Trans ucciso e ritrovato decomposto in un giardino

Stefano Vladovich

Trans ucciso e scaricato in un giardino pubblico. È giallo sulla morte di un cittadino nordafricano trovato cadavere, in stato di decomposizione, in via Franco Angeli, seminascosto da una siepe del parco pubblico Ipazia d'Alessandria. L'uomo, di una trentina di anni d'età, era seminudo e senza documenti. Sul posto, allertati sabato mattina da un passante, gli uomini del vicino commissariato Prenestino e della squadra mobile romana, sezione omicidi. A effettuare i primi rilievi gli esperti della polizia scientifica e il medico legale. Da un primo esame la morte dell'uomo dovrebbe risalire fra le 8 e le 24 ore precedenti il ritrovamento. Morto per un malore durante un incontro sessuale e poi abbandonato in strada dal cliente terrorizzato oppure ucciso per rapina dopo una prestazione a pagamento? Ancora: ucciso altrove e scaricato a terra in un secondo momento? La Procura, dal canto suo, avrebbe aperto un fascicolo contro ignoti per omicidio, ma non azzarda per il momento ipotesi.

Commenti

cgf

Lun, 01/04/2019 - 09:38

specificare che è successo aRRoma era troppo difficile?