Vaccini, commissario Ue: "L'Italia smetta con le fake news e agisca"

Il commissario Ue alla Salute, Vytenis Andriukaitis: La discussione" sull'obbligatorietà o la volontarietà delle vaccinazioni per i bambini "è artificiosa. Non sta ai politici decidere qual è il metodo migliore, sta agli epidemiologi"

Il commissario europeo alla sanità Vytenis Andriukaitis bacchetta duramente il governo italiano: "Vogliamo continuare a dibattere sulla base di teorie fuorvianti e fake news, o siamo pronti a salvare la vita dei nostri bambini?". Se lo è chiesto mentre rispondeva a una domanda sull’attitudine del governo italiano alle vaccinazioni. "Non tocca ai politici discutere tra obbligatorietà e volontarietà" dei vaccini, ma tocca a "epidemiologi, scienziati, medici e immunologi", ha detto Andriukaitis.

Secondo il commissario Ue "è inutile discutere obbligatorio o volontario. È chiaro che se c’è un’epidemia si devono usare gli strumenti che sono più efficaci". Per Andriukaitis, la volontarietà va bene "se si può fare come l’Olanda che garantisce una copertura al 99%" con i vaccini volontari. Ma se non si può fare, allora è necessaria l’obbligatorietà". Insomma, si può benissimo discutere dei principi, ma prima di tutto bisogna tenere conto dei numeri e della scienza.

L'Italia tra i paesi con più casi di morbillo

Come emerge dai dati ufficiali l'Italia è tra Paesi più colpiti dal morbillo. Con 8,9 casi ogni 100 mila abitanti, insieme alla Grecia e dopo la Romania, è il Paese con il più alto tasso di incidenza della malattia. La media dell’Unione europea è stimata in 2,2 casi per 100 mila abitanti. È uno dei dati contenuti nel rapporto "Health at a Glance: Europe 2018" dell’Ocse, il report sulla qualità delle cure nei Paesi dell’UE. In generale, nell’Unione europea sono stati segnalati 13.475 casi di morbillo da maggio 2017 a maggio 2018, in forte aumento rispetto agli 8.523 casi dei 12 mesi precedenti. «Nella maggior parte dei Paesi in cui la copertura vaccinale è elevata - scrive l’Ocse - sono stati segnalati pochissimi casi di morbillo nel 2017. La vaccinazione contro questa malattia è molto efficace: la stragrande maggioranza delle persone di nuova diagnosi non erano vaccinati». Come segnala l’Ocse, in Italia il tasso di copertura vaccinale è diminuito, passando dal 91% nel 2010 all’85% nel 2016. Nel 2017 la situazione è migliorata: la copertura vaccinale ha raggiunto quota 92%.

Commenti

Gianni11

Gio, 22/11/2018 - 14:50

Ci voglione mettere come in un gulag. Nessuno Stato ha il diritto di iniettare persone libere con sostanze contro la loro volonta'. Neanche nelle prigioni. Solo nei gulag. E le fake news sono che i vaccini siano sicuri ed efficienti. Tutto il contrario.

Baryton

Gio, 22/11/2018 - 17:12

(ripeto la mia domanda già pubblicata lo scorso 3 agosto allo stesso interlocutore che si è ben guardato dal rispondermi NATURALMENTE...) @Gianni11 Egregio ed illuminato, vuol essere così gentile da fornire anche a noi, povero popolo bue ed ignorante, i riferimenti documentali sui pericoli dei vaccini e sui ricercatori uccisi? GRAZIE!!

Norberth

Ven, 23/11/2018 - 00:42

Terrorismo puro. Così come le epidemie annunciate: suina, aviaria e bla, bla, bla ... Virus probabilmente ingegnerizzati che hanno fatto cilecca. E noi dovremmo credere ai luminari ciarlatani a libro paga di quelle multinazionali farmaceutiche che mantengono i loro burattini nei governi?? Tutta questa insistenza, tutta questa visibilità sproporzionata, questa continua opera di convincimento in assenza di una vera e propria emergenza sanitaria si chiama terrorismo. Ma vogliamo davvero credere che i governi si preoccupino per la nostra salute, quando invece non vedono l'ora di depopolare il Pianeta? Ridicolo.

