Vaccini obbligatori a scuola. A rischio la patria potestà

Senza profilassi da 0 a 6 anni: niente iscrizione a nido e materna. Genitori denunciati al Tribunale dei minori

Saranno 12 i vaccini obbligatori dal prossimo anno scolastico. Alle quattro dosi già previste come obbligatorie, ovvero poliomelite, difterite, tetano, epatite B si aggiungono pertosse, Haemophilusinfluenzae tipo B, meningococcica B, meningococcica C, morbillo, rosolia, parotite e varicella. L'iscrizione a scuola in caso di mancata vaccinazione però potrà essere negata soltanto per nidi e materne, ovvero da 0 a 6 anni.

Lungo il ciclo della scuola dell'obbligo, l'iscrizione dell'alunno sarà garantita in ogni caso ma se i genitori rifiuteranno la profilassi verranno segnalati dall'istituto scolastico all'azienda sanitaria di competenza. In caso di reiterato rifiuto rischieranno non soltanto sanzioni pesantissime, da 500 a 7.500 euro, ma addirittura la segnalazione al Tribunale dei Minori per la sospensione della potestà genitoriale.

Il consiglio dei ministri ieri ha dato il via libera al decreto legge sui vaccini operativo già dal prossimo anno scolastico. I contrasti tra il ministro dell'Istruzione, Valeria Fedeli e quello della Salute, Beatrice Lorenzin sono stati superati prima dell'avvio del cdm. La Fedeli ha ottenuto che non si inibisca l'iscrizione alla scuola dell'obbligo per i non vaccinati, ma la Lorenzin è riuscita comunque ad imporre una linea molto dura. Insomma a questo punto sembra davvero difficile che i genitori contrari alla prevenzione possano trovare una scappatoia.

«L'obbligo va da 0 a 16 anni ma si esplica in modo diverso - puntualizza la Lorenzin - Da 0 a 6 anni, in caso di mancato rispetto dell'obbligo, il bambino non entra a scuola, né al nido né alla materna. Dai 6 ai 16 anni invece l'avvenuta vaccinazione dovrà essere certificata al momento dell'iscrizione. Si potrà anche attestare di essere in lista di attesa per alcune vaccinazioni».

In caso di mancata vaccinazione, prosegue il ministro, «il dirigente scolastico dovrà effettuare immediatamente la segnalazione alla Asl che a sua volta convocherà i genitori ai quali verrà un concesso un periodo di tempo per vaccinare il figlio». Al preside che dovesse trascurare questo dovere, non segnalando i casi di bimbi non vaccinati, verrà imputato il reato di omissione di atti di ufficio.

«Sulla fascia dell'obbligo chiederemo all'atto dell'iscrizione la certificazione e qualora ci fossero dei genitori che non hanno vaccinato i propri bambini li segnaleremo alla Asl - conferma il ministro Fedeli - Responsabilizziamo i genitori non solo con la sanzione amministrativa, ma anche con il fatto che se non sei vaccinato non vieni preso al nido e alla materna. Sono contenta perché è stato raggiunto un punto di equilibrio».

E se la famiglia insiste nel rifiutare la vaccinazione? Ebbene la Asl dovrà segnalare il genitore al Tribunale dei minorenni per la sospensione della potestà genitoriale. Sarà ammesso evitare l'immunizzazione soltanto nei casi per i quali esista un concreto rischio per la salute del minore. Rischio però che dovrà essere documentato dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta.

E se uno il morbillo ad esempio lo ha già avuto? Lo studente dovrà farsi attestare «tale circostanza dal medico curante che potrà anche disporre le analisi del sangue per accertare che abbia sviluppato gli anticorpi».

Toccherà sempre al ministero della Salute «avviare una campagna straordinaria di sensibilizzazione per la popolazione sull'importanza delle vaccinazioni per la tutela della salute» che prevede «iniziative di formazione del personale docente ed educativo e di educazione sui temi della prevenzione sanitaria».

Ma per Giuseppe Di Mauro, presidente della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale «le sanzioni non bastano: meglio l'obbligo anche fino a 18 anni».

