Trattativa Stato-mafia, interrogato Napolitano

Il suo legale: "Mai usato il termine trattativa. Non ha risposto a tutte le domande dei pm". I legali di Mancino presentato "eccezione di nullità"

È il giorno di Giorgio Napolitano: per la prima volta un presidente della Repubblica viene ascoltato nell'ambito della cosiddetta trattativa Stato-mafia. Fuori dal palazzo, la piazza del Quirinale è stata transennata e assediata da giornalisti e fotoreporter.

Nelle stanze del Colle i magistrati di Palermo hanno posto una ventina di domande al Capo dello Stato, davanti al capo dell'ufficio inquirente Leonardo Agueci. Presente anche l'avvocato Luca Cianferoni, legale di Totò Riina. Nei giorni scorsi la Corte d’Assise ha accolto l’istanza del difensore del capomafia, stabilendo che potrà porre domande a Napolitano su quanto accadde fra il 1993 e il 1994, quindi su temi nuovi rispetto a quelli originariamente stabiliti dai giudici. La richiesta della nuova prova, fatta dal legale di Riina, segue il deposito di documenti riservati del Sismi, fatto nelle scorse udienze dai pm, su un allarme attentati, del 1993, allo stesso Napolitano e all’allora presidente del Senato, Giovanni Spadolini. I documenti sono stati acquisiti al fascicolo del dibattimento. Secondo la Corte "la nuova prova non è né manifestamente superflua, né irrilevante".

L'interrogatorio è durato oltre tre ore. "Napolitano ha risposto a diverse domande delle parti", ha raccontato uno dei legali presenti, "Altre volte si è avvalso della facoltà di non rispondere". Non è mai stata usata però la parola "trattativa". Due i temi probatori al centro dell'udienza: la lettera scritta al Capo dello Stato nel 2012 dal suo consigliere giuridico Loris D’Ambrosio dopo essere stato sentito dai pm di Palermo e le informative riservate degli apparati di sicurezza su un progetto mafioso di attentare, tra il 1993 e il 1994, alla vita di Napolitano e di Giovanni Spadolini, che all’epoca erano, rispettivamente, presidenti della Camera e del Senato. Quest'ultima circostanza, ha assicurato il Presidente, non lo ha mai "minimamente turbato, perché faceva parte del suo ruolo istituzionale".

"Ha riferito che, al’epoca, non aveva mai saputo di accordi" tra apparati dello Stato e Cosa Nostra, ha raccontato poi Gioivanni Airò Farulla, avvocato del Comune di Palermo. "Abbiamo assistito oggi da parte del Capo dello Stato a una grande lezione di democrazia e di grande equilibrio e capacità che mi ha lasciato senza parole", ha aggiunto l’avvocato dello Stato, Giuseppe Dell’Aira, "È stato un momento di grande storia democratica. Mi dispiace davvero che voi giornalisti non abbiate potuto seguire in diretta questa udienza. Napolitano ha confermato di essere un uomo eccezionale, non si è mai trincerato dietro a nulla e io non ho mai dovuto stoppare nessuno delle parti per fughe in avanti".

I legali di Nicola Mancino hanno inoltre presentato una eccezione di nullità del processo sulla trattativa Stato-mafia "perché è stato inibito l’ingresso, è stata preclusa la partecipazione degli imputati, che mai in nessun caso deve essere impedita, costituzionalmente parlando". Secondo gli avvocati, l’eccezione di nullità "è una mina vagante che c’è in questo processo e che potrebbe esplodere alla fine se il processo andasse male per gli imputati".

Annunci
Commenti

gioch

Mar, 28/10/2014 - 12:11

Nella "Sala oscura" parlano di fatti oscuri,nel 92° anniversario della Marcia su Roma.Ma quella fu palese.

kayak65

Mar, 28/10/2014 - 12:39

il processo va fatto sopratutto per alto tradimento della patria svendendola ad una Europa germanica e ai banchieri che ne hanno decretato la morte democratica e la disfatta economica e mai a porte chiuse. o la legge non e' uguale per tutti?

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Mar, 28/10/2014 - 12:49

Se é demenziale imporre a un Presidente della Repubblica presentarsi in un tribunale per rispondere alle interrogazioni dell'avvocato di un criminale mafioso, ancora di pìù lo é impedirne la trasparenza.