CALISESI MAURO

Ven, 23/11/2018 - 07:44

Baryton: No vatteli a cercare te i dati le statistiche etc. se hai un po di cultura, intelligenza e non sei uno schiavo ( ma lo sei ) troverai la risposta se ti interessa.

Ritratto di Legio_X_Gemina_Aquilifer

Legio_X_Gemina_...

Ven, 23/11/2018 - 07:51

Esiste la libertà delle persone di mangiare, bere, respirare ciò che vogliono e così pure esiste la libertà di ognuno di noi di assumere solo i farmaci che vuole. Se la Natura è stata avara con gli immunodepressi non vedo perché debbano essere gli altri ad iniettarsi sostanze ignote di cui solo le case farmaceutiche, economicamente interessate, dichiarano l'innocuità. Non si capisce, inoltre, perché il Principio di Precauzione, in questo caso, non debba essere applicato.

Dordolio

Ven, 23/11/2018 - 07:57

Ci si agita scompostamente attorno ad una presunta epidemia di morbillo. E intanto c'è gente che crepa semplicemente perchè dei macchinari ospedalieri diffusi su tutto il territorio nazionale non sono stati accuratamente sanificati. E la notizia ha spazi da poche righe sulla stampa, per lo più locale. Siamo alla demenzialità assoluta. Qualcosa di folle. Il mondo è semplicemente impazzito.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Ven, 23/11/2018 - 08:02

#Baryton- 17:12 "riferimenti documentali sui pericoli dei vaccini..." ???. I vari rag. Filini sparsi in tutta Italia possono, al massimo, organizzare qualche partita a tennis con Fantozzi.

wrights

Ven, 23/11/2018 - 08:09

Non sono contrario ai vaccini, ma alle imposizioni sulle persone, se non dovute ad emergenze estreme. Ora è palese che l'emergenza sanitaria di morbillo ecc. è completamente fasulla, inventata e sostenuta anche da giornali compiacenti. Sembra che nessuno si ricordi dei vaccini antiaviaria e della campagna mediatica, nonché degli stupidi allarmismi profusi. Torno a ripetere io i miei figli li ho vaccinati, per una scelta condivisa con il coniuge, se gli altri non li vogliono vaccinare, fatti loro.

Nick2

Ven, 23/11/2018 - 08:32

Gianni11, sai qual è la fortuna di voi no vax? Vivere in un paese democratico che assicura assistenza sanitaria a tutti. Fosse per me, sai che farei? Indicherei i vaccini raccomandati, ma non li renderei obbligatori. Nel caso qualcuno si ammalasse senza aver fatto il vaccino, lo costringerei a provvedere al 100% alle spese sanitarie. Non dovesse avere le disponibilità economiche… peggio per lui. Altro che gulag, sparireste tutti nel giro di un mese, buffoni! Naturalmente questo provvedimento non si può prendere, perché verrebbero danneggiati soprattutto i bambini, ai quali non si può addossare la colpa d’avere genitori idioti…

Bradi6

Ven, 23/11/2018 - 10:39

@nick2: la sanità la paga anche chi è contrario all'obbligo vaccinale quindi anche loro hanno diritto a cure come tutti, altrimenti vanno esentati e in quel caso si faranno un'assicurazione privata, dov'è il problema?! Invece con chi ha reazioni avverse ai vaccini come la mettiamo? Facciamo la trattenuta del quinto su stipendio o pensione dei sonnambuli della ragione come te ? Occhio che cambia la prospettiva quando sei in mezzo al ciclone!

