T-shirt "Auschwitzland", Leu presenta interrogazione a Salvini

Il senatore di Leu Francesco Laforgia ha presentato una interrogazione a Matteo Salvini sulla t-shirt con la scritta "Auschwitzland" indossata da un esponente di Forza Nuova durante la 'marcia su Predappio' di oggi

"Auschwitzland". Questa è la scritta della maglietta con cui Selene Ticchi, militante di Forza Nuova ed ex candidata sindaco di Budrio, si è presentata al corteo tenutosi oggi a Predappio in ricordo di Benito Mussolini a cui hanno partecipato circa 2mila nostalgici del Ventennio.

"È humor nero..." ha detto sorridendo la Ticchi intervistata dai cronisti di Repubblica mentre percorreva la singolare "Marcia su Predappio". E ha aggiunto: "Volevano vietarci la manifestazione, che democrazia é questa?". Circa duemila persone, giunte da tutta Italia in auto o bus diretti verso il cimitero di San Cassiano dove riposa la salma di Mussolini. Tra camice nere e fez compare pure lo striscione, "Arrestateci tutti", dove appare evidente il riferimento alla richiesta dell'Anpi di annullare la parata. Gli agenti del reparto Mobile e della Digos hanno sorvegliato per tutto il tempo la manifestazione, mentre il senatore di Leu Francesco Laforgia ha presentato una interrogazione al Ministro dell'Interno Matteo Salvini. "L'apologia del fascismo - ha scritto - nell'ordinamento giuridico italiano, è un reato. Chiedo al Ministro se intende applicare questa legge, se condivide il paragone di un campo di sterminio ad un parco giochi e quali misure intenda promuovere al fine di evitare il ripetersi di simili episodi"

Commenti

venco

Dom, 28/10/2018 - 20:39

Faccia una denuncia, cosa centra Salvini