Tangenti, Lupi si difende: "Mio figlio? Mai chiesto nulla" Anm: "Carezze ai corrotti"

Il ministro: "Dimettermi? E perché?". Magistrati all'attacco: "I magistrati sono stati virtualmente schiaffeggiati e i corrotti accarezzati"

"No, le dimissioni no. Anche se, per la prima volta, vedendo tirato in ballo ingiustamente mio figlio, mi sono chiesto se il gioco valga la candela". Maurizio Lupi non ha intenzione di fare un passo indietro dopo che il figlio è stato coinvolto nello scandalo tangenti per le Grandi opere.

"Provo soprattutto l’amarezza di un padre nel vedere il proprio figlio sbattuto in prima pagina come un mostro senza alcuna colpa", ha detto il ministro per le Infrastrutture, aggiungendo che il rolex regalato da Stefano Perotti al figlio Luca era solo un dono per la laurea: "Se avessi chiesto a Perotti di far lavorare mio figlio o di sponsorizzarlo, sarebbe stato un gravissimo errore e presumo anche un reato. Non l’ho fatto. Stefano Perotti conosceva mio figlio da quando, con altri studenti del Politecnico, andava a visitare i suoi cantieri. Sono amici così come le nostre famiglie. Ma l’avesse regalato a me non l’avrei accettato", aggiunge Lupi che sull'intercettazione in cui aveva minacciato la crisi di governo dice: "Era una battaglia politica, non difendevo la persona, ma l’integrità del ministero. Si stava discutendo di legge di Stabilità e del futuro della nuova Struttura tecnica di missione. Al telefono con Incalza ho ripetuto quello che avevo detto nelle discussioni politiche, dicevo che era un errore togliere al ministero quella struttura, amputandolo di un braccio operativo. Qualora non ci fosse più stata fiducia nel ministro si faceva prima a cambiare ministro, non depotenziando il ministero". E sulle intercettazioni sul viceministro alle infrastrutture Riccardo Nencini aggiunge: "Questo è il limite delle intercettazioni, che non rendono il tono scherzoso delle conversazioni. Io allora conoscevo poco Nencini e Del Basso De Caro. Sapendo che erano socialisti come Incalza, lo prendevo in giro..."

Commenti

csciara

Mar, 17/03/2015 - 09:32

Ladri siete e ladri resterete. Politici, vi salvate solo per l'ignavia del popolo italiano.

ex d.c.

Mar, 17/03/2015 - 09:36

Finirà tutto in una bolla di sapone o da una montagna diventerà un sassolini. Intanto si rovina la vita di persone probabilmente innocenti e la reputazione della Nazione.

morghj

Mar, 17/03/2015 - 09:52

Questi compagni di merende del dittatore fiorentino hanno una bella faccia di bronzo. Ci vuoi far credere che qualche ladrone, di quelli che pullulano nella P.A. ti regala un misero rolex e offre un posto di lavoro a tuo figlio, così senza secondi fini, solo perchè gli sei molto simpatico. Ma vatti a nascondere e smettila di prendere la gente per i fondelli.

marco46

Mar, 17/03/2015 - 09:58

Chissà perché i figli dei politici trovano subito il e anche ben renumerato mentre gli fanno anni di lista d'attesa,mistero.

Ritratto di ilvillacastellano

ilvillacastellano

Mar, 17/03/2015 - 10:04

Mi chiedo cosa c'entri l'anm, che si lamenta, con la magistratura e i magistrati, anche se questi sono degli associati.

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 17/03/2015 - 10:05

Ecco che viene a galla il vero collante delle poltrone del partito Non Ci Dimettiamo! Se c'è ancora qualcuno che non c'entra fa ancora in tempo a togliere il Non e tornare alla casa del padre!

Ritratto di Alberto43

Alberto43

Mar, 17/03/2015 - 10:11

Ecco che viene a galla il vero collante delle poltrone del partito Non Ci Dimettiamo! Se c'è qualcuno che non c'entra fa ancora in tempo a togliere il Non e tornare alla casa del padre!

