Toscana, poltronificio record: 25mila stipendi da mantenere

Nel feudo rosso governato dal Pd si contano 1.053 società controllate da enti pubblici, 23 solo dalla Regione. Dai caseifici ai campi da golf

C'è persino il golf club partecipato dalla Regione Toscana, perché anche buche e mazze non vanno lasciate ai cattivi privati (che potrebbero addirittura fare utili), ma statalizzate, anche se poi finiscono in perdita, come ha fatto ancora nel 2013 il «Golf La Vecchia Pievaccia Spa» (in rosso per 221mila euro). Una delle 23 società partecipate della Toscana, feudo rosso che può vantare numeri da record in questo campo, magari in perdita nei conti (3,3 milioni di euro di rosso nell'ultimo bilancio), ma utilissimo per creare consenso (e voti) al partito che monopolizza le poltrone delle partecipate, il Pd. Basta dire che in Toscana c'è il 13,6% di tutte le società partecipate italiane, 1053, di cui 176 in perdita o con patrimonio negativo, e 190 definite «non operative» nei dossier del Tesoro. Seicentodiciannove partecipate comunali, 24.679 dipendenti, pari 6,7 ogni mille abitanti - fonte Cerved, Le partecipate dei comuni italiani, 2014 -, roba da Guinness dei primati. E la Regione controlla anche 21 «Enti di diritto privato» (fondazioni) e partecipa in organismi cooperativi e consorzi: cantine sociali, consorzi produttori di latte eccetera.

Il governatore piddino Enrico Rossi sembra aver cambiato linea ultimamente. Nel 2012 attaccava i «fondamentalisti-liberisti che vogliono espropriare le società partecipate e darle ai privati perché continuino ad arricchirsi». Ora, forse per accontentare Renzi, visto che in primavera ci sono le regionali e Rossi punta ad essere ricandidato, annuncia dismissioni e tagli. «Usciremo dalla gestione delle partecipate, rimarremo solo in Fidi Toscana» (la holding regionale, anche questa in rosso: 6 milioni di euro nel 2013) assicura il governatore già bersaniano della Regione Toscana.

Nel frattempo, però, dal 2012 la Regione ha aumentato, anziché dismettere, la sua quota in Aeroporto di Firenze. Mentre resta intatta la galassia di partecipate toscane. Dove c'è di tutto. Dal golf alle acque minerali, quelle di «Evam - Ente valorizzazione acque minerali Fonteviva Spa», anche questa in perdita. Poi, nella mission istituzionale della Regione, sempre per evitare che si mettano le mani i privati, ci sono anche i bagni termali: le Terme di Casciana Spa, Terme di Chianciano, Terme di Montecatini. Dicevamo di Fidi Toscana Spa, una partecipata con altre partecipate dentro, a scatole cinesi. Anche qui con le mission più varie. Le partecipazioni della società, 2,4 milioni di euro di rosso nel 2012, sono ben 30, valore stimato dalla Corte dei conti 7,7 milioni di euro. E spaziano dai caseifici della Maremma all'agricoltura, dalle ceramiche al vino Chianti. Proprio questa anomalia, segnalata come punto critico da Bankitalia, è finita sotto la scure della Corte dei conti: «Non appaiono definitivamente superati i punti critici a suo tempo rilevati dalla Banca d'Italia. Peraltro Fidi detiene ancora partecipazioni rilevanti in società non strumentali all'esercizio del credito». Ma stanno sempre lì.

Una mania, quella delle società partecipate in Toscana. Che contagia tutti, persino Comuni piccolissimi. Come Gavorrano (Grosseto), 9 partecipate e circa 8mila abitanti. O Vaglia (Firenze), partecipazioni in otto società di servizi pubblici per appena 5mila abitanti. Sambuca Pistoiese ha solo 1.694 abitanti ma ben 6 partecipate, mentre Certaldo (Firenze), più grandina, ha 16 partecipazioni tra dirette e indirette, tra cui una società di sport dilettantistici «Aquatempra» e una di formazione professionale, Ti Forma. Il record spetta però a Chianciano Terme (Siena), ben 20 partecipate per appena 7.843 abitanti. Un primato assoluto.

Dappertutto, è facile immaginare, ex sindaci, ex assessori, ex consiglieri, non tutti del Pd. Alcuni sono ex Ds, o perfino ex Pds o ex Pci. Ed inutile dire che gli affidamenti diretti spesso e volentieri vanno alle cooperative amiche. Un sistema di potere perfetto non solo per assicurare una carriera, o una buona pensione, ai compagni di partito, ma anche per generare consenso attraverso il controllo del territorio. «In Toscana abbiamo una miriade di “partecipate coriandolo” - commenta Stefano Mugnai, consigliere regionale di Forza Italia -, spesso partecipate da un solo Comune o da pochi, per lo più prive di capacità manageriali dato che a guidarle si alternano ex politici. Tanti piccoli monopoli locali che vivacchiano andando sul sicuro con gli affidamenti in house, cioè senza gara, con conseguenze inevitabili sull'efficienza dei servizi». Ma formidabili a perpetuare il sistema di potere Pd.

