Tutta l'arroganza di Macron nell'ennesimo sgarbo all'Italia

Dai migranti ai cantieri fino a Libia e Niger: quanti sgambetti dall'Eliseo. Pure per la nostra arrendevolezza

Se vi punge vaghezza che l'irruzione di due gendarmi francesi in una sala della stazione di Bardonecchia utilizzata da una organizzazione non governativa italiana sia frutto di un errore, d'una svista o d'un ordine mal interpretato disilludetevi. Nessuna delle controversie che negli ultimi dieci mesi hanno reso sempre più i conflittuali i rapporti tra Roma e Parigi sono frutto del caso. Rispondono semplicemente alle politiche di quell'Emmanuel Macron la cui elezione lo scorso maggio riempie di gioia e speranze i vertici di un partito Democratico e di un governo Gentiloni unanimi nell'intravvedere in quel presidente il salvatore della Francia, dell'Europa e dell'Italia. La miope cantonata si delinea in tutta la sua ampiezza solo pochi giorni dopo.

A fine maggio uno dei primi atti del nuovo presidente è il blocco dell'intesa siglata dal suo predecessore François Hollande per il passaggio dei cantieri di Saint-Nazaire sotto il controllo di Fincantieri titolare, assieme alla Fondazione Crt Trieste, del 54,7% del capitale. Per Macron il passaggio dei cantieri culla e arsenale della Marina militare francese è uno smacco da bloccare a tutti i costi. E così il presidente, salutato come Messia dell'Europa, non esita a minacciare la nazionalizzazione dei cantieri pur di tener alla porta i detestati italiens. Lo sgambetto, parzialmente evitato nei mesi successivi solo grazie a una difficile, e per molti versi mortificante, trattativa dal governo Gentiloni è solo l'inizio.

A luglio Macron non si fa problemi ad invitare all'Eliseo Khalifa Haftar. La legittimazione del controverso generale libico e la sua trasformazione in un interlocutore di primo piano nell'ambito delle trattative per la riunificazione del Paese è una mossa che va esattamente nel senso opposto rispetto alla linea concordata dalla comunità internazionale con un'Italia considerata Paese di riferimento per la definizione delle politiche libiche. Macron interessato non solo al petrolio della nostra ex colonia, ma anche al ruolo di primattore dell'Africa Nord Occidentale - non si fa problemi a calpestare tutti gli accordi precedenti pur di boicottare le politiche di Roma. E quando il nostro Marco Minniti, titolare del dossier libico e delle azioni di contenimento della migrazione irregolare, gli risponde per le rime allargando il raggio della nostra politica a Paesi come Niger, Mali e Ciad, tradizionalmente legati a Parigi, la risposta va ben al di là dei paletti diplomatici.

A settembre, pur di sabotare le iniziative italiane in Libia, Parigi mobilita tre suoi «consiglieri militari». Ai tre viene affidato il compito di coordinare l'offensiva delle milizie vicine ad Haftar intente a strappare la cittadina di Sabratha al controllo di quei gruppi armati con cui i nostri servizi segreti hanno stipulato un'intesa per bloccare i migranti. Non pago Macron lavora anche per far saltare il progetto di missione militare italiana in Niger annunciata a dicembre dal governo Gentiloni e approvata a gennaio dal nostro Parlamento. La missione rivolta a fermare il traffico di uomini verso la Libia è una diretta conseguenza delle politiche allargate di Minniti. Anche perché per anni quel traffico è transitato sotto gli occhi indifferenti delle forze speciali francesi in Niger. Lo sgambetto di Parigi anche questa volta non si fa attendere. Subito dopo il voto del nostro Parlamento fonti dell'Eliseo rilanciate dalla radio pubblica Rfi (Radio France Internationale) fanno sapere che il governo del Niger «nega di essere stato consultato e di essere d'accordo con l'iniziativa». Pochi giorni dopo le «voci» francesi vengono confermate dal ministro dell'Interno del Niger, Mohamed Bazoum decisissimo nel smentire che il suo governo abbia mai chiesto l'intervento dei nostri militari nel suo Paese.

Bardonecchia insomma non è solo una bega di confine. È, invece, la conferma di come la sfacciataggine e l'arroganza politica della Francia di Macron nei confronti di un'Italia, troppe volte in passato incerta o arrendevole, sia assolutamente priva di limiti e frontiere.

Commenti

un_infiltrato

Dom, 01/04/2018 - 08:24

Ma noi abbiamo l'asso nella manica. Mettiamo Di Maio, in abito blu, al governo e così il Presidente della Repubblica Francese è phottuto.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 01/04/2018 - 08:26

I franciosi ci considerano alla stregua di Marocco Tunisia Algeria o Libia di cui si sentono "protettori". La fatidica questione meridionale è tutta qui. In quei paesi non si è mai potuto commerciare senza il consenso di Parigi. E noi si è sempre fatto finta di niente.

Ritratto di mauriziogiuntoli

mauriziogiuntoli

Dom, 01/04/2018 - 08:26

I franciosi ci considerano alla stregua di Marocco Tunisia Algeria o Libia di cui si sentono "protettori". La fatidica questione meridionale è tutta qui. In quei paesi non si è mai potuto commerciare senza il consenso di Parigi. E noi si è sempre fatto finta di niente.

Ritratto di luigin54

luigin54

Dom, 01/04/2018 - 08:26

X forza fino a quando come presidenti del consiglio mettiamo quei DEMENTI dei P-Dioti non ci possiamo attendere altro che si pieghino a 90° xchè fondamentamente sono fxxxi come Macron.

FRATERRA

Dom, 01/04/2018 - 08:28

....riprovo,(da giorni) sarò più fortunato???....da tempo, è sparita la parola CLANDESTINI anche da questa testata;...sarà una casualità....le tastiere hanno ripudiato questa parola????...l'articolo è ignobile....dimostriamo con forza al mondo intero..che i CLANDESTINI sono nostri e guai a chi ...li tocca.....contrordine...abbiamo scherzato....

giginonapoli

Dom, 01/04/2018 - 08:30

Questo Maricon prende per il cxxo gli Italiani.

Ritratto di giorgio.peire

giorgio.peire

Dom, 01/04/2018 - 08:30

Fa bene e ne approfitta, finchè avremo dei governanti senza palle..

flip

Dom, 01/04/2018 - 08:34

la francia rompe i cosiddetti. l'altro giorno voleva cambiare i confini del mare. ieri ha invaso l'Italia, lecca le chiappe alla merkel a nostro danno,pretende di comandare in europa, in africa ha ancora le colonie ma non vuole gli africani in casa,ecc.ecc. la grandeur di cacca.

AH1A

Dom, 01/04/2018 - 08:35

Il bello è che chi ora è contro i francesi, è anche contro il centro d'accoglienza invaso...meditate gente, meditate e non fatevi ingannare...

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Dom, 01/04/2018 - 08:35

Quanto casino e litigiosità inutile ; esiste l'Europa unita che combatte lo spaccio della droga , il terrorismo . Mi pare che l'importante sia arrestare spacciatori e terroristi e pazienza se le modalità non sono ortodosse .

