentare - per ricordarmi donne più accorte. Una donna aggredita da un cingalese alle tre di mattina un tempo - a parere di D'Anna - non ci sarebbe mai stata". D'altro canto, osserva ancora, se "la donna porta con sé l'idea del corpo, l'idea della preda", allora "se si trova in una zona di periferia, sola in mezzo alla strada, può anche essere oggetto di un'aggressione". "Non giustifico gli stupratori, gli darei 30 anni di carcere, ma - insiste - serve attenzione e cautela da parte delle donne perché se cammina un uomo solo alle tre di notte non gli succede niente, se cammina una bella ragazza, magari vestita in modo provocante, e si trova in determinati ambienti, si espone".

Commenti

Fjr

Ven, 15/09/2017 - 13:56

Ma a questi quando li scelgono fanno un test speciale oppure li trovano già fatti e finiti?

Ritratto di pulicit

pulicit

Ven, 15/09/2017 - 14:01

Ma da dove sbucano questi sapientoni.Incredibile.Regards

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Ven, 15/09/2017 - 14:06

Propongo un Trattamento Sanitario Obbligatorio per il senatore di ALA, nella speranza che trovi un dottore, ma di quelli bravi per diminuire il tasso di imbecillità di cui è affetto.

cgf

Ven, 15/09/2017 - 14:07

anche l'ottantenne di Milano? ma non è un caso isolato, ricordo benissimo che nel 2015 un ivoriano di 18 anni, arrivato due mesi prima a Catania e ospitato al Cara di Mineo, è stato fermato per il duplice omicidio di due coniugi di settantenni, rubò e violentò lei. Poi si domandava cosa aveva fatto di male. Mi sa che anche lei Senatore, e spero per l'ultima volta e che possano anche "ricalcolarle" la "pensione" in base al lavoro effettivamente svolto, mi sa non si discosta molto dall'ivoriano se non... per... e mi fermo.

cgf

Ven, 15/09/2017 - 14:11

Parlavo ieri con uno straniero, è stupito come mai noi italiani che abbiamo sempre tanto estro, ne pensiamo sempre almeno una più di tutti gl'altri, amiamo ciò che è bello e buono... siamo governati (e vessati) nel modo in cui siamo. il senatore non l'ho portato come esempio, lo farò nella prossima mail... però mi sentirò dire ANCORA, qualcuno lo ha votato ed io, certo, ma sono sempre meno, ecco perché vogliono lo ius soli, sperano di avere più voti visto che [dicono] di essere stati loro ad accoglierli, dargli una casa, un lavoro... no questo no, non lo dicono.

Ritratto di gammasan

gammasan

Ven, 15/09/2017 - 14:12

Non ha tutti i torti: il vecchio detto "l'occasione fa l'uomo ladro" è tuttora valido. In un mondo "ideale" si dovrebbe poter lasciare un portafogli pieno di soldi, incustodito, sopra una panchina e poi ritrovarlo lì il giorno dopo. Ma non succede così nella vita di tutti i giorni.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Ven, 15/09/2017 - 14:17

ecco il modo di ragionare sbagliato! da cre.tini di sinistra....

Angelo664

Ven, 15/09/2017 - 14:19

Beh, il suo compito è di far si che non ve ne siano in giro di questi individui. Altrimenti si dovrà ricorrere al fai da te quando ne acciuffi uno.

RexMastrin

Ven, 15/09/2017 - 14:21

Ecco ci mancava solo questo: facciamo indossare il burka a tutte le donne che così gli stupratori islamici non le toccheranno. ma chi è sto genio ?

Ritratto di senior60

senior60

Ven, 15/09/2017 - 14:30

UN MITO!!! Non poteva che sostenere il governo! un'altra dimostrazione che "la cultura stà a sinistra"

GB01

Ven, 15/09/2017 - 14:45

Il ragionamento non fa una piega ma tanto, gli daranno comunque del fascista, epiteto che oramai non si nega a nessuno. La spocchia con cui molte persone si espongono a situazioni potenzialmente pericolose, forti dei loro sacrosanti diritti inscalfibili da chicchessia, è cosa ormai diffusa.

