Il taglio alle accise benzina? No, per colpa di Renzi vanno alzate

Il governo ha promesso un taglio alle accise sulla benzina. Ma la risposta del Mef ad una interrogazione spiega: dal 2019 andranno aumentate

Il governo è al lavoro sulla manovra. E come ogni legge di Bilancio che si rispetti non mancano frizioni tra colleghi di maggioranza, promesse fatte (a cui occorre trovare ampie coperture finanziare) e zerovirgola da aggiustare qua e là. In fondo la coperta è corta e puoi tirarla quanto vuoi, ma i piedi o la testa resteranno comunque fuori.

Nei giorni scorsi Massimo Bitonci, sottosegretario all’economia in quota Lega, aveva annunciato in un'intervista al Messaggero che il governo avrebbe dato il via ad "un primo sfoltimento delle accise sulla benzina", cancellando "quelle più datate nel tempo". Il fatto è che Forza Italia ha presentato un'interrogazione parlamentare per chiedere quando l’esecutivo "intenda procedere al taglio del costo fiscale della benzina" e soprattutto "con quali tempistiche". Ma il responso ha sorpreso gli onorevoli azzurri.

"Il Governo – dice Galeazzo Bignami al Giornale.it - non solo smentisce se stesso e allontana ogni ipotesi di taglio delle accise, ma annuncia che a breve vi sarà un significativo ritocco al rialzo per garantire un ulteriore gettito alle casse dello Stato".

A osservare la risposta all’interrogazione, in effetti, si legge chiaramente che sebbene "eventuali riduzioni delle aliquote di accisa sui carburanti" sarebbero "fattibili dal punto di vista tecnico", da tenere in conto ci sono tre fattori. Il primo è che non possono essere cancellate del tutto perché esiste una "aliquota minima unionale" stabilita dalle direttive dell’Unione Europea. Il secondo, che "dalle predette riduzioni deriverebbero ingenti minori entrate per l’erario, proporzionali direttamente all’entità delle riduzioni praticate e che potrebbero essere quantificate soltanto in sede di elaborazione di una puntuale proposta normativa". Terzo, un decreto legge firmato da Renzi e dal suo governo impone entro il 30 novembre di alzare ancora le accise sulla benzina. Bel regalino.

Con il D.L 91/2014, infatti, per finanziare "il meccanismo di aiuto alla crescita economica (ACE)" l’ex premier aveva previsto la più classica delle coperture: alzare le tasse sul gasolio. La norma prevede "un aumento, a decorrere dal primo gennaio 2019 dell’aliquota di accisa sulla benzina e sulla benzina con piombo, nonché del gasolio usato come carburante, da adottare con provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli entro il 30 novembre 2018".

L'incremento sarà peraltro ingente, visto che dovrà essere "in misura tale da determinare maggiori entrate nette non inferiori a 140,7 milioni di euro nel 2019, 164,4 milioni di euro nel 2020 e 148,3 milioni di euro a decorrere dal 2021". Insomma: se nulla cambierà, presto "occorrerà procedere all’emanazione di una determinazione che rimoduli in aumento le aliquote di accisa" sulla benzina. Altro che taglio: qui per colpa di Renzi vanno alzate. A meno che il governo non trovi nel fondo del barile qualche risorsa per scongiurare la batosta.

Commenti

GioZ

Gio, 20/09/2018 - 13:17

E chi ci credeva che le avrebbero diminuite? E' così facile prendere soldi dall'indispensabile, inutile stare a fare programmi di investimento dall'esito incerto e a lungo termine: se vuoi usare la macchina, pagaci. La grossa miopia però è l'aumento sul gasolio, usato da TIR e trasporti commerciali in genere: così si crea una filiera di rialzi dei prezzi che non finisce più.

Duka

Gio, 20/09/2018 - 13:25

Bene quindi mandate il conto al sig. Renzi visto che con 25.000 euro in tasca ( così dichiarò) ha comperato una mega villa da 1.500.000 euro.

