Ue, è il giorno di Juncker: "Priorità a lavoro e crescita"

Votata la fiducia del Parlamento Ue al presidente designato della Commissione. Sul ministro degli Esteri: "Contro di lei 10-11 Paesi"

È il giorno di Jean Claude Juncker al Parlamento europeo, eletto presidente della Commissione Ue con 422 voti a favore, 250 contrari.

Così, dopo una serie di faccia a faccia ieri pomeriggio, Juncker affronta l'Aula con un discorso incentrato su lavoro e crescita. La "prima priorità" è "rafforzare la competitività e stimolare gli investimenti", dice promettendo nei primi tre mesi un "ambizioso pacchetto per lavoro, crescita e investimenti" che attraverso la Bei ed il bilancio europeo "mobilizzerà fino a 300 miliardi in tre anni". Nei prossimi cinque anni, inoltre, non ci sarà un ulteriore allargamento dei confini dell'Europa, anche se gli attuali negoziati continueranno, in particolare per i Balcani occidentali "che hanno bisogno di una prospettiva europea".

Per quanto riguarda la flessibilità del patto di stabilità, Juncker ha aggiunto: "Il Patto non lomodificheremo: la stabilità è stata promessa con l’introduzione della moneta unica. Io non violerò questa promessa, ma il vertice di giugno ha constatato che ci sono margini di flessibilità che devono essere utilizzati: lo abbiamo fatto nel passato e lo faremo anche di più nel futuro. Creeremo un governo economico della Ue che dovrà essere rigoroso con le riforme strutturali, con la creazione di una capacità di bilancio propria dell’Eurozona".

Per quanto riguarda gli Esteri, Juncker assicura che il prossimo ministro avrà uno o più delegati e "dovrà lavorare di concerto" con i responsabili "per il Commercio, lo Sviluppo e gli aiuti umanitari e la Politica di vicinato, svolgendo un ruolo più incisivo nel Collegio dei Commissari". "Intendo affidare agli altri Commissari responsabili delle relazioni esterne il compito di sostituire l’Alto rappresentante sia nel Collegio che a livello internazionale", ha detto il presidente della Commissione in pectore, promettendo un commissario per l'immigrazione "che lavori insieme a tutti gli stati membri e con i paesi terzi più interessati".

Sulla possibilità che agli Esteri vada Federica Mogherini, però, Juncker frena: l'italiana sarebbeconsiderata "un buon candidato", ma "ha dieci-undici paesi contro", come riferiscono fonti vicine al candidato alla Commissione riportando la determinazione del presidente designato a delineare la squadre dei commissari "entro fine luglio, primi di agosto".

Intanto la "larga maggioranza" del gruppo socialista ha deciso di esprimere un voto favorevole a Juncker nella riunione presieduta da Gianni Pittella, che si è tenuta stamani dopo che il presidente designato dal Consiglio europeo per la Commissione ha inviato a tutti gli europarlamentari il suo documento programmatico.

Commenti

giottin

Mar, 15/07/2014 - 10:37

"Priorità a lavoro e crescita": futtana, codesta frase è la prima volta che la sento, ora andiamo proprio nella giusta direzione e se lo dice jean claude possiamo dormire su due guanciali!!!!

Ritratto di nonnaFelice

nonnaFelice

Mar, 15/07/2014 - 11:04

priorità a lavoro e crescita, si, per la Germania

alfa553

Mar, 15/07/2014 - 11:29

Le parole magiche che non dicono niente e fanno incazzare come bestie.Buffoni, andate a lavorare.

Ritratto di marforio

marforio

Mar, 15/07/2014 - 11:35

Dopo aver dato il PPE il contentino ai rossi con l elezione di schulz sarebbe il colmo se Junker non sara confermato .Anche se i nostri comunistucoli gli vorrebbero fare le scarpe.Da dire questo uomo non mi garba , ma meglio di uno schulz qualsiasi.

Invisibleman

Mar, 15/07/2014 - 12:36

cialtrone come gli altri

Ritratto di 02121940

02121940

Mar, 15/07/2014 - 13:23

Purtroppo le chiacchiere dominano solo nel bel paese. Invece nella UE, ormai targata GGhermania, valgono le regole, soprattutto quelle che fanno comodo a loro, talché l'unica cosa che è piaciuta di Renzino è stato il suo umoristico inglese. Intanto la notizia di oggi è che a fine maggio il nostro debito pubblico è balzato a 2.166 miliardi e quindi ci sarà presto in arrivo il conto della UE. Comunque Renzino non si preoccupa, tanto paghiamo noi.

