Il trucchetto delle fondazioni per nascondere le mazzette

Da destra a sinistra nessuno si fa mancare una fondazione. Il motivo? Non sono tenuti a dichiarare chi li finanzia

L'ultima stima ne conta più di cento, 105 per la precisione. Per tutti i gusti, da destra a sinistra, da leader a presunti tali, nessuno si fa mancare una fondazione. Se lievitano a vista d'occhio è perché offrono diversi vantaggi, soprattutto in tempi di magra per il finanziamento pubblico ai partiti. Le fondazioni ricevono fondi ministeriali, accedono al 5 per mille, hanno sgravi fiscali, a differenza dei partiti possono ricevere donazioni da aziende pubbliche - munifici colossi come Eni, Finmeccanica, Poste - ma il grosso delle risorse arriva da tasche private, ed è qui il principale vantaggio dei think tank : non sono tenute a dichiarare chi le finanzia, neppure a depositare un bilancio, tutto al riparo da sguardi indiscreti. «Non siamo neppure obbligati a tenere una contabilità ufficiale delle erogazioni che riceviamo» racconta il presidente di un'importante fondazione politica, legata ad un ex ministro. Così negli ultimi anni il flusso di denaro si è spostato dalle segreterie di partito alle segrete stanze delle fondazioni, che puntualmente spuntano in miriadi di inchieste per corruzione, da Mafia capitale con la «Nuova Italia» di Alemanno, fino a quella sulla coop Cpl. Il presidente dell'Anticorruzione Raffaele Cantone ha segnalato ancora il problema: «È inutile imporre la trasparenza nei bilanci dei partiti, che ormai sono spompati e nessuno li finanzia più. Oggi il vero potere passa per le fondazioni».

In questo campo Massimo D'Alema è un precursore, perché la sua fondazione Italianieuropei , prestigiosa sede in piazza Farnese a Roma, festeggiava già nel 2008 i dieci anni di vita. Il volume celebrativo edito per l'occasione riporta anche un po' di cifre e di nomi. Circa 350mila euro di donazioni, arrivati da big come la Glaxo, multinazionali del tabacco come Philip Morris, aziende di elettrodomestici come Merloni, e poi Pirelli, Ericcson, e una serie di coop: Coop Estense, Legacoop Imola, Lega Nazionale Coop e Mutue, Lega Ligure delle Coop... Chi la finanzi adesso non si sa (anche se basta comprare la rivista bimestrale e vedere chi sono gli inserzionisti di pubblicità, a botte di decine di migliaia di euro, tutte grosse aziende con tanta voglia di buone relazioni con la politica), perché alla richiesta la fondazione dalemiana risponde che i nomi non si fanno, per la privacy («Dai finanziamenti si potrebbe desumere l'orientamento politico di chi ha elargito il contributo» ha spiegato lo stesso D'Alema). Privacy che altrove, come in Germania, dove le fondazioni sono ampiamente finanziate dallo Stato, non esiste, perché si devono seguire precise e severe regole di trasparenza. Anche a Bruxelles è così, e D'Alema lo sa bene, visto che presiede un'altra fondazione, la Foundation for European Progressive Studies (espressione del Partito socialista europeo di cui fa parte il Pd), che nell'ultimo hanno si è presa 3 milioni di euro di fondi dalla Ue.

Dietro le carriere politiche c'è spesso l'attivismo di una fondazione. Tosi è arrivato alla rottura con la Lega proprio per la sua fondazione «Ricostruiamo il Paese», 57 sedi in tutta Italia, finanziatori ignoti. Enrico Letta, appena diventato premier, ha chiuso la sua VeDrò, appena visitata dalla Guardia di finanza, ma l'associazione politica è servita a preparare la strada di premier di larghe intese (tutti invitati a Vedrò). Quella di Renzi, prima la Big Bang e poi la Fondazione Open, guidate dal braccio destro Carrai, sono stati i motori della repentina ascesa del sindaco di Firenze, concentrando finanziamenti, sponsor, amicizie. Renzi, in piena guerra di primarie Pd (coi bersaniani che lo accusavano di ricevere soldi persino da Usa e Israele...), ha pubblicato una lista di finanziatori. Ma sugli sponsor di Renzi e sui partecipanti alle cene di fund raising resta un'ampia zona di mistero. Come in tutte le altre. Sarà per questo che piacciono tanto?

Commenti

dementina1

Mer, 01/04/2015 - 08:18

SONO FATTE APPOSTA X RUBARE IN TRANQUILLITA.questa e l italia dei ladroni.in italia si e ladri legalizzati

Ritratto di franco_DE

franco_DE

Mer, 01/04/2015 - 08:24

Italia paesi di politici di banditi e mafiosi.

gioch

Mer, 01/04/2015 - 08:47

La scoperta dell'acqua calda! Finora dove siete stati?Avevate paura ad interessarvene?Normale,in un paese mafioso.