Ritratto di abraxasso

abraxasso

Gio, 20/09/2018 - 13:27

Accise sì, accise no...governo dei cachi!

diesonne

Gio, 20/09/2018 - 13:33

DIESONNE LE TASSE FISSATE DALLO STATO E LEM ACCISE,SONO ETERNE NEL TEMPO-SI PAGANO DAL TEMPO DI HAMMURABI E NESSUN GOVERNO è RIUSCITO AD ELIMINARE-FIGURIAMOCI ORA:SONO SOLO BALLE E NON CREDETE ALL'ASINO CHE VOLA

diesonne

Gio, 20/09/2018 - 13:34

DIESONNE LE TASSE DIMUNISCONO E L'ASINO VOLA E RAGLIA-BACCALA'|

dallebandenere

Gio, 20/09/2018 - 13:40

A cavallo dovete tornare,con il calesse i più agiati e sui ciuchi i meno abbienti.Boccaloni!...Intanto teniamoci anche l'accisa sulla Guerra d'Etiopia.

Nick2

Gio, 20/09/2018 - 13:40

Per correttezza rinfresco la memoria a Giuseppe De Lorenzo. Le clausole di salvaguardia nascono nella manovra di Ferragosto del 2011 (decreto legge 138/2011) ad opera del governo Berlusconi...

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Gio, 20/09/2018 - 13:49

Si continua con la mistificazione della verità. Presumo che la Lega e tutti i suoi deputati nella precedente legislazione in Parlamento ci stessero e quindi questo decreto, che non stava nascosto in un doppiofondo della scrivania dell'ex premier, lo abbiano visto, discusso e votato (altrimenti non diventa legge). Quindi chi fino a poche ore fa andava raccontando che avrebbe tagliato le accise lo ha fatto sapendo benissimo non solo di non poterlo fare ma, anzi, di doverle aumentare. Io ho una serie di definizioni per chi fa questo, voi fate pure. del resto è nel diritto di ciascuno scegliere come e da chi farsi prendere per il ...

Ritratto di hernando45

hernando45

Gio, 20/09/2018 - 13:49

Quelli BRAWI a S/governare hanno sempre fatto cosi. Lasciando la PATATA BOLLENTE da raffreddare a chi li seguiva. Ecco perche l'Italia VA COME VA!!!! Buenos dìas dal Nicaragua.

Ritratto di ErmeteTrismegisto

ErmeteTrismegisto

Gio, 20/09/2018 - 13:53

Ho votato Lega ma non penso che in Italia si possano tagliare le accise sui carburanti. Semmai si dovrebbero pagare anche su metano, gpl ed ancora più giusto sul carburante per aerei... Questo perchè rimane purtroppo l'unico freno al delirio del traffico nelle città non essendoci altri metodi apparentemente praticabili (in Italia). Che poi i soldi vengano utilizzati male è un altro problema e che le tasse in generale debbano essere diminuite è altrettanto vero (togliendo al contempo tutta una serie di sussidi dati a pioggia)

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 20/09/2018 - 13:58

La benzina ed altri carburanti vanno aumentati non diminuiti. Piuttosto prendeteli da lì i soldi delle tasse e non dalle case di proprietà. Ci sono dei miei amici che vorrebbero acquistare delle seconde case, ma con l'aggravio dell'imu preferiscono investirli in borsa estera. Così tutto rimane fermo. Con l'aumento dei carburanti tanti gironzoloni gli perde la voglia di girare a vuoto e fare ingrassare i petrolieri. Alla sera tardi tanti giovani che girano con la musica a palla sotto le finestre, se ne stanno a casa oppure pagano di più per l'inquinamento. Non troviamo la scusa dei lavoratori.

Ritratto di michageo

michageo

Gio, 20/09/2018 - 13:59

...cambiare tutto per non cambiare nulla….mi sembra di aver sentito questa frase più volte nel passato da parte di questo o quello, puntualmente arricchitosi: avrei dovuto fare l'onorevole , con guardaroba multicolore…..

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 20/09/2018 - 14:02

Abbiamo un forte debito, se tolgono le accise, le tasse le prenderanno da un'altra parte, quindi meglio le accise.

giangar

Gio, 20/09/2018 - 14:16

Ma non vi sembra, con simili articoli, di offendere l'intelligenza delle persone?

Tip74Tap

Gio, 20/09/2018 - 14:37

Ma togliere gli 80 euro regalati da Renzi?