Ritratto di mr.cavalcavia

mr.cavalcavia

Mar, 15/07/2014 - 13:29

Cosa vuole questo cialtrone lussemburghese? A zappare i campi va mandato!!! Se la Mogherini è invisa ad altri stati, vuol dire che è probabile sia la persona giusta. Vediamo ora se la rana dalla bocca larga oltre alla linga ha anche gli attributi.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 15/07/2014 - 13:40

l'UE è uno strumento e una creazione del sistema mercantilista mondialista che ha per centrali Washington e Tel aviv. La sua missione è distruggere i popoli europei trasformandoli in massa. e metterci contro la Russia.

agosvac

Mar, 15/07/2014 - 13:41

Una volta tanto renzi potrebbe dare un segnale e non votare juncker se non gli votano la Mogherini! Questo lussemburghese è una creatura della merkel, non andrà mai a favore dell'Italia, andrà solo a favore della Germania cioè contro l'UE intera. Renzi dovrebbe capire una volta e per sempre che la merkel non ha alcuna ragione a volere che l'Italia esca fuori dalla crisi perchè un'Italia forte economicamente sarebbe troppo concorrenziale nei confronti della Germania. In fondo Germania ed Italia sono le uniche nazioni europee che hanno la predominanza sull'industria manifatturiera, in pratica si fanno concorrenza: è per questo che la merkel vuole un'Italia debole, perchè non vuole cocorrenza. Egregio Renzi, faccia la cosa giusta: voti contro juncker, sarà eletto lo stesso ma lei darebbe un segnale di discontinuità. Si ricordi: votare juncker è come votare contro l'Italia a favore della krante Germania, che poi tanto krante non è più!!!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 15/07/2014 - 13:42

Juncker, non a casa ex capo del paese-banca-paradiso fiscale, è l'ennesima pedina del sistema mondialista. Feccia.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 15/07/2014 - 13:47

Il sistema occidentale è un totalitarismo di tipo nuovo, il peggiore della storia umana perché ammantato di belle apparenze. Convince i suoi sudditi col "benessere", gli agi del "consumo". Non ha ovviamente più cultura degna di tale nome. Nessuna creatività. Solo nichilismo.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 15/07/2014 - 13:53

Questa insistenza di certi media sul nemico Germania è solo fumo per distrarci. Se è vero come è vero che la Germania sta beneficiando dell'euro, è ancor più vero che è comunque schiava del regime finanziario tecnocratico mondialista. Sta sparendo anche essa culturalmente, etnicamente.

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 15/07/2014 - 13:58

E' palese che Sion e Washington useranno la stupida Europa contro la Russia. Mi aspetto inoltre un aumento del terrorismo in Russia e Cina (ovviamente compiuto da islamici con dietro Mossad e CIA, come in Cecenia, Siria, Iraq).

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Mar, 15/07/2014 - 13:58

FINORA LA PRIORITA' E' STATA LA CRESCITA DELLE TASSE, DEI DISCORSI INUTILI CHE SENTIAMO DA ANNI, DI POLITICI SCARSI CHE CI PRENDONO IN GIRO. A BRUXELLES SONO ANNI CHE FANNO RIUNIONI E NON E' MAI USCITA UNA BUONA IDEA....SOLO PAROLE AL VENTO.

Klotz1960

Mar, 15/07/2014 - 13:59

Ormai dobbiamo solo sperare che il referendum in GB e La Pen in Francia nel 2017 facciano saltare una volta per tutte questo gigantesco, inutile, costosissimo apparato parassitario che si chiama Unione Europea. Ogni popolo riacquistera' il suo destino, la sua sovranita' e dignita' e sopratutto la smetteremo di mantenere le esportazioni tedesche ed i Paesi dell'Est.

Ritratto di maurofe

maurofe

Mar, 15/07/2014 - 14:14

Un'altra vittoria tedesca....e un'altra sconfitta italiana.....VIVA L'EUROPA.....ci prendono tutti per il c...o !

