La tentazione di Salvini: sfilarsi dalla corsa di Roma

Dopo le tensioni con Forza Italia e Fdi il leader leghista medita: niente liste alleate di Bertolaso. Berlusconi: "Vittoria solo se uniti"

Nel centrodestra i musi restano lunghi. Sebbene Salvini eviti di parlare di Bertolaso e si limiti a dire di affidarsi alla volontà dei romani, dietro le quinte valuta tutte le possibili mosse. E tutte quante porterebbero il barometro che misura il clima dell'alleanza sul burrascoso. Ecco le carte che potrebbe giocare il capo del Carroccio. La prima: boicottare Bertolaso alle gazebarie che, è ufficiale, si terranno il prossimo fine settimana e non il 19 e 20 marzo.

In fondo i leghisti sono molto più irrigimentati dei militanti azzurri e se arrivasse l'ordine di andare a votare «no» alle gazebarie sull'ex capo della Protezione civile, per quest'ultimo sarebbero grane. E non occorre che la maggioranza dica di no; basterebbe che per Bertolaso non ci fosse un plebiscito per parlare di candidato «azzoppato». Questo è il timore numero uno degli azzurri e dei fratellitalioti che non escludono neppure che una parte dei tifosi di Marchini e di Storace possano «inquinare» il voto delle gazebarie. Ovviamente l'eventuale ordine di boicottare Bertolaso avrebbe conseguenze devastanti sulla coalizione, sia alle amministrative sia sul futuro progetto di stare insieme.

L'altra carta, meno dura ma non meno negativa per i rapporti futuri con gli alleati, sarebbe quella della «strategia del Ponzio Pilato»: non mettere becco negli affari romani, non presentare alcuna lista né ostile né di appoggio a Bertolaso e vedere come va a finire. Qualora l'ex capo della Protezione civile dovesse fallire malamente e non raggiungere nemmeno il ballottaggio, il Carroccio potrebbe così addebitare la sconfitta solo ed esclusivamente a Forza Italia e Fratelli d'Italia ma non al loro partito. Questa scelta avrebbe lo svantaggio di andare contro alla sventolata volontà di conquistare anche il centro e il sud del Paese; ma ha il vantaggio di non sporcarsi in caso di débâcle. Anche in questo caso, tuttavia, la coalizione ne risentirebbe molto e sarebbe lecito parlare di rottura.

Di tutto questo bisbigliare lontano dai microfoni Berlusconi è al corrente e non nasconde la propria irritazione. Tuttavia, con estremo sforzo, il Cavaliere predica ancora di fare di tutto per tenere insieme la coalizione perché «soltanto andando uniti possiamo battere la sinistra». Ovvio che i pontieri di Lega e Forza Italia sono, come sempre, all'opera. Tuttavia si dice che soltanto i leader, Meloni inclusa, possono trovare la quadra in un faccia a faccia risolutivo.Intanto Bertolaso continua a lavorare a testa bassa e battere Roma in lungo e in largo: ieri ha fatto visita a un centro antiviolenza sulle donne, poi a un centro anziani e quindi ha fatto un sopralluogo a Termini e nella metropolitana fino ad Anagnina. Non ultimo: una visita a Morena, confine della città vicino a Ciampino. Qui, ogni volta che piovono due gocce, le case vengono sommerse d'acqua. Ma nei rapporti Lega-Forza Italia sarà pioggia o tornerà il sereno?

Commenti

mister_B

Mar, 08/03/2016 - 08:59

ma come Cramer, ieri avevi scritto che era tutto a posto, tutti uniti, tutto bene. Ad ogni bisbiglio di m5s o pd è "Caos", "Bufera", "Guerra". Dalle parti del centro destra sono mesi che litigano e non concordano su nulla e parlate al massimo di mal di pancia.

cicero08

Mar, 08/03/2016 - 09:02

vittoria solo se uniti anche sotto l'egida di Salvini. E' questo che vuol dire Berlusconi.....