Commenti

ANTONIO1956

Sab, 20/05/2017 - 08:39

Governo illegittimo peggio del fascismo .... se non ci sono rischi perché devo firmare una liberatoria ??

Ritratto di stufo

stufo

Sab, 20/05/2017 - 08:52

Utilità dei vaccini a parte, sono tutti impazziti.

mezzalunapiena

Sab, 20/05/2017 - 09:27

per fortuna si chiama partito (DEMOCRATICO)dal comportamento dittatoriale in quanto obbliga per legge a vaccinare tutti i bambini da 0 a 6 anni anche a quei genitori che sono contrari.Un sistema più democratico credo sia quello in caso che il bambino si ammali le cure vanno a carico dei genitori.

Tobi

Sab, 20/05/2017 - 09:33

in Giappone ritirano i vaccini perché hanno riscontrato la pericolosità (esempio quello contro il papillomavirus, il cui giro di affari è di 25 miliardi di dollari), mentre nell'avanzata Italia si rendono obbligatorie le vaccinazioni indiscriminate. L'ingrassamento delle aziende produttrici di vaccini è garantito, sulla pelle dei bambini (pena perdita della patria potestà) e della gente in generale.

perseveranza

Sab, 20/05/2017 - 09:41

Come mai sono tornate malattie che erano state debellate nel nostro Paese?

memento69

Sab, 20/05/2017 - 09:53

questo è solo un vergognoso business delle multinazionali del farmaco e dei ministeri occupati dalle relative lobby. nulla cè di"sanitario" o di medicina preventiva in tutto ciò. i dati ormai sono disponibili a tutti, basta cercarli. i vaccini sono inutili, le malattie che si pregiano di aver debellato con tale orribile pratica stavano gia scomparendo in modo autonomo. nessuno tocchi mio figlio!

CHEMONDO

Sab, 20/05/2017 - 10:01

Ma quelli che ci obbligano a questi vaccini sono a loro volta vaccinati ? Se sì e gli effetti sono questi...... E che fine ha fatto quella sanitaria che dicevano non aver vaccinato migliaia di bambini, dove sparivano le boccette dei prodotti ? Le avrà pur dovuto smaltire da qualche parte. E cos'altro usava, soluzione fisiologica ? E le 7.000 persone che assistevano gli infanti non si sono accorte di niente, proprio niente ? Se sapessi come fare, denuncerei la Lorenzin per procurato allarme.

briegel70

Sab, 20/05/2017 - 10:02

Visitando il sito del Bundesministerium für Gesundheit (Ministero Federale per la Sanità), apprendo che in Germania non c'è alcun obbligo vaccinale ma solo "vaccinazioni raccomandate". QUALCUNO MI SPIEGA QUESTO DIVARIO TRA GERMANIA (SENZA OBBLIGO VACCINALE) E ITALIA (CON BEN 12 VACCINAZIONI OBBLIGATORIE) ??? Da bambino ho fatto sia Morbillo, sia Parotite, sia Varicella. QUALCUNO MI SPIEGA PERCHÈ I VACCINI CONTRO QUESTE TRE MALATTIE SONO DIVENTATI OBBLIGATORI IN ITALIA ???

Tobi

Sab, 20/05/2017 - 10:07

perseveranza, la risposta è semplice. Tanto per farle un esempio, il morbillo ai giorni nostri ha la stessa incidenza che nel passato. Sono solo i telegiornali e giornali (evidentemente spinti da qualcuno) a far terrorismo psicologico e presentare come prima notizia il caso di morbillo capitato alla signora Peppa. Nel passato invece, di tutti i casi di morbillo, sia che capitassero al signor Rossi, o alla signora Verdi, oppure a Pierino, i telegiornali non se ne interessavano. Oggi invece il singolo caso di morbillo diventa una ghiottoneria per i telegiornali. Qualcuno ci mangia sopra.

Ritratto di .nonnoFelicetto..

.nonnoFelicetto..

Sab, 20/05/2017 - 10:16

NO ai vaccini di REGIME

chicasah

Sab, 20/05/2017 - 10:28

I signori anti vaccino sanno che se fossero stati già esistenti i vaccini non ci sarebbe stata la peste che dimezzò la popolazione europea (quella del Boccaccio). Vogliamo ritornare a quei tempi?!