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Mar, 15/07/2014 - 14:19

..... distrarre....distrarre.....distrarre i sudditi: Ucraini crocifiggono un bambino obbligando la madre a guardare poi uccidono anche lei. È accaduto a Slaviansk «liberata», ad opera dei miliziani di Kiev, questi che l’Occidente ha scelto di appoggiare. Ecco allora che si parla di Iran

gioch

Mar, 15/07/2014 - 14:21

A questo punto,che fa Cameron? Il gioppino o mantiene la promessa?

Gioa

Mar, 15/07/2014 - 14:21

avanti a tutto COGNAC...L'ITALIA IN EUROPA...

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 15/07/2014 - 14:30

''priorità a lavoro e crescita'' .....finalmente è arrivato uno che ha capito che cosa bisogna fare per aumentare lo starpotere della Germania! Bravo Junker, continua così per i prossimo cinque anni........ (...Certo che hanno sudato per eleggere questo qui!)

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 15/07/2014 - 14:34

Aiuto! Adesso dobbiamo sopportarci quella faccia per cinque lunghissimi anni...............quando si fanno le inaugurazioni, quando si apre la Commisione, quando l'euro rispetto al dollaro va sotto dell'0,0000001%, quando rimprovererà Draghi , quando andrà dalla Merkel, quando verrà in Italia per la visita ufficiale, quando presiede il parlamento, quando il debito italiano aumenta, quando ci darà le multe per le quote latte, arance, pomodori e verdure varie, quando ci dirà cosa dobbiamo fare a casa nostra....ma che bello, come siamo contenti!

fabrizio de Paoli

Mar, 15/07/2014 - 14:40

Ausonio sii ottimista, una cosa giusta Juncker l'ha detta: "Nei prossimi cinque anni, inoltre, non ci sarà un ulteriore allargamento dei confini dell'Europa..". No. Infatti ci sarà un restringimento, come anche in quelli dell'Italia. SECESSIONE!!!

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 15/07/2014 - 14:46

Stasera vado in cantina...ho dell'ottimo spumante...se volete siete invitati.........

Ritratto di ohm

ohm

Mar, 15/07/2014 - 14:48

Cameron...adesso devi mantenere la parola altrimenti sarai annoverato tra la massa di bugiardi europei e quindi ti giochi la faccia!

Sonia51

Mar, 15/07/2014 - 14:57

Premetto che la Mogherini non mi convince e anzi mi sta proprio sulle palle: però, cos' hanno di meraviglioso questi 10-11 paesi contro, quali sono i loro rappresentanti, con quali credenziali si presentano all' incarico? Ma fateci il piacere, lasciate lavorare anche gli altri, presuntuosi che non siete altro.

marcomasiero

Mar, 15/07/2014 - 15:22

hahahahaha ... ma daiiiiiii !!! priorità lavoro e crescita !!!! macchevvoddì ??? siamo retti da incapaci imbelli autoreferenziali burocrati che parlano per slogan ! la "crescita" e il "lavoro" non si fanno per decreto e tanto meno con le misure che impongono loro !!! spero ardentemente che un qualche meteorite o un terremoto colpiscano Strasburgo annientando quella dannosa inutile spendacciona congrega di nulla facenti strapagati !

moshe

Mar, 15/07/2014 - 15:23

..... detto da un ex leader di un paradiso fiscale, fa venire da ridere!

Ritratto di luigipiso

luigipiso

Mar, 15/07/2014 - 15:28

I diktat di Renzi iniziano ad essere eseguiti e la Mogherini è solo un fattore di depistaggio che non interessa al premier. Altro che berlusconi...

