Verdini passa a sinistra e incassa 590mila euro

Presentato il nuovo gruppo al Senato: intascherà un super contributo L'ex azzurro promette: "Mai nel Pd". Prime divisioni sull'ok al ddl Boschi

Il reclutamento di Denis Verdini non va oltre le previsioni. Alla fine, dopo una lunga gestazione, l'ex coordinatore del Pdl raggiunge la soglia minima dei dieci senatori, convoca una conferenza stampa alla Sala Nassirya, formalizza l'addio a Forza Italia e presenta il gruppo «Alleanza liberalpopolare - Autonomie».

Non c'è spazio per il sentimento. «Il divorzio da Berlusconi? Fa male, ma me lo tengo dentro». Per il lancio del nuovo soggetto si punta molto sull'acronimo che i colleghi di avventura considerano beneaugurante: «Ala». Antonio Scavone fa la battuta più attesa: «Ci farà volare», dice, mentre il medico (e neo capogruppo) Lucio Barani dà una lettura «scientifica»: «Nel nostro gergo specialistico «Ala» sta per Acido linoleico, che è importante per il sistema nervoso centrale e così speriamo che anche il nostro gruppo risulti importante per la democrazia e le istituzioni». Il portavoce Vincenzo D'Anna, però, lo stoppa e gli rinfaccia con ironia: «Ma se da buon socialista non hai mai lavorato in vita tua...».

Al netto dei propositi bisogna fare i conti con i numeri e con le posizioni politiche. Il gruppo di soccorso azzurro a Matteo Renzi e alla sua maggioranza ballerina al Senato ottiene l'adesione, oltre a Verdini dei già citati Barani, Langella e D'Anna, anche del toscano Riccardo Mazzoni, di Eva Longo, Giuseppe Compagnone, Ciro Falanga, Riccardo Conti, e Antonio Scavone. I forzisti (o almeno quelli ancora iscritti al gruppo di Forza Italia) sono solo due. Pertanto la perdita per il bilancio azzurro è di 118mila euro l'anno sotto forma di contributo annuale legato al numero delle adesioni. Verdini potrà mettere a bilancio circa seicentomila euro. Per il gruppo alla Camera «si vedrà a settembre».

Sul fronte politico bisogna fare i conti con posizioni interne tutt'altro che univoche. «Il ddl Boschi va approvato così com'è e se non venisse approvato si ritorna nel pantano» dice Verdini. D'Anna, però, non esita a puntualizzare, essendo sempre stato contrario a questa riforma: «Io non la voterò». Verdini ci tiene a far sapere che non entrerà mai nel Pd. «Tranquillizziamo la sinistra Pd, non vogliamo entrare in quel partito che ha luci e ombre... Se avessi voluto - ricorda Verdini - da toscano l'avrei fatto in età giovanile» ma lui mai avrebbe tifato «Urss contro l'Italia» come facevano in certi bar delle zone sue, dove peraltro tra Mennea e Valery Borzov i rossi preferivano l'ucraino sotto le mitiche insegne CCCP. Le implicazioni future di questa scelta non vengono, però, negate neppure dagli stessi verdiniani che non escludono una futura confluenza in un unico gruppo con Ncd e Scelta Civica.

Verdini chiarisce gli obiettivi della nuova formazione politica: «Vogliamo portare a termine la legislatura costituente volta a dare una cornice moderna all'impianto istituzionale dello Stato». E ancora: «Poi c'è una prospettiva politica che è nelle cose e che ritiene che l'area moderata sia il centro del Paese. Il centro determina sempre la vittoria dell'una o dell'altra parte ma per determinarla deve avere la libertà di potersi muovere senza pregiudizi e realizzare le riforme con una maggioranza allargata significa dare stabilità agli elettori». E sulle riforme aggiunge: «Nella nostra componente c'è chi ha votato le riforme e c'è chi no ed è libero di mantenere questa posizione».

Verdini si sofferma poi sul suo rapporto con Silvio Berlusconi: «Come tutti gli strappi addolora e fa male. Quando non ci sono identità di vedute nessuno finisce o muore, uno vede le cose in maniera diversa. Ho una grandissima lealtà che mi lega a Berlusconi ma vediamo le cose in maniera diversa. Lui è sempre stato in questi 20 anni lungimirante. Come tutti gli strappi fanno male, il dolore uno se lo tiene e tira fuori l'ottimismo. Eravamo a disagio nei gruppi dove avevamo militato. La nostra storia legata a Berlusconi è straordinaria. Non ne vogliamo parlare, parliamo di quello che facciamo».