Commenti

patrenius

Lun, 15/12/2014 - 08:33

Beh 25000 stipendi sono almeno 100000 voti sicuri. Moltiplicate per tutta l'Italia e si capisce come si vincono le elezioni.

Agostinob

Lun, 15/12/2014 - 09:09

Sino a che ne parla solo il Giornale e gli altri fingono di nulla, le cose non cambieranno mai. C'è da sperare in una rivoluzione? Non credo; noi italiani siamo troppo menefreghisti. Gli utili idioti comunisti che scrivono sul blog (perché i comunisti intelligenti concorderanno) magari diranno che è giusto; che è tutto lavoro in più per migliaia di persone e che va proseguito. In questo caso per loro non importerà se questi soldi sono di tutti e se anche questi, come amano dire, alzano le tasse. Trattandosi di comunisti è tutto giusto. L'Italia è piena di queste schifezze rosse radicate da decenni a spese degli italiani. Poi, parlano di evasione, di gente che non vuole pagare tasse; di artigiani che cercano di sopravvivere. Se solo questo circolo truffa venisse annullato ne avremmo di soldi, altro che aumento tasse.

nerinaneri

Lun, 15/12/2014 - 09:22

...ma cottarelli, che l'hanno chiamato a fare?...

linoalo1

Lun, 15/12/2014 - 09:23

Loro,i Comunitari,ci hanno preso gusto a comandare!E,pian pianino,con qualche aiuto esterno,sono riusciti a conquistare quasi tutta l'Italia!Ora,vogliono anche il benestare del Popolo,visto che,dal2011,sono solo degli squallidi Usurpatori!Quindi,perchè non fare cadere il Governo ed indire subito,nuove Elezioni?Loro sanno benissimo che,oggi,le vincerebbero alla grande perché non c'è nessuno,sul mercato,in grado di contrastarli!Berlusconi,lo hanno eliminato!Grillo,si è autoeliminato!Chi altro c'è,se non Renzi?Solo che debbono fare presto,perchè,in Primavera,torna il loro Spauracchio!Ossia,Berlusconi!Lino.

Agostinob

Lun, 15/12/2014 - 09:37

Il 20% degli italiani che hanno votato Renzi alle Europee (perché non è il 41% ma il 20%) sono questi. Tutte gli adepti più familiari e parenti collegati fanno i voti del PD.

Ritratto di wiwajma$$0ni...

wiwajma$$0ni...

Lun, 15/12/2014 - 09:39

questi non sono più partiti sono autentiche associazioni massonico delinquenziali e come tali vanno sciolte, fuori la MAFIA dallo stato

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 15/12/2014 - 09:49

la regione toscana è una delle regioni in mano alla sinistra: come mai ci sono questi record negativi? :-) e proprio voi ci fate la morale a noi??? siete proprio cretini, PSICOSINISTRONZI!!!!

unz

Lun, 15/12/2014 - 09:55

moriremo di pubblico

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Lun, 15/12/2014 - 09:57

ECCO PERCHè ROSSI HA MESSO IN VENDITA LA TOSCANA, DEVE PAGARE GLI STIPENDI!!!! http://www.investintuscany.com/

alfa553

Lun, 15/12/2014 - 10:05

Cosi si vincono le elezioni nelle amministrazioni rosse, e se rosse non sono vogliono diventarle.....povera italia quanto fa pena e pieta,fatta di gente che non rischia niente ,sempre qualcuno che paga loro uno stipendio.Per questo vivo all'estero e mi vergogno di essere italiano,perché lo sappiate o no, le mozzarelle le sanno fare tutti ed anche meglio che da voi.

Ritratto di PLUTARCO

PLUTARCO

Lun, 15/12/2014 - 10:10

Se finisse questa grande schifezza, di soldi ne avremmo da dedicare a tante opere necessarie per l'Italia. Certo, di contro, avremmo qualche disoccupato che per anni ha fatto la pacchia, ma un piccolo sacrificio lo potremmo accettare, considerando che su un milione di posti di lavoro persi nel privato, non UNO se ne è perso nel pubblico.

Aristofane etneo

Lun, 15/12/2014 - 10:18

Dove sono i beceri del Profondo Nord con problemi di personalità più o meno gravi che accusano da anni il solo Sud di tali porcate? Nord, Centro, Sud Isole, dx, sx, "chiese" laiche e religiose zeppe di "Buoni della Terra con i soldi degli altri, centinaia di migliaia di fresconi dell'Africa che buttano i documenti e si fanno adottare dal Popolo più massacrato che esista al mondo, Cinesi, Americani, Europei tutti a fare i cacchi loro e noi a subire e litigare come un branco di pecoroni.

Ritratto di lucianaza

lucianaza

Lun, 15/12/2014 - 10:25

forse le sanno fare meglio di noi le mozzarelle, ma l'invenzione è stata qui, a copiare sono capaci tutti

Gioa

Lun, 15/12/2014 - 10:27

patrenius Giustissimo. E' ora di porre fine ad uno SCHIFO, che tutti sapevano e nessuno diceva nulla!!.. Non finisce qui....ABBIAMO PAGATO PER ANNI QUESTI INCIUCI. il pd ha sempre vinto le elezioni con degli INCIUCI MOSTRUOSI.. Spero che il POZZO SENZA FONDO di un LATROCINIO DI QUESTA PORTATA abbia la risoluzione con il "CAPO DELLA MATASSA".