Vero_liberista

Mar, 15/07/2014 - 15:37

Ausonio, lei ha ragione nel dire che l'obiettivo della UE è quella di distruggere i popoli trasformandoli in massa ( di servi ignoranti e ubbidienti). Dovrebbe però anche informarsi meglio sulla vera storia della genesi della UE e scoprirebbe che questa è stata concepita fin dalla seconda metà degli anni ‘80 e poi realizzata per essere la gamba occidentale dell'unione sovietica replicando in toto il pur decaduto sistema socialista sovietico con la sua caratteristica di essere costituito dai reali organi decisionali cooptati con metodi antidemocratici (in quanto non eletti) e governati di fatto da ristrette oligarchie industriali, finanziarie e militari. Questo disegno è stato ideato da Gorbaciov fin dal 1987 e pienamente appoggiato da tutti i leader socialisti europei di allora (ossia sia socialdemocratici che comunisti), ossia natta (e napolitano...), mitterand (sopratutto, grazie alla collaborazione di delors e attali piazzati nei punti chiave per definire il trattato), brandt, honecker, gonzales ecc.. Il tutto con l'entusiastica adesione di quegli ambienti USA tutelati dalla CIA e direttamente interessati a fare gli interessi della grande finanzia e del capitalismo clientelare americano nel mondo (che è l’opposto del libero mercato) delle multinazionali del petrolio e dell'energia, senza l'accordo dei quali negli USA non si muove nulla e che hanno come referenti Kissinger, Rockfeller, Rotshild e quindi le grandi multinazionali del petrolio e dell’energia. In questo senso il capitalismo clientelare degli USA non è, come si crede, l’antagonista ma anzi è il perfetto partner strategico del sistema dirigista di matrice sovietica (lo stato che controlla l’economia e le imprese nei settori strategici si sposa perfettamente con il capitalismo clientelare in cui tali imprese con le grandi banche e finanziarie che a loro volta controllano lo stato, come dimostra oggi perfettamente la Cina). Se ha dei dubbi in proposito provi a leggersi i documentatissimi libri (guardacaso scritti da dissidenti dei regimi socialisti che tali sistemi li hanno conosciuti e sperimentati sulla loro pelle) “Eurss – unione europea delle repubbliche socialiste sovietiche”, di Bukovskji e Stroilov. 2007, e “Il Club Bilderberg – La storia segreta dei padroni del mondo”, di D. Estulin, 2010. Non a caso un altro testo di insigni studiosi e storici contemporanei non italiani, sempre sulla base di fonti originali ufficiali non smentibili, hanno svelato la matrice concettualmente nazista della costruzione della UE nel saggio “the nazi roots of brussels eu” di Paul Anthony Taylor, Aleksandra Niedzwiecki, Matthias Rath and August Kowalczyk, 2012. Guardacaso molti ex nazisti si sono infatti poi riciclati come collaboratori della CIA ed associati del gruppo Bilderberg e strutture similari ( Trilatrerale, Tavistock ecc.). Questo è il disegno che Berlusconi aveva tentato di contrastare e motivo per cui è stato distrutto, disegno oggi pienamente sostenuto ed appoggiato dalla Merckel, Sarkozy, Hollande, Obama e in Italia da Monti, Prodi, Napolitano, Renzi e tutta la nomeclatura politica finanziarie e industriale che a questi referenti politici fa capo. Che non è certo quella del centrodestra. Se gli Italiani li vogliono sostenere, facciano pure….

Ritratto di Dragon_Lord

Dragon_Lord

Mar, 15/07/2014 - 15:37

il NUOVO ORDINE MONDIALE PRENDE POSSESSO DELL'UE, INIZIA LA SECONDA FASE, IL CONTROLLO DELLA POPOLAZIONE, ABBANDONERANNO GLI ANZIANI E DISABILI, CONTROLLERANNO LE NASCITE PROMUOVENDO UNIONI OMOSESSUALI STERILI PER DEFINIZIONE IN MODO CHE SARANNO COSTRETTI A PRODURRE UN EMBRIONE UMANO IN LABORATORI CHE SOTTO IL CONTROLLO DEL NUOVO ORDINE MANIPOLERANNO IL DNA DELLE PROSSIME GENERAZIONI SECONDO I LORO VOLERI. SEMBRA FANTASCIENZA MA PURTROPPO MATRIX STA REALIZZANDOSI IN QUESTA REALTA'.CREDETE A VOI STESSI ED IN VOI STESSI SE VOLETE SOPRAVVIVERE E NON DIVENTARE SCHIAVI, NON DELEGATE GLI ALTRI MA FATE VOI BUONA FORTUNA TERRESTRI.

Mr Blonde

Mar, 15/07/2014 - 16:26

Vero_liberista mi scusi ma siamo alla solita cantonata e mi spiego. Non credo affatto a tutte le teorie alla tom clancy da molti elaborate (alcuni li cita ma ne potremmo aggiungere a centinaia) ma anche se per un attimo ammettessimo che ha ragione lei, che il famoso complotto mondiale esiste, mi spiega perchè insistere a negare che il cav e il pdl tutto (prima fi+an ecc ecc) non ha mai fatto assolutamente nulla per contrastarlo, nè una mozione nè un voto nulla di nulla: dai trattati sull'euro e sull'europa alle finanziarie ai voti a napolitano monti e compagnia fino ad oggi al voto a junker e così sarà per i prossimi. Creda pure alle scie chimiche o ai microchip sotto pelle (perchè gli autori citati questo sono) ma per favore basta a dipingere il cav come al novello wallace che a tutto si è opposto, fa parte anche lui del suo "complotto"

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 15/07/2014 - 16:44

Perchè non ci dite come ha votato Forza Italia? Vi vergognate a scrivere che ha votato per juncker?