Commenti

cgf

Gio, 30/07/2015 - 08:17

SE all'incasso [PIÙ GRANDE] fosse già passato? Notato che non si parla più del figlio? I figli... so' pezzi 'e core, film primi anni 80

Ritratto di franco.brezzi

franco.brezzi

Gio, 30/07/2015 - 08:17

Ah, però! Come rincarano le cose: una volta bastavano trenta denari.

paco51

Gio, 30/07/2015 - 08:20

Roba folle! solo in itaglia! con la crisi che c'è , la P.A. che non paga le fatture a ditte ed artigiani e quì volano 590000 euri, nanche con la Monarchia! ala faccia della revisone della spesa! è proprio vero la fonte dei nostri guai è la costituzione!

cdg58

Gio, 30/07/2015 - 08:23

Dopo aver rubato soldi a destra, si va a rubarli a manca

xgerico

Gio, 30/07/2015 - 08:23

Per De Feo non è una defezione politica, per lui è un fatto di soldi"!

elgar

Gio, 30/07/2015 - 08:36

Strano che nessuno si indigni per la compravendita... alla faccia del moralismo.

01Claude45

Gio, 30/07/2015 - 08:39

Se fatta a sinistra non è COMPRA/VENDITA di senatori?

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Gio, 30/07/2015 - 08:43

Da FI sta uscendo tutto il marcio. Non è un segreto per nessuno che Berlusconi sia rimasto ostaggio di personaggi di dubbia moralità che hanno affossato ogni tentativo di riformare questo paese. Bondi e Verdini sono stati dei pessimi coordinatori nazionali: il primo per debolezza, il secondo per arroganza e manifesta attitudine all'"inciucio". Pur riconoscendo a Berlusconi l'onestà intellettuale di voler cambiare le cose in questo Paese, egli si è circondato per troppo tempo di loschi figuri che lo hanno usato per fare carriera, salvo poi tradirlo alla prima occasione. Sbaglia Berlusconi a mantenere la sua corte di democristiani venduti e corrotti. Urge una sterzata a destra.

poitelodico

Gio, 30/07/2015 - 08:51

Buffone!

Blueray

Gio, 30/07/2015 - 08:56

Per evitare il "disagio" (uso la parola di Verdini) dei traditori è sufficiente il vincolo di mandato, che avrebbe anche evitato quanto accaduto con Fini e Ncd. Solo che bisogna farlo decidere ai cittadini con un atto di democrazia diretta e non ai politici. Infatti la democrazia rappresentativa, nel nostro Paese, ormai rappresenta solo i politici, non gli elettori come dovrebbe essere, elettori le cui scelte, sempre più rare e occasionali, vengono poi bellamente stracciate per formare in corso d'opera fantomatici gruppi che nessuno conosce né ha mai votato. Così facendo nessuno andrà più alle urne perché capisce l'inutilità del voto, tanto questi poltronisti viaggiano da una parte all'altra degli schieramenti, creano e distruggono gruppi politici, in barba al mandato ricevuto. Come elettore sono nauseato! Come cittadino anche.

Klotz1960

Gio, 30/07/2015 - 08:58

Ennesima dimostrazione di come siamo un Paese di furbi ma stupidi, che sara' sempre debole e governato dall'' esterno.

Felice48

Gio, 30/07/2015 - 08:59

Che schifo. Per forza uno si disaffeziona alla politica specie se vede che il suo voto non va nella direzione scelta.

elio2

Gio, 30/07/2015 - 08:59

Certamente oltre ai 590 mila euro di soldi pubblici, avrà ottenuto dalla magistratura rossa anche la certezza della prescrizione sulle sue pendenza giudiziarie, passate presenti e future.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 30/07/2015 - 09:02

Obiettivi della nuova Armata Brancaleone ??? Ahahahahahahahaha !!!

Giuseppe Borroni

Gio, 30/07/2015 - 09:18

un altro gruppo???? altri contributi a sti fancazzisti!!!!!!!! e noi paghiamo, felici e contenti e mazziati!!!

abocca55

Gio, 30/07/2015 - 09:21

Sta facendo semplicemente quello che chiedevamo noi a FI, e cioè aderire alle riforme costituzionali. Per i verdiniani più Bondi semplicemente un gesto di civiltà e di coraggio, aver raccolto le nostre istanze, mettendo a repentaglio le future poltrone. Sono deluso dal livore del Cavaliere, e per il pessimismo che sta diffondendo nel Paese. Scriverò una lettera ai rappresentanti in Regione. La scelta di Verdini è stata se aderire a Berlusconi, o alla volontà dei votanti e agli interessi dell'Italia. Noi abbiamo urgente bisogno di quelle riforme. Punto.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 30/07/2015 - 09:26

