"Il Tg3 imparziale sulla Bignardi"

Il deputato del Pd Michele Anzaldi attacca di nuovo il Tg3 per il servizio sulla Bignardi, per le foibe e per un'inchiesta sugli eroinomani

"Ieri sera i telespettatori hanno assistito ad una vicenda singolare: il Tg3, unico dei tg Rai a farlo, nel primo servizio dedicato alle nomine dei nuovi direttori Rai, nel telegiornale di massimo ascolto alle ore 19, ha dato il benvenuto al nuovo direttore della sua rete, Daria Bignardi, parlando di una sua 'stretta vicinanza al governo'. Una definizione senza fondamento, abbondantemente smentita, eppure sostenuta direttamente da chi ha realizzato il servizio". Il deputato del Michele Anzaldi continua ad attaccare la terza rete Rai di imparzialità e chiede al nuovo editoriale Carlo Verdelli di intervenire alla luce anche del mancato equilibrio da parte del Tg3 che, secondo i dati dell'Osservatorio di Pavia e il monitoraggio dell'Agcom, non riserverebbe abbastanza spazio al Pd e alla maggioranza.

Inoltre sarebbe il telegiornale diretto da Bianca Berlinguer sarebbe colpevole anche di altri "episodi gravi quali l'oscuramento del ricordo delle foibe o il servizio in fascia protetta con gli eroinomani che si bucano". Il deputato renziano chiede, inoltre, sull'indiscrezione secondo la quale i tempi per le nomine dei direttori dei Tg si allungherebbero e arriverebbero solo dopo le elezioni amministrative.

Commenti

zucca100

Ven, 19/02/2016 - 18:36

Ma com, anzaldi come tutti quelli del pd non dovrebbe è essere un komunista renziano ballista nipotino di Lenin Stalin pol pot frocio islamico ballista? E allora perche" attacca il Tg 3 che non ha dato spazio alle foibe?

ARGO92

Lun, 20/06/2016 - 23:09

PERCHE SONO ALLO SBANDO TOTALE