Demetrio.Reale

Mar, 15/07/2014 - 17:06

è notizia di ieri che verremo ufficialmente commissariati dal Fondo Monetario, che è dove volevano arrivare Germania, Francia, Wall Street, City of London Corp. etc. Avete presente le condizioni di vita in Grecia, Portogallo, Spagna con una disoccupazione al 30% per darvi un'idea, in calabria è al 23%

Demetrio.Reale

Mar, 15/07/2014 - 17:07

è notizia di ieri che verremo ufficialmente commissariati dal Fondo Monetario, che è dove volevano arrivare Germania, Francia, Wall Street, City of London Corp. etc. Avete presente le condizioni di vita in Grecia, Portogallo, Spagna con una disoccupazione al 30% per darvi un'idea, in calabria è al 23%

Mr Blonde

Mar, 15/07/2014 - 17:17

wilegio forza italia ha votato per junker come per napolitano come per monti come per letta ecc ecc

Klotz1960

Mar, 15/07/2014 - 17:38

Eleggere questo autentico ceffo dell'arroganza imperiale delle Commessione UE, questo furbacchione pseudomoralista con il ditino alzato proveniente da un paradiso fiscale spacciato per nazione, alla faccia di un buon 25-30% dell'elettorato dei Paesi dell'Europa occidentale stufo di mantenere la strapagata ed inutile burocrazia di Bruxelles, di supportare le esportazioni tedesche e di mantenere in toto i Paesi dell'Est, e' un ERRORE MICIDIALE dalle conseguenze rovinose. Non resta che attendere il NO all'UE del referendum britannico e la vittoria della Le Pen nelle elezioni presidenziali francesi del 2017, provvedendo nel frattempo a vendere titoli, debito ed azioni europee ed accumulando asset USA in dollari.

Klotz1960

Mar, 15/07/2014 - 17:44

"I Governi nazionali evitino di contestare Bruxelles" afferma questo brutto ceffo, rivelando tutta la sua stolida arroganza imperiale. I Governi nazionali sono eletti dal popolo, brutto ceffo, e sono l'unico fondamento democratico dei Paesi occidentali. Senza i Governi eletti dal popolo, cade tutto, all'UE all'ONU. Pertanto i Governi avranno sempre il diritto di criticare e contestare Bruxelles, quale potere derivante e legittimato solo ed esclusivamente dai Governi nazionali.

fabrizio de Paoli

Mar, 15/07/2014 - 17:52

Mr. Blonde, poco importa se il complotto esista o no. La direzione dove stiamo andando è esattamente quella descritta da Vero_Liberista, ovvero: socialismo e schiavitù per tutti, a parte le élite che lo controllano ovviamente, e lo controllano controllando la moneta fiat. Per questo motivo il mercato deve diventare libero, ma veramente libero a cominciare da quello della moneta. Gli stati non devono più interferire nel mercato in nessun modo. Urge ribellarsi. Secessione, da qualunque sia il tuo stato tiranno.

