Tria frena i sogni del governo

Il ministro del Tesoro rivede al ribasso le stime di crescita e ora frena su reddito di cittadinanza e sulla Flat Tax

Il ministro del Tesoro, Giovanni Tria ha le idee chiare per la manovra del 2018: la parola d'ordine è ridurre il debito. In audizione in Commissione Bilancio, il titolare di via XX Settembre di fatto spiega il suo piano: "l primo obiettivo dell'intero governo è il perseguimento prioritario della crescita dell'economia in un quadro di coesione sociale all'interno di una politica di bilancio" che prevede la "continuazione della riduzione del rapporto debito Pil".

Sui conti Tria invita alla prudenza e di fatto spiega che il governo cercherà di non peggiorare il saldo strutturale. Un punto fermo del discorso di Tria riguarda la riduzione della spesa corrente per incrementare quella in conto capitale. Sulle prospettive di crescita il ministro è scettico e sottolinea come le stime potrebbero essere riviste al ribasso: "Pur in un quadro positivo i dati" recenti "suggeriscono che la crescita sia continuata fino a tutto il secondo trimestre ma a un ritmo inferiore" dello stesso periodo del 2017 e "le stime interne più recenti indicano per il secondo trimestre un ritmo di crescita analogo". Tria inoltre ha respinto l'ipotesi di una manovra correttiva durante il corso dell'anno. Ma su questo fronte di fatto c'è anche uno scontro a distanza con il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio. Il vicepremier va in pressing per il reddito di cittadinanza e ad Agorà afferma: "Il reddito di cittadinanza si deve fare subito, spero di portarlo nella Legge di Bilancio di quest’anno. Le coperture per il reddito di cittadinanza sono individuate anni fa; ora si tratta di fare un percorso nella legge di bilancio". Riuscirà Tria a trovare la quadra? Il titolare dell'Economia infine predica prudenza anche sul fronte fiscale e sulla falt tax, punto principale del programma della Lega per la crescita: "La task force sul fisco analizzerà i profili di gettito e distributivi connessi alle ipotesi di riforma in direzione della flat tax, in un quadro coerente di politica fiscale".

Commenti
Ritratto di marino.birocco

marino.birocco

Mar, 03/07/2018 - 12:36

E della flat tax non ne parliamo più ?

Duka

Mar, 03/07/2018 - 12:47

Credo che tutti i votanti M5S abbiano oramai capito l'IMBROGLIO - Hanno promesso la LUNA NEL POZZO e miglia di idioti ci sono cascati.

titina

Mar, 03/07/2018 - 12:49

ridurre il debito ma senza aggiungere tasse, togliono i vari bonus elargiti innanzitutto.

ILpiciul

Mar, 03/07/2018 - 12:56

Assomiglia troppo al funereo, infelice, malinconico, padoan; datelo dentro e comprate Antonio Martino.

Ritratto di karmine56

karmine56

Mar, 03/07/2018 - 13:05

Come ? Togliendo welfare e aumentando le tasse ? Allora non è cambiato nulla!

Ritratto di falso96

falso96

Mar, 03/07/2018 - 13:27

Il gioco per il potere e non per il bene degli Italiani. indebolire il governo , farlo cadere , riunire la destra e mettere Berlusconi a primo ministro.Cari giornalai TUTTI da DX a SX non ci convincerete con il vostro giochetto di basso livello. Il passato è .. stravecchi!!!

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 03/07/2018 - 13:37

Ma Tria si accorge che ha a che fare con ignoranti idioti all'ennesima potenza? Cosa si aspetta da un ex venditore di bibite e gazzose Ministro del Lavoro e Vice Premier addirittura?

Gianni11

Mar, 03/07/2018 - 13:37

Fino a quando il governo da' 35 euro al giorno agli invasori piu' stanze in albergo pagate e milioni di euro di "aiuti" ad altri paesi ci sono soldi per tutto. Tagliate quelli per prima e poi ne parliamo del "deficit".

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 03/07/2018 - 14:32

Il suo [poco] illustre predecessore padoan è andato avanti per anni affermando che "riusciremo a calare il livello di debito anche senza crescita" (cosa da fare rizzare i peli anche al più distratto e sprovveduto degli economisti) puntualmente smentito dai dati uff.li di BankItalia; il guaio è che in una società come la nostra, a guidare la crescita sono i CONSUMATORI, se questi hanno il portafoglio vuoto (per una serie di ragioni a cominciare da lavoro precario o assenza totale di lavoro) non possono consumare mettendo in circolo la moneta. Gli "80€" distribuiti da renzi si sono rivelati un miserabile tentativo abortito in partenza, come dimostrato dai fatti. Per come m.monti e il pd in 6anni di scelte sciagurate hanno raso al suolo l'economia e la produttività di questo paese, rimetterlo in moto e ripartire è un impresa ardua, se non è possibile investire potendo contare su un allargamento del deficit.