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 28/10/2014 - 12:59

Brunetta: "È l'immagine dell'Italia kaput". Non sono d’accordo: non né è l'immagine, ma solo l’ultima diapositiva di un sistema sbagliato che sta rovinando su se stesso. Quanto al Signore del Quirinale non nutro apprezzamento per lui dal 1956, quando giovane comunista inneggiava all’invasione dell’Ungheria da parte dei carri armati sovietici. Ma resto dell’idea che il suo più grande sbaglio sia stato quello di accettare la rielezione a Capo dello Stato, una rielezione che (come lui sa bene) è andata, se non contro la “lettera”, contro lo spirito di una Costituzione, nella quale i costituenti post monarchici non hanno voluto scrivere quello che tutti pensavano, al punto da ritenerlo ovvio. Non mi scandalizza che oggi egli sia interrogato dal magistrato, mi scandalizza invece che il codice penale italiota riporti ancora l’articolo 278, una vera vergogna per la democrazia post monarchica.

Ritratto di Uchianghier

Uchianghier

Mar, 28/10/2014 - 13:12

Adesso si che la mafia ha fatto l'ingresso al quirinale.

m.nanni

Mar, 28/10/2014 - 13:35

politicamente dico che la presenza di Napolitano ancora al Colle è la fotografia di un Paese sgangherato che non riesce neppure ad avere un sistema in grado di fare eleggere il capo dello stato direttamente dal Popolo, essendo egli espressione del medesimo popolo. da cittadino mediamente informato dico che l'avere ammesso il trasferimento del tribunale di Palermo al Colle è un gravissimo, lacerante vulnus alla costituzione e al sistema democratico. registra, in buona sostanza non solo la supponenza della magistratura rispetto al potere della politica, ma ne sancisce quello che da tempo in molti denunciano: che l'Italia è una Repubblica sprofondata sulle procure. Cossiga li avrebbe attesi con un battaglione di Carabinieri dispiegati in assetto di guerra e li avrebbe fatti arrestare tutti, magistrati compresi. non so e non m'importa sapere cosa chiederanno i legali di Riina al capo dello stato. m'importa sottolineare l'elevato livello di indecenza, il degrado istituzionale e lo strazio tutto italiano, vedere a capo chino il capo dello Stato, fortemente umiliato nella sua Massima Sede Istituzionale(il Colle) da il leader maximo della Mafia!

marco46

Mar, 28/10/2014 - 13:37

caro rossorabbit parla, parla per il bene del paese o della patria anche se a te non poco ti è importato di loro due, dicci qualcosa, ma di interessante tanto sai che anche te sei alla frutta. dicci dicci................

Ritratto di Azo

Azo

Mar, 28/10/2014 - 13:38

Perchè hanno blindato il quirinale ??? Per proteggere Reina oppure, Napolitano ??? Penso che sarebbe meglio, mettere Reina come capo di stato e Napolitano in carcere, lo stato avrebbe benefici e ci sarebbe meno falsità al governo!!!

Beltramea

Mar, 28/10/2014 - 13:43

Non so se gli italiani si guardano ancora allo specchio ! Banda di corrotti le generazioni che arriveranno troveranno solo uma cultura di corruzione com persone false !!Imagina il capo dello stato davanti ai giudici com la máfia .Rincoglionito anche Napolitano va ....

angelomaria

Mar, 28/10/2014 - 14:03

LE UOVA!!!!!AHAHAHAHH!!!

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Mar, 28/10/2014 - 14:07

Allora, niente trattativa? ___ Eh, probabilmente i mafiosi avevano finito il tritolo. Oppure si erano pentiti, come chiedeva la povera vedova ai funerali nel suo straziante appello ai funerali. Sì, certo. Ci beviamo anche questa. _______ POSSIBILE CHE A QUASI NOVANTANNI, DOPO OLTRE SESSANTA ANNI IN POLITICA, NON SI POSSA AVERE DA QUEST'UOMO (RIMASTO COMUNISTA DENTRO) UN GESTO, UNA PRESA DI POSIZIONE CHE SOMIGLI ALMENO AL "MINIMO SINDACALE" DI CIO' CHE LA GENTE RITIENE ESSERE LA TRASPARENZA?

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 28/10/2014 - 14:09

Signor parla Brunetta, stipendiato statale.