Edmond Dantes

Mar, 08/03/2016 - 09:04

Salvini, Salvini ! Finché si tratta di far chiacchiere perché il tuo partito prenda qualche voto in più sei anche bravo. Ma quando si tratta di fare, ancora dobbiamo capire quanto vali. Bertolaso è uno che sa fare, è un romano tosto e fa, e secondo il mio modesto parere vincerà anche senza il tuo appoggio. Se poi arriverai a boicottarlo ti giocherai la tua carriera politica. E comunque ricordati che se non fosse stato per Bossi e Berlusconi la Lega si sarebbe già ridotta a partito di sola testimonianza. Non dare ascolto ai tuoi ottusi caporali, ascolta gli uomini.

antipifferaio

Mar, 08/03/2016 - 09:10

E' inutile continuare...il centro destra sotto Berlusconi è morto e l'accanimento terapeutico è solo per preservare le sue aziende. Se Berlusconi non nomina un successore per la destra è finita. Purtroppo ha ragione Storace quendo dice su Libero.it che "c'è un accordo di basso profilo tra Silvio e Matteo Renzi per favorire il PD". Bertolaso purtroppo perderà di sicuro ma la cosa che amareggia di più è che si è scelto di proposito il "perdente". Le prossime elezioni le vinceranno i 5 stelle e pure alla grande dato che la gente è alla fine della sopportazione e che i partiti sono defunti. Il Pd è orami solo un partito sulla carta e la destra è rappresentata da Salvini e dalla Meloni che fa quel che può. Ormai siamo in guerra e il comportamento è quello di sempre: si salvi chi può....

maxmello

Mar, 08/03/2016 - 09:23

Ascoltando le parole di Salvini e Berlusconi mi pongo la domanda: Il dialogo di due semi deficenti è uguale al monologo di un deficente? La Meloni è forse, a mio parere, al momento l'unica vera rappresentante della vera destra.(Storace dopo la storia dei ristoranti indiani mi ha fatto convincere definitivamente che è un cxxxxxo). Salvini rappresenta la destra ignorante, xenofoba e omofoba e chi più ne ha di fobie più ne metta. Il leader di coloro che odiano tutto ciò che non conoscono. berlusconi rappresenta la destra degli egoismi e degli approfittatori. Evasori, faccendieri, corruttori e furbetti. Bisognerebbe capire che la vita non è come la matematica e meno per meno non fa più. La destra, quella buona, fatta di valori, regole e sopratutto di principi rischia di essere soffocata da questi due ridicoli individui.

Cheyenne

Mar, 08/03/2016 - 09:35

salvini ha ragione bertolaso è perdente. Il Cdx ha perso la grande occasione con marchini

km_fbi

Mar, 08/03/2016 - 09:40

Salvini, Berlusconi, Meloni, ve lo ripeto: chiudetevi in una stanza tutti insieme, siate ragionevoli e non puntigliosi, guardate ai lati positivi e negativi della situazione in funzione di quanto - col sostegno comune - è possibile fare per il bene di Roma e non del partito o della lobby d'appartenenza, ed uscitene solo dopo aver concordato una posizione unica, senza più rilasciare altre dichiarazioni se non la soddisfazione comune per il risultato raggiunto. Questo è l'unico modo corretto per conseguire quel risultato che gli elettori di centro destra si attendono, non altro!

giosafat

Mar, 08/03/2016 - 09:58

Coerenza per coerenza Salvini deve defilarsi dallo schianto premeditato ed imposto cui il cdx andrà incontro. E' inutile che Berlusconi si agiti o si irriti chè tutto questo è il prodotto della sua ormai ottusa testardaggine.

Ritratto di .gufidiTag£ia...

.gufidiTag£ia...

Mar, 08/03/2016 - 10:01

perfino i legaioli l'hanno capito, un Raggi di sole sta per rischiarare la BUIA CUPOLA di mafiacapitale

Ritratto di IoSperiamoCheMeLaCavo

IoSperiamoCheMe...

Mar, 08/03/2016 - 10:14

@antipifferaio solitamante ho opinioni molto diverse dalle sue, ma questa volta condivido assolutamente il giudizio su B. Io se fossi in Salvini mi sfilerei e lascerei B. (e la Meloni) sbattere il muso contro la sconfitta di Bertolaso (che é molto probabile). Per poter andare all'elezioni del 2018 con la speranza di vincere si deve scariccare B. quindi meglio perdere le "battaglie" amministrative e liberarsi di B. per arrivare più preparati alla "Guerra" delle politiche.

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Mar, 08/03/2016 - 10:16

X mister_B 08:59.....La risposta è semplice: Cramer è un grande giornalista e, come tale, sa distinguere tra le squallide risse di potere e poltrone che si svolgono dentro il PD, tra cammellati e capibastone alle urne, mafia capitale, ecc. ed i confronti di natura politica che si svolgono dentro il Centrodestra Unito. Discussioni intense, a volte aspre, ma sempre di alto livello e libere, democratiche e trasparenti, con unico scopo scopo il bene dell'Italia. Come non capirlo!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Mar, 08/03/2016 - 10:18

Salvini.....basta dichiarazioni "affrettate"; l'ITALIANO ha bisogno di certezze e POLSO DURO da parte della Politica. Riunitevi e poi fate dichiarazioni COSì.......PERDETE CREDIBILITA'!!

