"Uccidi le Camere", "Volgarità". È scontro Napolitano-Calderoli

Scintille nell'Aula del Senato. Napolitano contro Calderoli: "Invettive di una volgarità da suburra". E il leghista: "Ha ucciso il parlamento"

Nell'Aula del Senato scintille fra Giorgio Napolitano e il vicepresidente del Senato, il leghista Roberto Calderoli. A "sorpresa" l'ex capo dello Stato ha chiesto la parola per un intervento di fine seduta a titolo personale e si è "tolto" qualche sassolino dalle scarpe. "Non si ingiuriano le persone ma le istituzioni", ha tuonato stigmatizzando le parole pronunciate dall'esponente del Carroccio in una seduta d'Aula di inizio ottobre.

"Dire che ho definito indegno il Senato e il parlamento è una affermazione deliberatamente falsa e di senso opposto al mio intervento - ha tuonato Napolitano - ho sempre operato, da deputato per 38 anni, da presidente della Camera e poi della Repubblica, per valorizzare il ruolo del parlamento e per rafforzarne il prestigio". Poi ha aggiunto: "Chi per polemica elettorale, macchia questo mio incontestabile impegno viene meno ad ogni regola di oggettività e di rispetto istituzionale". Per il presidente emerito della Repubblica quelle di Calderoli sono state "invettive di una volgarità da suburra".

Ricordando la lectio magistralis del presidente emerito della Repubblica sulla riforma costituzionale alla scuola di formazione dei democratici Calderoli ha sottolineato di non essere "un diffamatore di professione". "Ho rispetto delle istituzioni ma sono un politico - ha fatto presente - e quando uno scende in politica e fa politica di parte deve essere disponibile al confronto e a darle e a prenderle". Il leghista ha, quindi, ricordato che l'articolo 87 della Costituzione stabilisce che ad autorizzare la presentazione dei ddl di iniziativa governativa e a promulgare le leggi dopo che i decreti sono stati convertiti dalle Camere, magari con la fiducia, è il presidente della Repubblica. E ha osservato: "Se qualcuno ha fatto girare gli stracci non è stato il sottoscritto, ma qualcun altro che ha firmato le leggi". "Una finanziaria con migliaia di commi significa uccidere il Parlamento", ha detto Calderoli. Per poi rincarare: "Se attraverso l'approvazione di una riforma devo far tornare degno il Parlamento vuol dire che era indegno".

"L'indegnità del Parlamento forse nasce dalla congiura di palazzo del 2011 quando il governo regolarmente eletto è stato mandato a casa - ha aggiunto Calderoli - forse indegno è il Parlamento che ha espresso tre fiducie per approvare la legge elettorale, fatto successo solo con la legge Acerbo e la legge truffa - ha proseguito - indegno è una campagna elettorale dove vediamo solo Renzi". "Quella è circonvenzione del popolo", ha concluso per poi rimangiarsi una frase che ricorda aver pronunciato in occasione di un compleanno di Napolitano: "Il presidente emerito è come il vino rosso, come l'Amarone che migliora ogni anno che passa. Devo ricredermi perché anche i migliori vini rischiano di andare in aceto".

Commenti

paràpadano

Mar, 11/10/2016 - 15:18

Bravo Calderoli , ricorda all'individuo che di danni ne ha fatti in abbondanza , se si volesse ritirare a vita privata sarebbe anche ora e nessuno o pochi lo cercherebbero. Ha fatto diventare una repubblica sgangherata un regime renziano.

lawless

Mar, 11/10/2016 - 15:23

questo uomo ha sparlato per troppo tempo sarebbe proprio ora che si mettesse a fare il nonno visto anche che gli italiani gli hanno dato la possibilità di farlo nelle agiatezze.

routier

Mar, 11/10/2016 - 15:25

Calderoli avrà anche un linguaggio "ruvido" ma, come diceva Labriola, "La verità non si mette ai voti"!