Ritratto di Blent

Blent

Mar, 28/10/2014 - 14:14

quest'uomo è la rovina del paese , sono 60 anni che lo paghiamo per fare danni enormi.

angelomaria

Mar, 28/10/2014 - 14:16

VEDO DI NON ESSERE UNICO SOSTENITORE DEL PENSIERO E ADESSO TUTTO RIFINIRA CON UN NULLA DI FATTO ED UN NAPOLET ANO SEMPRE PIU'ANO RISCUSATEMISONO STATO IO!!!

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 28/10/2014 - 14:17

quando si tocca il tasto napoletano si prende la scossa, dicasi censura.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 28/10/2014 - 14:19

m.nanni-Saro censurato ma volgio esprimere ancora la mia opinione.Questa repubblichetta si e´gia disonarata da scalfaro ad oggi.

Frank.brownies

Mar, 28/10/2014 - 14:21

Caro Brunetta, sono ormai svariati anni che l'immagine del nostro paese e' kaput nel mondo....te o dice una persono che il mondo lo conosce, Tu ed i tuoi accoliti lo dovreste sapere molto bene..!!

Luigi Farinelli

Mar, 28/10/2014 - 14:25

Ma cominciamo a parlare una buona volta di connessione Stato-massoneria (della quale Napolitano, assieme a Draghi, è un rappresentante autorevole). E cominciamo a far sapere ai cittadini, tenuti sempre all'oscuro dai media di regime (massonico) quali siano le trame della massoneria internazionale per arrivare a destabilizzare gli Stati nazionali e facilitare il processo di globalizzazione forzata. Basta con l'ipocrisia di personaggi squallidi arrivati al potere per essere gestiti come utili strumenti da chi tiene le redini del mondo e che ad ogni discorso, ipocritamente, mettono avanti la parola "democrazia" quando sono gli attentatori principi della volontà popolare e democratica. .

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 28/10/2014 - 14:26

da quand'è che i processi sono vietati per napolitano e pubblici per berlusconi? cos'è questa? la democrazia interpretata secondo le comodità della sinistra? :-) dove sta scritto che i processi si fanno a porte chiuse? cosa ci nascondete? :-)

@ollel63

Mar, 28/10/2014 - 14:31

che pena questo scheletro rinsecchito e maculato! Occhi abbassati, sguardo spento perso nel nulla della visione politica da lui inventata. Derelitta Italia dei nullafacenti e teste dissestate.

Frank.brownies

Mar, 28/10/2014 - 14:47

E' la prima volta che sono d'accordo con mortimermouse, tutti i processi dovrebbero essere fatti a porte aperte, Parliamo di situazioni molto diverse pero' il principio dovrebbe valere per tutti..

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 28/10/2014 - 14:48

FRANK.BROWNIES e proprio lei ci viene a dirlo a noi? :-) ma non si è reso conto che la sinistra è da 4 anni che fa ridere a tutto il mondo per le cretinate che sta facendo il suo PD :-) i due marò in india, l'arresto dell' amministratore delegato di finmeccanica (che ha aperto le porte ad altri concorrenti di affari), le tangenti imposte dal PD a orsoni, penati, greganti, le coperture sugli abusi sessuali del pedofilo a forteto, i 3 trans di marrazzo morti ammazzati , la bancarotta di MPS (e altre banche), e molte altre porcate.... povero scemo :-)

honhil

Mar, 28/10/2014 - 14:49

Adesso la procura di Palermo dovrebbe essere molta soddisfatta: ha avuto quello che da tempo anelava. Tuttavia, anche senza scorrere i verbali della seduta, una virgola in più di quello che la corte e i pm già sapevano non l’hanno di certo appreso. Forse potevano essere carichi di speranze, le toghe, salendo al Colle, ma, scendendolo, a parte la grassa soddisfazione di avere sentito Napolitano come teste, in saccoccia una virgola in più, appunto, non l’avevano. Non si vive però di solo pane, e la vita senza qualche soddisfazione di tanto in tanto è davvero una vita grama. La stessa cosa vale per l’inquilino del Quirinale : anche lui si può ritenere soddisfatto. Dato che nella sala del Bronzino «Mai (è stata) usata la parola “trattativa”», pur avendo il Capo dello Stato testimoniato davanti alla Corte d'Assise di Palermo, al processo sulla trattativa Stato-mafia. Come dire che l’unica trattativa vera che ha potuto aleggiare tra i busti di quella sala è quella che di sicuro c’è stata tra quella Procura e quel Colle, al fine di bandire la parola trattiva da quella deposizione.

dario49

Mar, 28/10/2014 - 14:51

Deposizione più credibile di così non ce n'è. Gli hanno chiesto: "Sire, cosa sa sugli accordi?" Niente, non so di che cosa parlate. In effetti non risulta che, anche quando era Principino nelle Botteghe Oscure, abbia mai studiato musica: al massimo, nel '56, ha fischiettato il Requiem per Budapest!