Ritratto di Atomix49

Atomix49

Gio, 20/09/2018 - 14:43

Quindi occorre scongiurare non solo l'aumento dell'IVA (possibilità ridottissime)... ma anche le Accise? Dunque, ci si chiede, ma prima di promettere che venivano tagliate, non era meglio verificare se era possibile? Troppo vero? Ma per gente che se ne frega dellì'Europa e che conta sul fai da te e sulle collette dei leghisti, che problema c'è? Per gente che bypassa le gare europee e assegna i lavori agli amichettii che fanno i cimiteri, che stabiliscono chi e come "perché lo dico io" e poi non sono capaci di abolire le marachelle fatte da Renzi?

jaguar

Gio, 20/09/2018 - 14:49

do-ut-des, ha ragione, possono togliere le accise, ma per far quadrare i conti si inventeranno qualche altra tassa.

stefi84

Gio, 20/09/2018 - 15:09

Ogni nuovo governo eredita prooblemi da quello precedente, rinviando a dopo i problemi e le spese e così ha fatto Renzi.

Papocchia

Gio, 20/09/2018 - 15:19

Ma quanti danni ha fatto il bulletto all'Italia? Speriamo di non rivederlo mai più.

Nero81

Gio, 20/09/2018 - 15:27

Renzi ha previsto l'aumento delle accise per finanziare sgravi ed agevolazioni. Ma lui è la vecchia politica. Ora c'è il governo del cambiamento. Ed il governo del cambiamento ha detto che avrebbe abbassato le accise. Lo faccia! Non sapevano di questo DL quando hanno venduto il loro sogno ai pecoroni, eppure era scritto ben chiaro in gazzetta ufficiale? Mi sa che questa sarà l'ennesima promessa non mantenuta. Ma prima o poi anche i pecoroni più duri di comprendonio si accorgeranno della fregatura...

Willer09

Gio, 20/09/2018 - 15:31

Forse ci prendete per scemi. Se ci fosse la volontà di tagliare le accise sulla benzina, la cosa sarebbe stata già fatta. invece, 2 euro al litro garantiscono allo Stato e ai politicanti il mantenimento dei loro privilegi! e l'aumento servirà (forse) per dare il reddito di cittadinanza che quegli scappati di casa hanno promesso......

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Gio, 20/09/2018 - 15:51

@Willer09, se hanno deciso di dare il reddito a chi non lavora, se dovessero togliere l'accise sul carburante, rimetterebbero la tassa sulla prima casa. Invece si dovrebbe rivedere dove sono gli sprechi, quali Amministrazioni pubbliche, tengono un personale in sovrannumero di altri.

lillo44

Gio, 20/09/2018 - 15:54

......no al taglio delle accise sulla benzina come sicuramente no al taglio delle tasse, mentre gli aumenti sono all'ordine del giorno!! Proseguendo su questa strada, iniziata da anni, la grande crescita in questo bellissimo paese sarà solo quella dei nostre colline e campagne sempre verdi!!

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Gio, 20/09/2018 - 15:58

Ma questo Renzi è veramente onnipotente. Non lo avrei mai immaginato. Ho il raffreddore ed è colpa di Ranzi. Cavolo.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 20/09/2018 - 16:13

@riflessiva - una briciola nei confronti di berlusconi, per come l'avete dipinto e trattato per oltre 20 anni, voi fomentatori d'odio comunisti.

Mr Blonde

Gio, 20/09/2018 - 16:13

il buci lasciato dal centrodx nel 2011 era un golpe, l'incapacità di trovare i soldi ora è colpa dei vecchi...mamma mia che asini

Vigar

Gio, 20/09/2018 - 16:23

Che paese di buffoni!

Rossana Rossi

Gio, 20/09/2018 - 16:25

E' perfettamente inutile che i nostri politici, per la maggior parte incapaci, promettano o tentino di fare qualcosa. Non se ne esce più i megadanni fatti non sono più riparabili. Siamo un paese in totale fallimento, economico e morale.

Mannik

Gio, 20/09/2018 - 16:30

De Lorenzo, ma che cavoli scrivi? Renzi non ha più nessuna funzione da anni!

Pinozzo

Gio, 20/09/2018 - 16:31

ci sono 20 milioni di autoveicoli in italia. 140M Eu all'anno fa 7 euro all'anno per autoveicolo. Io spendo in media 30 Eu alla settimana, fanno circa 1500 Eu all'anno. Un aumento di 7 EU su 1500 e' come se la benzina aumentasse di 0.7 CENTESIMI al litro. Per cortesia non diciamo buffonate, non e' colpa di renzi, 0.7 CENTESIMI DI EURO al litro non sono nulla.

donzaucker

Gio, 20/09/2018 - 17:05

Comodo promettere cose per poi dare la colpa a qualcun altro quando non si riescono a fare....