Ritratto di bobirons

bobirons

Dom, 01/04/2018 - 08:36

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia. Ed i nostri politicanti di sinistra o sono dei pecoroni o dei traditori. Nel ventesimo secolo l'Italia ha avuto due politici davanti ai quali le arroganze altrui hanno dovuto per forza abbassare i toni. Cito il secondo, un certo Craxi, che oppose l'Esercito italiano alle truppe USA a Sigonella. Del primo cito solo che a fronte di un enorme ed esoso debito di guerra, vinta a prezzo di 650.000 italiani morti, riusci a far prevalere il valore della Lira sul valore dell'oro di cui erano composte le monete. Ed ora cosa abbiamo ? Pecoroni o traditori, che tutto fanno fuorché l'interesse dell'Italia e degli italiani.

amicomuffo

Dom, 01/04/2018 - 08:38

Il problema non è Macron. Sono i nostri politici, che non hanno gli attributi, loro pensano solo ad accaparrarsi le poltrone e basta. Poi se fanno figure da pellegrini con i paesi confinanti a loro ciò non gli interessa!

Scirocco

Dom, 01/04/2018 - 08:41

Qui parlano tutti di arroganza da parte della Francia e sono d'accordo ma nessuno mi spiega come sia possibile che una sala della stazione di Bardonecchia, che penso sia delle Ferrovie Dello Stato e quindi in piccola parte anche mia, sia occupata da una belin di ONG. Perché questo è permesso ? La ONG paga l'affitto alle FFSS? Per quale motivo la Francia giustamente fa una lotta serrata contro l'immigrazione clandestina e noi diamo persino una sala di una pubblica stazione ad una ONG che protegge questi invasori africani? E poi per quale motivo non è presente l'Esercito su un confine come questo? Se ci fossero stati i militari Italiani, i Francesi si sarebbero comportati in altro modo.

Duka

Dom, 01/04/2018 - 08:42

Macron come molte grandi n aziende francesi hanno e hanno avuto vita facile in Italia accaparrandosi un discreto numero dei nostri fiori all'occhiello per due soldi, v.di settore costruzione camper oramai tutto di proprietà francese. SIAMO GOVERNATI DA TROPPI ANNI DA GENTE SBAGLIATA CHE PENSA SOLO A RIEMPIRE LE PROPRIE TASCHE. E' tanto difficile da capire? Eppure il COMUNISMO in tutto il mondo ha pensato solo a se stesso Cuba, Venezuela, NordCorea non insegnano nulla?

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 01/04/2018 - 08:42

Con i governi che abbiamo avuto è come sparare sulla crocerossa.!

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Dom, 01/04/2018 - 08:43

Magari è la mamma che gli ha dato le direttive.

Cicaladorata

Dom, 01/04/2018 - 08:47

Che situazione comica ! C'è un trattato Italia/Francia/Svizzera che consente ai gendarmi di entrare nell'altro Paese x terminare un'azione di polizia , i francesi eseguono e gli italici gonfiano i muscoli, soffiano aggressivi la loro forza, sembrano proprio dei supereroi. Perchè tutta questa capacità di difesa non viene dimostrata nei confronti dell'Africa e degli altri Stati contenitori di onde di clandestini che a noi non servono proprio ? La paura vera sta nel mostrare forza e determinazione nei confronti dell'Africa giusto? A sentire i resoconti si ride per un'ora !!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Dom, 01/04/2018 - 08:48

Ha capito che con un governo che rema contro i propri cittadini,ma è debole su tutto il resto, puo' permettersi questo ed altro.

rossini

Dom, 01/04/2018 - 08:51

Ricordatevi di Sigonella. Ricordatevi di Bettino Craxi e di come seppe rintuzzare l'arroganza e la prepotenza degli Americani riaffermando la sovranità dell'Italia. Quello, Craxi, era un uomo! Questi quattro stracciaculo che ci governano (Gentiloni, Alfano, Minniti e co.) sono dei quaquaraquà.

piazzapulita52

Dom, 01/04/2018 - 08:57

NON SOLO MACRON HA FATTO L'ENNESIMO SGARBO ALL'ITALIA! QUESTO PAESE DI BUFFONI E' PRESO IN GIRO DAL MONDO INTERO PERSINO DAI TROGLODITI PARASSITI AFRICANI!!! UN PAESE ORMAI DISTRUTTO DAL QUALE BISOGNA FUGGIRE IL PIU' PRESTO POSSIBILE! CHE SCHIFO!!!

beowulfagate

Dom, 01/04/2018 - 08:58

Pensate al dovere coniugale che lo attende ed abbiate pietà.

Ritratto di stenos

stenos

Dom, 01/04/2018 - 08:59

Apriamo gli occhi, finché a governarci ci vanno personaggi osceni come monti che va prendere ordini dalla ue e dice che fa i compiti a casa, oppure gentilone e half ano, che solo a guardarli ti fanno ridere che rispetto si vuole pretendere?

Ritratto di Gius1

Gius1

Dom, 01/04/2018 - 08:59

spero tanto nel prossimo governo pero´mai col PD. PD= politici dementi che si abbassa i pantaloni e vive alla giornata

Iena_Plinsky

Dom, 01/04/2018 - 09:01

Trovo allucinante che i politici e giornali TUTTI si soffermino sulla violazione di sovranita' dei francesi e non sul fatto che uno spacciatore professionista varcasse tranquillamente i confini per i suoi affari e fosse in Italia protetto e coccolato da una ONG. VERGOGNATEVI.

Ritratto di Gius1

Gius1

Dom, 01/04/2018 - 09:01

ricordate renzi quando andava a bruxell come muoveva il sederino e con gli occhi cerava la telecamera ? CHE PENA !!!!!

Ritratto di nordest

nordest

Dom, 01/04/2018 - 09:07

Non solo la Francia ma tutta l’Europa ci sta considerando per dei poveri ,imbecillì, incapaci, fragili e fessi abbiamo sempre dato tutto senza mai opporsi stiamo subendo l’invasione,i ricatti dei magistrati i furti dei politici corrotti ,la sinistra che ci ha dato il colpo di grazia :ma dove vogliamo andare ,siamo dei pezzenti e loro lo sanno con quale coraggio possiamo alzare la voce ,abbiamo ancora il Napolitano che vuole dire la sua e noi da grandi coglionx lo stiamo ad ascoltare,ma vergognatevi tutti voi vecchi politici fate un bel esame di coscienza e poi parlate .

Albius50

Dom, 01/04/2018 - 09:08

Indipendentemente dal problema BARDONECCHIA che mette in cattiva luce LA NOSTRA COMPAGINE GOVERNATIVA PD & c. piena di INCOMPETENTI E FASULLI; MACRON sogna alla sua morte di essere messo di fianco a NAPOLEONE agli INVALIDES a ciò si sta preparando con la compagna MERKEL (4° REICH) che pensano che magari la RUSSIA possa essere conquistata ma siccome si dice non c'è il due senza il tre alla fine sarà una brutta fine x questi due personaggi europei; torno a ripetere l'esercito RUSSO e fatto dai NATIVI ORIGINALI quindi molto attaccati alla MADRE PATRIA gli eserciti di Francia, Inghilterra e fra un po' anche Tedesco e Italiano è formato praticamente da MERCENARI.