Ritratto di zanzaratigre

zanzaratigre

Mar, 17/03/2015 - 10:18

Stai tranquillo Lupi, adesso sì che tutti ti credono!

Ritratto di lettore57

lettore57

Mar, 17/03/2015 - 10:22

Mai chiesto nulla ma il sospetto che abbia accettato c'e' e forte; accettato perchè? ma è solo Silvio il colpevole di qualsiasi cosa ivi compreso del piccione che defeca sul monumento di Garibaldi?

Ritratto di sitten

sitten

Mar, 17/03/2015 - 10:26

Vogliamo una Commissione d'inchiesta formata dai cittadini, per indagare su gli illeciti profitti su i favoritismi sul voto di scambio, di Politici, Magistrati, Manager, sindacalisti, etc. Sicuramente con i proventi dei sequestri di beni mobili e immobili, raddrizziamo sicuramente il bilancio di questa povera Italia.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 17/03/2015 - 10:26

21 Febbr. 2014 http://www.lettera43.it/politica/lupi-conferma-incalza-alle-infrastrutture_43675122965.htm - PROCURA E PALAZZO - Lupi conferma Incalza alle Infrastrutture - Nuovo governo vicino, e il ministero blinda il dirigente indagato. -omissis- È il caso, per esempio, di Maurizio Lupi, ministro delle Infrastrutture e trasporti, che proprio il 17 febbraio, mentre Renzi riceveva l'incarico dal presidente della Repubblica e si apprestava a formare il suo esecutivo, sistemava per un altro anno il capo della struttura tecnica di missione che cura le grandi opere: Ercole Incalza. BRAVO LUPI. HAI FATTO UN AFFARE. IN UN PAESE SERIO LE DIMISSIONI SAREBBERO IMPOSTE

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 17/03/2015 - 10:27

21 Febr. 2014 http://www.lettera43.it/politica/lupi-conferma-incalza-alle-infrastrutture_43675122965.htm - PROCURA E PALAZZO - Lupi conferma Incalza alle Infrastrutture - Nuovo governo vicino, e il ministero blinda il dirigente indagato. -omissis- È il caso, per esempio, di Maurizio Lupi, ministro delle Infrastrutture e trasporti, che proprio il 17 febbraio, mentre Renzi riceveva l'incarico dal presidente della Repubblica e si apprestava a formare il suo esecutivo, sistemava per un altro anno il capo della struttura tecnica di missione che cura le grandi opere: Ercole Incalza. BRAVO LUPI. HAI FATTO UN AFFARE. IN UN PAESE SERIO LE DIMISSIONI SAREBBERO IMPOSTE

tonipier

Mar, 17/03/2015 - 10:29

"LA GIUSTIZIA SENZA PALLE L'AVVOCATURA NELLE STALLE" mi chiedo, come mai buona parte di questi magistrati virtualmente schiaffeggiati.... non interpellano mai noi sugli intrallazzi da noi spesso denunciato? mi chiedo quei magistrati virtualmente shiaffeggiati sono a loro volta, molto, ma molto accarezzati dai corrotti?.

Boxster65

Mar, 17/03/2015 - 10:29

Sì Lupi, il gioco vale la candela. Ne hai già fatti di soldi stando al potere vero?? Che venga recluso lui ed il figlio. A me un Rolex da 10.000 € non me lo ha mai regalato nessuno...

Jackill

Mar, 17/03/2015 - 10:31

"Dimettermi? E perché?" Originale; non si era mai sentita una frase cosí originale!

swiller

Mar, 17/03/2015 - 10:33

Non c'è più bisogno di alcuna prova sono tutti uguali ladri e criminali e tempo di prendere i forconi, ma sul serio.

