Ue, Pisapia eletto vicepresidente degli Affari Costituzionali

L'ex sindaco di Milano sarà il vice della commissione del Parlamento europeo presieduta dall'azzurro Antonio Tajani

Giuliano Pisapia è stato eletto vicepresidente degli Affari Costituzionali del Parlamento Europeo. L'ex sindaco di Milano sarà dunque vice della commissione presieduta da Antonio Tajani di Forza Italia, nonché ex presidente dell'Europarlamento.

L'avvocato 70enne, dopo l'esperienza a Palazzo Marino (dal 2011 al 2016) ha vissuto tre anni da indipendente nell'area di sinistra, fino a candidarsi nelle file del Partito Democratico (nella circoscrizione Nord-Ovest) alla elezioni europee del 26 maggio scorso, venendo eletto nella compagine dem.

Questo il commento del diretto interessato, riportato da Adnkronos: "In campagna elettorale mi sono impegnato in prima persona per portare in Europa la concretezza dell'agire. La mia elezione a vicepresidente della commissione Affari costituzionali è uno strumento utile a questo scopo".

Dunque, Pisapia ha aggiunto: "Personalmente, sogno la costituente europea ma tengo i piedi ben piantati a terra. Prima della riapertura dei Trattati, guarderemo ai margini di manovra già oggi percorribili per favorire maggiore integrazione. Un efficientamento dei processi decisionali consentirà all'Europa di agire rendendola ancora più concreta".

Oltre a Giuliano Pisapia, gli altri due vicepresidenti saranno la socialista tedesca Gabriele Bischoff e il liberale lussemburghese Charles Goerens.

Commenti

lorenzovan

Mar, 03/09/2019 - 19:58

che peccato c'era il dentista patano..quello che bruciava i faldoni di leggi...lololololol