CONDOR

Sab, 20/05/2017 - 10:35

FASCISTI.

Tobi

Sab, 20/05/2017 - 10:37

chicasah, visto che lei cita la peste (immaginando che sia stata sconfitta dai vaccini), le faccio leggere cosa è scritto sul sito dell'Istituto Superiore di Sanità rigurado a come prevenire questa malattia: "Azioni preventive per ridurre l’incidenza della peste si possono orientare soprattutto al trattamento igienico degli ambienti, con disinfestazione dei ratti e di altri roditori e delle pulci che li accompagnano, e all’educazione sanitaria pubblica. Campagne per la disinfezione anche delle aree rurali, così come già applicato nelal maggior parte delle aree urbane, per l’eliminazione di rifiuti e di materiali che possono fungere da attrazione per i roditori e per il controllo costante dello stato di salute dei propri animali domestici, che andrebbero tenuti puliti da pulci e altri parassiti, ha contribuito in molte zone e può contribuire alla riduzione della presenza della peste."

27Adriano

Sab, 20/05/2017 - 10:37

Al di là dell'utilità delle vaccinazioni, la cosa che fa inorridire è l'imposizione komunista. La ministra Lorenzin, foraggiata dalle lobbi farmaceutiche è diventata esperta di profilassi?? Magari da quando frequentava i centri sociali o i kollettivi e tirava bombe molotov per eliminare ... virus e batteri...?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 20/05/2017 - 10:40

#Tobi- 10:07 Con l'ansia che ti pervade per le sorti dei bimbi sottoposti irresponsabilmente a vaccinazione, e con i titoli scientifici che sicuramente potrai produrre davanti ad idoneo consesso scientifico,non esitare a chiedere udienza al CNR. Pensaci, dunque. Ma nel caso malaugurato che l'unico titolo in tuo possesso fosse una laurea in "Pippe compulsive" prendi in seria considerazione l'ipotesi di praticarti le suddette lontano dai riflettori. E dal blog.

Tobi

Sab, 20/05/2017 - 10:46

di nuovo per chicasah: gaurdi che non esiste un vaccino contro la peste. Questa malattia (come molte altre) è stata debellata grazie a migliorate condizioni igieniche. Semplicissime applicazioni di accorgimenti igienici. Non c'è bisogno di imbottirsi di vaccini o farmaci per ogni malattia. Per il suo bene, si informi e non si faccia plagiare dal mercimonio a cui si stanno riducendo alcune pratiche della sanità. Lei è un cittadino, non diventi anche lei merce di consumo per gli affaristi della sanità. E poi non dica che io sono contro i vaccini. Io sono contro l'uso indiscriminato dei vaccini.

briegel70

Sab, 20/05/2017 - 10:47

@chicasah Quindi per te, l'impatto che aveva la peste molti secoli fa, è uguale all'impatto che hanno morbillo, parotite e varicella nel 2017 ??? Io fatto tutte queste tre malattie. E sono ancora vivo... Da oggi ti devi vaccinare OBBLIGATORIAMENTE anche per queste tre malattie. Lasciamelo dire: QUESTI SONO PAZZI SCATENATI !

Tobi

Sab, 20/05/2017 - 10:52

Memphis35, ha alcuna argomentazione seria da proporre oltre che il nulla? Oppure lei, è solo acriticamente allineato alla vaccinazione per tutti per realizzare il cosiddetto "effetto gregge", o meglio pecorone? Tempo fa in altro articolo lei vantava di essere in possesso di vari titoli medici. Ah povera Itlia (lo ripeto anche qui). Lo sa che direbbe Totò dei suoi titoli?

polonio210

Sab, 20/05/2017 - 10:52

Sono assolutamente sicuro che gli estensori di codesta legge,nella loro immensa ed illuminata saggezza,abbiano inserito l'obbligo di vaccinazione,con la conseguente perdita della patria potestà per chi non si attenesse ai dettami della legge,anche per le famiglie zingare,extracomunitarie o di qualunque altra etnia e non solo per gli italiani.Ma anche l'obbligo di sottoporre a vaccinazione obbligatoria tutti gli stranieri,maggiorenni o minorenni,migranti o clandestini che siano,senza nessun documento medico valido che possa dimostrare l'avvenuta vaccinazione.

