Tav, accordo Lega-Movimento 5 Stelle per prendere tempo

La maggioranza giallo-verde temporeggia sulla Tav. Le opposizioni sugli scudi: "Vogliano far saltare tutto"

La Tav va ridiscussa. È quanto prevede la mozione di maggioranza a firma Lega-Movimento 5 Stelle che sarà presentata domani alla Camera dei deputati. È arrivato, insomma, l'accordo tra le due forze di governo sulla mozione relativa alla tratta ad alta velocità Torino-Lione

Il testo è stato firmato dai capigruppo di 5 Stelle e del Carroccio, rispettivamente Francesco D'Uva e Riccardo Molinari.

Almeno per il momento, non vi è alcuna decisione certa in merito alla grande opera, ovvero non è ancora stato ufficialmente deciso se proseguire e stoppare una volta per tutte il progetto. Il vicepremier Luigi Di Maio, ospite nelle scorse ore di DiMartedì su La7, rispondendo a una domanda di Giovanni Floris ha dichiarato: "Troveremo la quadra".

La protesta delle opposizioni

Nel mentre - e in attesa della quadra - le opposizioni sono sugli scudi e attaccano l’esecutivo. Sergio Chiamparino, presidente dem del Piemonte tuona: "La Lega svela il suo vero volto non a caso dopo il salvataggio del ministro dell'interno da parte dei cinquestelle. Nella mozione di maggioranza firmata dai due capigruppo alla Camera, che probabilmente sarà votata domani, viene chiesto di rivedere integralmente l'opera, esattamente come recita il contratto di governo con cui la Tav è stata bloccata". E ha aggiunto: "Alla luce delle dichiarazioni di ieri del rappresentante dell’Ue che chiedeva di fare in fretta nell'avvio dei bandi, questo vuol dire una sola cosa: se la maggioranza approverà questa mozione, sarà come mettere una pietra tombale sulla Torino-Lione. Se dovesse avvenire, interpellerò subito il Consiglio regionale perché attivi la procedura della consultazione popolare, in modo che i piemontesi possano dire forte e chiaro cosa pensano della Tav e del loro futuro".

Mariastella Gelmini, presidente dei deputati di Forza Italia in una nota ha invece dichiarato: "Grazie all'impegno di Forza Italia si potrà finalmente discutere in Parlamento della linea ad alta velocità Torino-Lione. Grazie all'insipienza di questa maggioranza di governo invece si perderanno centinaia di milioni di finanziamenti europei e si bloccherà la realizzazione di un'opera strategica già in cantiere: nella mozione di maggioranza firmata dai capigruppo di Lega e 5 Stelle infatti si parla di ridiscutere integralmente’ il progetto della Tav, che in pratica significa azzerare tutto. Una scelta incomprensibile e inaccettabile di cui chiederemo conto alla maggioranza in aula".

Commenti

HARIES

Mer, 20/02/2019 - 21:32

Ottimo, meglio accordarsi che discordarsi. Questo Governo sa il fatto suo. E quindi troveranno sicuramente una buona soluzione alla questione.

Ritratto di jasper

jasper

Mer, 20/02/2019 - 21:56

Chiamparino non conta un katzo. La TAV si farà. Rientra tra gli obiettivi primari della Lega.

19gig50

Mer, 20/02/2019 - 21:57

Spero che non siano impazziti. La ue rivorrà i soldi indietro e migliaia di persone resteranno senza lavoro.

rokko

Mer, 20/02/2019 - 21:59

Se davvero dovessero bloccare la TAV vorrebbe dire solo una cosa: che è un governo di cxxxxxxi.

Anonimo (non verificato)

faman

Mer, 20/02/2019 - 22:02

hanno deciso di non decidere, sugli argomenti su cui non sono d'accordo, e sono tanti, sarà la stessa cosa con il risultato della paralisi.

Ritratto di abutere

abutere

Mer, 20/02/2019 - 22:06

Quella roba giallo-verdognola dall'odore inconfondibile sommergerà l'Italia

Ritratto di hernando45

hernando45

Mer, 20/02/2019 - 22:15

Come in qualsiasi matrimonio, per continuare a stare insieme, bisogna rinunciare a qualche cosa, da ambo le parti!!!! AMEN.

INGVDI

Mer, 20/02/2019 - 22:21

Vergogna Salvini! Vero traditore dei valori del centrodestra e della libertà.

INGVDI

Mer, 20/02/2019 - 22:33

Salvini traditore, venduto al grillini anche con il mio voto.

faman

Mer, 20/02/2019 - 22:43

e c'era che si scandalizzava a sentire parlare di baratto

Ritratto di allergica_alle_zecche

allergica_alle_...

Mer, 20/02/2019 - 22:46

è il minimo per poter andare d' accordo. D' altra parte Salvini deve un "piccolo" favore ai pentecatti e alla ciurma che ha votato (manovrata?) online. I favori vanno in qualche modo ricambiati e il prendere tempo è buon segno per la Lega: vuol dire che il Signor No non ha potuto, malgrado il favore, imporre la sua idea e quindi qualcosa di buono bolle in pentola.

Giorgio Mandozzi

Mer, 20/02/2019 - 23:28

C'era da aspettarselo ma, in questo caso, é la Lega a rischiare di più. Sarà dura inventarsi una spiegazione che preveda "il preminente interesse dello stato"! La politica nazionale, peraltro, ci ha avvezzati alle peggiori soluzioni da decenni. Non capisco il buonumore del Berlusca: lo abbiamo già visto, purtroppo, all'opera. Una festa di mancate promesse, naturalmente sempre per colpa degli italiani che non gli hanno dato il 51% dei voti o degli alleati che non lo capivano!

