Taglio dei parlamentari, raggiunte le firme per il referendum

Con il soccorso di alcuni leghisti e dei deputati di Forza Italia vicini al Carroccio sono state raccolte le firme necessarie per presentare il quesito in Cassazione

Colpo di scena sul caso del taglio dei parlamentari. Se nelle piazze la raccolta firme dei radicali per chiedere il referendum si è fermata a quota 669 (ne sarebbero servite 500mila), ecco che al Senato è stato raggiunto e superato il numero minimo di 64 firme. E ora la corsa alla consultazione non dovrebbe più avere ostacoli. Nel primo pomeriggio, come riporta Repubblica, saranno depositate in Cassazione le oltre 70 firme raccolte a palazzo Madama. "Siamo a 71 al momento", hanno specificato alcune fonti parlamentari.

Dopo che quattro senatori di Forza Italia vicini a Mara Carfagna avevano deciso di ritirare la loro firma dall'iniziativa, sembrava tutto perduto. Invece in poche ore sono arrivate nuove sottoscrizioni di sei leghisti e da alcuni parlamentari azzurri, vicini al Carroccio. "Sono soddisfatto perché hanno firmato senatori di ogni gruppo parlamentare, tranne uno", ovvero Fratelli d'Italia, ha spiegato il senatore Andrea Cangini. Un appoggio importante che ora spiana la strada al referendum sul taglio dei parlamentari. Secondo quanto riporta Il Sole 24 Ore, sarebbe stato il leader della Lega Matteo Salvini a convincere alcuni dei suoi a firmare. E avrebbe fatto lo stesso con l'area "salviniana" di Forza Italia in modo da rimpiazzare i senatori vicini alla Carfagna che sono tornati sui loro passi.

"Quello sul taglio dei parlamentari è un referendum salva-poltrone - aveva denunciato la vice presidente della Camera, Mara Carfagna -. È un vero e proprio trucchetto, che ha come unico obiettivo quello di costringere gli italiani a eleggere nuovamente mille parlamentari, anziché seicento. Per questo ai colleghi senatori che mi hanno chiesto un parere ho detto: non prestatevi a un giochino di Palazzo che screditerà la politica, squalificherà Forza Italia, resusciterà il populismo. La riduzione dei parlamentari è stata approvata con il sì di Forza Italia appena tre mesi fa, dopo quattro letture. Siamo da sempre favorevoli al taglio delle poltrone. Siamo e saremo sempre all'opposizione di questo governo dannoso, vogliamo andare al voto anche domani, ma vogliamo farlo in totale trasparenza eleggendo da subito un Parlamento più snello".

Ora il percorso verso il referendum sembra tutto in discesa. A breve le firme verranno depositate e la Cassazione avrà 30 giorni di tempo per verificarle. Poi la palla passerà al governo giallorosso che avrà due mesi per indire il referendum. I cittadini italiani potrebbero quindi essere chiamati alle urne tra maggio e giugno.

Commenti

necken

Ven, 10/01/2020 - 16:06

il posto di lavoro di onorevole o senatore è sicuro e ben retribuito oltre all'opportunità di fare viaggi e conoscere molte persone importanti....e poi chi sarebbero i firmatari?

bernardo47

Ven, 10/01/2020 - 16:15

si fa referendum? molto bene. Democrazia e rappresentanza non sono mai troppe. Voto NO come contro la riforma pid...ista renziana...Un caffe' annuo di risparmio, lo regalo volentieri a di maio e soci.

Ritratto di Contenextus

Contenextus

Ven, 10/01/2020 - 16:30

Tengo famiglia. Ma lo si fa in nome della "democrazia". Il referendum è giusto in ogni caso, perchè riflette il volere dei sudditi, per quanto notoriamente condizionati ed ingannati.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 10/01/2020 - 16:37

bernardo47 Credo, per la prima volta in vita mia, di essere d'accordo con lei. Il risparmio è risibile, il vuoto di rappresentanza, invece, notevole.

Ritratto di wilegio

wilegio

Ven, 10/01/2020 - 16:40

Perché Giorgia e i suoi non sono d'accordo? Non facciamo questioni di principio, ma siamo più politici, cara Giorgia! Dobbiamo andare alle elezioni politiche prima possibile, e questo è "uno" dei possibili mezzi per arrivarci. Ripensateci!

Ritratto di illuso

illuso

Ven, 10/01/2020 - 16:57

Sempre e comunque a favore dei referendum... unica arma politica in mano agli elettori.

bernardo47

Ven, 10/01/2020 - 17:16

sara' un referendum molto interessante se si fara'.....e senza quorum perche' referendum costituzionale. I Costituenti Padri geniali.

