"Per uscire dalla crisi ​ci vorranno dieci anni"

Brunetta: "Dall'analisi dei dati Eurostat emerge che siamo sì usciti dalla recessione ma, ahinoi, non ancora dalla crisi"

"Dall'analisi dei dati Eurostat, che ci raccontano come l'Italia non riesca a recuperare le perdite della crisi e a mettersi a pari dei big Ue su industria e lavoro, e dall'analisi della lieve e affannosa crescita prevista per il nostro Paese nel 2015 e nel 2016, emerge che siamo sì usciti dalla recessione ma, ahinoi, non ancora dalla crisi. E la strada è lunga e tortuosa. Per tornare ai livelli ante 2008, per quanto riguarda il Pil e l'occupazione, a questi lentissimi ritmi di crescita, ci vorranno almeno 10 anni. E i gufi qui non c'entrano niente, caro presidente del Consiglio (si fa per dire), Matteo Renzi". Lo afferma in una nota il presidente dei deputati di Forza Italia, Renato Brunetta. Che aggiunge: "E il passaggio dal segno meno al segno più non è certamente ascrivibile a questo governo, che in 20 mesi a Palazzo Chigi non è riuscito a dare al Paese la tanto sbandierata svolta buona. Se non ci fosse stata la svalutazione dell'euro, la diminuzione del prezzo del petrolio e la liquidità della Banca centrale europea la crescita in Italia sarebbe ancora con il segno meno. Con buona pace di Renzi e della sua ossessione per i volatili notturni. Come volevasi dimostrare".

Annunci
Commenti
Ritratto di hernando45

hernando45

Dom, 03/01/2016 - 21:19

OTTIMISTI!!!!lol lol Solo per "sbolognare" a casa LORO tutti i FINTI PROFUGHI che continuiamo ad andare a recuperare (SENZA FARLO SAPERE) ammesso che "cominciamo domani" ce ne vorranno almeno 20. Senza parlare poi del RECUPERO delle IMPRESE che se ne sono andate!! L'È DURA per qualsiasi Governo che arrivera, dopo questo MASSACRO!! Che dio ci aiuti.

Ritratto di Zagovian

Zagovian

Dom, 03/01/2016 - 22:11

Dieci anni!!!Che bufala!!!!....Diciamo "mai più",anzi andremo ancora in recessione.....Vedrete quando scoppierà la "BOLLA" delle banche!!!Fra 50 anni?....Forse,chi lo sa!!!

Pigi

Dom, 03/01/2016 - 22:55

Va beh, ma che ricetta propone? Aumentare la spesa pensionistica per un paese che ha già quella più alta del mondo, come vuol fare Berlusconi? L'unica ricetta, a partire dal 2008, era tagliare almeno del 10% la massa delle pensioni e degli stipendi pubblici, soprattutto quelli spropositati, e ridurre le tasse di conseguenza. Non l'ha fatto il centro-destra, e non l'hanno fatto tutti i governi. Il risultato è stato una spirale di tasse e recessione senza fine. Renzi ha aggiunto l'immigrazione incontrollata, ciliegina sulla torta.

Ritratto di Coralie

Coralie

Dom, 03/01/2016 - 23:43

Non sara' possibile uscire dalla crisi ne in 10 ne in 100 anni. A meno di un colpo di stato militare, che nella situazione odierna dell'Italia, sembra essere il piu' accreditato a risolvere i problemi del paese!

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Dom, 03/01/2016 - 23:56

Ma cosa significa uscita dalla crisi fra 10 anni? Dove saremo finiti nel frattempo? Ai tempi di Craxi (non per merito suo) si discuteva se fossimo la quinta o la quarta potenza industriale del mondo. Oggi siamo diventati la decima. Si parla di matrimoni fra lesbiche e sodomiti spacciando l'argomento per una conquista di civiltà...... perché è di questo che abbiamo bisogno.

alkt90

Lun, 04/01/2016 - 00:18

Bello questi articolo!

Ritratto di wilegio

wilegio

Lun, 04/01/2016 - 00:24

Fra dieci anni? Se usciamo dall'euro, forse, ma se continuiamo così non ne basteranno cinquanta!

istituto

Lun, 04/01/2016 - 07:38

Per la Redazione de il Giornale. Il tgr telegiornale radio Lombardia ha appena informato ore 07.28 circa,ch sono stati indetti bandi per l'ACCOGLIENZA in Lombardia di un certo numero di RISORSE con i relativi STANZIAMENTI per chi vorrà accoglierle. La Lega ha giustamente protestato. Ecco,PER QUESTA INDUSTRIA (SOLIDARIETÀ PER LE "RISORSE") GESTITA DALLE COOP ROSSE NON C'È MAI CRISI.

antipifferaio

Lun, 04/01/2016 - 09:42

l'eurostat...un altro carrozzone politico tipo istat e compagni... non ci vuole un cervellone per capire che con l'euro siamo spacciati definitivamente e che l'economia reale, schiacciata dalle banche che fanno da zavorra, è già defunta. Visto che sono del sud vi dico che qua siamo tornati agli anni '50. Io non c'ero ma chi ha i capelli grigi me lo conferma e anzi mi dice che allora la società era in fermento, ora invece è rassegnata e paralizzata. Comunque, per farla breve basta fare il conto della massaia: se siamo agli anni '50, quanto anni ci vogliono per tornare ai livelli del 2016?

Ritratto di franco-a-trier_DE

franco-a-trier_DE

Lun, 04/01/2016 - 10:13

è dal 2008 che sento queste ballle

MEFEL68

Lun, 04/01/2016 - 11:16

Con questo sistema corrotto e questi partiti coruttori e corruttibili, potremo uscire dalla crisi solo il giorno dopo la fine dell'eternità.

MEFEL68

Lun, 04/01/2016 - 19:24

Una vecchia battuta diceva: siamo usciti dalla crisi e siamo entrati nella miseria.