Ritratto di 654321

654321

Lun, 15/12/2014 - 10:32

Milioni e milioni spesi dai consorzi di bonifica, si inventano i lavori, hanno distrutto tutto, tagliano l'erba che non c'e' , e anche con il ghiaccio, un esercito di ruspe, ma sapete la cosa bella? La grande regione ha emesso una legge per le manutenzioni dei fiumi, una legge degna dei compagni ambientalisti naturalisti e ciarlatani, non solo non la fanno applicare, ma autorizzano di tutto e di piu' , in sostanza cio' che e' inutile e devastante trova le risorse, poi la colpa non e' di nessuno.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Lun, 15/12/2014 - 10:34

Adesso, noi lo sapiamo perche l,Italia, ha un deficiti di 2100 Miliardi di Euro,ed i komunistronzi sono abituati a lavorare in perditá, e chi ostacola queste perdite deve essere eliminato com ogni mezzo, Berlusconi docet!!!.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Lun, 15/12/2014 - 10:37

NERIANERI, guardi, che Cottarelli lo hanno messo li ma senza poteri, senza fare niente! come lo sceriffo che gli viene dato l'incarico di fare l'ordine alla città, con solo un distintivo, e nessuna pistola, e affrontare criminali più armati di lui! cosi è Cottarelli. e chi ce l'ha messo li? ma la sinistraaaaaaaa!!!!! :-) non l'aveva capito????? beh, è normale: lei è troppo cxxxxxo! :-)

Nonlisopporto

Lun, 15/12/2014 - 10:42

mafia di stampi legale: si pagano le tasse per mantenere dei redditieri incapaci

Nonlisopporto

Lun, 15/12/2014 - 10:43

ci vuole un assessore alla trasparenza come ha fatto Marino

swiller

Lun, 15/12/2014 - 10:46

In galera tutta la sinistra senza indugio.

Nonlisopporto

Lun, 15/12/2014 - 10:48

peggio di quando c'era la tessera del partito fascista. sono fascisti rossi ora

syntronik

Lun, 15/12/2014 - 10:55

Da che mondo venite!!!!!!!! Ve ne siete accorti solo ora???????? Anche i bambini lo sapevano quando andavano all'asilo 30 anni fá, Questa è la politica PULITA e MORALE della sinistra!!!!!!!!

Ritratto di ilmax

ilmax

Lun, 15/12/2014 - 10:58

pensate allo spottone mondiale di Renzi consegnando una cassa di vino toscano al pontefice, fossi un giudice controllerei il produttore, son sicuro che scopriremo che dietro qualche coop rossa e cioè il PD.

syntronik

Lun, 15/12/2014 - 11:03

Strano che non sia amcora uscito qualche psicosinitrato a dire che é colpa del cav. Tutti lo sapevano dalla sicilia alla val d'Aosta, ma tutti erano impegnati a vomitare fango al solito tartassato, la cosa piu abnorme, é che nonostante tutto crisi, debito baratro in arrivo, continuino a votarli, evidentemete il metodo truffaldino e clientelare per raccogliere voti, non é imvenzione della mafia, ma di ben altre persone, moralmente ineccepibili, e con la licenza di sfranfignare soldi ai poveretti.

terzino

Lun, 15/12/2014 - 11:13

E' il sistema PD da sempre, posti in cambio di voti onde poter perpetrare il potere.E chissenefrega se poi sono in deficit tanto paga pantalone e la magistratura fa finta di nulla.

Aristofane etneo

Lun, 15/12/2014 - 11:24

Ma ... sta a vedere che Craxi aveva ragione quando in Parlamento dichiarò che il malaffare di cui veniva accusato, era ben presente sia a dx che a sx. Poi però dovette fuggire in esilio a Tunisi e lì preferì morire, esule, piuttosto che tornare in Italia ed essere sbranato dai politici malavitosi del Nord, del Centro, del Sud, Isole comprese.

nerinaneri

Lun, 15/12/2014 - 13:44

mortimermouse: tu stai troppo male! salutami tuo fratello raddrizzo...

filder

Lun, 15/12/2014 - 17:49

Avanti popolo alla riscossa bandiera rossa trionferà !

Azzurro Azzurro

Lun, 15/12/2014 - 20:04

che problema c'e'? i Komunisti hanno sempre rubato al Popolo

Azzurro Azzurro

Lun, 15/12/2014 - 20:07

Agostinob Komunisti intelligenti non ne ho mai incontrati in vita mia. Se fossero intelligenti non sarebbero Komunisti. Tutte le volte che ci ho parlato, ora non lo faccio piu', ho scoperto ignoranza assoluta e intelligenza zero. Votano komunista perche' sono stupidi.

killkoms

Lun, 15/12/2014 - 22:28

i compagni!eterni "utili idioti"!