Ritratto di elio2

elio2

Dom, 01/04/2018 - 09:10

Ma quale arroganza, lui lo sa bene che i decerebrati compagni sono stati messi al potere nel 2011, con l'oramai famoso colpo di stato ordito dal peggior presidente della repubblica di tutti i tempi, per rovinare il nostro Paese e li tratta per quello che sono, venduti e servi.

REX5000

Dom, 01/04/2018 - 09:11

Perchè non sono stati arrestati dalle forze di Polizia Italiane,erano armati.Speriamo che Salvini metta fine all'arroganza francese .Ringraziamo il PD.

Pigi

Dom, 01/04/2018 - 09:16

Macron probabilmente non sa neanche dov'è Bardonecchia. Si tratta semplicemente di forze dell'ordine francesi che davano la caccia ad un presunto spacciatore nigeriano. Siccome si sono imbattuti in una Ong, di quelle attive nella missione di riempirci della feccia africana, è nato il caso. Se la reazione dei sinistri sconfitti è rabbiosa, insensata è quella di Salvini e della Meloni. Salvini con le sue parole si è dimostrato inadatto a presiedere il governo, quindi Di Maio ha la strada spianata.

DRAGONI

Dom, 01/04/2018 - 09:18

ARRENDEVOLEZZA FINO AD ORA!L'INQUILINO POLIGLOTTA E SOTTO SFRATTO DELLA FARNESINA ORA STA AVVELENADO GRAVEMENTE I RAPPORTI CON LA FRANCIA IN MODO DA L'ASCIARE POI AL SUO SUBENTRANTE FUTURO MINISTRO DEGLI ESTERI DEL NUOVO GOVERNO DI "RICOSTRUIRE" UN NORMALE, SE NON BUONO,INDISPENSABILE RAPPORTO DIPLOMATICO CON PARIGI!!

Oraculus

Dom, 01/04/2018 - 09:22

Purtroppo i meriti di Macron sono i demeriti dei politici italiani...indimenticabile il sarcasmo compassionevole di Sarkozy con la Merkel...entrambi rivolgendosi agli italiani...di italiano che negli ultimi decenni seppe imporsi al mondo vi fu Craxi quando lo fece includendo l'Italia nella famosa elite delle prime potenze economiche e politiche del mondo .

mutuo

Dom, 01/04/2018 - 09:23

La guerra a Gheddafi e' stata la prova della inesistenza dello stato Italiano. Era chiaro anche ai ciechi che quell'attacco ai Libici era organizzato dai Francesi per estromettere l'Italia dalla Libia. LA POCHEZZA di Napolitano e la pavidita' del Berlusca hanno chiarito ai nostri competitori che tutto si può fare contro gli interessi Italiani. Ci hanno costretti a fare la guerra a noi stessi. Bardonecchia e solo la conseguenza.

Ritratto di nando49

nando49

Dom, 01/04/2018 - 09:23

Quando i leoni devono mangiare assalgono gli zebu' e isolano il più debole per poi mangiarselo. Cosa ci facciamo in Europa con questi "alleati" ?

Ritratto di gattomannaro

gattomannaro

Dom, 01/04/2018 - 09:27

Detesto i francesi. Li considero nemici, al pari di tedeschi e britannici. Nemici in quanto competitori sleali, ipocriti finti 'amici'. Però, riflettendo, questa escalation è un ulteriore regalo per il quale dobbiamo ringraziare soprattutto i clandestini africani.

Ritratto di onefirsttwo

onefirsttwo

Dom, 01/04/2018 - 09:31

Queste sono visioni . Visioni unilatere di una realtà ben diversa . In ogni caso a Bardonecchia i militari francesi sono stati lavoranti : invece di andarsene al bar o a chiacchierare , magari con una bella ragazza , hanno preferito lavorare . Lavorare è come un virus : se si diffonde sono guai : donde l'opposizione italiana . Yeeeeeeeeeeeeeeeaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh .

Ritratto di 02121940

02121940

Dom, 01/04/2018 - 09:32

L'arroganza dei franco-porci contro di noi continua. Gheddafi é stato ucciso e la Libia, allora fiorente, è stata distrutta perché troppo aperta al bel paese! Ora sono arrivati a muovere azioni di polizia in casa nostra! Limpido l'articolo di Micalessin, ma non sufficiente.

Ritratto di pasquale.esposito

pasquale.esposito

Dom, 01/04/2018 - 09:34

SE MACRON TRATTA L;ITALIA CON ARROGANZA! QUESTO NOI LO DOBBIAMO AL PD É A NAPOLITANO CHE HANNO SEMPRE CALATO LE BRAGHE DAVANTI AI FRANCESI!VEDETE CHE SE LA FRANCIA SI COMPORTEREBBE COSI CON LA GERMANIA!I TEDESCHI FAREBBERO VENIRE AI FRANCESI LA CAGARELLA!.

carlocarlo60

Dom, 01/04/2018 - 09:35

QUA QUA QUA SIAMO IL paese DEI QUAQUARAQUA' SCOMMETTIAMO CHE FINISCE NEL TUTTO NEL NULLA ????

01Claude45

Dom, 01/04/2018 - 09:36

Solo l'incapacità, l'ignoranza e l'ininfluenza italiana a guida komunista può arrivare a tanto. Con gli auguri Pasquali ci arrivi la buona notizia d'un NUOVO GOVERNO che, oltre a renderci più IMPORTANTI e PARTECIPI nelle decisioni internazionali, e ci liberi PER SEMPRE dai TROGLODITI KOMUNISTI.

mutuo

Dom, 01/04/2018 - 09:38

Avremmo potuto essere la prima Nazione d'Europa, purtroppo siamo stati condannati ad avere il partito comunista più grande del occidente. Abbiamo corso e gareggiato con il freno a mano tirato. Sopra tutto la cultura sinistra imperante dal dopo guerra,ci ha impedito di diventare un popolo, una nazione matura e rispettabile.Dobbiamo, perché al momento altro non possiamo fare, restare a capo chino grazie ai sinistri purtroppo ancora numerosi nel nostro paese

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 01/04/2018 - 09:38

solo noi vogliamo annacquarci e perdere poteri da cr etini con questa GENTAGLIA...che ci vuole da sempre fare le scarpe, BASTA, trattiamo con russia, usa cina e mandiamoli a quel paese

routier

Dom, 01/04/2018 - 09:40

Di Bettino Craxi si può dire tutto ciò che si vuole ma nel 1985 quando mandò i carabinieri in assetto di guerra a circondare la base americana di Sigonella in Sicilia per ribadire agli USA la sovranità dello stato italiano, mostrò di avere gli zebedei. Anche gli attuali italici molluschi perennemente genuflessi ai piedi dello straniero, avranno lo stesso coraggio? Ne dubito!

tonipier

Dom, 01/04/2018 - 09:44

"SIAMO DEGLI INCAPACI" La situazione fallimentare nella quale l'Italia sprofonda è sotto gli occhi di tutti e delinea la necessità dell'avvento di un correttivo i mali che intristiscono la vicenda nazionale. L'esercizio della politica è degenerata in occasione di attentati ai beni della collettività. I partiti politici che avrebbero dovuto funzionalmente concorrere a determinare l'indirizzo democratico di amministrazione e di gestione della vita pubblica, continuano a caratterizzarsi per la estreama impudicizia nella incetta di voti, nella pratica dell'intrallazzo.