Zizzigo

Sab, 20/05/2017 - 10:56

Una bella botta dittatoriale, sull'onda del convincimento d'essere unici depositari della sapienza infusa. E, intanto, non vedono quelli che ci mettono i pidocchi in capo...

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 20/05/2017 - 11:03

P A Z Z E S C O. Vaccini obbligatori, lavaggio del cervello gender obbligatorio. Ormai figli espropriati ai genitori da uno stato forte e spietato coi deboli e schiavo dei poteri forti. Roba da Unione SOVIETICA....

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Sab, 20/05/2017 - 11:05

I "governi" in occidente ormai sono solo fantocci nelle mani dell'alta finanza e delle multinazionali. Del resto solo così è possibile che una nullità neppure laureata come la Lorenzin possa fare il ministro in una materia di cui nulla sa.

Ritratto di LadyCassandra

LadyCassandra

Sab, 20/05/2017 - 11:11

L’aspetto più iniquo di questo provvedimento è il fatto che nonostante noi siamo OBBLIGATI a far vaccinare i figli pena pesanti sanzioni, siamo noi ad assumerci tutte le RESPONSABILITÀ inerenti eventuali effetti collaterali perché ci fanno firmare una LIBERATORIA.. Questo non può essere LEGALE, se tu STATO mi obblighi a fare una cosa sei tu che devi renderti responsabile delle eventuali CONSEGUENZE NEGATIVE, non devo essere io in quanto io non ho possibilità di scegliere. Invece lo stato dice : io ti obbligo a vaccinare i tuoi figli perché posso farlo in quanto sono più forte di te cittadino, ma se succede qualcosa non venirmi a cercare anzi me lo metti anche per iscritto. Spero di avere capito male in merito alla LIBERATORIA, altrimenti bisogna RIAPRIRE i MANICOMI.

unosolo

Sab, 20/05/2017 - 11:12

bei tempi quando i parlamentari non rubavano tanto , oggi ci hanno tolto il servizio Sanitario Nazionale gratuito per incassare soldi come ministri e parlamentari , i sindacati ? si nascondono , perdiamo diritti che avevamo mentre i politici e tutta la Casta se li aumentano , basta vedere e fare due conti sui parassiti istituzionali-politici che ancora vengono assunti a discapito dei nostri servizi per il quale paghiamo le tasse , il Bonus mamma ? verrà sitematicamente assorbito con tanto di interessi , da un lato ti danno per avere voti e adesioni dall'altro ti rubano soldi continuamente con questi tagli che un tempo erano gratuiti ,., e non possiamo chiamerli ladri ?

polonio210

Sab, 20/05/2017 - 11:27

Sono totalmente convinto che il Ministro Lorenzin abbia inserito,nel testo della legge,conoscendo la Sua profonda ed enciclopedica sapienza,l'obbligo,anche per tutti i cittadini italiani maggiorenni,di essere vaccinati,in quanto la maggioranza non lo sarebbe,per le 12(dicansi 12)patologie o di presentare entro pochi giorni,alle autorità preposte,il certificato che attesti l'avvenuta vaccinazione per le 12 patologie.Altresì ho la convinzione che il Ministro Lorenzin,qualora non fosse vaccinata,o i suoi figli non lo fossero ancora per le 12 patologie,si presenterà in televisione,insieme a loro,per farsi vaccinare in diretta al fine di dare un alto esempio di coerenza, sia politica che civile.