Silvietta2017

Ven, 15/09/2017 - 14:47

Sicchè hanno ragione gli islamici che tanto mal sopportiamo ? ci dobbiamo coprire per evitare violenze ?? educare è più difficile vero?

Sabino GALLO

Ven, 15/09/2017 - 14:55

Sono d'accordo! Non si può che provare disgusto per il numero e la violenza degli stupri di cui si viene a conoscenza. Che, ora, vengono più facilmente a conoscenza che in passato. A questo si aggiungono molte violenze familiari, anche esse probabilmente in aumento. I delinquenti ci sono e dovrebbero essere puniti più severamente. Il mondo è cambiato molto ed è aumentato tanto anche il numero delle persone "umane" e "non umane". Tutti corriamo dei rischi! Tutti dobbiamo essere più prudenti. Nessuna persona civile e matura mette in dubbio i diritti di libertà delle donne. Ma, in certe condizioni particolari, soprattutto di notte, da soli, non particolarmente "svegli", ecc. , una maggiore prudenza è necessaria!! Ci sono "STUPRI di diversa natura" (non solo quelli sessuali! Bisogna fare il possibile per non "sollecitarli"!

Trinky

Ven, 15/09/2017 - 14:56

E' chiaro che la presidenta sa come e dove scergliere questi beoti che la votano.......

Ritratto di malatesta

malatesta

Ven, 15/09/2017 - 15:04

Questo e' proprio matto..quindi, secondo il suo ragionamento, lui stesso quando vede una donna non sa reprimere i suoi istinti e le salta addosso?..solo gli animali lo possono fare, non gli uomini.Ed e' senatore?

Ritratto di ateius

ateius

Ven, 15/09/2017 - 15:06

gammasan..se posso, dato il suo commento mi sento di consigliarle di evitare di frequentare spiagge con donne in bikini, di evitare sale da ballo dove le donne sono solitamente appariscenti. magari evitare proprio di frequentare afollamenti con donne che la posano tentare.. se il suo livello di "controllo" degli istinti è limitato...mi consenta.

polonio210

Ven, 15/09/2017 - 15:06

Ma si,caro senatore D'Anna,non si preoccupi che tra qualche anno,molto pochi direi vista la situazione,il suo illuminato consiglio sarà messo in pratica.Tutte le donne,di ogni età,saranno obbligate a coprirsi con il Burqa ed ad uscire di casa solo se accompagnate da un parente stretto di sesso maschile così,queste femmine tentatrici,non potranno più traviare un maschio con il loro abbigliamento lascivo e peccaminoso.Questo accadrà nel bel paese che si chiamerà Italiastan.

Gerberto

Ven, 15/09/2017 - 15:07

Non ha tutti i torti, ma vanno fatti i dovuti "distinguo"; e c'e' da capire l'incazzatura delle donne. Anni fa Michael Sanguinetti, funzionario della polizia di Toronto, per aver detto cose simili fu mandato a dirigere il traffico.

Divoll

Ven, 15/09/2017 - 15:07

Dire che bisogna stare attente perche' qualcuno potrebbe fare del male sarebbe "attaccare le donne"?? Dire a una figlia che se va in giro vestita e truccata come una p... e che quindi qualche decerebrato potrebbe trattarla come tale, sarebbe "attaccare"? "Avvertire" mi sembra la parola piu' corretta. Usare un po' di cautela e' un consiglio che qualunque persona di buonsenso potrebbe dare a chiunque, donna o uomo, figlia o figlio.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 15/09/2017 - 15:16

Senatore, se alle tre del mattino in una strada di periferia, vedo una signora gran bella gnocca, in abiti succinti, mica la assalto per avere un rapporto? La saluto, la ammiro (gli occhi sono fatti per questo) e fra me penso: os-cia che bella gnocca. E ognuno segue per la sua strada. E' questione di cultura, rispetto, intelligenza e buona educazione. Quello che non hanno i negretti, rom, berberi, muslims e tanti altri italiani.