Trinchi Benito

Dom, 01/04/2018 - 09:46

La Questura aveva controllato le persone che erano nel centro? Cosa facevano in prossimità della frontiera Francese?

MOSTARDELLIS

Dom, 01/04/2018 - 09:47

Sicuramente l'arroganza e la superbia di Macron sono un problema serio. Tuttavia se non ci fosse stato quel centro di accoglienza, se non ci fossero stati i clandestini e le ONG che li aiutano, non ci sarebbe stata nemmeno il problema Macron.

Ritratto di pulicit

pulicit

Dom, 01/04/2018 - 09:49

Non contiamo una mazza.Regards

pino marino

Dom, 01/04/2018 - 09:55

Ma fatela finita. Hanno fatto bene i Francesi e dovrebbero farlo anche gli altri paesi confinanti. Non solo le ong complici papa francesco e la sinistra hanno scaricato in italia la peggiore feccia di africani ma pretendono pure di farli passare nel resto dell'europa in nome della solidarietà e dell'accoglienza che altro non è se non lo sporco businness di queste ong e dei paesi che le appoggiano.

magnum357

Dom, 01/04/2018 - 09:59

Ahhhhhahhhhahhhhahhh, dal capo dello stato mozzarella, gentil-cujun, renxie, lekka, mon-xi, tutti si sono piegati a 90 per prendersela in cxxxxxxxxoooooo e per tradire il popolo italiano !!!!!!!!!

Vigar

Dom, 01/04/2018 - 10:02

Ma lo vogliamo capire o no che grazie ai governi napolitano & Co.siamo ridotti allo zerbino dell'Europa? c'è bisogno di un disegnino per spiegarlo meglio?....

rudyger

Dom, 01/04/2018 - 10:08

Su Le Figarò odierno non ho rilevato alcuna notizia sulla questione di Bardonecchia. Evidentemente, i francesi se ne fregano delle quisquiglie italiane.

Ritratto di adl

adl

Dom, 01/04/2018 - 10:13

'Il coraggio, uno, se non ce l'ha, mica se lo può dare'............Don Abbondio, carente di coraggio, era pur dotato di "dignità". La mancanza di dignità di uno stato che non è capace di chiedere il risarcimento del giusto danno dopo la devastazione della Libia, rende Don Abbondio senza coraggio, pur sempre un CUORE IMPAVIDO, al confronto. Sul fatto che l'indignazione, scatti oggi per l'intervento francese nei confronti di una Ong, e non quando per centinaia di volte i migranti sono stati sbolognati in Italia, la dice lunga sulla FALSITA' degli indignati.

roberto.morici

Dom, 01/04/2018 - 10:13

Non è che il Macron sia stato troppo viziato da mammà Trogneux?

Ritratto di huckleberry10

huckleberry10

Dom, 01/04/2018 - 10:13

A Bardonecchia c'è una caserma dei Carabinieri, tuttavia, nessuna delle presunte parti lese nella vicenda ha ritenuto opportuno di chiedere l'intervento dei militari italiani per dirimere la questione. Inutile sottolineare l' avversità alle uniformi da parte del personale delle ONG, a prescindere della nazionalità dei militari coinvolti.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Dom, 01/04/2018 - 10:22

Basta disdire gli accordi del 1990 e/o modificarli in modo che non si creino malintesi come questo. Tuttavia, chi ha permesso di utilizzare quei locali riservati a quel genere di controlli alle Ong? Se non si chiarisce questo punto allora tutto, secondo me, rimane nelle nebbie più fitte ed è inutile comportarsi come le oche del Campidoglio. Se l'attuale governo non è in grado di farlo, spero lo faccia il nuovo, oltre che mettere in chiaro che l'Italia (vds. affaire Fincantieri-Stx e altro di più recente) non è serva dei galletti d'oltralpe e che Jupiter si dia una sana calmata. E' ora di finirla con questo servilismo d'accatto. Ecchec@@@o!

Ritratto di TreeOfLife

TreeOfLife

Dom, 01/04/2018 - 10:23

Più che arroganza credo sia un esempio e monito per l'Italia: quando un governo è coeso è forte nell'unità nazionale, come nel caso francese, ciò che in Italia, i governi illegittimi di sinistra succedutesi hanno miseramente fallito o una ipotetica alleanza Di Maio-Salvini non riusciranno mai a fare, e Macron e chissà chi e quanti altri, ne approfitteranno per soddisfare le proprie necessità anche violando i trattati internazionali sulla sovranità. Se l'Italia non si riprenderà la sovranità e quel terzo podio che di diritto le spetta in Europa con energia, sarà trattata dai "partners europei " all'inizio da supermercato e quando gli scaffali saranno vuoti, da magazzino stoccaggio merci pericolose. L'Italia d'oggi in Europa è sinonimo di virale debolezza e i deboli sono ottimi schiavi.

mifra77

Dom, 01/04/2018 - 10:23

Troppi errori e troppi soprusi da parte dei francesi nei confronti della sovranità degli italiani e dei loro territori.Naturalmente la Merkel in tutto questo, sparge sorrisetti di complicità. Fingono di sbagliare, chiedono scusa e ne preparano un'altra da provarci ancora. Certo gli zerbini PD fino a ieri erano tutti stesi ai loro piedi ma ditegli che in Italia qualcosa sta cambiando e che questa alleanza interessata, a senso unico ed a nostro discapito, presto diventa odio e rivalsa.

rudyger

Dom, 01/04/2018 - 10:23

Uno sgarbo di inaudita violenza, la nostra sovranità deturpata, i nostri sacri confini violati. Tutt'assieme siamo diventati nazionalisti ? e quando abbiamo regalato l'Istria alla Yugoslavia, poi dissolta; e quando ci stiamo vendendo tutta la nostra economia ad una Europa che non sappiamo ancora cosa sia, non ci adiriamo ? siamo ipocriti ! Mettere un avamposto al confine mascherandolo da associazione benefica per i poveri emigranti che vorrebbero andare in Francia che non li vuole, non è ipocrisia ? Chi ci libererà dai romani e dai greci diceva uno scrittore francese che riteneva di difendere l'antico idioma gallico . Non vi dice niente che i francesi ci hanno sempre invidiato ed odiato ? E noi facciamo i balletti. Latin, sangue gentile.... diceva Petrarca, ma si sbagliava.