Agostinob

Mar, 28/10/2014 - 14:56

Bisognerà sentire anche l'altro Avvocato se la pensa come quello dello Stato. Ha risposto a diverse domande, quindi non a tutte e, sinceramente, valersi anche della facoltà di non rispondere, non mi pare sia proprio una grande bella figura perché è banalmente la conferma di ciò che uno vuol negare.

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 28/10/2014 - 15:24

ah è d'accordo con me, e guarda caso, se questo accadeva a berlusconi, non era d'accordo, vero? :-) è ipocrisia? :-) ecco perchè la sinistra mi fa schifo e mi fa ancora piu schifo chi la vota e chi la difende!!!

vince50_19

Mar, 28/10/2014 - 15:27

"L'interrogatorio è durato oltre tre ore. "Napolitano ha risposto a diverse domande delle parti", ha raccontato uno dei legali presenti, "Altre volte si è avvalso della facoltà di non rispondere". Annamo bene..

Rossana Rossi

Mar, 28/10/2014 - 15:31

Una vergogna per l'Italia asservita ai magistrati e un teatrino costoso per dar da bere ai gonzi...ma cosa vi aspettavate, che napolitano dicesse 'sì sapevo tutto'? Ma per favore........

Vero_liberista

Mar, 28/10/2014 - 15:34

Povero Presidente, non si preoccupi, perchè forte di quella giustizia che Lei ha avallato per 20 anni , Lei che ha risposto "non sapevo" domani verrà incriminato per falsa testimonianza. Perchè? Perchè proprio per la giurisprudenza da lei avallata, Lei "non poteva non sapere",asserto che rappresenta prova assoluta e incontrovertibile della sua colpevolezza e della sua menzogna sotto giuramento. O no?

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 28/10/2014 - 15:35

Cosa, dice Giuseppe Dell,Aira che Napolitano ha risposto a tutto senza Trincerarsi?! MA SE LUI STESSO DICHIARA CHE NAPOLITANO A DIVERSE DOMANDE HA DECISO DI NON RISPONDERE!,Ma come si puo dire che Napolitano non si é Trincerato, se Lui! non ha risposto a tutte le domande poste a Lui?!. E; in 3 ore gli sono state poste solo 20 domande?;Ma per porre 20 domande bastano al Massimo 30 minuti! é che Cosa Hanno fatto nelle restanti 2 ore e mezza! hanno giocato a Scopone Scientifico?! A ME MI SEMBRA TUTTO UN PRESA PER IL CULO QUELLO CHE I MAGISTRATI HANNO DECISO DI FARE! Ma perche per Berlusconi tutti suoi interrogatori dovevano essere visti in TV?, mentre chi fá delle domande a Napolitano deve essere tutto tenuto in Privato???!.

Nonlisopporto

Mar, 28/10/2014 - 15:42

mega farsa in salsa napoletana. in uno stato di mafiosi (di clientelisti, raccomandati corruttori)il capo dello Stato non può essere che il capo cupola. cmq questa è una sceneggiata ignobile!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 28/10/2014 - 15:47

ma che strano questo napolitano. nel 2012 ordina di distruggere le intercettazioni telefoniche tra lui e mancino, poi chiede alla magistratura di essere convocato, visto che è anche presidente del CSM, alle domande risponde con la sicurezza di chi ha cancellato tutte le prove... :-)

Frank.brownies

Mar, 28/10/2014 - 15:47

caro Mortimermouse le vorrei ricordare che 4 anni fa il mondo ci derideva a causa di qualcun altro...Sbaglio ?

Frank.brownies

Mar, 28/10/2014 - 15:53

caro Mortimermouse le vorrei ricordare che 4 anni fa il mondo ci derideva a causa di qualcun altro...Sbaglio ?

Atlantico

Mar, 28/10/2014 - 15:56

Se vogliono davvero informazioni dovrebbero interrogare Marcello Dell'Utri, lui si che ne sa di cose !

Ritratto di stenos

stenos

Mar, 28/10/2014 - 16:00

Oggi le comiche. Cosa pensavate? Che avrebbe dichiarato: si ci sono stati contatti. Una farsa.