Ritratto di tulapadula

tulapadula

Mar, 11/10/2016 - 15:38

Ci macava solo Calderoli che parla di dignità... siamo al circo ormai.

sesterzio

Mar, 11/10/2016 - 15:40

Come dare torto a Calderoli??

vince50

Mar, 11/10/2016 - 15:42

"rafforzarne il prestigio",di questo se ne sono accorti tutti.

Tadoric39

Mar, 11/10/2016 - 16:15

emerito un piffero

Giampaolo Ferrari

Mar, 11/10/2016 - 16:39

Grande Calderoli.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Mar, 11/10/2016 - 16:50

Ma devo dare ragione a Calderoli Non ha mai onorato il parlamento questo comunista siamo in queste condizioni per sua colpa per avere disonorato il parlamento e la costituzione non facendoci VOTARE

27Adriano

Mar, 11/10/2016 - 16:56

Egregio Sig. e Re Napolitano, il volgare Calderoli ha solamente detto la verità. La verità non è quella comunista.

orsobepi

Mar, 11/10/2016 - 16:58

Personalmente trovo volgare che una persona passi tutta la sua vita all'ombra delle istituzioni parlamentari, negando le stupidate fatte nella vita e trincerandosi dietro la retorica.

Ritratto di calzolari loernzo

calzolari loernzo

Mar, 11/10/2016 - 17:06

in italia è sufficiente occupare una poltrona altolocata per diventare EMERITI per tutta la vita.

vottorio

Mar, 11/10/2016 - 17:11

solidarietà piena e incondizionata a Calderoli che si è espresso con la chiarezza di chi è sincero e ha il massimo rispetto per la sovranità del Popolo, cosa che invece Napolitano ha ormai da lungo tempo calpestato senza vergogna con le trame di palazzo che ci riportano indietro di parecchi secoli. ora che i suoi fantocci hanno commesso una serie di errori nell'esecuzione del programma prefissato, è costretto a venire allo scoperto senza rendersi conto che il Popolo per il momento tace ma osserva: "accà nisciuno è fesso".

Happy1937

Mar, 11/10/2016 - 17:22

Ma davvero questo celebratore dei cannoni a Budapest puo' continuare a romperci eternamente le scatole?

cianciano

Mar, 11/10/2016 - 17:43

......ci è costato e continua a costarci come una finanziaria.....ditemi se questo è un paese normale.....

guardiano

Mar, 11/10/2016 - 17:44

Dite quello che volete, per conto mio non avrei mai pensato che l'Italia avesse bisogno di eleggere a presidente della repubblica un simile personaggio e lo chiamano pure re, una riforma costituzionale urgente da fare è l'elezione del presidente della repubblica da parte del popolo sovrano.

MARCO 34

Mar, 11/10/2016 - 17:45

Bravissimo Calderoli! Il paragone del vino è superbo!

vinvince

Mar, 11/10/2016 - 17:51

BASTA SINISTRA !!!

Tarantasio.1111

Mar, 11/10/2016 - 17:57

Bravo Calderoli, mi auguro che da oggi in poi sii sempre così non come prima che sparavi cazz-ate e queste,,,, sono servite a rafforzare la posizione di chi oggi definisci vino diventato aceto, perciò medita come hai fatto ora e dille sempre giuste.

FRANKBENELLI

Mar, 11/10/2016 - 17:58

@tulapadula: ci vuole un bel becco a richiamare la dignità. Meglio un "rustico" Calderoli, (comparsa irrilevante rispetto ai veri saltimbanchi del circo da Lei menzionato), che un vecchio detestabile stalinista, la cui dignità si è smarrita in...Ungheria. La prudenza mi suggerisce di non dire di più.

ispettore

Mar, 11/10/2016 - 17:59

Bravissimo Calderoli, ma quando andrà ai giardinetti questo emerito!!!

michetta

Mar, 11/10/2016 - 17:59

Ogni volta, che sento, questo napoletano comunista dal 1946 (prima fascista pero tutto d'un pezzo!) mi viene il voltastomaco. Ma possibile mai, che non si guardi allo specchio, per definire la parola SUBURRA?! Lui, che ci e' sempre vissuto, ci ha sguazzato e maramaldeggiato contro tutte le persone perbene e contro tutti gli Italiani, oggi, nel 2016, si permetterebbe di censurare uno qualunque, che dice, quello che pensa e che meriterebbe avvenisse?! Ancora non ho finito di vbomitare....

carpa1

Mar, 11/10/2016 - 18:21

Hanno avuto il coraggio di togliere il cavalierato ad un Berlusconi che ha solo saputo costruire per dare "l'emirato" ad un soggetto che nella vita non ha mai aiutato nessuno, anzi ....... ha contribuito, e come se ha attivamente contribuito, a rovinare un intero paese.

