Terremoto, pronti i soldi. Ma solo per i sindaci amici

Decine di Comuni di centrodestra sono esclusi dai risarcimenti al 100%. Forza Italia protesta

Roma - Il sospetto è quello di una «esclusione politica». L'ultima bozza del decreto terremoto, in attesa di essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, contiene un allegato di Comuni del cratere sismico per i quali è previsto un risarcimento al 100% dei danni subiti da privati, imprese ed enti. L'elenco comprende, ovviamente, i centri più colpiti dall'evento del 24 agosto come Amatrice, Accumoli e Arquata del Tronto ma ne esclude alcuni appartenenti, soprattutto, alle province di Fermo, Macerata e Ascoli Piceno.

A denunciare il fatto è stato il gruppo al Senato di Forza Italia a nome del quale si è espresso il senatore Remigio Ceroni. «L'elenco è incompleto e crea una discriminazione: ad esempio, ne mancano ben trentotto del Fermano ove si sono registrati numerosi danni», afferma l'esponente azzurro. L'idea che possa trattarsi di una penalizzazione politica decisa a tavolino da Roma ha un fondamento: ad Ascoli, Fermo e anche a Macerata il centrodestra è molto forte. «Il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, quando è venuto da queste parti a comiziare - racconta Ceroni - ha detto che tutti i danni saranno riparati, non mi pare che questo provvedimento vada in questa direzione. Perché sono stati tenuti fuori i Comuni di centrodestra?».

E non è sicuramente governato dalla sinistra Camerino, in provincia di Macerata, dove ieri si è suicidato, impiccandosi in casa, un edicolante di 31 anni, Adriano Pieretti. Era titolare dell'edicola davanti alle scuole che sono rimaste chiuse a causa del sisma. Al calo delle vendite si sono aggiunti anche i problemi della fidanzata convivente il cui negozio di estetista è chiuso sempre a causa del sisma. Tre giorni fa Pieretti ha sfogato su Facebook la propria indignazione dopo aver appreso dell'esclusione di Camerino dal cratere sismico. «Che dire... ho la ragazza che dal 24 agosto non lavora, per il negozio distrutto, con un mutuo dietro. E sti pagliacci ci hanno messo fuori... è proprio un'Italia di merda», aveva scritto prima di decidere di togliersi la vita.

«La risposta dei sindaci sarà adeguata perché comportamenti di questo tipo non possono restare senza repliche», ha sottolineato Ceroni, che è anche primo cittadino del piccolo Comune di Rapagnano (ovviamente escluso). «Ci sono persone che vivono nelle residenze per anziani perché le loro case sono inagibili, molti hanno subito danni eppure ci hanno dimenticati», aggiunge puntando il dito contro il commissario alla ricostruzione Vasco Errani e, ovviamente, contro il premier Matteo Renzi. Oltre a Camerino e Rapagnano vi sono altri Comuni esclusi come Tolentino, Treia, Montegiorgio e la stessa Ascoli del sindaco forzista Guido Castelli. «Non chiediamo né un euro in più né un euro in meno rispetto a quanto stanziato, ma chiediamo che siano le Regioni, nel nostro caso le Marche, a valutare con una commissione caso per caso chi debba ricevere un aiuto perché ha subito dei danni».

Per il Pd ha replicato il deputato Luciano Agostini ricordando che il decreto prevede il 100% di risarcimento nei Comuni fuori dal cratere per tutte le prime case e per le seconde nei centri storici e nei borghi di pregio. Per le seconde case il 50 per cento. Ceroni, quindi, non ha tutti i torti.

Commenti

accanove

Ven, 14/10/2016 - 19:27

prendiamola come occasione, i sindaci di quei comuni "nemici" appendano il cartello avvertendo che gli immigrati da tal data saranno sulle strade grazie a Renzi. Così se prima erano nemici ora i komunisti li in quei comuni non ci entreranno nemmeno, disintossichiamo questa italia dal batterio comunista

Martinico

Ven, 14/10/2016 - 19:31

Mi sembrava strano... Infatti c'era qualcosa che non tornava rispetto al precedente articolo. Mi viene voglia al referendum di votare SI. (scherzavo) Neppure l'avessero fatto al primo di aprile.

Ritratto di AlleXpert

AlleXpert

Ven, 14/10/2016 - 19:37

Non si può andare avanti cosi, il buffone gonfiato dittatorio deve essere fermato, possibile che nessuno si ribella in itaglia!!!

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 14/10/2016 - 19:37

ORA IL PAPA CHE DICE CHE SIAMO TUTTI FRATELLI O SIAMO IPOCRITI?