Baryton

Ven, 23/11/2018 - 10:54

@CALISESI MAURO: quindi anche Lei non è in grado di indicarmi studi, statistiche a supporto delle affermazioni di Gianni 11? Beh è tipico di chi non ha argomenti: depositari di una verità assoluta, sono gli altri che devono informarsi se dotati di "cultura, intelligenza e se non sono schiavi". In effetti è un metodo infallibile per stanare i complottisti / adoratori della terra piatta / cospiratori e varia stralunata umanità: basta chiedere loro riscontri / dati scientifici a supporto delle loro affermazioni, e questi o non ti rispondono, o ti danno dell'ignorante e dello schiavo perché non corri ad informarti ed abbeverarti alle loro fonti informative - che si guardano bene dal riportare, consapevoli di rendersi ridicoli...

Bradi6

Ven, 23/11/2018 - 11:55

@Baryton: guardi che il gioco non funziona così, lei chiede confutazione di qualcosa non provato, ci porti lei i test che confermano la validità e l'innocuità dei vaccini. La cosa le risulterà MOLTO complicata non essendo mai stati fatti studi in tal senso e non essendo mai stati testati i vaccini. Sennò è come chiedere ad un ateo di dimostrare che dio non esiste... Attendo con ansia!!! ps: non scappi se non trova ciò che chiedo, ammetta di aver sbagliato e farà piu bella figura

Baryton

Ven, 23/11/2018 - 19:52

@Bradi6: mi scusi, ho postato la mia risposta verso le 13 ma evidentemente gli URL nei post non piacciono… per soddisfare la Sua legittima curiosità, così, giusto per gradire, provi a curiosare sui siti WHO, APEL-PEDIATRI, JAMANETWORK… trovati in 0,55 secondi, che non mi sembra un tempo MOLTO lungo (provi magari a cambiare motore di ricerca). Comunque guardi che il gioco non funziona così, lei pretende conferma di qualcosa non provato, ci porti lei i test che confutano la validità e l'innocuità dei vaccini. Sennò è come chiedere ad un credente di dimostrare che dio esiste... Attendo senza fretta. ps: non scappi se non trova ciò che chiedo, ammetta di aver sbagliato e farà piu bella figura

Bradi6

Sab, 24/11/2018 - 11:46

@Baryton: A parte fare copia incolla dei miei messaggi, ATTENDO ANCORA LE RICERCHE SCIENTIFICHE DEI TEST VACCINALI CHE NE PROVINO INNOCUITA' ED EFFICACIA, il resto sono solo parole. Chissà perchè il petto gonfio di chi cavalca l'onda vaccinale, si sgonfia davanti ad una così banale richiesta dei test UFFICIALI delle case farmaceutiche. (forse perchè NON esisono?) Mi scuso se il trauma di aver trovato un interlocutore troppo preparato può averla in qualche modo scosso, provi con una puntura di qualche vaccino, chissà che non le faccia bene...tanto non sono pericolosi. NB: legga prima i bugiardini, scoprirà che il cielo non è sempre azzurro... finita la lettura, attendo ancora le ricerche che le sto chiedendo da un po', fino ad allora avrà dei bei soliloqui convinto che rispondere senza rispondere sia una vittoria. grazie

Baryton

Sab, 24/11/2018 - 16:31

@Bradi6: come Le ho già segnalato, non riesco a postare un commento con URL che riportano gli studi che Lei mi chiede; però suvvia, un po’ di sana curiosità dovrebbe spingerla a dare un’occhiata ai siti che Le ho segnalato, ne troverà qualche centinaio. Affermare che non esistono è sintomo di pigrizia intellettuale, che mal si addice ad interlocutore “troppo preparato”. Per questo motivo non mi sento né scosso né traumatizzato, ma solo disincantato nel constatare che io sono in grado di fornirLe indicazioni su dove trovare , come chiede Lei, RICERCHE SCIENTIFICHE DEI TEST VACCINALI CHE NE PROVINO INNOCUITA' ED EFFICACIA, mentre Lei non ha finora soddisfatto la mia legittima richiesta di informazioni su ricerche che ne provino la pericolosità. Mi conceda la licenza di chiudere con la sua ultima frase, ed attendo ancora le ricerche che le sto chiedendo da un po', fino ad allora avrà dei bei soliloqui convinto che rispondere senza rispondere sia una vittoria. Grazie