Ritratto di gloriabiondi

gloriabiondi

Mar, 11/10/2016 - 18:31

Bravo Calderoli, ha detto la verità, in quanto al vegliardo che si rassegni, non potrà regnare cospirando e tramando in eterno.

Cheyenne

Mar, 11/10/2016 - 18:31

pannolone non smette di latrare ma ormai siamo al dessert

Dako

Mar, 11/10/2016 - 18:54

Questo disgraziato demolitore della democrazia sfascia governi traditore vergognoso cosa ci va a fare al Senato se ne stia a casa Komunista di m....

carlo dinelli

Mar, 11/10/2016 - 18:59

Possibile che questo vecchio rimbecillito che ha portato l'Italia allo sfascio non si tolga mai dagli zebedei?

Ritratto di FRANZ58

FRANZ58

Mar, 11/10/2016 - 19:16

non sono le parole ma i fatti concreti che fanno di una persona un'uomo. napolitano, di parole forbite ne conosce molte e ne dispensa molte, ma nella vita reale ... come non dare ragione a michetta (17,59)

Iacobellig

Mar, 11/10/2016 - 19:18

QUESTO NAPOLITANO CHE GA VISSUTO UNA INTERA VITA SULLE SPALLE DEGLI ITALIANI DEVE ESSERE PROCESSATO PRIMA CHE MUOIA, PER ALTO TRADIMENTO VERSO LA REPUBBLICA E GLI ITALIANI PER AVER CAUSATO GRAVI DANNI AL PAESE DAL 2011 PER FINIRE ALLA NOMINA DI MONTI E RENZI, PERFETTI INCAPACI. DEVE RISPONDERE DEL COMPLOTTO VERSO BERLUSCONI E OLTRE DIECI MILIONI DI ITALIANI. SOGGETTO SENZA VERSOGNA!

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 11/10/2016 - 19:29

Bravo Roberto! Questo vecchio comunista, che viene a parlare "oggettività e di rispetto istituzionale", fa veramente vomitare! Proprio lui, che come presidente della repubblica, è stato tutto fuorché oggettivo e super partes! Si deve solo vergognare.

Frusta1

Mar, 11/10/2016 - 19:43

Grazie Calderoli. Lei tiene alto il nome e il prestigio del Senato così come è ,dove anche ci si può scontrare in un dibattito crudo, ma pieno di verità . Quello stesso senato che il fantomatico " emerito"vuole snaturare e sminuire. Grazie ancora anche se non sono leghista.

Ritratto di orione1950

orione1950

Mar, 11/10/2016 - 19:55

Si é impegnato in 38 anni per valorizzare il parlamento; il suo impegno si é visto in occasione del colpo di stato del 2011. Meno male che hai i giorni contati; il NO al referendum ti darà il colpo di grazia !!!!

Tamagorà

Mar, 11/10/2016 - 20:22

Qualcuno mi aiuti perche' sono in preda al terrore: come "emerito" non ce lo toglieremo dai testicoli neppure se cade il governo ?

pierdelmonte

Mar, 11/10/2016 - 20:23

Ma questo Napolitano non si vergogna di essere mantenuto (dal 1946) a spese degli italiani. Ha incassato ( in 60 anni ) milioni di Euro!

squalotigre

Mar, 11/10/2016 - 21:04

tulapadula - non sono leghista, ma perché se Calderoli parla di dignità sarebbe roba da circo? Se Napolitano afferma che il Parlamento con la schiforma diventerebbe degno, in italiano, vuol dire che adesso che la riforma non c'è, il Parlamento è indegno. Calderoli ha fatto una affermazione che è addirittura lapalissiana ed ha tratto le conclusioni evidenti anche per gli idioti del discorso di King George 1°.

fifaus

Mar, 11/10/2016 - 21:21

Bravo, Calderoli! la volgarità, quand'anche ci fosse, non sarebbe mai volgare!

