Tav, Cerno vota no e Renzi gli appunta la spilla del M5s

Il senatore del Pd, in dissenso rispetto al gruppo, annuncia il voto contrario alla mozione dei dem e quello favorevole a quella M5S per bloccare l’opera. L'ex premier lo prende in giro

Il senatore del Partito Democratico Tommaso Cerno, in dissenso dal proprio gruppo parlamentare, ha annunciato il voto contrario alla mozione dei "suoi" dem pro Tav, ricordando invece in Aula di aver sottoscritto la mozione del Movimento 5 Stelle, confermando il voto a favore del testo pentastellato contrario alla realizzazione dell'Alta Velocità Torino-Lione.

Ed ecco allora che la cosa è stata occasione per un siparietto tra i banchi del Pd, al temine delle votazioni in Senato sulle mozioni riguardanti la grande opera. Dopo aver annunciato il proprio voto contrario all'opera in dissenso dal proprio gruppo, Cerno si è visto scherzosamente appuntare sul bavero una spilla del M5s da Matteo Renzi, a cui la spilla era a sua volta stata fatta arrivare dai banchi della compagine grillina nell'emiciclo di Palazzo Madama.

Un modo ironico per definire Cerno, che aveva convenuto con i grilli sulle perplessità relative alla realizzazione della controversa ferrovia, "grillino ad honorem".

Commenti
Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Mer, 07/08/2019 - 13:43

Renzi in quanto a rispetto delle idee altrui e a democrazia interna al suo partitucolo, non ha proprio nulla da insegnare. In ogni caso.

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 07/08/2019 - 15:27

Come siamo caduti in basso! Incapacità e ignoranza sono la prova del basso livello culturale dei nostri rappresentanti in Parlamento.

stefi84

Mer, 07/08/2019 - 18:45

Divertente siparietto. In effetti a sinistra sono piuttosto divisi anche loro, mica solo il governo.