Ritratto di riflessiva

riflessiva

Dom, 01/04/2018 - 10:25

Per il giornale e per i suoi commentatori la Santa Pasqua che è la vera e più grande del cristianità non esiste ,nemmeno una parola. Loro sono impegnati giornalmente ad insultare il Papa augurare a lui la morte , la Chiesa e il cattolicesimo. Come dovete vivere male

giusto1910

Dom, 01/04/2018 - 10:25

E' l'arroganza di chi proviene dalla scuola dei Rothschild.

Ritratto di adl

adl

Dom, 01/04/2018 - 10:25

....Comunque l'impareggiabile Manzoni, ci ha insegnato, che triste epilogo ha avuto la storia dei capponi di Renzo, al cospetto del dottor Azzeccagarbugli. Nessun parallelismo con la strambata pro Ueiana di Giggino Azzeccagarbugli ??????!!!!!!

menesbattoicogl...

Dom, 01/04/2018 - 10:29

E perchè non c'è la reciprocità di portare i sospetti ad orinare in Francia? Ma quando firmiamo i contratti e i trattati siamo capaci di leggere e scrivere nonchè di intendere e volere? Vogliono i nostri politicanti fare gli interessi dell'Italia o vogliono farsi solo i loro porci interessi? Una classe politica così inetta andrebbe purificata con un quartino di olio di ricino.

Gasparesesto

Dom, 01/04/2018 - 10:30

1° Aprile - il corteggiamento de Conte a Capo del Governo italiano e delle parcelle pagate a Macron a spese della Repubblica ( v. cessione di confini marittimi etcc. . ) non hanno storia . . c'è sempre una prima volta insieme ai diversi errori da parte del Quirinale utilizzando Premier alla cxxxo . . senza le opportune prerogative di abilità diplomatiche e di strategie di capacità politica ! E le conseguenze si vedono nel lungo percorso come dei finti cavalli da corsa spacciati per purosangue .

steacanessa

Dom, 01/04/2018 - 10:32

Ha a che fare con un paese di braghe molle e ne approfitta. Quelli che parlano con la bocca a cxxo di gallina sognano ancora la grandeur. Poiché è finita se la prendono con i belinoni italioti.

giancristi

Dom, 01/04/2018 - 10:34

Qualcuno vuole seminare zizzania tra Italia e Francia. Una montatura. In Francia i migranti non li vogliono.

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Dom, 01/04/2018 - 10:34

Ma se i francesi sono così antipatici nei nostri confronti, perché il governo dei pidioti insite nel voler cedere a questa nazione gran parte delle nostre migliori zone di pesca nel mare mediterraneo? E' veramente parte della tangente pagata per fare cadere il governo Berlusconi come si sente dire sempre più spesso? Quando ci sono di mezzo i pidioti è uno stillicidio di affari loschi: banche svuotate, debiti ripiantati con soldi pubblici, tratta di immigrati clandestini a scopo di lucro, apologia di reato erigendo statue a memoria di delinquenti come il giuliani e via dicendo. Il fatto che criminali simili abbiano preso il 18% alle elezioni è indubbiamente un grande successo, quasi 1 votante su cinque o è un delinquente o è un idiota.

Giorgio Colomba

Dom, 01/04/2018 - 10:36

Da oltre un quinquennio siamo gli invertebrati, i molluschi, gli ectoplasmi politici dell'Ue.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Dom, 01/04/2018 - 10:36

a prescindere dal fatto in se, è evidente che per la Francia noi dobbiamo essere il campo "profughi" dell'Europa ed una sorte di banlieu allargata. con Gentiloni, poi, sarebbe arrogante anche un passerotto. uscire dalla UE e dall'Euro è sempre più indispensabile

Ritratto di jonny$xx

jonny$xx

Dom, 01/04/2018 - 10:37

Purtroppo racogliamo quello che i governi leccaC....hanno seminato per tanti anni.Basta non comperiamo più macchine,champagne e formaggi francesi.

Ritratto di rapax

rapax

Dom, 01/04/2018 - 10:43

c'è poco da cincischiare e fare distinguo da italioti cerchiobottisti...o si è con noi o contro di noi, Al netto di pd, gentiloni, clandestini...i francesi non dovevano sconfinare, punto, basta con gli SGARBI DI QUESTI PARENTI...SERPENTI, trattiamo direttamente con russia, usa ecc andassero al diavolo

Paolorux

Dom, 01/04/2018 - 10:48

Oh Macron, MACROON!!! Osannato dai vari Parenzo e mezze tacche sinistroidi con tanto di laurea in imbecillita' comparata! , Il Salvatore dell'Europa! Santo Subito! ...eccetera eccetera! Eccovelo , il Vostro MACRON, in tiutto il suo splendore franscese!!!! Liberte' fraternite' vaffanculoate'! TIE'!!

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Dom, 01/04/2018 - 10:48

A questo se non gli si mostra il citriolo, farà sempre l'arrogante, pensa di avere a che fare ancora con gentiloni e roba precedente.

Giorgio5819

Dom, 01/04/2018 - 10:49

...e c'è tutta l'insipienza del governo italiano di zerbini europei...

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Dom, 01/04/2018 - 10:52

Effettivamente i francesi hanno esagerato: non si sconfina in Italia con un battaglione corazzato per arrestare uno spacciatore. Obiettivamente la cosa sembra alquanto anomala. In questo caso il governo italiano e tutta l'opinione pubblica hanno ragione di sentirsi offesi e indignati per questa sproporzionata prova di forza dei francesi che mette in pericolo la sovranità stessa dell'Italia. Non si fa così, non ci si comporta in questo modo disdicevole. Esagerati: arrivare fino alla stazione di Bardonecchia con un battaglione di carri armati... Non si agisce così. E per fare che cosa? Arrestare uno spacciatore? Assurdo! (1)

Ritratto di -Alsikar-

-Alsikar-

Dom, 01/04/2018 - 10:52

(2) Come? Che dite? Ho sbagliato? Ho frainteso? I francesi non hanno violato la frontiera italiana con i carri armati? Sono entrati solo cinque doganieri su un’auto? Ah... Io pensavo che tutta questa plateale, nazionale indignazione fosse ampiamente giustificata da un'invasione dei francesi portata avanti con mezzi pesanti... Ah... Allora ho capito male? Insomma l'Italia intera o quasi intera s'indigna, si scandalizza, protesta come se fosse affetta da patologico ‘morbus mentis’… Non pensate ai francesi, pensate alla salute.

honhil

Dom, 01/04/2018 - 10:54

La colpa non è di Macron, ma dei valletti Renzi e Gentiloni. La vita, come la politica domestica (rapporti tra i partiti) e quella internazionale (rapporti tra Stati), è una gara di forza continua del tipo tiro alla fune. Che i quattro ultimi presidenti del consiglio di matrice napolitaniana non hanno mai praticato. Per il semplice motivo che ai loro partner europei, e in modo particolare con i franco-tedeschi, si presentavano sempre in ginocchio. L’ accollamento, per iscritto, di tutti gli extracomunitari, che non per niente le Ong scaricavano e scaricano soltanto sui moli dello Stivale, è la prova provata. Napolitano e i suoi quattro valletti che si sono avvicendati a Palazzo Chigi andrebbero processati per alto tradimento. E Macron e Merkel politicamente passati a fil di spada per il danno che hanno arrecato all’Italia e alla stessa Europa.