Ritratto di gianky53

gianky53

Ven, 10/01/2020 - 17:26

Alla faccia di quelli di FI 'gruppo Carfagna' che dopo aver firmato avevano ritirato la firma. Sono giochetti che non si fanno e comunque un referendum va sempre bene. Infine, il fatto che sia anche un mezzo per cacciare questo governo di indegni lo giustifica in pieno.

xgerico

Ven, 10/01/2020 - 17:29

Che strano ora le camere non si potranno sciogliere, causa referendum per colpa di Salvini!

Ritratto di asimon

asimon

Ven, 10/01/2020 - 17:57

giusto non ridurre i parlamentari perchè poi ci sarebbe una paralisi totale in quanto si dovrebbe rivedere la distribuzione dei seggi e dei collegi e questo potrebbe comportare tempi biblici, magari potrebbe essere l'occasione per non farci votare nemmeno nel 2023, invece il taglio degli stipendi, dei benefit e delle varie indennità sarebbe sacrosanto, questo da fare anche a livello regionale

CarloLinneo

Ven, 10/01/2020 - 18:49

Io voterò per il taglio dei parlamentari, come la stragrande maggioranza degli italiani. Ma quello stratega politico che risponde al nome di Salvini lo sa? Se sì, addebitiano a tutti i firmatari e anche alla Lega i costi del referendum.

necken

Ven, 10/01/2020 - 19:08

ridurre i parlamentari non è una questione solo di risparmio è che non serve avere in parlamento gente come Razzi, Scilipoti ecc visto che noi del popolino non sappiamo valutare le capacita dei ns rappresntanti che rinnoviamo quasi completamente ogni tornata senza grandi risultati. Nessuno in Europa ha il nr di parlamentari prorata come noi Italiani ed hanno governi stabili e migliori nel senso più efficaci, inoltre un eccessivo campanilismo politico fa perdere di vista le visioni di medio-lunga strategia che hanno afflitto per secoli in negativo la ns storia.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 10/01/2020 - 19:25

Il taglio dei Parlamentari é GIUSTO! Un doppio Parlamento, con quasi 1000 fra Deputati e Senatori (questi in piccola parte nominati dal Presidente della Repubblica) non esiste (o quasi) al Mondo! Ridurre il numero dei Parlamentari é quasi l'unica cosa giusta che il M5S sia stato capace di fare. Onore al partito dei "grillini", anche se prossimo a sparire.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Ven, 10/01/2020 - 19:53

Non tagliare la rappresentanza, ma i benefit, a cominciare da carfagna. Vogliamo il popolo al parlamento, con stipendi popolari! Magari ah ah ah

bernardo47

Ven, 10/01/2020 - 20:24

taglio parlamentari, sottrazione demenziale di democrazia, per un caffe' annuo di risparmio. Il caffe' annuo si regala a di maio e soci. Si vota e si vota NO, come alla riforma pid...ista di renzi!

Ritratto di fritz1996

fritz1996

Sab, 11/01/2020 - 00:13

Mara Carfagna fa i suoi giochetti ammantandoli di belle parole, ma il suo obiettivo è chiaro: prolungare la legislatura e, insieme, il governo Giuseppi2. Dovrebbe però ricordare che fine hanno fatto i traditori del centrodestra nella scorse legislature, cioè Alfano e Fini (mi viene il voltastomaco solo a scriverli, questi nomi): scomparsi nel nulla! Naturalmente anche loro, come questa signora pompatissima dai media di regime, sostenevano di essere il vero centrodestra, giovane, moderno, europeo... e, vedi caso, uguale alla sinistra come due gocce d'acqua. Ma gli elettori li hamno capiti e puniti. Chiaro, Mara?

mcm3

Sab, 11/01/2020 - 08:43

Hanno paura di perdere la poltrona, di trovarsi costretti a cercare un lavoro, che schifo, che personaggi, Salvini, anche questa volta ha cambiato idea, bisogna ricordare che queste persone non ci rapresentano, sono sedutela ed obediscono ai dictat dei vari Berlusconi...tutti a casa

Happy1937

Sab, 11/01/2020 - 09:11

Benissimo. Anche se sono per il taglio dei Parlamentari, tutto mi va bene se serve per liberarci dei cialtroni che ci governano.

michettone

Sab, 11/01/2020 - 11:38

Per rispondere anche a qualcuno che evidentemente vede lucciole per lanterne, io la mia famiglia, i miei amici e colleghi tutti voteremo esattamente come dice Salvini! Il referendum è stato richiesto anche dai rappresentanti della Lega che eseguono gli ordini ricevuti, ergo, VOTEREMO COMPATTI PER QUANTO STABILITO dall'Unico politico di cui ci FIDIAMO!