Ritratto di ezekiel

ezekiel

Mar, 11/10/2016 - 21:51

Iacobellig 19:18 - Mi ha tolto le parole di bocca.

Ritratto di ALCE BENDATA

ALCE BENDATA

Mar, 11/10/2016 - 23:15

Calderoli altro che aceto... il vino del presidente emerito è diventato vetriolo. Quello che hai dichiarato non fa una piega. Vedremo se i renziani sbatteranno con un botto il loro grugno. Se la sono cercata (come diceva Andreotti). E neanche l'esercito potrà schiodare il figlio di un benzinaio. Intendo Bersani: lui e Massimo ricordano un proverbio: "Cani che abbaiano .. non mordono!" Proprio quando ci sarebbe bisogno di morsi veri.. Sigh.. ma perchè in giro ci sono solo dentiere e sono scomparsi i denti veri di piranha e rotwailer?

Ritratto di vraie55

vraie55

Mer, 12/10/2016 - 00:09

qualsiasi cosa si dica in polemica con l'Emerito non può che essere giusta

Abraracourcix

Mer, 12/10/2016 - 01:02

Date ancora tutto questo peso a questo figuro (Calderoli,NdA), felicemente caduto nell'oblio dalla magica sera di fine 2011? A parte regalarci il Porcellum, non ci sono altre cose per le quali possa essere ricordato?

hectorre

Mer, 12/10/2016 - 08:25

che squallore, un novantenne che vuole decidere le sorti dei nostri figli....solo un comunista può arrivare a tanto....il vero dramma sta nel suo impegno, mai a favore degli italiani ma solo e sempre al servizio di un'ideologia farlocca....basterebbe un po' di memoria storica per inquadrare il soggetto.......ha sempre avuto una visione distorta della democrazia, d'altronde la falce e il martello non sono certo sinonimi di libertà.

semprecontrario

Mer, 12/10/2016 - 09:37

il peggior e il più capzioso presidente della repubblica

steacanessa

Mer, 12/10/2016 - 09:40

Il vetusto comunista, come tutti i suoi simili, non smetterà mai di fare danni.

Jimisong007

Mer, 12/10/2016 - 11:50

I fatti parlano chiaro e le chiacchere a zero,il paese è devastato e lui fa ancora il pontefice

ex d.c.

Mer, 12/10/2016 - 11:50

Definire stupidate le azioni di Napolitano è molto riduttivo. In un Paese liberamente democratico si chiamerebbero reati

Abraracourcix

Mer, 12/10/2016 - 12:39

@ ex d.c. Quelle di Calderoli, allora, si chiamerebbero peccati capitali.

Abraracourcix

Mer, 12/10/2016 - 14:19

Vent'anni fa esisteva un'altra Lega. Quella di Gianfranco Miglio e Raimondo Fassa, che mai si sarebbe persa via in certe piccinerie. Aveva ancora dei contenuti. Non condivisibili magari, ma quantomeno rispettabili. Aveva idee concrete. Ora cosa ne è della Lega di allora? A Voi il giudizio.

michetta

Gio, 13/10/2016 - 11:53

x ABRARACOURCIX (ma, un link piu' facile, no?), venti anni addietro, esisteva un'altra Italia! 20 anni fa, si viveva un pochetto meglio! Nel 1996, Il ce l'ho-durista, faceva un tantinello ridere! Oggi, caro il mio forumista, a Calderoli, si potrebbe mandare a dire, soltanto, di incalcare di piu', con gli appellativi negativi, da attribuire a cotanto fascio-comunista, che chissa' perche', gode ancora di buona salute, mentre, quell'altro come lui, ha finalmente tolto il disturbo....