FabrizioP

Mar, 03/07/2018 - 14:48

Finalmente qualcuno di SAGGIO E PATRIOTA!

FabrizioP

Mar, 03/07/2018 - 14:48

oi birocco rileggi se non capisci

investigator13

Mar, 03/07/2018 - 15:09

Tria frena i sogni del governo, il governo si squarcerà...

Ritratto di aorlansky60

aorlansky60

Mar, 03/07/2018 - 15:49

2ndo tent - Il resoconto uff.le di Corte dei Conti per l'anno 2016 attesta che l'ITA versa all'UE 17 miliardi per averne di ritorno 13 sotto forma di fondi europei (perdiamo quindi 4 miliardi/anno, praticamente regalati alla UE o più precisamente ad altri paesi come la Spagna che ricevono di più di quanto versano); il costo dei migranti clandestini per il salvataggio e successivo mantenimento in ITA ammonta a 5 miliardi anno, cifra NON CAMPATA PER ARIA IN QUANTO SCRITTA NERO SU BIANCO DA PADOAN SUL DEF che venne consegnato alla Com.di Bilancio UE nel 2016 per gli anni 16/17 : SI INIZIASSE ALMENO (LO DICO A TRIA COME a CONTE, SALVINI e DIMAIO) A FARE PULIZIA DI QUESTE CIFRE IN PERDITA, non picocle visto che il totale ammonta a 10 mld/anno, sai quante manovre correttive puoi fare con questo totale.

sparviero51

Mar, 03/07/2018 - 17:12

CON QUESTI "00" AL GOVERNO SARÀ GIÀ UN SUCCESSO NON FARE LA FINE DELLA GRECIA !!!

Mborsa

Mar, 03/07/2018 - 17:25

La flat tax ed il reddito di cittadinanza sono proposte "rivoluzionarie" secondo la politica di bilancio classica. Non possono coesistere con i criteri del ministero e della Commissione Ue se non in un programma a lungo termine e così graduale da svuotarne l'impatto. Per avere un effetto shock sull'economia devono essere subitanei, questo comporta rottura degli equilibri di bilancio, trattativa continua con Bruxelles, sbalzo dello spread, aumento del costo del debito: cioè tutto quello che un economista classico vuole evitare. Non faremo mai i due provvedimenti restando dentro l'euro e la UE.

caren

Mar, 03/07/2018 - 19:15

La sua faccia è tutto un programma ante mortem. FabrizioP, spiegami cosa c'entra il Patriottismo coi conti. La saggezza ha molte facce. I cambiamenti si mettono in moto con le novità, e non con le cose già sentite, trite e ritrite, che non hanno portato niente di costruttivo. Allora che bisogno c'era di cambiare, andava bene anche Padoan.

uomodeimotori

Mar, 03/07/2018 - 22:04

Figlio di tria ...

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 03/07/2018 - 23:27

@marino biroccio - e del debito enorme che avete lasciato non ne parliamo più?

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 04/07/2018 - 00:34

Perché tria mi da' tanto l'impressione di essere lì per caso e in una situazione del tutto provvisoria e temporanea? Magari sbaglio io...

Ritratto di wilegio

wilegio

Mer, 04/07/2018 - 00:35

marino.birocco La flat tax appicata oggi sull'irpef sarebbe un suicidio molto peggiore dell'uscita dall'euro. Altra cosa applicarla alle aziende: quello avrebbe un senso.

Popi46

Mer, 04/07/2018 - 05:57

Mi sa tanto che gli ingenui che hanno creduto ai pifferi grillini dei soldi a gogo’ per tutti avranno un risveglio molto, molto amaro...

VittorioMar

Mer, 04/07/2018 - 08:06

...Sig. Ministro,i risparmiatori italiani non si fidano più dei Banchieri e dei Bancari,ma apprezzerebbero la proposta "SIRI" ,acquisterebbero volentieri BOT italiani e...per l'economia potrebbe essere una "Piccola Esplosione"...se attuata !!!.....in attesa....!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mer, 04/07/2018 - 08:06

@marino biroccio - e sul debito enorme che hanno lasciato i tuoi amici komunisti non ne parliamo? E' grazie a quello che non si riesce a fare niente. Dovrebbero pagare loro, insieme a te e a teste malpensanti, tutto quel denaro.