Toti: "Bondi e Repetti? Dovrebbero dimettersi"

Vivace botta e risposta tra l'eurodeputato azzurro e i due senatori usciti ieri da Forza Italia

Ieri Sandro Bondi e Manuela Repetti hanno lasciato il gruppo di Forza Italia al Senato, iscrivendosi al Misto. Un'uscita che, com'era inevitabile, ha creato non pochi malumori. "Ritengo Forza Italia un partito accogliente e democratico - ha detto ad "Agorà", su Raitre, l'eurodeputato di Forza Italia Giovanni Toti -. Posso accettare le critiche di chi ci si affaccia e non ci si trova per le regole del partito. Ma da parte di chi ha esercitato quelle regole per alcuni anni e scopre che quelle regole non vanno più bene, mi sembra un ripensamento tardivo". Toti ha poi sottolineato che "cambiare casacca già di per sé non è onorevole". Ma ha aggiunto che "se uno lo fa, dovrebbe dimettersi anche da rappresentate parlamentare della gente che lo ha votato. Mi risulta più disdicevole se viene fatto dando lezioni di moralità, di etica e di politica. Questo lo trovo al di là del bene e del male. Se uno non si trova più in un partito, può non avere il coraggio di dimettersi da parlamentare, io giustifico tutto. L’uomo è fragile di natura. Ma che mi diano anche lezioni di vita - ha concluso - mi sembra eccessivo".

"Toti avrebbe dovuto rivolgerci parole più rispettose - replica Manuela Repetti -. Questo livello di battute mette ancora più in rilievo la situazione di Forza Italia e il livello del cerchio magico che c’è nel partito. Ci sono cerchi magici e cerchi magici", ha osservato Repetti. Se il Pd ha "Delrio, Forza Italia ha Toti". Secondo la senatrice Repetti, il punto è che "Berlusconi ha fatto l’errore di delegare a persone che non hanno nè l’autorevolezza, né il consenso del resto del partito. Purtroppo hanno preso piede approfittando del momento di difficoltà del presidente". "Non accetto da Toti di sentirci dire che per coerenza avremmo dovuto dimetterci anche da senatori - ha continuato Repetti-. Mi sento coerente ad essere uscita, anche perché è Forza Italia ad essere cambiata rispetto al programma che aveva portato agli elettori. Non ce ne siamo andati per paturnie personali. Quando più di una sessantina di parlamentari di Fi hanno lasciato il partito per andare a formare un altro gruppo, cioè Ncd, il signor Toti non ha fatto nessuna considerazione di questo genere, anzi ha stretto amicizie profonde. Da Toti - ha concluso- abbiamo ricevuto cattiverie di basso livello".

Commenti
Ritratto di Dreamer_66

Dreamer_66

Mer, 01/04/2015 - 14:38

Che palle 'sta storia delle dimissioni! 1. Nessuno lo farà mai, quindi è inutile chiederlo; 2. cambiare casacca sarà anche disonorevole ma nessuno (incluso Toti) lo ha mai fatto notare ai vari Razzi e Scilipoti.

angelotti

Mer, 01/04/2015 - 14:41

Toti, eccone un altro che è sicuramente una brava persona, ma non ha il quid. Invece di interrogarsi perché il partito si sta liquefacendo, continua ad esprimersi per battute. Presidente Berlusconi, cosi non va, Bondi è stato un pezzo importante della storia del partito.

Duka

Mer, 01/04/2015 - 14:48

Toti ha ragione ma questa è una semplice regola di DIGNITA' che vale per tutti- In questo paese di burattini si ha l'abitudine di farsi eleggere, sopratutto o quasi esclusivamente, attratti dall'abbondante busta paga e, se tira aria grama, cambiare casacca con il pelo sullo stomaco proprio del truffatore della peggior specie-

scric

Mer, 01/04/2015 - 14:53

io in ogni caso sto con Toti, perchè se una persona viene eletta in un partito deve stare li fino a nuove elezioni puntoe basta questa deve essere una regola che vale per tutti e poi ci deve essere un pò di dignità si si decide di uscire si esce in toto se c'è coraggio VERGOGNATEVI

pastello

Mer, 01/04/2015 - 14:56

" Avrebbe dovuto rivolgerci parole più rispettose " Cominci lei bella signora a rispettare la volontà di chi l'ha votata e rinunci all'appannaggio parmamentare.

pastello

Mer, 01/04/2015 - 15:00

Suggerisco un articolo da stampare sulla copertina della costituzione: Mai fidarsi dei comunisti e dei preti.

Ritratto di Angelo Rossini

Angelo Rossini

Mer, 01/04/2015 - 15:03

E' incredibile e vergognoso che simili personaggi galleggino di qua e di la e incassino cifre consistenti garantite da lavoratori che sgobbano da mani a sera ogni giorno dell'anno.

peter46

Mer, 01/04/2015 - 15:12

Toti...diamine se hai ragione(soprattutto per 'questi due',che almeno hanno ritrovato un po di dignità).Tutti coloro che 'abbandonano'la casa madre dovrebbero dimettersi.Ed anche coloro che tengono o tenevano le scarpe in due posti d'elezione diverse:tu ti dimetterai dall'europa prima di candidarti alla regione Liguria o non ti schiodi dal tenere addosso il paracadute?Solo una domanda:perchè Razzi,Scilipoti e i 'responsabili',a quel tempo,non si sono dimessi(e dopo aver cambiato partito,soprattutto):servivano al capo?Meno male,però altrimenti,col vento in poppa che per il cdx spirava a quel tempo,ci saremmo visti 'appioppare' 'lui' a PDR:almeno questa ci è stata ...'risparmiata'.

Festerfox

Mer, 01/04/2015 - 15:35

Se anche Bondi e la Rapetti se ne vanno vuol dire che FI non esiste piu'.e francamente anche se sono stato in passato elettore di FI,se andassimo al voto ora sicuramente non li voterei,e se fossi in Berlusconi prenderei in esame il discorso di ritirarmi a vita privata.

giovauriem

Mer, 01/04/2015 - 15:51

a quante altre porcheria(di destra, di sinistra, di centro , di movimento 5 stelle) prima di poter andare a libere elezioni ?

Gioortu

Mer, 01/04/2015 - 15:55

Dimettersi? Anche questi due individui tengono famiglia.

Abraracourcix

Mer, 01/04/2015 - 16:07

Altroché dimissioni. Dice anche la Costituzione che i parlamentari esercitano la loro funzione senza vincolo di mandato. E poi gli antichi valori in cui si è creduto non gelano mai. Bondi, La vogliamo nel PD.

Ritratto di El Presidente

El Presidente

Mer, 01/04/2015 - 16:29

Non ricordo un invito del genere (le dimissioni) rivolto a Razzi, Scilipoti & Friends quando approdarono alla corte di Silvio. Non siete credibili.

Ritratto di centocinque

centocinque

Gio, 02/04/2015 - 08:51

Cialtroni

Ritratto di aldolibero

aldolibero

Gio, 02/04/2015 - 15:02

La coppia piu' brutta del mondo. Meglio cosi'.Fuori dalle palle,peccato pero' coi nostri soldi, non rubati.grazie e scusate.