Eraitalia

Ven, 14/10/2016 - 19:38

I soldi sono pronti solo per i sindaci che sponsorizzano il SI. Era chiaro da sempre. La borsa si apre vicino alla data del referendum per dimostrare quanto è bravo buono e bello questo governo. E per gli altri?....ai posteri l'ardua sentenza!

FRANZJOSEFVONOS...

Ven, 14/10/2016 - 19:38

DENUNZIATE PENALMENTE IL BISCHERO E IL SICILIANO MINISTRO CHE RIDE SEMPRE

jeanlage

Ven, 14/10/2016 - 19:39

Non c'è nulla da fare. Con questi non si discute. Vanno battuti e,dopo aver vinto, bisogna trattarli con la stessa moneta e con la stessa durezza che usano loro. Cominciamo con un bel NO, poi vediamo.

ziobeppe1951

Ven, 14/10/2016 - 19:39

marcs.....pensi che l'italiano Pieretti non possa avere giustizia per chi l'ha istigato al suicidio?

swiller

Ven, 14/10/2016 - 19:40

Asinistra la criminalità non ha ne confini ne ritegno.

lorenzovan

Ven, 14/10/2016 - 19:40

bufala o mozzarella di bufala?

leopard73

Ven, 14/10/2016 - 19:40

ho sempre detto che il BISCHERO è UN DITTATORE infatti ne e la dimostrazione se non sei amico o parli male (perché effettivamente amministra molto male vedi le BANCHE)diventa suscettibile e ti volta la faccia che è di Tolla questo è il nostro presidente voluto dal nostro EMERITO e dai poteri forti. SE CE GIUSTIZIA SPERO CHE UN GIORNO ANCHE LORO PAGHINO LE MALEFATTE FATTE AD UN PAESE CHE MERITA TUTT'ALTRO.

Eraitalia

Ven, 14/10/2016 - 19:42

All'altro articolo si parlava di immigrati qui si parla di terremotati ma sempre di propaganda si parla altrimenti a che serviva l'amico Errani?

Ritratto di bonoitalianoma

bonoitalianoma

Ven, 14/10/2016 - 19:51

Siamo alla guerra fra poveri in canna e dementi ideologizzati: praticamente un'accozzaglia di delinquenti legittimati dal voto in forza di leggi elettorali ordite a danno dei loro benefattori: i cittadini elettori contribuenti. Fatevene una ragione quando andrete a votare il referendum fra 40 giorni perché la storia si ripete una unica volta sola.

Fjr

Ven, 14/10/2016 - 19:51

Un'altro nome di un caduto italiano ,per crisi, da scrivere sul monumento alla vergogna eretto da questo governicchio, come non dare ragione a Pieretti e al suo sfogo, aveva 31 anni e una vita davanti, e gli hanno tolto tutto ,ricordiamocelo per lui e per tutti gli altri che come lui spinti dalla disperazione hanno compiuto il gesto più' terribile, un giorno prima o poi qualcuno che conosciamo dovra' saldare il conto e saranno davvero caxxi amari

nonna.mi

Ven, 14/10/2016 - 19:51

Spero vivamente che Matteo Renzi e Vasco Errani, abbiano notti insonni e assilli pesanti per le iniquità che riescono ad effettuare, ma la Giustizia arriverà mandandoli a casa: italiani tutti andate a votare al prossimo Referendum e se siete ragionevoli, sapete come, per il Bene di tutti. Myriam ( Redazione avrete il coraggio di non cestinarmi?)

Ritratto di orione1950

orione1950

Ven, 14/10/2016 - 19:55

dimenticavo; nei comuni di destra, molto probabilmente, le coop rosse non lavorano e, quindi, il pd non guadagna.

Ritratto di bandog

bandog

Ven, 14/10/2016 - 20:18

democraticamente alla pdiota!!

routier

Ven, 14/10/2016 - 20:37

Se fosse vero, dire che è un atteggiamento squallido è dire poco.

Ritratto di venividi

venividi

Ven, 14/10/2016 - 21:33

Con i NOSTRI soldi ! Da denuncia.

conviene

Sab, 15/10/2016 - 06:20

XAlleXpert. Di quale paese e dittatore sta parlando. Io pensavo di abitare in Italia, non sapevo che ci fosse una nazione, che si chiamasse Itaglia, sottoposta ad una dittatura feroce di un buffone, per di più gonfiato, come lo definisce lei.

vittoriomazzucato

Sab, 15/10/2016 - 07:56

Sono Luca. Fiato sprecato dai Comuni di CentroDestra. A Vasco Errani non domandare tanto non serve. E' per quello che il "burattino" ha scelto lui, perché sapeva-sperava che così sarebbe andata e finire. GRAZIE.