paolonardi

Ven, 15/09/2017 - 15:16

E il nostro presidente del consiglio sostenne, pochi giorni fa, che la liberta' vincera' il terrorismo e che non dobbiamo aver paura. E qualche altro compagno di partito che non c'e' limitazione della nostra liberta' a causa del terrorismo. Tutto cio' da' la dimensione dell'intelligenza dei nostri governanti.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Ven, 15/09/2017 - 15:18

Avete mai sentito i profumi che olezzano nauseabondi di vaniglia, cioccolato, mix di tutto e di più inventati dalla checchette del settore? Bene. A quanto pare ne esistono contenenti ferrormoni, per attirare l'altro sesso. Figuriamoci quale bomba sessuale rappresentano per quelle bestie, clandestine, nate tra sabbia e scarafaggi... Una manna!... Se servono in generale, pertanto, c'è ancora da stupirsi se vengono assaltate da zombie nazionali, drogati, clandestini di cui nulla si conosce? Mi sembrano tutti scemi o deficienti quelli ancora stupiti per gli stupri. Sociologi, psicologi e compagni che fanno? Ah! Riveriscono la "novella democrazia", antifa ma sempre attenta al politically correct,cin condimento radical chic. Tanto, chissenefrega? Pantalone paga.

marcs

Ven, 15/09/2017 - 15:22

Giusto per chiarezza il tipo in questione è entrato diventato parlamentare eletto da FORZA ITALIA, e anche se ALA sostiene il governo attuale, non si può dire che sia un partito di sinistra, caro topo morto, ma il moralismo e di destra, e sono sicuro che altri parlamentari di destra farebbero lo stesso ragionamento. Ricordatevene alle prossime elezioni.

KAVA

Ven, 15/09/2017 - 15:26

Quello che voleva dire, che ha poi detto anche Porro a Matrix, è che se una ragazza accetta di farsi dare un passaggio da un perfetto sconosciuto dalla pelle scura, in un paese a lei straniero, alle 3 di notte, in zona stazione... forse non è esattamente una buona idea.

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Ven, 15/09/2017 - 15:31

Errata: Ferormoni, pardon....

Ritratto di Sergio Sanguineti

Sergio Sanguineti

Ven, 15/09/2017 - 15:32

Errata corrige: ferormoni, pardon!

Cheyenne

Ven, 15/09/2017 - 15:40

FULGIDO ESEMPIO DI COME IL PARLAMENTO SIA FORMATO DA IDIOTI "Una donna aggredita da un cingalese alle tre di mattina un tempo non ci sarebbe mai stata", CERTO PERCHE' NON C'ERA IL CINGALESE. OGGI COMUNQUE SE UNO (UOMO O DONNA ) CAMMINA ANCHE IN CENTRO ALLE 12 C'E' IL RISCHIO CHE VENGA AGGREDITO, DERUBATO, MASSACRATO DI BOTTE SE NON PEGGIO

ziobeppe1951

Ven, 15/09/2017 - 15:43

Pure bergoglione a questo, gli darebbe del pir.la

Eli1993

Ven, 15/09/2017 - 15:44

...tu sei veramente scemo dove ti pettini! Anche la signora 80enne di Milano, violentata da un 18enne, era vestita in maniera provocante?!...prova a farti un trapianto di cervello, se mai ne hai uno!

Libertà75

Ven, 15/09/2017 - 15:46

Ha ragione e ha torto. Le donne dovrebbero pianificare meglio i loro rientri in certi orari o fidarsi meno degli sconosciuti. Questo però non vuol dire che sia colpa loro, la colpa è sempre dello stupratore. Tuttavia maggior diffidenza, è solo sinonimo di istinto di sopravvivenza. Ricordo una ragazza che aveva conosciuto un extra comunitario in un bar, doveva rientrare a casa e fare poche centinaia di metri e questo si è offerto di accompagnarla. Al primo vicolino gli è saltato addosso e ha fatto i suoi comodi. Il colpevole era sicuramente l'uomo, ma fidarsi è bene, non fidarsi è meglio. Soprattutto di chi non ha nulla da perdere.

maxfan74

Ven, 15/09/2017 - 15:57

LIBERTA' VUOL DIRE VESTIRSI COME SI VUOLE SENZA PER QUESTO ESSERE STUPRATE

giolio

Ven, 15/09/2017 - 16:03

ecco la tipica persona che pensa la donna sia solo sesso e non una persona da rispettare anche se decide di vestirsi come meglio le piace ,Ma.... e davvero un senatore?