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 28/10/2014 - 16:04

Certo che ha detto che non ne sapeva nulla!!! mica è fesso..è il presidente!!

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mar, 28/10/2014 - 16:13

sbaglia, sbaglia! e clamorosamente anche :-)

Ritratto di Pettir45

Pettir45

Mar, 28/10/2014 - 16:20

Ai magistrati: forse vi aspettavate che Napolitano riferisse cose diverse? Provate a smentirlo! Altrimenti finiamola con questa farsa.

atlantide23

Mar, 28/10/2014 - 16:25

ma quale uome eccezionale !!!! il comunista, a 'sto giro, non poteva piu' rifiutarsi, AVENDOLO GIA' FATTO quando fu chiamato a testimoniare la prima volta, neanche un anno fa. Certo, non pensava che i giudici sarebbero tornati alla carica . Il presidente e' stato obbligato a rispondere, per evitare ancora altre critiche sulla sua democrazia .Non poteva, per la seconda volta, addurre, come pretesto che non aveva da riferire "alcuna conoscenza utile al processo". PERCIO' FINITELA DI OSANNARLO !

james baker

Mar, 28/10/2014 - 16:31

Mi sembra infatti che "la facoltà di non rispondere" sia concessa agli imputati e non a Napolitano che é "" testimone "". Già qui cominciano i guai : ... era presidente della camera, dunque niente intercettazioni, intercettazioni distrutte , mentre i presidenti del consiglio BEBBONO essere intercettati, calunniati, ghigliottinati, decapitati ed UMILIATI IN PUBBLICO. Beh, avete uno strano modo di spiegare le faccende alla gente, ehh giàhh, la gente si gira e rigira come Napolitano vuole .... !!! PER ME NAPOLITANO Giorgio DEVE ESSERE ACCUSATO DI FALSA TESTIMONIANZA, altro che cavoli. Andate a studiare la giurisprudenza e la Costituzione della Repubblica Italiana, asini !!! - Se c'era Cicerone, vorrei sapere come avrebbe fatto Napolitano oggi a svignarsela e cavarsela alla faccia della Legge. Asini diplomati e patentati (... altro che avvenimento storico e democratico, questa é la vittoria della mafia, di Cosa Nostra, e vedremo come andrà a finire con l'avvocato di Riina .....!!!). -james baker-.

Mr Blonde

Mar, 28/10/2014 - 16:31

Brunetta? quello da 4623 euro di pensione al mese? Comunque grazie Presidente per averci salvato dal collasso

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Mar, 28/10/2014 - 16:46

Frank. brownies.SE; TU LO VUOI SAPERE IL MONDO RIDE É RIDEVA SU DEI CRETINI COME SOLO I KOMUNISTRONZI L;HO SANNO ESSERE!; É IO CHE SONO IN GERMANIA TI POSSO CONFERMARE CHE I TEDESCHI PER ESEMPIO RIDONO ANCORA DELL;AUTOLESIONISMO CHE É TIPICO DEI KOMUNISTRONZI ITALIANI; A VOI VI HANNO RACCONTATO CHE BERLUSCONI ERA UN EVASORE? MENTRE DEBENEDETTI SI PORTAVA 12 MILIARDI DI EURO IN SVIZZERA!;VI HANNO RACCONTATO CHE LUI ERA UN MAFIOSO? MENTRE BASSOLINO IN CAMPANIA RUBAVA BEN 1,4 MILIARDI DI EURO! VI HANNO RACCONTATO CHE BERLUSCONI ANDAVA A LETTO CON 7 RAGAZZE ALLA VOLTA? MENTRE LUI HA SUBITO BEN 5 OPERAZIONI ALLA PROSTATA! VI HANNO RACCONTATO CHE BERLUSCONI ANDAVA A LETTO CON RUBY? É QUESTO SI É RIVELATO SOLO PER QUELLO CHE É;! UNA BUGIA COLOSSALE PER IMBROGLIARVI I 4 MILIARDI DATI ALLA MPS! É SE VI RACCONTANO CHE BERLUSCONI É COLPEVOLE DELLA CROCIFISSIONE DI GESÚ CRISTO; VOI CI CREDERESTE SUBITO!; É GUARDA CHE IO ME NÉ STRAFEGO DI BERLUSCONI; MA VEDERE MILIONI DI ITALIANI ESSERE PRESI PER IL CULO COME FANNO I MAGISTRATI É I POLITICI DEL PDPCI; DA DECENNI CON VOI FÁ MALE AL CUORE!; É VEDI CHE CHI RIDE DELL;ITALIA LO FÁ PER UN SECONDO SCOPO;DANNEGGIARE L;ITALIA PER TOGLIERE ALL;ITALIA I POCHI CLIENTI RIMASTI CHE COMPRONO I NOSTRI PRODOTTI; PERCHE LA CONCORRENZA! É COME LA GUERRA! É LA TUA MORTE É LA MIA VITA!É TU PENSACI BENE SU QUESTE MIE PAROLE PRIMA DI RISPONDERMI!!!.