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 20/05/2017 - 12:02

#Tobi- 10:52 Vedi, Filini, potrei anche perdere un po' di tempo con te discutendo di catene leggere e pesanti delle immunoglobuline...ma pensi seriamente che saresti in grado di capire qualche mazza? Non sarai, per caso, qualche mio ex compagno di corso che, alla luce dei brillanti risultati conseguiti nelle varie sessioni d'esame, ha pensato bene, fermo restando le proprie velleità scientifiche, di ripegare sul meno impegnativo mestiere di assicuratore?

lupo1963

Sab, 20/05/2017 - 12:02

PROVE TECNICHE DI DITTATURA GLOBALE. Prepariamoci a leggi analoghe liberticide su internet ed informazione. Questa e' la liberta' del NWO .

lupo1963

Sab, 20/05/2017 - 12:04

@Ausonio. Questi sono PEGGIO, MA MOLTO PEGGIO dell'Unione Sovietica. Mai si era arrivati laggiu' al controllo mentale esercitato in occidente oggi col MSM .

ramc

Sab, 20/05/2017 - 12:10

E' cosa fa il PDL??? Niente ... si allinea al diktat delle case farmaceutiche ed un consenso elettorale di una manica di antidemocratici. Mi sa che andrò ad ingrossare le file del partito dell'ASTENSIONE ... oppure migrerò altrove.

Dordolio

Sab, 20/05/2017 - 12:40

Ma sapete quanto ci costano in termini sociali le malattie da raffreddamento con le loro micidiali complicazioni soprattutto in terza età? Prossimamente si provvederà a stendere un decreto legge draconiano sull'obbligo di cappotti, maglioni e sciarpe (omologati ovviamente previa tassazione apposita) in determinati periodi dell'anno. E guai a chi sgarra. Sanzioni severissime, restrittive e pecuniarie. E chi non mette il giaccone al figlio (o lo stesso ne viene trovato sprovvisto da agenti di Polizia Sanitaria), ne perderà la patria potestà. E i suoi beni confiscati (si provvederà poi a darli a ONG che si occupano di migranti, come è giusto).

Tobi

Sab, 20/05/2017 - 12:54

Memphis35, lei è molto noioso, se ne rende conto? C'è infatti poco da capire da lei, perché nei suoi messaggi lei offre solo il nulla. Ancora nessuna argomentazione valida pervenuta da lei, se non il decantare i suoi tanti titoli di studio e la sua immensa preparazione medica. A quelli che hanno subito danni gravi da vaccino farà la sua bella lezioncina sulle immunoglobuline? Chiunque sa fare le lezioncine a pappagallo. A che servono i suoi titoli se non presenta argomentazioni valide? Si concentri, faccia uno sforzo e vedrà che ci arriverà a capirlo da se. Altrimenti taccia.

CALISESI MAURO

Sab, 20/05/2017 - 12:56

RAMC, no in questo caso voti 5 stelle o dx estrema... lega?? ehm non si e' sentito battito di ciglio! Anche lei mnel mucchione?

Anonimo (non verificato)

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 20/05/2017 - 13:34

#Tobi- 12:54 Nulla di più tedioso di un ignorante che non realizza la propria condizione. Continua pure con i tuoi deliri scientifici. Tanto non sarai tu quello che spianta Milano. P.S. Comunicaci il momento in cui, alla fine delle tue pippe, avrai raggiunto l'orgasmo.

piazzapulita52

Sab, 20/05/2017 - 13:58

LE DITTATURE SI SCONFIGGONO CON LE RIVOLUZIONI! MA DUBITO CHE IN QUESTO PAESE DI BUFFONI POSSA ACCADERE UNA RIVOLUZIONE! L'UNICA VIA DI SALVEZZA? LA FUGA DA QUESTO SCHIFO!!!

Dordolio

Sab, 20/05/2017 - 13:59

Ho appena sentito un pezzo grosso della Sanità a RAI 1 sostenere l'importanza di tutte queste vaccinazioni a tutela e protezione "dei molti bambini immunodepressi". Ma questa gente sa che nel momento stesso in cui un bambino OGGI esce di casa è esposto a centinaia di immigrati - che sono ovunque - della cui salute (non dico generalità) non sappiamo NULLA! E arrivano da posti dove malattie ormai desuete (quasi da letteratura medica) sono ancora presenti. Però non gliene frega nulla a nessuno. Queste ipocrisie sono criminali. Un giorno gli verranno fatte pagare care e amare.