Ritratto di saròfranco

saròfranco

Mer, 20/02/2019 - 23:40

Non voglio essere ottimista, ma mi pare che rispetto a "la TAV non si farà mai" è già un passo avanti. Speriamo bene!

faman

Gio, 21/02/2019 - 00:23

allergica_alle_...-Mer, 20/02/2019 - 22:46: lei gioisce per questo baratto, alla faccia della nuova politica.

Ritratto di wilegio

wilegio

Gio, 21/02/2019 - 00:23

E' bellissimo veder5e come i compagni che hanno animato le lotte dei no-tav, adesso siano tutti favorevoli al tav, anche se non hanno neanche una minima idea di cosa sia. Cosa non si farebbe pur di dar contro al governo, vero Silvio?

Ritratto di 02121940

02121940

Gio, 21/02/2019 - 00:36

Personalmente della TAV non me ne frega niente. Quanto ai rapporti con la Francia, quella con lo "spirito" di Sarkozy, chiuderei i confini. Però interrompere i lavori iniziati é certamente una follia, per evidenti ragioni economiche, che solo un bambino viziato ed ignorante come Di Maio può non percepire.

Ritratto di sbuciafratte

sbuciafratte

Gio, 21/02/2019 - 03:39

Scambio diciotti tav ? Peggio della 1 repubblica ! Al rogo i gialloverdi,disoccupazione alle stelle.

Ritratto di Koerentia

Koerentia

Gio, 21/02/2019 - 06:12

Scommetto che TAV e Autonomie verranno discusse dopo le elezioni. Temo che Salvini non sia onesto come pare. E' sempre la stessa storia fatta di inciuci.

Ritratto di tomari

tomari

Gio, 21/02/2019 - 06:57

Salvini, se blocchi la TAV, il mio voto ritorna a FI!

Ritratto di Maximilien1791

Maximilien1791

Gio, 21/02/2019 - 07:15

Articolo completamente fuorviante perché non dice che in realtà non sono stati emessi i bandi proprio dalla società italo francese che dovrebbe realizzare l'opera con il rischio di perdere parte dei 800 milioni di contributo europeo. Ieri per l'ennesima volta i bandi non ci sono stati. E non è certo colpa del governo italiano...

Duka

Gio, 21/02/2019 - 07:53

Chi blocca la TAV è solo la stracomoda e strapagata poltrona del Salvini il quale si sta rivelando un BAUSCIA più di quanto non lo sia di suo.

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 21/02/2019 - 08:07

X HARIES: certo, ma accordarsi sul nulla non ha mai generato nulla di buono, anzi....

Marguerite

Gio, 21/02/2019 - 08:15

Ma tanto si sà da tempo che il cagnolino di Di Maio si chiama....SALVINI !!!

FlorianGayer

Gio, 21/02/2019 - 08:17

1. Si comincia a ridiscutere 2. Si trovano le modifiche da proporre 3. si comincia a discutere con l'UE. Peccato che i finanziamenti accordati scadano. Così, o facciamo la TAV a spese tutte nostre(?), o non la facciamo proprio. Per colpa dell'UE, dirà il pro TAV sovranista. Alla faccia dell'UE, dirà l'anti TAV sovranista. Comunque saranno tutti d'accordo: viva il BUONSENSO crepi l'UE!

miciofur

Gio, 21/02/2019 - 08:20

se Salvini non molla i grillini andiamo in rovina

Ritratto di giovinap

giovinap

Gio, 21/02/2019 - 08:21

la tav deve essere fatta sulla napoli-r.calabria-palermo, con annesso ponte o tunnel sottomarino nelle stretto di messina e sulla napoli-bari. il sud deve essere pronto a difendere questa infrastruttura anche con la forza! a cosa serve il passante sulla torino lione a portare la nutella più velocemente in francia o a portare i pensionati del nord nel sud del portogallo per fargli pagare meno tasse?

Ritratto di scimmietta

scimmietta

Gio, 21/02/2019 - 08:27

Continuiamo pure a prender (perder) tempo, e intanto l'Europa tutta va avanti e noi sempre più indietro .... e poi ci lamentiamo se diventiamo terra di conquista di tutto il mondo, a cominciare dell'Africa sud-sahariana....

Maura S.

Gio, 21/02/2019 - 08:35

Smettetela di blaterare. Sono anni che i no TAV vanno in piazza per fermare i lavori e tutti zitti…… ora, invece, tutti in piazza per prendersela con il governo e non solamente in Italia ma anche nella UE. Chissà perché sono cosi im.....bestialiti.

FlorianGayer

Gio, 21/02/2019 - 13:05

Maura: una volta i no TAV protestavano (cosa concessa in tutti i paesi occidentali) ed il governo andava per la sua strada (dovere di ogni governo, democratico o no). Oggi il governo chiede l'aiuto del pubblico, perché non sa che cosa dire! E' una cosa inedita.

faman

Gio, 21/02/2019 - 14:00

wilegio-Gio, 21/02/2019 - 00:23: non è il fatto di essere favorevoli o contrari alla TAV, è l'uso che ne è stato fatto dal governo che indigna, un baratto, un inciucio degno della peggiore politica. Portato a termine dai fautori della "nuova politica". Alla faccia.