Bradi6

Sab, 24/11/2018 - 17:35

@Baryton: tu guarda il caso...quando si chiedono le PROVE, il link non funziona mai... eppure basterebbe fornire nome della ditta che ha testato i farmaci e il titolo della ricerca. Purtroppo c'è chi preferisce comode convinzioni dogmatiche alla fatica del mettere in dubbio la verità scientista. Beati voi trasognanti vasi d'argilla fra vasi di ferro :) Buon Proseguimento.

Baryton

Dom, 25/11/2018 - 11:20

@Bradi6: Lei ha perfettamente ragione: c’è chi si ritiene “troppo preparato” e dogmaticamente rifiuta di considerare che esiste tutto un mondo di ricerche e studi in grado di demolire le proprie certezze, Comunque, per smuovere la sua pigrizia intellettuale, Le invio i riferimenti bibliografici di alcuni (fra le migliaia che una persona con un minimo di curiosità riesce in pochi secondi a reperire in Rete) articoli che potrebbe trovare istruttivi. Li invio con un post separato; ma se per caso la Redazione non la pubblicasse, eviti per favore il solito ritornello “quando si chiedono le PROVE, il link non funziona mai”. Reitero la mia richiesta: ATTENDO ANCORA LE RICERCHE SCIENTIFICHE DEI TEST VACCINALI CHE NE CONFUTINO INNOCUITA' ED EFFICACIA. Continuerà a fare orecchie da mercante o si deciderà a rispondere?

Baryton

Gio, 29/11/2018 - 09:00

Gli utenti No Vax sinora rilevati possono essere classificati nelle seguenti tipologie. Tipo 1 Vox clamans in deserto - Gianni11: lancia il messaggio e, a richiesta di maggiori chiarimenti, sparisce perduto nella nebbia… Tipo 2 l’Insultatore - CALISESI MAURO: è colpa tua che non ti informi, sei solo uno schiavo. Non va oltre e sparisce, probabilmente perché conscio di non essere in grado di sostenere un dibattito argomentato. Tipo 3 il Girafrittate (vedi Bradi6): con divertente capriola logica, sei TU che devi dimostrarne la validità. Anche di fronte a indicazioni su dove trovare quanto richiesto, ti accusa di non aver risposto alla sua IMPERIOSA richiesta, senza azzardarsi a risponderti. CONCLUSIONE PROVVISORIA: il campione ha mostrato un insieme di utenti largamente inadeguato dialetticamente a sostenere la posizione No Vax. Sarebbe stato auspicabile l’intervento di altri utenti in grado di argomentare oggettivamente la propria posizione.

towesy

Gio, 03/01/2019 - 08:29

@Baryton: non servirebbe intervenire perchè vedo che sei già stato asfaltato dagli altri utenti...Ad ogni modo, vedendo che nessuno più perde tempo con te provo io a darti un link. Prova a cercare "relazione vaccini camera", la seconda voce è un lavoro sull'uranio impoverito e sui vaccini ad uso militare (compresi i vaccini fatti ai civili) con problemi riscontrati e danni relativi ed in fine trovi le nuove direttive su come e quanto vaccinare. Si parla di adulti sani, figurati cosa possono fare quei vaccini su neonati. Se la lettura ti è stancante esistono con lo stesso titolo altri video ufficiali di dibattiti in merito. Cerca: Senatore romani oppure Militari e Uranio (byoblu), se ti va bene sennò stai con la tua amica lorenzin e i suoi virus salterini xD