Magicoilgiornale

Mer, 01/04/2015 - 09:08

Hanno dimenticato le COOP TRA AGRICOLTORI ED ALTI???

Ritratto di Flex

Flex

Mer, 01/04/2015 - 09:23

Adesso ci pensa Renzi..................

eloi

Mer, 01/04/2015 - 09:38

Il buon Baffino ci ha fatto capire che il CSM dovrebbe controllare maggiormente i Giudici. Vale a dire: Sbianchettare, sbianchettare, sbianchettare.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 01/04/2015 - 09:54

state tranquill, ne usciranno fuori alla grande. Chi usa bene la lingua in un Paese democratico la vince sempre. Ne avete visto qualcuno farsi 30anni, che sarebbe il minimo, di galera, che si meritano? Magari, nemmeno riconsegnano tutto, e dico tutto, il maltolto, compreso gli interessi e la multa? In Italia sento che ci sono 200 in carcere (poi vedremo che carcere)per corruzione, in Germania 8mila.

geronimo1

Mer, 01/04/2015 - 09:59

Associazioni e fondazioni???? Piccole P2 o P38 che dir si voglia!!!!! In Liguria c'e' Maestrale, la Creatura del governatore, l' uomo piu' potente della Regione...!!!!!!! Non muove foglia che Lui non voglia!!!! Gli iscritti a Maestrale si annidano come cancri nelle istituzioni, negli Enti e nella Sanita'...!!! Sono tutti belli grassi e con stipendi faraonici..... Che l' associazione porti veramente cosi' fortuna??????

Ritratto di 02121940

02121940

Mer, 01/04/2015 - 10:05

Tutto il sistema legislativo ital-idiota è predisposto per favorire i furbi ed in specie i politici, far i quali i furbi e i furbetti, ma soprattutto i ladri, notoriamente abbondano. Esagero? Basta leggere i giornali.

Massimo Bocci

Mer, 01/04/2015 - 10:06

Le SFONDAZIONI DEI COMPAGNI, che si sono sudati tutte le banche popolari.....diventate popolari COMUNISTE,vedi MPS modello DOP o COOP!!!

giovauriem

Mer, 01/04/2015 - 10:17

egregio cantone , neanche lei ce la farà , i politici mariuoli sono troppi(anzi tutti) e bene "armati" e lei sarà sconfitto per che sta cercando di incastrare anche i comunisti , che è la strategia giusta mentre i suoi colleghi di mani(poco)pulite attuarono l'abbattimento di tutti i partiti esclusi i comunisti che furono portati al potere dalla magistratura.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Mer, 01/04/2015 - 10:49

Sìsì però ci sono fondazioni che curano i villini dei ricconi in nome della conservazione del patrimonio artistico, quelle per i cani, delle donne maltrattate, pel cibo ai bambini negri, dei malati alle unghie e tutti, oltre all'accattonaggio industriale si finanziano con soldi che boh...ogni fondazione è un buco nero usato dalle banche per poggiare soldi, per i padroni che fanno rappresentanzagni, aspiranti politici e magnashei. E poi ci sono quelle dei miliardari che vogliono lasciare una rendita agli eredi con tanto di collezioni di quadri, bottiglie, pipe, cappelli è ogni genere di vaccata che gli prudeva avere. Come la mettiamo? Facciamo una fondazione in difesa dei conigli dai

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Mer, 01/04/2015 - 10:50

buffoni! buffoni! avete accusato Berlusconi con gli stessi argomenti ed ora negate? buffoni! buffoni! cretini come ERSOLA, TOTONNO58, ATLANTICO, GZORZI, LORENZOVANLOLOLOLOLOLOLOLLO, PINUX3, 82MASSO, ANDREA SEGAIOLO ecc

vince50_19

Mer, 01/04/2015 - 11:04

Dott. Cantone, lei non crede che debba essere il parlamento a legiferare in questa delicata materia e non spetti a lei rilevarlo e proporlo, altrimenti la puzza del marciume diventa più che "evidente"? Lei pensa che la politica voglia fare hara kiri dietro sua richiesta? Mah.. Non si accorge che (o fa finta di non vedere) in questi giorni sta avvenendo una specie di negoziazione per riparare all' "offesa" della responsabilità civile dei magistrati e sulla stretta in arrivo sull'indiscriminata intercettabilità che potrebbe virtualmente avere un aspetto ricattatorio verso tutti gli italiani?

VittorioMar

Mer, 01/04/2015 - 11:07

quando si indagherà sulle proprietà dei sindacati?