Fjr

Sab, 20/05/2017 - 14:01

Il solito governo di marchettari al servizio delle lobbies farmaceutiche,si augurino che nessuno dei vaccinati abbia problemi altrimenti una bella denuncia non gliela leva nessuno,

Dordolio

Sab, 20/05/2017 - 14:10

Memphis35, dovrebbe abitare qui dove sto io. E accompagnarmi nella passeggiata mattutina dove incontro SEMPRE il mio vicino e amico dagli anni 70 il cui figlio a seguito di vaccinazione ha un deficit intellettivo del 50%. Magari li possiamo incontrare assieme. In disparte, l'ascolterò - assai interessato - discettare di che con lui? Della sfiga? Dei danni collaterali imprevedibili? Delle ciambelle che non sempre riescono col buco? Della statistica cinica e bara? Dell'ipotesi che magari il ragazzo poteva comunque restare invalido cadendo dal motorino o investito da un tram? CHE GLI DICI ALLORA A GENTE COSI' MEMPHIS BELLO?

franfran

Sab, 20/05/2017 - 14:15

Classica legge fatta alla maniera delle sinistre: ti obbligo a fare quello che dico io. Premesso che io sono per i vaccini, essendo però che chi non si vaccina fa male solo a se stesso,se prende una delle malattie per cui questo è previsto, si paga le cure; però si lascia la libertà di scegliere.

CHEMONDO

Sab, 20/05/2017 - 14:22

Dordolio, ho visto anch'io. Non sarà che impongono a noi le vaccinazioni perché è più comodo che imporle a loro ? Sono risorse, loro. I nostri figli fino ad adesso potevano morire, ma loro no, neanche un raffreddore.

CHEMONDO

Sab, 20/05/2017 - 14:33

Elvis35, sono stato accompagnatore al CRO di Aviano, dove ho sentito l'odissea di un povero ragazzo, militare, malato di linfoma e altre patologie correlate. Mi ha detto che in Italia i casi come il suo erano migliaia, e che c'è pure una causa in piedi contro il ministro della difesa. Supervaccinato, roba scaduta compresa. Questo è lo stato che abbiamo.

unosolo

Sab, 20/05/2017 - 14:34

perseverare nel furto dei diritti che il POPOLO Sovrano aveva , è dittatura ! sveglia ci hanno tolto servizi per aumentarsi i loro diritti e portafoglio , basta ! ci vuole un partito che tolga quei diritti rubati al popolo e li renda poveri e senza alcun diritto di pensionamenti o di vitalizi , hanno rubato al popolo devono risarcirci!

Totonno58

Sab, 20/05/2017 - 14:34

Una decisione sacrosanta.

Luxe

Sab, 20/05/2017 - 14:37

l'obbligo nasce per colpa dei tanti dementi che credono ai criminali di VAXXED e pseudo medici. I vaccini obbligatori non sono quelli sperimentali (papilloma virus, nd). Il tasso di non vaccinati sta salendo cosi come il tasso di diffusione di virus che fino a poco tempo fa erano quasi debellati. Ricordo che molti bambini, per ragioni allergiche o di altre patologie, non possono vaccinarsi e che quindi hanno un rischio immenso nello stare a contatto con un non vaccinato

ramc

Sab, 20/05/2017 - 14:42

CALISESI MAURO ... ormai vado verso l'ASTENSIONE!! Figuriamoci i 5 stelle ... allineati anche loro al regime ...

Ritratto di .nonnoFelicetto..

.nonnoFelicetto..

Sab, 20/05/2017 - 14:49

un REGIME MARCIO E CORROTTO fino al midollo, FORTE CON I DEBOLI DEBOLE CON I FORTI

Ritratto di .nonnoFelicetto..

.nonnoFelicetto..