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 08/03/2016 - 10:26

@Cheyenne:......concordo!....Bertolaso è troppo "volemose bene",troppo "progressista"...

giovanni PERINCIOLO

Mar, 08/03/2016 - 10:28

antipifferaio! Scrivi : "Se Berlusconi non nomina un successore per la destra è finita." Ebbene, i successori non si nominano, se hanno le palle si nominano da soli a furia di gomitate. Il problema é che in FI di successori con le palle o senza palle non se ne vedono proprio e, piaccia o non piaccia, il solo "cavallo di razza", stanco e malandato fin che vuoi, é e resta Berlusconi. Quanto alle sue aziende sei semplicemente ridicolo perché sono abbastanza solide da sopportare le tempeste da sole e sono sempre più appetite da concorrenti stranieri che farebbero carte false per comprarsele. Per Salvini invece aspetto di vedere cosa sa realmente fare, per il momento é il miglior concorrente del bischero toscano quanto a chiacchiere mentre un vecchio detto ricorda che tra "il dire e il fare c'é di mezzo il mare".

Ritratto di bingo bongo

bingo bongo

Mar, 08/03/2016 - 10:28

A roma c'è' molto da fare:cambiare la testa ai romani,dare la caccia ai topi prima etnia a roma,prendere le impronte ai clandestini seconda etnia a roma,ed infine informarli che non vi saranno più decreti salva il magnamagna. La vigna dei co..cocomeri E' finita.nopecoroni.it

Rossana Rossi

Mar, 08/03/2016 - 10:36

Evidentemente dai commenti che si leggono qui c'è ancora qualche italiota che sa solo criticare la destra dando per scontato la vittoria ancora della sinistra usurpatrice. E se vinceranno ancora loro i romani avranno, come hanno, esattamente quello che si meritano. Sorci e rifiuti.

dubbio

Mar, 08/03/2016 - 10:37

QUESTA E' LA CASA DELLE MACERIE NON DELLA LIBERTA'. SOLO LOTTA DI POTERE. I CITTADINI NON ESISTONO. sI RICORDERANNO ALLE ELEZIONI

cameo44

Mar, 08/03/2016 - 11:01

Continuate ad andare ognuno per conto proprio le divisioni sono evidenti Salvini Storace altro che centrodestra unito così facendo Giacchetti del PD e Renziano è già il Nuovo sindaco di Roma ma tanti saranno i Sindaci di sinistra a vincere dato che il centrodestra è in disfacimento

dubbio

Mar, 08/03/2016 - 11:10

il cdx non esiste più per la lotta di potere dei 3. E' inutile inventare finte primarie ,che servono solo a prendere per i fondelli i cittadini. Roma, Milano, Napoli, Torino, Bologna sono perse per il cdx. Tutte al pd tranne Roma per la dabbenaggine di Berlusconi e Salvini L'unica che è stata coerente è la Meloni anche se sono lontano da lei un'eternità.

Miraldo

Mar, 08/03/2016 - 11:28

La decisione sui candidati spetta di diritto alla Lega e a Salvini, essendo il primo partito di centrodestra. Il Berlusca e la Meloni se ne facciano una ragione, essendo i loro partiti quasi da prefisso telefonico punto..........

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 08/03/2016 - 11:30

per quel che io ne so, la vicenda non è cosi pesante come viene dipinta: salvini sa benissimo che ha bisogno di alleati se vuole entrare nel governo! da solo, la lega non ha la forza sufficiente per imporsi in modo incisivo! e se per caso volesse farlo da solo, otterrebbe solamente di siedere nel parlamento, ma isolato. gli alleati certamente lo terranno in considerazione solo in secondo ordine: conviene a salvini? non credo. uniti si vince, e salvini lo sa bene. tutto il resto è aria fritta! soltanto i cre.tini di sinistra sperano nelle divisioni , quando invece dovrebbero fare loro stessi una profonda revisione alla LORO ideologia di sinistra, che sta facendo danni OVUNQUE! (basta vedere ad esempio il venezuela, oppure la politica di Obama, o la sinistra europea che sta perdendo ovunque!)

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 08/03/2016 - 11:42

@Miraldo:.....concordo!!