DRAGONI

Ven, 15/09/2017 - 16:05

LA CASTRAZIONE CHIMICA E' QUELLA CHE CI VUOLE PER CHI NON SA DOMINARE I PROPRI ORMONI!!

Ritratto di dardo_01

dardo_01

Ven, 15/09/2017 - 16:12

Certo, ha perfettamente ragione. Istituiamo per legge il burka!

killerqueen

Ven, 15/09/2017 - 16:15

Ma questo ha bisogno di vedere un bravissimo psichiatra (uomo possibilmente, cosi non corre in bagno dopo 5 minuti a pasticciarsi.....)

clamor

Ven, 15/09/2017 - 16:29

Se non sbaglio il sig. onorevole senatore è dello stesso partito del buon Librandi, del resto buon sangue non mente. Quindi non è lo stato che dovrebbe tutelare le persone, dare più sicurezza a tutti, specialmente i più deboli, NO, sono le donne che magari, non oggi, ma domani indossare un buon burqua non farebbe male !

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 15/09/2017 - 17:01

Comunque alcune donne sono poco accorte, purtroppo. Giusto chiedere che abbiano più cautela. Penso alla donna finlandese stuprata a Roma che invece di andare a casa con l'amica, accetta il passaggio dall'extracomunistario con la macchina (inesistente) lontano e in un posto poco illuminato.

Ritratto di ohm

ohm

Ven, 15/09/2017 - 17:05

E'quetsione di cultura rispetto e civiltà ...cose che non hnno le scimmie che arrivno dll'africa che credono ditrttare le donne come oggetto....ecco perchè la parola integrazione per loro non esiste e non esisterà mai sono troppo arretrati e troppo stupidu e rincoglioniti da una religione DI PACE....AH!AH!AH!AH!capite ...DI PACE.......se possono ti fanno saltare in aria te e la tua famiglai !

giovanni951

Ven, 15/09/2017 - 17:10

chissá come era vestita quella 81enne che pochi giorni fa é stata violentata. Dicci dicci senatore ( sic).

Sonia51

Ven, 15/09/2017 - 18:06

Ma sta parlando di sua madre, vero? ... oppure di moglie e figlia?

Ritratto di Peppino1952

Peppino1952

Ven, 15/09/2017 - 18:18

Sarebbe più opportuno Egr. Sen. che disquisisse sui neuroni piuttosto che sugli ormoni... "Sono abbastanza vecchio per ricordarmi donne più accorte. Una donna aggredita da un cingalese alle tre di mattina un tempo non ci sarebbe mai stata. Qual è il senso di questa frase? Che ai suoi tempi...le donne non "circolavano" ed erano a casa "a fare la calza"...o che non vi erano extracomunitari in circolazione... Da Senatore dovrebbe conoscere la Costituzione ed il significato degli artt. 3 e 24... "Se cammina un uomo solo alle tre di notte non gli succede niente". Caro Senatore provi Lei in un qualunque giorno della settimana a camminare (senza scorta...) in un qualunque quartiere di Roma, Milano Torino o di una città che preferisce e mi dica se si sente tranquillo...Se desidero "ormonalmente" una Ferrari mica la vado a rubare...Se ho il danaro la compro, diversamente sto a casa sul divano a sognarla...