FRANGIUS

Dom, 01/04/2018 - 10:55

COSTUI E' LA FOTOCOPIA DEL NS/ EX PAGLIACCIO PRESIDENTE DEL CONSIGLIO SBRUFFONE E FINALMENTE A RIPOSO AMEN.MI AUGUREREI SALVINI COME PRESIDENTE DEL CONSIGLIO PER VEDERE IL MICRON E LA CULONA CON CRISI DI DISSENTERIA...

Ritratto di pumpernickel

pumpernickel

Dom, 01/04/2018 - 10:59

Mi sembra ci sia una grossa strumentalizzazione. L'intervento dei gendarmi sicuramente difetta di fair play. Ma che dire dell'Italia che che appoggia le ONG presenti col solo intento di permettere di infrangere le leggi francesi?

gustinet

Dom, 01/04/2018 - 11:03

Il dente avvelenato contro Macron ci fa dimenticare che in Italia tutto è permesso a chi vuole fare ciò che più gli piace. Comandano di più le ONG che le Leggi, comandano di più i Rom e gli spacciatori di varie etnie che il buon senso comune. La polizia italiana chiude gli occhi, quella francese no! Se alla polizia francese è stato dato il permesso di entrare a Bardonecchia e adesso l'Italia protesta, vuol dire che l'Italia è inaffidabile.

amedeov

Dom, 01/04/2018 - 11:13

Questo articolo non fa che confermare che i francesi sono un popolo con gli attributi, mentre noi siamo un popolo di " OMINICCHI ". Vorrei sapere come ha fatto Cesare a conquistare la Gallia. Forse perchè allora vi erano veri uomini

dagdadedannan

Dom, 01/04/2018 - 11:15

Come sempre in Italia la mano destra non sa quello che fa la sinistra. Una ventina di giorni fa Cécile Bigot-Dekeyzer, prefetta di Gap e delle Hautes Alpes, ed il prefetto di Torino, Renato Saccone, hanno siglato il «protocollo per la definizione delle modalità operative relative all’espletamento di servizi mirati di pattugliamento del territorio di confine italo-francese». In altre parole le «regole di ingaggio» che dovranno adottare le pattuglie miste composte dalle forze dell’ordine dei due Paesi per contrastare la tratta di persone e il flusso di migranti gestito da passeurs che lucrano sui viaggi della speranza. Sembrerebbe che a Roma non ne sapessero nulla... la colpa è davvero di Parigi, mi domando?

Paolo17

Dom, 01/04/2018 - 11:18

Finiamola di scrivere banalità. Non è la Francia ad essere arrogante, semmai è l'Italia a non contare nulla in Europa e nel mondo.

edo1969

Dom, 01/04/2018 - 11:22

Con tutto il rispetto per Mica che adoro come giornalista, stento a credere l’azione maldestra dei gendarmes s’inquadri in una strategia pensata all’eliseo. Certo è che sulla politica migratorie ci siamo fatti prendere a pesci in faccia dall’Europa intera, Francia in primis. Ma c’è innanzitutto da chiedersi “cui prodest” in Italia: chi da noi ha chiuso gli occhi in cambio di soldi UE, facendo pagare ai cittadini, soprattutto delle periferie, il prezzo del degrado e disordine sociale legato ai migranti? La colpa è dei governi di sx, né più né meno. E ora prepariamoci pure a stare per un bel po’ senza governo alcuno: dalla padella nella brace.

un_infiltrato

Dom, 01/04/2018 - 11:23

Noi non ci facciamo impressionare da Macron. Se diventa Premier lo statista Di Majo, risolviamo il problema (delle mele Doc del Trentino).

honhil

Dom, 01/04/2018 - 11:27

La colpa non è di Macron, ma dei valletti Renzi e Gentiloni. La vita, come la politica domestica (rapporti tra i partiti) e quella internazionale (rapporti tra Stati), è una gara di forza continua del tipo tiro alla fune. Che i quattro ultimi presidenti del consiglio di matrice napolitaniana non hanno mai praticato. Per il semplice motivo che ai loro partner europei, e in modo particolare con i franco-tedeschi, si presentavano sempre in ginocchio. L’ accollamento, per iscritto, di tutti gli extracomunitari, che non per niente le Ong scaricavano e scaricano soltanto sui moli dello Stivale, è la prova provata. Napolitano e i suoi quattro valletti che si sono avvicendati a Palazzo Chigi andrebbero processati per alto tradimento. E Macron e Merkel politicamente passati a fil di spada per il danno che hanno arrecato all’Italia e alla stessa Europa.

Ritratto di sepen

sepen

Dom, 01/04/2018 - 11:30

Ma quale arroganza??? Stiamo parlando di un simpaticone accusato di spaccio di stupefacenti (reato punibile con qualche annetto di prigione, anche in Italia), 'ospitato' da una Onlus (che ovviamente si guarda bene dal verificare chi entri od esca dai suoi locali, figuriamoci denunziare!). Con la polizia italiana (notoriamente ingabbiata da leggi leggine, stampa ecc) ci lamentiamo ancora che i francesi vengano a darci una mano? Vergogniamoci e basta!!!!

pier1960

Dom, 01/04/2018 - 11:31

ci trattano per quello che siamo. un popolo di imbelli impotenti che si sono bevuti per anni le balle del pd e di franceschiello da baires

Ritratto di robocop2000

robocop2000

Dom, 01/04/2018 - 11:32

GRANDISSIMO PEZZO DEMMERDA GERONTOFILO. AVREI GIA' SCHIERATO 5 DIVISIONI CORAZZATE AL CONFINE E LA PROSSIMA VOLTA CHE METTETE PIEDE IN ITALIA ARMATI E NON AUTORIZZATI NON ESITEREI A SPARARE !!!

bangalà

Dom, 01/04/2018 - 11:36

Purtroppo c'è poco da commentare! E' da sempre che la Francia detesta l'Italia. Non compro mai prodotti francesi! Fate altrettanto.

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Dom, 01/04/2018 - 11:39

E la servilità di quegli stupidi arroganti ns. governanti di sinistra. Forti ed arroganti con i deboli e pecore con i forti. Miserabili vigliacchi.

Ritratto di giuliano lodola

giuliano lodola

Dom, 01/04/2018 - 11:44

Non capisco tanta meraviglia, abituati che prendiamo quattro schiaffi da tutti e diciamo grazie possiamo accettare anche questa cosa dei francesi che poi hanno fatto quello che dovevamo fare noi da sempre, e i fucilieri? li ricordate? assurdo, arrestato il nostro esercito.

Ritratto di emo

emo

Dom, 01/04/2018 - 11:44

Non solo l'arroganza di Macron (?) ma tutto il viscido servilismo dei leccarsi dei nostri governanti.