Ritratto di Otto-Volante

Otto-Volante

Mar, 28/10/2014 - 16:50

Un "capo di stato", che si avvale della "facoltá di NON rispondere", alle domande poste dall'avvocato del piú noto, spietato, sanguinario capomafia siciliano... Cos'altro aggiungere... Ho detto tutto...

angelomaria

Mar, 28/10/2014 - 16:58

QUANDO CON FINI PRODI DE BENEDETTI MERKEL ED ALTRI TRA CUI LA SUA CARA MAGISTRATURA FECERO IL COLPO GROSSO LA TENTATA ELIMINAZIONE POLITICA DEL PRIMO AVVERSARIO CHE MAI SAREBBERO RIUSTICITI SE NON PER LE FABBRICAZZIONI DI QUELLA MACCHINA DA GUERRA CH'E' LA MAGISTRATURA NOSTRANA E LASCIARONO ED A QUESTO PUNTO PENSO DELIBERATAMENTE I NOSTRI 2 MARO' NELLEMANI DEGL'INDIANI E TUTTORA NON CHIARO SE????????SE NON E'"STATO MAFIA" NE HA DI COLPE SULLA.....STAVO PER DIREUNA COSA CHE DUBITO ABBIA O USI COSCENZA!!!!!!!!

angelomaria

Mar, 28/10/2014 - 17:08

ECCEZZIONALI COME SI POSSA SCORDARE NON SOLO DI SPADOLINI MA DELLO SCALFARO E DSI RIVIAGLI NEL MONDO DEI NON RICORDO NON SO NON C'EO'''LA SOLITA MEGABAGGIANATA INCONCLUDENTE TIRATA SU APPOSITAMENTE PER ESSERLO ORA SI SPIEGA NO MEDIA!!!!SOLO IL NOSTRO AMTAO E SINCERO SILVIO N HA L'ONORE I CRIMINALI QUELLI VERI DI LUNGA DATA LORO CONTINUANO A GETTARE FUMO SUGL'OCCHI FINCHE ANCHE QUESTO PRIMA O POI SPARIRA' E NOISAREMO TUTTI IN'UNALTRO MONDO IN DEED!!VI AUGURO IL PIU'TARDI POSSIBILE!!!

eloi

Mar, 28/10/2014 - 17:32

IL RE. Non poteva on sapere?

DrDestino

Mar, 28/10/2014 - 17:35

Qualcuno dica a Brunetta che milita da vent anni in un partito fondato da un evasore condannato e da un signore in galera per reati di mafia...o era Forse quella la Sua idea di immagine positiva del paese?

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 28/10/2014 - 17:36

Porellino! Si è stancato? Il "più uguale degli altri" si è avvalso della facoltà di non rispondere? Ma pensa te! Quando ci libererà della sua opprimente e odiosa presenza questo vecchio comunista?

linoalo1

Mar, 28/10/2014 - 17:36

Cosa vuoi che si ricordi il Grande Vecchio!!Ha ormai 90 anni e,come a tutti,a quell'età,i ricordi si sbiadiscono o svaniscono!Pertanto,qualsiasi cosa dica,potrebbe essere vera come un frutto della sua fantasia Sinistrata!Il Rododentro!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 28/10/2014 - 17:39

Berlusconi è stato condannato perchè "non poteva non sapere". il vecchio invece "può non sapere". Che strano concetto di democrazia e uguaglianza fra cittadini.