Valerio49

Ven, 15/09/2017 - 18:31

Anche la signora milanese ottantenne stuprata qualche giorno fa è stata incauta, discinta, ecc. ecc. ? Mi chiedo se anche in altre nazioni ci sono politici con una tale testa...

zadina

Ven, 15/09/2017 - 18:41

Caro D'Anna se la sinistra e la chiesa non avessero gradito la accoglienza di tutti quei clandestini provenienti la maggior parte dalla africa dove ci sono poche guerre le nostre donne avrebbero ricevuto molto meno aggressioni, e quelle persone condizionano la nostra vita, e questo è solo il principio del problema che verra, spero di sbagliarmi, ma la strada è quella grazie politicanti abusivi mai eletti dal popolo.

titina

Ven, 15/09/2017 - 18:53

Vuol suggerire di usare il burqa? io suggerirei di mettere una cintura di castità ( e di lasciare la chiave a casa) agli uomini che hanno il chiodo fisso

Tarantasio

Ven, 15/09/2017 - 18:59

IL SENATORE HA PERFETTAMENTE RAGIONE, le donne, ma anche gli uomini, devono convincersi che non viviamo più in ua società normale ma in una nazione semi-occupata dove gli invasori fanno quello che vogliono senza timore di punizione, occorre evitare ogni situazione potenzialmente rischiosa, fare attenzione al luogo e all'ora, accompagnarsi solo con persone ben conosciute, rifiutarsi di scambiare due parole o fraternizzare con una faccia che non dia garanzie, memorizzare i visi, denunciare immediatamente ogni situazione sospetta, informare dei propri spostamenti, diffidate, diffidate, diffidate...

Zodiac

Ven, 15/09/2017 - 19:08

Se un'adolescente procace in microgonna, convinta dalla sua mammina di esser titolare di ogni diritto ma non soggetta ad alcun dovere, mentre passeggia in un centro commerciale, così, d’un tratto s'inchina fingendo di raccogliere qualcosa da terra, esponendo così le sue avvenenti grazie agli sguardi invano desideranti di un povero handicappato in sedia a rotelle, o di un malmesso povero cristo timido e mite, un tizio sgraziato dalle mani sudate, malato di solitudine e tormentato da desideri carnali che nessuna donna mai si sognerebbe di placare, allora una tale stronzetta, con quel suo compiaciuto esercizio di seduzione esercita un suo diritto o compie un'azione crudele?

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Ven, 15/09/2017 - 19:57

si, signor d'Anna, un tempo non ci sarebbe mai stata una donna aggredita da un cingalese alle tre del mattino, intanto non ci sarebbe stato il cingalese, un tempo.

dubert

Ven, 15/09/2017 - 20:05

Beh, apparentemente ha qualche ragione, ma però ciò che dice non è sostenibile nel contesto di una società civile. Seguendo il suo ragionamento si dovrebbe sconsigliare tutti quelli che vogliono comprarsi una Ferrari, perché è un'auto troppo appetibile per i malintenzionati e ladri di auto. E' la stessa cosa. Se vivessimo in una società civile, i ladri d'auto dovrebbero essere pochissimi ed avere la vita molto dura una volta assicurati alla giustizia. Gli stupratori poi, non dovrebbero proprio esistere. Ci vuole la certezza e l'estrema severità della pena. Queste sono un forte e necessario deterrente dissuasivo. In Italia non si vuol proprio capire questo semplice concetto.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Ven, 15/09/2017 - 20:17

E' vero che un minimo di cautela ci vuole, ma è altrettanto vero che aver riempito l'Italia di selvaggi da i risultati che tutti sappiamo. Un pò difficile credere che i clandestini siano "la meglio gioventù" dei paesi di provenienza, non credo che i bambini e le signore di 80 anni abusati fossero in giro alle tre di notte, magari in abiti succinti!

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Ven, 15/09/2017 - 20:23

Ha ragione senatore, mettiamoci tutte in burka e usciamo di casa solo di giorno e solo in compagnia di un familiare maschio, però temo che a quel punto il cingalese o chi per esso, stuprerà anche voi, sa com'è l'istinto ancestrale non va mica per il sottile...

swiller

Ven, 15/09/2017 - 20:56

Definire questo scemo un spostato mentalmente è il minimo.

Lily95

Lun, 18/09/2017 - 10:34

È interessante come comincia il discorso con 'non sono maschilista'. Chi fa cercando di convincere, noi e se stesso? Negare significa in un certo senso affermare e lo dimostra questo suo discorsetto entusiastamante che contraddice perfettamente questa negazione. Caro, sei maschilista :)