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 01/04/2018 - 11:48

Cosa c`è da meravigliarsi? Macron, fa gli interessi del suo paese, con la Francia e con la Merkel, fanno l`interesse per i loro paesi, non per una unione Europea!!! """SONO QUEI "RINCOGLIONITI" DI PARLAMENTARI CHE DAL GOLPE CON A CAPO "Napolitano", HANNO FATTO DI TUTTO PER VENDERE AGLI STRANIERI IL PAESE E DI IMPESTARLO CON GENTE INCIVILE PROVENIENTE DA REGIONI BARBARE "AFRO-ASIATICHE, COME PURE DALLA CRIMINALITÀ Albanese E QUELLA DEGLI ZINFARI RON E SINTI". "DELLE MAFIE NON PARLO", PERCHE QUESTI SPORCHI COMUNISTI, LE HANNO PORTATE AL GOVERNO E MESCOLATE TRA I LORO SENATORI E MINISTRI, TRA CORRUZIONE E LA LORO INCAPACITÀ"""!!!

Trinky

Dom, 01/04/2018 - 11:51

A furia di leccargli il cxxo da parte dei sinistri è chiaro che questo pensa di comandare anche in italia: la cessione del tratto di mare come andava letta altrimenti?

Ritratto di Flex

Flex

Dom, 01/04/2018 - 11:53

C'è poco da commentare, che cosa vi aspettavate di diverso dai Francesi.

Altoviti

Dom, 01/04/2018 - 11:54

La Francia ha dichairato guerra all'Italia colla Libia. per loro l'Africa è la gallina dalluova d'oro perché i politici francesi di sinistra e di destra, salvo Marine Le Pen, si servono dell'africa per finanziare la politica e favorire i loro gruppi industriali.Npon soportavano che l'Italia avesse buoni rapporti con la Libia. Italia svegliati!

Ritratto di blackeagle

blackeagle

Dom, 01/04/2018 - 12:03

Posso anche capire la meraviglia che provano le masse per questo tipo di notizie... ma voi "giornalisti" dovreste ben sapere che l'italietta è di proprietà (massonica) di Francia ed UK! Ma cosa pensavate che questi signori prestassero soldi agli accattoni franco-piemontesi per fottersi la vera Italia, quella che parafrasando Dostoevskij, è stato per millenni il faro di civiltà e cultura senza chiedere niente in cambio? Loro possono fare quello che vogliono! Non esiste più la vera Italia, quella temuta, da 156 anni! Vi fanno l'elemosina ogni tanto per tenere buoni i caproni patani e sopratutto perchè hanno una paura fottuta che la vera Italia, quella millenaria possa ritornare! Inutile fare finte prese di posizione di orgoglio, TUTTA SCENA!!! questo stato-non nazione è stato fondato e si regge sul tradimento, sugli accattoni!

Ritratto di eaglerider

eaglerider

Dom, 01/04/2018 - 12:04

Un guascone senza spina dorsale. Degno rappresentante di questa Francia che paga la sua arroganza libertista, piena di protervia e assolutamente inutile e inefficiente !

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Dom, 01/04/2018 - 12:08

ITALIA. POLLAIO PIENO DI CAPPONI. Per forza starnazzano quando entra un vero GALLO.

gigetto50

Dom, 01/04/2018 - 12:09

...leggo oggi su La Stampa di Torino..." Le pattuglie miste - spiega il prefetto Saccone - saranno un modo per accentuare la collaborazione che già esiste tra i due Paesi ma serviranno anche ad unire le diverse sensibilità». Un modo per dire che si potranno bilanciare i due atteggiamenti: l’intransigenza francese e l’indulgenza italiana. Ma soprattutto per «smussare» la diffidenza dei francesi verso i controlli italiani al momento degli... sbrachi. " Sbrachi...errore del giornalista ma pare tanto un lapsus.... Comunque, il problema é tutto qui...come sempre....

Viva Voltaire

Dom, 01/04/2018 - 12:24

Ma ora con Di Maio e i 5 stelle cambiera' tutto

Ritratto di ichhatteinenKam.

ichhatteinenKam.

Dom, 01/04/2018 - 12:32

LO SGARBO LO HANNO REALIZZITO I PARLAMENTARI ITAGLIANI QUANDO HANNO FATTO GLI ACCORDI MA LA POLFER ERA IN FERIE O X MUSSA SE CONTROLLANNO GLI OBIETTIVI SENSIBILI IN QUESTO MODO POSSIAMO DORMIRE TRANQUILLI.

Giobbe777

Dom, 01/04/2018 - 12:51

Tra noi e loro ci dividono almeno 2000 anni di civiltà!!!

agosvac

Dom, 01/04/2018 - 13:10

L'aggressività e gli sgarbi di macron all'Italia sono frutto di un Governo italiano barzelletta e mai legittimato da un voto politico. La speranza è che le cose cambino col prossimo Governo.

antonmessina

Dom, 01/04/2018 - 13:13

porte aperte ai clandestini e chiuse a cittadini europei?

baronemanfredri...

Dom, 01/04/2018 - 14:07

MA CHE ARROGANZA E ARROGANZA DEL CAVOLO E' LA CERTEZZA CHE L'ITALIA E' LA FOGNA IL ZIMBELLO DI TUTTO IL MONDO

Ritratto di sekhmet

sekhmet

Dom, 01/04/2018 - 14:29

Se invece di essere l'Italietta di Pulcinella, fossimo un Paese amante di se stesso, forse Macron & C. avrebbero maggior rispetto. Nella fattispecie, se non aiutassimo i clandestini ad infiltrarsi in Francia, con l'aiuto di ONG varie e con il beneplacito di sindaco di Bardonecchia ed autorità varie, forse i Francesi non sarebbero costretti a riportarceli in malo modo, anche un po' inc***ati. Sekhmet.

Ritratto di direttoreemilio

direttoreemilio

Dom, 01/04/2018 - 14:45

Quando hai al governo, accattoni e mendicanti di sinistra gentaglia abusiva che non contano niente in Europa pure un bulletto tipo macron il toy boy fatto presidente dalla propaganda dei rothschild, ti deride e non ti conta. a parte il fatto che loro i clandestini li arrestano ovunque essi siano, mentre noi li proteggiamo pure se assassini.

Ritratto di Andrea B.

Andrea B.

Dom, 01/04/2018 - 15:13

Micalessin, non si adegui a chi sta sollevando un can can soltanto perché ad essere violata è stata solo e soltanto la porta della sede di una ONG. I doganieri francesi hanno agito in base all'accordo transfrontaliero italo francese del 1990, che comprendeva pure l'utilizzo da parte loro di quel locale nella stazione di Bardonecchia, non certo perché Macron li abbia mandati a commettere provocazioni. Che poi la Francia saboti l'Italia ovunque nell'ambito della politica estera è indubbio, come è indubbia la nostra tendenza a tollerare certi sgarbi. Se a Bardonecchia i francesi avessero controllato un "non nero" e a tal scopo fossero entrai nella sede di un gruppo del dopolavoro delle FS, non sarebbe stata neanche una notizia da cronaca locale...