Ritratto di SCACIOSO

SCACIOSO

Mar, 28/10/2014 - 17:41

Minchiaaaaaa...intanto a suo tempo qualche nastro fu incendiato.

james baker

Mar, 28/10/2014 - 17:43

Sta dando le risposte su Raiunorai la Falcetti ... esperta di pom...i , alla Legge o alla Costituzione ... ???!!! -james baker-

Massimo Bocci

Mar, 28/10/2014 - 17:44

Lenin: "la menzogna in bocca a un comunista è una verità assoluta", dunque (240 milioni di condominio) e un oracolo..............COMUNISTA!!!

marcoghin

Mar, 28/10/2014 - 17:45

Ennesima sceneggiata napoletana (più che terrona) di una repubblica delle banane. W el leon! W el veneto!

vince50_19

Mar, 28/10/2014 - 17:59

Mr. blonde - "Comunque grazie Presidente per averci salvato dal collasso". Oh.. siamo usciti dalla fase di recessione, dalla stagnazione? Il Pil ritorna a crescere e l'occupazione aumenta, la giustizia risale la a china in cui s'era cacciata etc. etc.? Io non me ne sono accorto - mi cita qualche link autorevole, ad es. Il Sole 24 ore et similia? .. mmmmm.. mi sa che ha le traveggole, ha visto un film nel mondo dei suoi sogni. Comprendo la profondissima deferenza "dovuta" al reuccio di Posillipo che fa il presidenzialista in una repubblica parlamentare, ma quando è troppo, è troppo..

Ritratto di scandalo

scandalo

Mar, 28/10/2014 - 18:00

OMERTA' OMERTA' !!! SE VEDO NON COMPRENDO , SE SENTO NON SENTO ! COSI SI ESPRESSE U SAVOIA CASALESE !!

Ritratto di mortimermouse

Anonimo (non verificato)

giottin

Mar, 28/10/2014 - 18:25

Nel puro stile del picciotto mafioso il re dei barboni ha detto la sua: niente so. Quanto è costata questa farsa ??? Bruciateli tutti !!!!!

ilbarzo

Mar, 28/10/2014 - 18:26

Napolitano mica e' nato domani egli ha si risposto alle domande, ma solo a quelle che riteneva opportuno ,mentre invece si e' avvalso della facolta' di non rispondere su quelle domande che avrebbero potuto in qualche modo incastrarlo.

Ritratto di scandalo

scandalo

Mar, 28/10/2014 - 18:29

NUN SACCIU UN CAZZU !! NU SACCIU UN CAZZU !! O MAGISTRATI NU SCASSATEMI PIU IL CAZZU !!

ilbarzo

Mar, 28/10/2014 - 18:29

A mio avviso questo interrogarorio e' a dir poco una grande paglliacciata.Napolitano non si tocca,ne tanto meno puo' essere messo alla berlina.Qualcuno,dovra pagarne le conseguenze,non credo che finisca qua.

odifrep

Mar, 28/10/2014 - 18:30

Cioè, sei già rivolto con la schiena alla fossa. Dimostra di essere "onesto" e di poter ancora accomodare le chiappe sulla cadrega. Quindi, esci dal Quirinale e in pubblica piazza, sotto i riflettori delle telecamere, rispondi alle domande dei Giudici, i quali, potrebbero dimostrare al Popolo di formulare le stesse domande che subìscono i cittadini normali. Forse, avresti potuto anche conquistare qualche spettatore per il discorso di fine d'anno. Invece, sei rimasto Komunista fino all'ultimo : fate ciò che vi dico e non quello che faccio; paragonandoti persino ad un prete.

flip

Mar, 28/10/2014 - 18:38

se avesse parlato cosa sarebbbe successo?

elio2

Mar, 28/10/2014 - 18:38

Tipica pagliacciata di una magistratura corrotta e di parte. Resta sempre il peggior presidente della repubblica di tutti i tempi. Di ciò che ha detto oggi, e del complotto del 2011, gli Italiani NON hanno diritto di sapere. E questa sarebbe democrazia????

elalca

Mar, 28/10/2014 - 18:47

#mrblonde: verissimo. ora siamo usciti dalla crisi e l'economia tira da paura e questo grazie a un colpo di stato e a tre presidenti del consiglio eletti dal popolo. mo va a cagher!

onurb

Mar, 28/10/2014 - 19:01

Ero convinto che l'accusato ha la facoltà di non rispondere alle domande, mentre il testimone, e in questo caso Napolitano lo è, non può rifiutarsi di rispondere. Evidentemente la mia convinzione era errata.

