Toscana, Donzelli: "La sinistra sfrutta i bambini per convegno gender"

Si intitola 'Bambini in rosa' il convegno organizzato dal gruppo 'Sì Toscana a Sinistra' nelle sedi del Consiglio regionale contro cui si è scagliata Fratelli d'Italia che annuncia un'iniziativa no gender

"La sinistra toscana sfrutta i bambini per propagandare la teoria gender". È questa l'accusa che arriva da Fratelli d'Italia che si scaglia contro il convegno "Bambini in rosa", organizzato dal gruppo "Sì Toscana a Sinistra", che si terrà il prossimo 7 ottobre nelle sale del Consiglio regionale.

Giovanni Donzelli, capogruppo dei meloniani in Regione Toscana, passa al contrattacco e annuncia: "Abbiamo deciso di organizzare per giovedì 5 ottobre un'iniziativa dal titolo 'Giù le mani dai bambini - Contro la strumentalizzazione e il coinvolgimento dei minori per la diffusione della cultura gender' che si svolgerà giovedì 5 ottobre a partire dalle ore 18.30 in auditorium del Consiglio regionale".

"Organizzare un convegno sulla libertà sessuale dei bambini è una cosa raccapricciante - sottolinea Donzelli - leggendo la locandina, fra i relatori del convegno organizzato da 'Sì Toscana a Sinistra', c'è persino un ragazzo definito 'quattordicenne' nato femmina e diventato maschio". "E' inaccettabile che in una sede istituzionale vengano sfruttati i minori per diffondere una cultura fuorviante. Ognuno è libero di fare quello che vuole della propria sessualità - conclude Donzelli - ma almeno si eviti di coinvolgere i minori: giù le mani dai bambini".

Commenti

venco

Gio, 21/09/2017 - 21:06

La sinistra non si smentisce, da sempre anarchica, anticristiana e immorale.

Divoll

Gio, 21/09/2017 - 22:53

Ottima iniziativa. Se facessimo un referendum in materia, sono certo che la stragrande maggioranza degli italiani, di destra e di sinistra, voterebbe contro questa roba e contro gli attacchi all'infanzia.

bremen600

Gio, 21/09/2017 - 23:15

voglio diventare come Fidel Castro!!

Celcap

Gio, 21/09/2017 - 23:29

Veramente. Ma la sinistra é andata fuori di testa con questi argomenti : prima le coppie omosessuali poi i gender, poi lo ius soli. Ma non hanno niente di davvero importante a cui pensare per migliorare la situazione italiana. Chissenefrega di questi argomenti io ho bisogno di arrivare a fine mese possibilmente mangiando qualcosina e loro hanno in testa solo argomenti idioti senza capo ne coda. Mi meraviglio davvero degli italiani che continuano a votarli per partito preso e mai per quello che fanno e pensano e se quello che dice questo assessore fosse vero i genitori, fossero gente normale, dovrebbero insorgere contro tutto e tutti. Se mio figlio venisse coinvolto in una cosa del genere non so quale trazione potrei avere.

19gig50

Ven, 22/09/2017 - 00:01

Che si provino a fare una cosa del genere alla scuola di mia nipote e la preside non lo racconterà a nessuno.

Popi46

Ven, 22/09/2017 - 06:54

@venco: il problema vero è che non hanno cervello e chi non ce l'ha non se lo può dare, come il coraggio di manzoniana memoria

routier

Ven, 22/09/2017 - 08:41

"Maxima debetur reverentia pueri" (bisogna avere il massimo rispetto per i bambini). Chi non lo fa, o é stupido o in malafede. Non lasciate che i vostri figli o nipoti siano manipolati da simile gentaglia.

fifaus

Ven, 22/09/2017 - 09:26

Toscana: terra di Forteto!...

donzaucker

Ven, 22/09/2017 - 09:43

Vale la pena, ogni tanto, ricordare che la teoria gender non esiste ed é, paradossalmente, una invenzione della destra.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 22/09/2017 - 14:28

vale la pena ricordare che Donzaucker, alla fine, viene eliminato da Haran Banjo col Daitarn 3