Vero_liberista

Mer, 01/04/2015 - 11:27

Qui si nasconde il problema di fondo, nascosto da sinistra per convenienza e opportunismo: nel privato appena sgarri trovi la magistratura (=stato-casta) pronta a farti pagare, se non sei di sinistra, le violazioni commesse. Nel pubblico-sinistra il crimine viene di regola giustificato, compreso, ignorato. Ossia il crimine è legalizzato (e quindi pubblico-sinistra=l’habitat naturale dei veri criminali). E in questo sistema chi ci sguazza da decenni? Il PCI-PDS-DS-PD, l’unico grande partito, con alleati necessari, salvato prima e dopo Tangentopoli. Iniziò il PCI con la rete di finanziamenti illeciti dal PCUS e rete di coop e società controllate dal partito in affari con la Russia collettrici di tangenti; proseguì Di Pietro, alleato decisivo di Prodi e quindi del PDS, con i suoi enti duplicati collettori di finanziamenti pubblici ad uso privato. Ora è l’era delle fondazioni, specialità ancora sinistra. E questi ancora parlano dei reati presunti di Berlusconi..

guerrinofe

Mer, 01/04/2015 - 11:27

Il presidente Cantone vista la situazione dell'EXPO incompiuta e che non sara ultimata per la data prevista,deve chiedere, esigere le dimissioni di MATTEO RENZI e della sua "corte*!che sia almeno responsabile di qualche cosa!siamo ridicolizzati da tutta la stampa estera per l'insolvabilita (come al solito) di questa italietta.

giusto1910

Mer, 01/04/2015 - 11:46

Post scritti molto tempo fa da cittadini qualunque...................... : Alcune volte COOP, ONG, ONLUS, FONDAZIONI, PATRONATI, agiscono per conto della malapolitica. La quale riceve attraverso di loro,anzi compra,consenso elettorale. NTY - IT Posted: 2014-12-05 Una parte delle coop é coinvolta sempre + spesso in frodi e abusi.E all'ombra di Fondazioni,Enti,Ong,Associazioni no profit,Onlus?Chi ne controlla l'operato? NTY - IT Posted: 2014-02-26 MATTEO,fai pulizia nelle FONDAZIONI.Sono troppe.Molte con finalità non chiare.Se rinnovamento deve essere comincia anche da lì,e vediamo cosa viene fuori! NTY - IT Posted: 2014-01-24 Le FONDAZIONI hanno un potere enorme.Influenzano politica,cultura,mercato diffondendo dati e commenti su tutto.Ma,di questi dati,chi ne controlla la veridicità? NTY - IT Posted 2014

veromario

Mer, 01/04/2015 - 12:00

come al solito due pesi e due misure,a noi controllano anche quanti caffè prendiamo,la privasy è una barzelletta per loro va tutto bene,possono ricevere milioni ma senza dire da dove vengono naturalmente per la privasy.

vacabundo

Mer, 01/04/2015 - 12:00

Non voto più da anni perchè ho capito che voti una persona che dovrebbe fare i tuoi interessi mentre non fà altro che i suoi interessi a danno tuo.Sig.Cantone,faccia abolire le fondazioni dato che sono fatte per le mazzette.Noi cittadini non abbiamo nessuna rma per farlo neanche votando tanto i politici poi fanno sempre ciò che meglio desiderano sempre per i loro spudorati ed esclusivi interessi.Che schifo di Italia.

Ritratto di semovente

semovente

Mer, 01/04/2015 - 12:13

I politici pur se ignoranti sanno il fatto loro e si attrezzano per poter fottere a tutto spiano. LADRI MATRICOLATI TUTTI DAL PIU' ALTO AL PIU' BASSO.

tormalinaner

Mer, 01/04/2015 - 12:14

E' dai tempi di tangentopoli che questo trucchetto delle fondazioni politiche e cooperative DS funziona per riciclare "legalmente" il denaro delle mazzette. Ma la magistratura si è sempre voltata dall'altra parte e il sistema continua.

BlackMen

Mer, 01/04/2015 - 12:30

veromario....la privasy....ahahhahahahahahahahahahahaha mi sento male!

Ritratto di Luponero

Luponero

Mer, 01/04/2015 - 12:44

Il segreto di pulcinella. Se ne volete altri ve li dico

Kerenkeren

Mer, 01/04/2015 - 12:47

Abbiamo scoperto l'acqua calda.L'astuzia di non rendere obbligatori i bilanci e' sempre stato evidente,ma siccome tutti ,partiti e non,utilizzano questo metoto per occultare mazzette tangenti,ruberie varie ,tutto va ben madama la marchesa.Poi ,in un paese ad altissima concentrazione di ladri ,trova un terreno fertile per la proliferazione di queste pseudo fondazioni.

Ritratto di Jaspar44

Jaspar44

Mer, 01/04/2015 - 13:00

... e ve ne siete accorti adesso? Bravi! Meglio di un film comico!

titina

Mer, 01/04/2015 - 13:46

Adesso siamo veramente stanchi di tante ruberie. Come fanno a non capirlo?