flip

Mar, 28/10/2014 - 19:21

ho avuto modo di seguire il tg3 delle 19.00che ha detto: "il presedente della repubblica ha risposto serenamente a tutte le domande", ecc.,ecc, I casi sono due: o il tg3 racconta balle e lava il cervello ai suoi affezionati o l' articolo riportato non è veritiero.

flip

Mar, 28/10/2014 - 19:21

ho avuto modo di seguire il tg3 che ha detto: "il presedente della repubblica ha risposto serenamente a tutte le domande", ecc.,ecc, I casi sono due: o il tg3 racconta balle e lava il cervello ai suoi affezionati o l' articolo riportato non è veritiero.

un_infiltrato

Mar, 28/10/2014 - 19:36

Una brutta storia questa, ma proprio brutta. Chi ha orecchie da intendere, intenda !!!

jeanlage

Mar, 28/10/2014 - 20:15

Certo che lui non ne sapeva niente: lui era solo Presidente della Camera, Ministro dell'Interno ecc. ecc.. Ti pare che le dicevano a lui queste cose! Dovevano interrogare me, la signora Maria del piano di sotto e il benzinaio all'incrocio.

jeanlage

Mar, 28/10/2014 - 20:17

La trattativa Stato mafia avvien tutte le volte che un ministro incontra l'ANM, CSM o la CGIL. Ed altri che non vale le pena di ricordare.

Ritratto di bracco

bracco

Mar, 28/10/2014 - 20:19

Napolitano ? ...un comunista DOC che oltre a lui doveva essere chiamato a deporre anche qualche suo predecessore come Scalfaro. Napolitano cercasse invece di giustificare e mettersi da parte dalla carica che ricopre per le dichiarazioni fatte all'indomani dell'invasione dell'armata russa e conseguente masacro di 2652 ungheresi.

moshe

Mar, 28/10/2014 - 20:40

Perchè non ha risposto a tutte le domande, aveva qualcosa da nascondere?

killkoms

Mar, 28/10/2014 - 22:30

equivarrebbe ad un "niente saccio"?

ninoabba

Mer, 29/10/2014 - 06:07

Questo presidente sara ricordato Dalla storia, ma non certamente con nostalgia, anzi sara ricordato in tut' altro modo.

Iacobellig

Mer, 29/10/2014 - 06:26

a disporre di rendere pubblica una testimonianza non è il testimone che piò disporla ma sono i magistrati che seguono quel processo a deciderlo. Napolitano come al solito vuole essere un teste diverso dagli altri! Liberi piuttosto il paese da dove lo ha fatto precipitare con le sue tre ultime scelte piuttosto che far votare gli italiani. In quanto corresponsabile cominci a restituire al paese Italia consistente risarcimento danni, lui personalmente fino ad oggi ha preso molti soldi legati all'attività politica da cui non si è mai schiodato!

piero1939

Mer, 29/10/2014 - 08:08

qua da ste parti i dise come domandarghe all'oste se el vin xe bon.

antes1

Mer, 29/10/2014 - 08:29

da "La Stampa": "Napolitano, una risposta a ogni domanda. Anche a quelle inammissibili"; da "Repubblica": "i magistrati: Ha risposto a tutto, mai parlato di trattativa"; anche il "Corriere della Sera" conferma che Napolitano ha risposto a quanto gli è stato chiesto. Sul "Giornale" leggo invece: "Non ha risposto a tutte le domande dei pm". Conoscendo la ben nota "professionalità" di chi scrive sul "Giornale" la cosa non mi stupisce più di tanto. Ma voglio sottolineare ancora una volta come questo quotidiano cerchi sempre di distorcere la verità per tirare acqua al proprio mulino.

vittoriomazzucato

Mer, 29/10/2014 - 08:46

Sono Luca. Se "trattativa Stato-Mafia" c'è stata Napolitano Giorgio sapeva e come sapeva. GRAZIE.

gioch

Mer, 29/10/2014 - 12:21

elalca- grazie per avermi risparmiato il post a mr,blonde.

gioch

Mer, 29/10/2014 - 12:21

elalca- grazie per avermi risparmiato il post a mr,blonde.

odifrep

Mer, 29/10/2014 - 15:08

@ antes1 (08:29) - fossi in lei, comprerei una copia al dì de ilGiornale. I magistrati hanno riferito anche che, dalle risposte di Napoletame, si deduce che ci fu la trattativa. E, comunque, può sempre rileggere il mio post di ieri sera alle 18:30. Saluti.