Massimo Bernieri

Gio, 20/09/2018 - 17:17

Ma non taglieranno le accise perché sono entrate sicure che pagano anche gli evasori.Se vorranno attuare le promesse elettorali di entrambi i partiti,le "risorse" le troveranno con nuove entrate:mettela come volete ma è la verità.Il superamento legge Fornero io la intendo tornare a prima di questa legge e invece leggo di pensioni tagliate a chi ha lasciato il lsvoro attorno ai 60 anni e chi vorrà andare in pensione con 40 anni di contributi ma attorno ai 63-64 anni o a quota 100,avrà un taglio alla pensione.Tolgono da una parte e danno dall'altra.Come sempre è successo.

leopard73

Gio, 20/09/2018 - 17:22

SOLDI GIA SPESI PER ANNI LUCE A VENIRE I KOMUNISTI HANNO PENSATO Già AL FUTURO DITTATORI INFAMI.

gneo58

Gio, 20/09/2018 - 17:23

io devo ancora capire come la gente normale campa con stipendi sempre piu' magri e lo stato ogni anno chiede sempre piu' soldi. Evidentemente le spese "statali" aumentano ma non si sa dove vadano a finire.

Ritratto di salrandazzo

salrandazzo

Gio, 20/09/2018 - 19:09

Ma fammi capire, un DL non ha validità 60gg, se non viene convertito in legge? E' stato convertito in legge? E poi dite che il governo dice che le riduzioni "sarebbero fattibili" (ma non c'è il DL legge Renzi?) ma che non possono perdere gli introiti, e anzi pensano di aumentare le accise. Quindi son quelli del governo? O è il fantasma (convertito?) di Renzi? Siate più chiari.

tomasmac1

Gio, 20/09/2018 - 19:12

Renzi non governa più, e forza italia ha avuto tutto il tempo per togliere le accise quando era al governo ma di cosa state parlando?

nerinaneri

Gio, 20/09/2018 - 19:32

...troppo concentrati sui migranti...

Ritratto di pigielle

pigielle

Gio, 20/09/2018 - 19:37

...con l'evidente, e già evidenziato in analoghi momenti passati, ci sarà un fisiologico calo dei consumi che annulleranno di fatto le maggiori entrate e determineranno una frenata sui consumi pro capite nelle più svariate situazioni ...."COMPLIMENTI" .. ai geniacci della finanza made in 5*...

stopbuonismopeloso

Gio, 20/09/2018 - 19:57

proposte per risparmiare alcuni miliardi da dedicare ai cittadini italiani: 1) sciogliere la guardia costiera, che non solo non fa la guardia, ma addirittura ci ha riempito di centinaia di miglia di clandestini parassiti e criminali 2) uscire dall'onu, costosissima assemblea di inutili fancazzisti 3) azzerare i contributi alla EU per giusta causa 4) confiscare tutti i beni e i conti della chiesa sul suolo italiano 5) azzerare tutti i contributi pubblici, sopratutto all'editoria e alle tv, incluso il canone rai 6) zero soldi per i clandestini

kobler

Gio, 20/09/2018 - 20:42

Come sono fatti i decreti si possono smontare ed eliminare. Non bisogna tanto starci a girare intorno. Ora c'è un altro governo e con visione differente. Se quel passato decreto è al momento inattuabile, cosa si aspetta a cancellarlo? Ringrazino Renzi che ha accettato ogni porcata, tanto a pagare sono gli italiani

lappola

Gio, 20/09/2018 - 21:25

Meno male che è ridotto ad essere niente + che un quaqquaraqquà . Anche nel suo partito se ne sono accorti. Ora andrà su Finity TV e speriamo che ci resti.

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Gio, 20/09/2018 - 22:07

@Mannik - ma ci ha lasciato, lui e suoi seguaci, un debito da paura e le casse vuote. Nulla da dire? O vuo idire che le porcherie fatte negli ultimi anni e i debiti lasciati sono opera i quest'ultimo governo in pochi mesi? Dite bugie anche a voi stessi e ci credet pure. Ma come siete intelligenti! Almeno non fatevi sentire, state chiusi in gabbia che è meglio.

Ernestinho

Ven, 21/09/2018 - 08:30

Come volevasi dimostrare! Magari toglieranno pure le accise, ma aumenteranno il costo della benzina! Promesse, promesse. I nostri, più che parlamentari, sembrano ... marinai! Come le bollette che che da mensili divennero settimanali con begli aumenti. E poi, in seguito alle proteste, di nuovo mensili, ma con gli aumenti rimasti tale e quale!