Sab, 20/05/2017 - 14:50

UN REGIME DI SERVI DELLE LOBBY

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 20/05/2017 - 15:37

#Dordolio CHEMONDO ed altri. In medicina, come in tutti i sistemi biologici,non esiste il rischio zero. Tra un rischio a probabilità elevata ed uno ad incidenza estremamente contenuta io privilegio il secondo. E pertanto,trattandosi dei miei nipotini, non ho esitato ad associare il mio modestissimo parere positivo a quello dei pediatri di famiglia. Ognuno, naturalmente, è libero di pensarla come crede e non sarò certamente io a negare l'esistenza di effetti collaterali talora pesanti. Anche la penicillina ed altri antibiotici, di cui nessuno può negare l'efficacia terapeutica, possono causare gravissimi effetti colaterali sino allo shock anafilattico ed alla morte. Ed allora che proponiamo? L'omeopatia o i cari vecchi pannicelli caldi? Chiedere, per la soluzione del dilemma, al Prof. Tobi. Lui non ha dubbi. Solo certezze. Beato lui!

CALISESI MAURO

Sab, 20/05/2017 - 15:48

Consiglio alle famiglie con bambini di organizzare in case private piccoli gruppi di bambini con tata o mamma casalinga o disoccupata che si prendera' cura dei bambini. Costera' meno e saranno al sicuro. Gli asili potranno chiudere. Poi refereendum e fra un anno a casa questi... signori"

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 20/05/2017 - 16:02

effetti colaterali...collaterali, of course.

Ritratto di mariosirio

mariosirio

Sab, 20/05/2017 - 16:04

Direi che il kit prevenzione sarebbe completo con pomata antiscabbia, sapone per pidocchi, mentine per l'alito, deodorante potente e sbiancamento anale. Non si azzardi alcuno dimenticare una pallottola d'argento...

reporter88

Sab, 20/05/2017 - 16:21

ma è proprio necessario il dover riempire i nostri bambini di farmaci nei primi anni di vita !? cialtrone e corrotto chi promulga certe leggi da dittatura ! avvelenatori del popolo, questo non deve passare !

wrights

Sab, 20/05/2017 - 16:23

In molti stati Europei, come Germania, Austria, Spagna, Regno Unito ecc. non c'è nessun obbligo di vaccinazione e nemmeno devastanti epidemie in corso, come in Italia con ben 2.000 casi di morbillo e rosolia, considerati oramai dai media la nuova peste bubbonica. Quindi ritengo, che più che altro, siamo di fronte per fortuna solo ad una nuova epidemia di collusione italiaca, ed abbiamo poco da temere per la nostra salute. Per le tasche invece ho qualche preoccupazione.

briegel70

Sab, 20/05/2017 - 16:32

@Memphis35 Io sono disposto a correre un rischio molto piccolo se - dall'altra parte - mi si prospetta un rischio maggiore. Ma mi dica lei se ammalarsi di morbillo, parotite o varicella costituisca - nel 2017 - un "rischio grande". Io ho contratto tutte e tre le malattie E SONO ANCORA VIVO ! Ma si rende conto che impongono 12 VACCINAZIONI ??? Mi dice come mai in Germania non esiste l'obbligo vaccinale ??? E guardi che io sono FAVOREVOLE ad alcune vaccinazioni...

Dordolio

Sab, 20/05/2017 - 16:35

No no no Memphis. Non è COSI' che si sta facendo. E i "sacri testi" li ho anche io. E so bene - dovrebbe saperlo anche lei - con quale tenacia ed abilità ci si industria nel minimizzare il rischio vaccinale. E di come si cerchi di deviare le reazioni avverse verso altre cause, o celandole. La gente lo sa ormai, e non si fida più. Un film come Waxed - se documentato male - NON LO PROIBISCI. Gli contrapponi una informazione corretta (se c'è...). Non cacci dall'Ordine chi manifesta dei dubbi. LA COLPA DELLA DISAFFEZIONE AI VACCINI E' COLPA DELLA INFORMAZIONE UFFICIALE. Rammento personalmente come rimasero una quantità di genitori scoprendo anni fa che i figli erano stati trattati con vaccini CHE GLI USA NON VOLEVANO, a causa di conservanti e adiuvanti tossici. Ma da noi permessi.