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Dom, 01/04/2018 - 15:42

Tutto quello che volete, ma se ci vogliamo riprendere il posto che al mondo ci spetta, PRIMA, DOBBIAMO FARE IN CASA NOSTRA LE PULIZIE DI PASQUA.

wainer

Dom, 01/04/2018 - 23:29

Mon cher Macron, tu ne peus pas faire rien, vos complexe national d'inferiorité, vers nous italiens, est incurable !

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Lun, 02/04/2018 - 01:35

riflessiva - Quanto a insulti lei non ha pari. Trascorra una serena pasquetta.

Andrea Balzarotti

Lun, 02/04/2018 - 08:09

Se nel condominio, un vicino arruffone e pasticcione ammassa bombole di gas in casa e si scalda con falò in salotto, secondo voi andare a verificare è da bulli o da prudenti interessati anche a che il vicino non faccia andare a fuoco anche il vostro di appartamento ? Ma che lo dico a fare ? Chi ha intelletto per capire ha già capito e chi non ce l'ha non capirò mai e continuerà a starnazzare a vanvera.

Andrea Balzarotti

Lun, 02/04/2018 - 08:20

@ wainer: complimento per l'ottimo francese...altro che quella famosa frase in 'Totò Peppino e la malafemmina'... si metta in politica (se non lo è già) altro che i politici attuali e i loro biascicati dialetti!

apostata

Lun, 02/04/2018 - 08:23

Non occorrono risposte clamorose, espulsioni di ambasciatori, dichiarazioni di guerra alla salvini, (eventuali altri blitz, se non legittimi, potranno essere scoraggiati trattenendo i gendarmi). La risposta è impedire bivacchi incontrollati, indegni, offensivi per i paesi confinanti. L’inghilterra invia forze di polizia a calais per affrontare la minaccia dei clandestini (che ha contribuito alla brexit). La spagna offronta con il marocco il problema nelle enclavi di ceuta e melilla. Noi assecondiamo l’illegalità.

Ritratto di Friulano.doc

Friulano.doc

Lun, 02/04/2018 - 08:29

Ora siamo invasi anche da ovest, ci manca un attacco da Nord (auspicabilissimo) e poi ci arrendiamo. Il vero nemico peró è altrove, si trova a Roma, è nei governanti che hanno permesso l’invasione da sud e da est. È nella chiesa cattolica che attraverso la costante manipolazione delle coscienze è riuscita a trasformare tani Italiani in antitaliani. Ben presto dovremo pregare cinque volte al giorno al comando di qualche tonaca, non importa se dell’imam o del parroco cattocomunista.

Giorgio5819

Lun, 02/04/2018 - 08:31

Ma che cosa ci fa una sede di una ong a Bardonecchia? Ong è sinonimo di loschi trafficanti di carne umana...

Ritratto di nordest

nordest

Lun, 02/04/2018 - 08:32

Se non sbaglio Bardoncchia si trova al confine con la Francia noi stiamo ammassando la peggior feccia del mondo vicino a casa loro :i francesi non sono dei sprovveduti e fessi come noi che dobbiamo accogliere tutti i criminali e far silenzio e subire,i nostri poliziotti devono subire le botte ,le insolenze dei magistrati comunisti ma vogliamo rendeci conto non possiamo continuare così. Grazie Francia ben fatto difendi la tua nazione è i tuoi cittadini,mentre noi continueremo da sudditi subire.

Morion

Lun, 02/04/2018 - 08:36

Ci vorrebbe l’intervento di una statista serio, compassato, capace come solo Berlusconi sa essere. La strategia è quella già pianificata ed agita in altre occasioni nelle quali fece scompisciare dalle risate mezzo mondo: arrivare da tergo sul presidente francese e, con mossa fulmine, piazzare la capiente mano a guisa di corna sul cranio del malcapitato!

flip

Lun, 02/04/2018 - 08:37

arroganza? cafoneria francese e cialtrume!

MARIOMEN59

Lun, 02/04/2018 - 08:38

AH AH AH SIAMO ALLE COMICHE FINALI : LA SINISTRATA RIFLESSIVA PUR DI NON ATTACCARE IL BENIAMINO MACRON ATTACCA CHI LEGGE IL GIORNALE LAMENTANDO NESSUNA NOTIZIA SULLA "SANTA PASQUA" .....AH RIFLESSIVA CHE HAI TROVATO NELL'UOVO MEZZO KILO DI "ROBA BUONA" ????

pier1960

Lun, 02/04/2018 - 08:40

grazie a 5 anni di governo catto comunista che ci ha ridotti ad essere un popolo di imbelli, eunuchi e rammolliti, questa è la considerazione che meritiamo in europa...

vottorio

Lun, 02/04/2018 - 09:03

la verità è una sola: i francesi danno la caccia agli spacciatori africani e noi, invece, li proteggiamo. Tutto il resto è pretestuoso.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 02/04/2018 - 09:16

Riflessiva poveraccia,come mai non vedo un benchè minimo riguardo nei confronti dei nostri marò,prigionieri senza processo e senza condanna?Lei e i suoi compagni komunisti ci pensavate alle due stupidotte della siria.

Ritratto di elio2

elio2

Lun, 02/04/2018 - 09:23

Quando qualche cosa, qualsiasi cosa, piace ai decerebrati compagni, vuol dire che è deleteria per il nostro Paese, è la storia.

sirio50

Lun, 02/04/2018 - 09:39

Grazzie a questi ultimi governi che anno venduto litalia siamo arrivati a essere il cesso della europa senza carattere e patriotismo

Vairone

Lun, 02/04/2018 - 09:42

la sua arroganza comune a quasi tutti i francesi se la metta dove dico io

routier

Lun, 02/04/2018 - 10:22

Premesso che noi italiani abbiamo mandato al potere tutta una serie di politici che definire "discutibili" è un dolce eufemismo, bisogna anche ammettere che i francesi (ex galli) a partire da Brenno per finire con Napoleone di porcherie in Italia ne hanno fatte molte, pertanto: giù la cresta Signor Macron!

apostata

Lun, 02/04/2018 - 10:29

Arrogante, ma no solo, è stato sarkozy col suo attacco alla libia, con i suoi sorrisetti di scherno all’italia, è stato mitterrand con la sua dottrina che ha consentito a criminali del calibro di battisti e del marito della botteri di farla franca, è la merkel che con i suoi surplus commerciali mette in crisi le altre economie, arrogante è la politica dell’unione europea che ha favorito spudoratamente i paesi del nordeuropa. Macron è un giovane innamorato di una vecchietta sul quale allo stato non può essere pronunciato un giudizio.

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Lun, 02/04/2018 - 13:26

Bravo macron ,dai retta alla mamma.Di mamma c'è nè una sola,a volte qualcuno ne ha due ed è una gran fortuna.

victory

Gio, 05/04/2018 - 14:28

Arroganza dei francesi? Gli è rimasta solo quella e... l'illusione di essere grandi! Tre nomi: Cesare, Fieramosca e Napoleone; Tre Grandi! L'arroganza è il loro più grande disagio. Per immodestia non ammetteranno mai di sbagliarsi anche quando sono certi di essere nel torto. Evviva!