Joe Larius

Mar, 08/03/2016 - 12:00

Conclusione: "Governare l'Italia non è ne facile ne difficile: è semplicemente inutile". Non ricordo bene chi l'ha detto ma credo che di nome si chiamasse Benito. Certo che leggendo i sopraesposti commenti non credo che avesse tutti i torti.

kallen1

Mar, 08/03/2016 - 12:01

Salvini ti piace vincere facile, eh? Così sono capaci tutti ma per vincere bisogna lottare e non solo parlare come il tuo omonimo che non hai mai vinto niente di importante ma in quanto a chiacchiere è imbattibile. Fino ad ora hai solo parlato, cosa di cui tutti i politici sono maestri, ma quando si tratta di passare al fare....allora la strada è piena di distinguo.

linoalo1

Mar, 08/03/2016 - 12:02

Ma alla fine,prevarrà il Buon Senso!!!!Piuttosto che un Sinistrato come Sindaco,con tutti i danni che causerebbealla Nostra Capitale,meglio un Destrino che,sicuramente,non farà le Cappelle dei Sinistrati e che,quindi,inevitanilmente,farà il bene di Roma e,di consegueza,di Tutta l'Italia!!Poco importa se l'Eletto potrà essere malvisto da qualcuno!!!!Simpatia od Antipatia,non possono essere i Metodi di Scelta,altrimenti non eleggeremmo mai nessuno!!!!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 08/03/2016 - 12:07

Berlusconi non può più pretendere di comandare in maniera autoritaria e dittatoriale in un centro-Destra nel quale il suo partito è nettamente minoritario. Lui non vuole primarie, lui non vuol cedere a un successore, lui deve sempre e solo dare ordini. Alla fine la gente si scoccia, lo manda per la sua atrada e cerca alternative. E' già successo molte volte, da fini ad alfano passando per verdini e compagnia, ma sembra che la lezione non gli sia ancora bastata. L'unico candidato del centro-Destra che potrebbe avere una speranza di successo si chiama Giorgia Meloni. Se non riescono a convincere lei, fa benissimo Salvini a sfilarsi.

amedeov

Mar, 08/03/2016 - 12:08

Salvini non fare il pirla,cosi sfasci tutto .Sappi che da solo non vai da nessuna parte anche se condivido le tue idee

igiulp

Mar, 08/03/2016 - 12:29

Sto vedendo che per le amministrative di Varese, Busto Arsizio e Gallarate, il cdx non è riuscito a trovare un candidato comune da appoggiare. Questo per il fatto che, il signor B., non ha mai voluto far scegliere dai cittadini come se fossero imbecilli. Così più imbecilli si dimostrano i politicanti che continuano a litigare come galli in un pollaio senza arrivare ad una soluzione. Te capì?

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 08/03/2016 - 14:04

Non so che pensare. Ho guardato Salvini con molta simpatia dopo l'ultimo disastro elettorale del paese intero, perché di disastro bisogna parlare quando la maggioranza degli italiani evita di andare a votare. Ora lui è stato ed è leghista, lombardo, settentrionale, quindi poco ha a vedere con la città di Roma. Invece vuole comandare e pretende di indirizzare il voto in maniera tale da perdere con certezza, anche se la sconfitta è nell'aria e nei numeri delle previsioni, anche le più ottimistiche. Evidentemente non conosce l'aritmetica. Mi aspetto che torni alle sorgenti del Po per celebrare la stupidità.

cicero08

Mar, 08/03/2016 - 14:33

Salvini sa benissimo che la destra legalitaria non potrà mai votare Bertol'as(s)o e quindi non vuole farsi cannibalizzare da un alleato tra l'altro con un elettorato molto assottigliatosi nel tempo...

cicero08

Mar, 08/03/2016 - 15:21

e poi deve anche aver letto che Feltri ribadisce il suo concetto riguardo il centro dex: è in confusione da almeno due anni...

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Mar, 08/03/2016 - 15:50

@cicero08:....concordo!

Ritratto di stock47

stock47

Mar, 08/03/2016 - 19:02

Concordo con "IoSperiamoCheMe..." e con "@antipifferraio". Nonostante che io sia di centro destra, a Bertolaso NON lo voterò per la sua dichiarazione a favore dei rom che fa capire già che razza di sindaco sarebbe. Salvini fa bene a svincolarsi dall'alleanza per Roma perchè Berlusconi finirà per tirarlo giù pure a lui, per perseguire decisioni personalistiche sulle poltrone. Non l'ha ancora capito che la gente è stufa di questo modo di prendere per i fondelli gli elettori. L'eletto se lo vogliono scegliere da soli e Bertolaso è un perdente. Non m'importa se il mio voto andrà perduto, lo sarebbe comunque con Bertolaso. Voterò per uno di estrema destra o, al limite, per la Ragni del M5S, persona che appare seria negli intenti, anche se il suo partito mi da l'orticaria.