Vero_liberista

Mar, 15/07/2014 - 18:12

Mr Blonde lei può pensare e sognare quello che vuole ma poi restano i fatti: 1) quello che ho scritto con relative fonti sono fatti basati su atti e testimonianze ufficiali e non smentibili. Quindi o lei si incarica prima di leggersele e poi, se ne è capace, di smentirle una per una provando che sono falsi o che raccontano balle, sempre atti ufficiali e dati alla mano, oppure riconosce, volente o nolente, la verità in essa contenuta ossia che la principale responsabilità (non unica, ma principale si) del disastro in cui siamo oggi è tutta del centrosinistra, non solo italiano, e di tutto l'agglomenrato industriale e finanziario italiano ed internazionale che le ruota attorno da parecchi decenni. 2) Quello che le ho citato dimostra che tali responsabilità partono da ben prima che scendesse in campo Berlusconi si ho trovato di fronte una struttura già creata, tra la fine degli anni ‘80 e inizio anni ‘90, (non da lui quindi), approvata ed operante e soprattutto una rete di alleanze e lobbying a livello internazionale preesistente a lui ed in grado di condizionare pesantemente qualsiasi governo nazionale, figuriamoci un governo italiano di gente non appartenente a questa casta oligarchica. Non a caso per l' Italia questo sistema si è appoggiato all'enorme potere reale in mano (come si è visto poi) al presidente della repubblica italiano, dal ‘92 costantemente asservito alle esigenze della sinistra a prescindere dal colore del governo. 3) Berlusconi per poter (forse) contrastare questo enorme blocco ostile avrebbe semplicemente dovuto vincere ottenendo la maggioranza assoluta in capo a Forza Italia nel ‘94 per dare una sterzata liberale all'economia italiana. Gli italiani non gliel'hanno data, preferendo disperdere consistenti fette del voto del centrodestra in partiti del vecchio apparato ( soprattutto AN e CCC-CDU) e quindi particolarmente sensibili alle logiche e lusinghe della casta oltrechè ricattabili dalla magistratura (come ogni altro partito), con dal di fuori un'azione della magistratura che dall'alto della propria intoccabilità ha potuto fare liberamente il proprio gioco sporco di spalleggio alla sinistra. Questi condizionamenti sono quelli che hanno determinato il fallimento della politica liberale che Berlusconi ha all’inizio tentato di introdurre in un Italia dove il liberalismo era scomparso dal 1914. 4) quanto ai voti dati da Berlusconi a Napolitano, Monti, Junker (se sarà) che Berlusconi li abbia dati in condizioni libere e non di costrizione sostanziale per i fattori "ambientali" appena citati glielo lascio credere a lei che preferisce giudicare con il paraocchi dell'ideologia anzichè avere il coraggio di cercare, capire, discernere e valutare da persona libera e informata. Inoltre se lei mi parla di spie chimiche, microchip e complotti dimostra di non avere la più pallida idea di ciò che è scritto nelle fonti che ho citato e comunque credere che cia, kgb, FBI, fmi, le sette sorelle, bilderberg, tavistock ecc. siano tuttora enti benefattori del mondo. Continui pure a vivere nel suo paese di alice nel paese delle meraviglie se questo la fa stare in pace con la sua coscienza. Io preferisco sapere la verità. 5) Per sua informazione , se lei leggesse tutti i miei post, vedrebbe che io da molto tempo ho una posizione molto critica verso Berlusconi ma per oggettive ragioni politiche e per i madornali errori strategici fatti, sia nella scelta delle persone che per aver distrutto una grande idea liberale “democristianizzandosi” totalmente nel corso degli anni, pur considerando la micidiale e concentrica serie di attacchi a cui è stato sottoposto dalla casta e poteri forti da questa garantiti, incluse come detto le forze interne allo stesso centrodestra. Saluti.

Ritratto di pinox

pinox

Mar, 15/07/2014 - 18:13

bene, così l'inghilterra se ne andra' a breve e poi aspetteremo il colpo finale della le pen per mandare a gambe per aria questa assurdità che tutto è all'infuori di un unione.

Ritratto di jasper

jasper

Mar, 15/07/2014 - 18:31

La Cosa più idiota in questo Paese da operetta è che abbiamo un Premier che è il Segretario non di un decente partito social-democratico di tipo occidentale, ma è il Segretario del PD del partito cioè che è l'erede spirituale del demenziale PCI che, prima che cadesse il muro di Berlino, era in combutta con il Cremlino, con il KGB ed era sovvenzionato da Mosca e logicamente era nemico della NATO e degli USA ed era contemporaneamente una Quinta colonna in Italia dell'Unione Sovietica caso mai....I Partners della UE sanno benissimo tutti questi particolari ed è anche per questo che mal tollerano l'Italia e la considerano una specie di zavorra nell'Unione e nella Eurozone dove entrò con sotterfugi e i trucchi da magliari imbastiti da Ciampi e Prodi visto che uno dei punti cardine per l'entrata nella zona euro consisteva nel avere un debito pubblico non superiore al 60 del PIL mentre l'Italia già allora superava il 100% (ora ha superato il 135%).. Molto probabilmente il Paese o verrà commissariato o dovrà uscire dall'Euro se con il commissariamento non si raggiungeranno gli obbiettivi voluti dalla UE. Altro che "flessibilità". ... se ne accorgerà "Il Bomba"!