Dordolio

Sab, 20/05/2017 - 16:46

Aggiungo per Memphis (e non solo). Stimo incredibilmente la nostra nuova dottoressa di base. Ce ne è capitata una veramente brava, soprattutto aggiornata! Non più tardi di due giorni fa stavamo approfondendo la necessità di certe terapie. E lei aveva cominciato a parlare di medicina non ufficiale, da eventualmente praticare in caso di insuccesso dei protocolli standard (so di persone che ne hanno tratto benefici - sono vive mentre "non dovrebbero" - ma ovviamente NON vogliono che si sappia). L'ho interrotta ricordandole che OGGI E' PROIBITO IN PRATICA ESPRIMERSI IN QUEI TONI, anche se condividevo i punti di vista anche esperienziali. Siamo ormai ridotti a questo: non si cura in scienza e coscienza ma secondo i "protocolli", spesso dettati dalla case farmaceutiche (che tra l'altro CERTIFICANO AUTONOMAMENTE ad esempio certi vaccini recenti).

Dordolio

Sab, 20/05/2017 - 16:52

Wrights, concordo completamente con lei. Anche il sottoscritto ha avuto tutte le classiche malattie infantili e così tutti coloro che conosco. Non ho ricordo di complicazioni invalidanti DI NESSUNO a mia memoria. Mi permetto di aggiungere - se necessario - che l'immunità al morbillo la si ha certa, sicura e perenne DOPO regolare malattia. Non è certa dopo la vaccinazione. Spesso è limitata temporalmente (riscontri recentissimi). E allora che la facciamo a fare?

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Sab, 20/05/2017 - 17:03

#Dordolio - 16:35 Ripeto, sino alla nausea: qui non si tratta di testi più o meno sacri, ma di teste in grado di interpretare i testi suddetti. Io, a contatto con i pazienti ed in ambiente ospedaliero, ho trascorso 40 anni della mia vita collezionando esperienze di tutti i tipi e colori e non sarà certo Tobi o qualcun altro, con le sue pippe e la sua millantata cultura autodidatta, a farmi deragliare da un sano buon senso clinico. Dietro, l'angolo non ci sono le epidemie ma il ritorno all'eristica bella e buona...fine a sè stessa. Quella sì. Buon proseguimento di giornata.

CHEMONDO

Sab, 20/05/2017 - 17:13

Attenzione, non sono contro i vaccini tout court (ho fatto persino quello per il colera e sono a posto coi richiami dell' antitetanica ), e pure i miei figli lo sono per quello previsto all'epoca. Mi impressiona questa esplosione di una, per me, insana, corsa ad un terrorismo psicologico ed una urgenza mai vista.mai.

CHEMONDO

Sab, 20/05/2017 - 17:18

Attenzione.Non sono contro i vaccini tout court. Io sono in regola coi richiami dell ' antitetanica, ho fatto persino la vaccinazione contro il colera e quello previsto durante il servizio militare (là si che uno mi ha fatto un febbrone da cavallo) e pure i miei figli sono vaccinati. Semplicemente mi impressiona questa improvvisa paranoia e tamburellamento mediatico senza precedenti (che cavolo ne sanno la Lorenzin o la Fedeli). Non capisco cosa ci sia sotto.

Dordolio

Sab, 20/05/2017 - 17:23

Memphis, la disinformazione corre su tanti fronti. Si accusa quella degli "alternativi"... e quella "ufficiale" ?... Anni 70, assistevo ad una autopsia per raccogliere le firme per l'esame di Anatomia Patologica. Il docente - dal doppio cognome famoso e grande affabulatore - sezionava un anziano giunto sul tavolo anatomico per le complicanze...di una influenza! E se ne uscì di fronte ai presenti con un aneddoto. Alcuni anni prima l'epidemia di influenza aveva ucciso tanta di quella gente che non sapevano in quali celle frigorifere metterla. Ma L'ORDINE DELLE AUTORITA' era stato di NON PARLARNE ASSOLUTAMENTE per non creare allarme sociale. Comprensibile certo... Ma è questa allora l'"informazione ufficiale"...???

CHEMONDO

Sab, 20/05/2017 - 19:38

Perdonate il doppio commento. La pagina mi si era chiusa e non credevo fosse già partito.