Gianca59

Mar, 17/03/2015 - 10:35

Ma ce n' è almeno uno che finito in una zona grigia prende e si dimette per il buon nome suo, del partito che rappresenta e soprattutto dello Stato che rappresenta ? Poi ne viene fuori pulito e candido ma intanto non attire sullo Stato le critiche e la sporcizia che nel frattempo fioccano da tutte le parti. Se poi causa questa storia esce dalla politica, poco male per lui, un lavoro soddisfacente lo troverà sempre.

eloi

Mar, 17/03/2015 - 10:44

La mia ignoranza mi fa distinguere due tipi di corruzione. quella praticata con i soldi tuoi da quella praticata con i soldi dei contribuenti. Nessuno riesce a farne distinzione. Certamente sono gravi entrambe dal punto di vista della legge. Dirò: Cosa ne frega a me ed alle mie tasche se Silvio ha corrotto pagando in proprio. Me ne frega invece molto e non solo a me ma a tutti o quasi i contribuenti se per corrompere usano soldi anche miei.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mar, 17/03/2015 - 10:47

Credo che a fine settimana Lupi non sarà più Ministro delle Infrastrutture. L'xxtimo decente che abbiamo avuto si chiamava Antonio Di Pietro, personaggio criticabile per tante cose ma al ministero tutti ancora se lo ricordano per avere fatto una gran pxxizia, in primo luogo di quell'Incalza che oggi è oggetto di scandalo. Peccato che poi arrivò la "banda degli onesti" e in particolare il buon ministro Lunardi che lo rimise al suo posto prima ancora di mettere il cxxo sxxla poltrona.

honhil

Mar, 17/03/2015 - 11:13

Sembra piuttosto, al di là dell’abito sartoriale e del Rolex che fanno tanto scena, uno di quegli episodi che tanto si apprezzano nei film americani: un figlio di ministro fa quello che gli capita pur di non stare a carico della famiglia, in attesa di prendere il primo areo per andare a lavorare negli States, come poi è avvenuto. Tutto il contrario dei noti figli di papa che, invece, fanno carriera nelle Istituzioni italiche.

FDan

Mar, 17/03/2015 - 11:23

Una curiosità: a quanti altri studenti del Politecnico che hanno visitato i suoi cantieri Perotti ha regalato un Rolex da € 10k? So che è difficile resistere all'adulazione, ma ai regali non si può dire di no. Da una parte le Coop e dall'altra la Compagnia delle opere. Nessuna differenza: dove c'è da intrallazzare si intrallazza! A fin di bene naturalmente.

giorgiandr

Mar, 17/03/2015 - 14:42

Lui non ha chiesto nulla perchè non c'ra nulla da chiedere, tanto è vero che non si è chiesto neanche come mai gli arrivavano tutte quelle regalie...Mi ricorda la commedia del grande Di Filippo, "questi fantasmi", anche lì il protagonista non si chiedeva mai il perchè dei soldi che arrivavano...

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Mar, 17/03/2015 - 14:51

Mai chiesto nulla.I pacchi arrivavano da soli in portineria.Magari anche il biglietto aereo per gli USA ? Se era un ministro di Silvio c'erano gia' i cortei.

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 17/03/2015 - 16:38

Un paio di mutande per permettere a questo individuo di coprirsi il viso.

Ritratto di Gianfranco Robert Porelli

Gianfranco Robe...

Mar, 17/03/2015 - 16:39

Allora che dire della Nomisma, del PD Romano Prodi, che spaccia banalità per "studi", profumatamente retribuiti, a spese del contribuente? quelle losche faccende non sono forse volgarissime tangenti? E il Romano Prodi non è forse un volgarissimo tangentaro? E i magistrati del PD che lo lasciano fare impunemente non sono forse corrotti? Ai posteri la facile sentenza.

LR

Mar, 17/03/2015 - 18:44

Un pò come Bossi che non sapeva chi gli aveva ristrutturato la casa! Ahah Vorrei conoscerlo anch'io quel buon samaritano. Siete ridicoli.

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Mer, 18/03/2015 - 07:22

Non avere chiesto nulla è indubbiamente positivo. Ma cosa ha accettato? Quali doni inaspettati si è ritrovato tra le mani e, con spirito di sacrificio, ha trattenuto? Ipocriti.