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Mar, 15/07/2014 - 18:46

Neanche io mi sento rappresentato all'estero dalla gallina Mogherini, figuriamoci se lo possono essere i tedeschi!

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 15/07/2014 - 19:14

bene

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 15/07/2014 - 19:17

nonna felice certo per la Germania cosa la vuoi per la Italia pecora nera della Comunità? ricordati avete un governo rosso comunista nessuno vi vuole al contrario.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 15/07/2014 - 19:17

nonna felice certo per la Germania cosa la vuoi per la Italia pecora nera della Comunità? ricordati avete un governo rosso comunista nessuno vi vuole al contrario.

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 15/07/2014 - 20:02

sembra Cossiga...

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 15/07/2014 - 20:24

chi ha detto che la Germania sta beneficiando dell euro? io vedo che quando compro al supermarket ci sono 50 euro di spesa invece di 50 marchi come prima questo è beneficiare?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Mar, 15/07/2014 - 20:24

chi ha detto che la Germania sta beneficiando dell euro? io vedo che quando compro al supermarket ci sono 50 euro di spesa invece di 50 marchi come prima questo è beneficiare?

nino47

Mar, 15/07/2014 - 20:39

@sonia51: cos'hanno questi paesi contro la Mogherini? e' molto semplice: sono quasi tutti paesi dell'est ex figli ingrati della grande madre russia che non volgiono una filorussa agli esteri.Lapalissiano!

istroveneto

Mar, 15/07/2014 - 21:45

La ministra Macorini non riesce a gestire nemmeno l'affare dei nostri maro'. Piu' che una proposta sembra una barzelletta il fatto di proporla come ministro degli esteri dell'intera Europa.

Ritratto di wilegio

wilegio

Mar, 15/07/2014 - 22:51

Vero_liberista lei avrà tutte le ragioni del mondo, la colpa non è di Berlusconi, ma io resto dell'idea che chi ha mandato napolitano al quirinale, monti e letta al governo e juncker alla guida della ce non merita e non avrà più il mio voto.

mario massioli

Mer, 16/07/2014 - 07:51

[Alcune considerazioni su...] (versione stampabile) CHI NE CAPISCE DI SOLDI… E DOV’E’ ISRAELE QUANDO UNO NE HA BISOGNO? Maximilian Zimmerer sa cosa sono i soldi. Gestisce qualcosa come 560 miliardi di euro per la più grande assicurazione d’Europa, la Allianz. Ha ascoltato le parole di Jean-Claude Juncker ieri, il nuovo presidente della Commissione UE, e sapete cosa ha detto? Ha detto che sono cazzate, puttanate, menzogne per coprire una catastrofe che è ancora identica a quando iniziò, cioè l’Eurozona. Ecco cosa ha detto chi sa veramente cosa sono i soldi. Ecco cosa vi aspetta ignari poveri inerti xxxx. Ma questo non lo scrive il Fatto Quotidiano, che ieri mentre ero in onda a lo Zoo di 105 è stato definito “la vera informazione in Italia”. E non ve lo dicono i M5S, che hanno votato quel porco di Juncker perché ha promesso il reddito di cittadinanza (dopo aver detto che fotterà l’Europa di cittadini e aziende per 4 generazioni, e ve lo spiego domani). Ma perché Israele bombarda i palestinesi innocenti e non il Fatto Quotidiano coi M5S? Dove sono i jet dei nazisraeliani quando uno ne ha bisogno?

Vero_liberista

Mer, 16/07/2014 - 10:17

Wilegio, in quello che ho scritto ho storicizzato, cercando di essere per quanto possibile obiettivo, quello che è successo negli ultimi 30 anni e alla fine ho comunque precisato le mie radicali critiche all'azione politica dell' ultimo (e anche penultimo e terzultimo..) Berlusconi. Pertanto le posso assicurare che anch'io non voterò più una Forza Italia guidata da Berlusconi e come tale totalmente democristianizzata. La sfida non è infatti democristianizzare l'ideale liberale, ma al contrario dare uno spirito liberale al popolo moderato (cattolico e laico), e questo Berlusconi non lo può e non lo vuole fare. Ne abbiamo preso atto e agiamo di conseguenza.