Avanti di questo passo il M5S supererà il 50%

abocca55

Gio, 30/07/2015 - 09:27

Le aggressioni e le accuse ai verdiniani, definiti mestieranti della politica, ricordano quelle di dalema e bersani contro il Cavaliere. Stiamo diventando il partito del livore, della vergogna, e della lotta ai mulini a vento. E dire che tutta Forza Italia aveva già votato a favore del Patto del Nazareno. Questo modo di fare politica mi fa paura.

celuk

Gio, 30/07/2015 - 09:28

questo individuo fa finta di dimenticare che occupa quel posto non per "diritto divino" ma perché è stato eletto come rappresentante di cittadini che hanno approvato il suo programma e lo hanno votato. Abbia il coraggio di dimettersi e ripresentarsi nello stesso collegio elettorale altrimenti è solo un vigliacco ladro di voti.

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 30/07/2015 - 09:35

Evviva la pornopolitica della massoneria partitocratica ,si spogliano di tutto ,dai sentimenti di parte,dal cambio ideologico politico, ma mai dai soldi, si farebbero interrare nei sarcofaghi con I propri averi,come I faraoni egiziani.Sono come I vermi da farfalla,mutano per trasformarsi e volare altrove,per poi continuare il processo all infinito,ma la sostanza iniziale non cambia,sono sempre vermi con sembianze di farfalla.

wrights

Gio, 30/07/2015 - 09:38

Con Berlusconi era finita la pappatora.

Gianca59

Gio, 30/07/2015 - 09:52

Poveracci senza futuro: mi auguro che questa maggioranza cada e che gli elettori ricordino.

paràpadano

Gio, 30/07/2015 - 09:54

L'unica loro mira non è la democrazia ma i soldi, però posso dire senza nessun dubbio che fanno semplicemente schifo.

Ritratto di echowindy

echowindy

Gio, 30/07/2015 - 09:57

ROSSO, TRADITORE, VENDUTO..!DESIDERIO INATTUABILE IL TUO, PERCHE’ NON COMMISURATO ALLA TUA FEDELTA’ DI CHI TI HA VOTATO…

Ritratto di Willy Wonker

Willy Wonker

Gio, 30/07/2015 - 10:00

Hahahah bufoni!! Legge costituente? Ridicoli, bisogna fare una legge che dice che se lasci il partito per cui sei stato eletto vai a casa, semplice no? Ma andate a lavorare bestie ignoranti e mafiosi!!

Ritratto di Idiris

Idiris

Gio, 30/07/2015 - 10:03

FI è a pezzi. Anche i comunisti non stanno bene. Avanti con Renzi fino al 2018. La nuova DC sta prendendo forma.

giovauriem

Gio, 30/07/2015 - 10:11

noi italiani, sudditi e servi di questi loschi figuri , qualcosa ,di eclatante, dobbiamo fare ,per contrastare ,queste entità senza onore che con protervia e tracotanza ci offendono e sberleffano ogni giorno , con la complicità della magistratura deviata, che vede la pagliuzza negli occhi di Berlusconi e fanno finta di non vedere la trave negli occhi di renzi che ha acquistato due partiti interi, chiavi in mano, ncd e il gruppo verdini (alleanza liberalpapponara)ieri il salvataggio,dalla galera , obbligatorio, del senatore azzolini del ncd ,in cambio della tenuta del "governo" fasullo e posticcio ,messo su da napolitano su ordine dei tedeschi e francesi , io credo che sia arrivato il momento di agire per noi italiani .

Ritratto di Memphis35

Memphis35

Gio, 30/07/2015 - 10:14

#Margherita Camp...Una resipiscenza del Berlusca, con conseguente sussulto di coerenza, in "articulo mortis" ha la stessa possibilità di successo della dimostrazione del teorema di Fermat da parte di un criceto. Ma non è reato sognare ad occhi aperti.

cdg58

Gio, 30/07/2015 - 10:15

Alfano prima, Verdini dopo ... Certo che questo PD sta facendo una guerra crociata alla sinistra mai vista

Angel59

Gio, 30/07/2015 - 10:16

Ma quando avremo il coraggio di sbarazzarci di simili ceffi?

Ritratto di ContessaCV

ContessaCV

Gio, 30/07/2015 - 10:22

Dovrebbe esistere un articolo della Costituzione in base al quale se un politico viene eletto dai cittadini in un qualsivoglia partito, nel caso non voglia più continuare in quel partito, deve dare le dimissioni,attendere nuove elezioni (sperando che l'attuale Regime un giorno le permetta...) e quindi ripresentarsi al voto con un nuovo partito. Non deve essere permesso a nessun politico eletto con un voto dei cittadini di poter cambiare casacca come una banderuola mossa dal vento. Questi personaggi per il loro inqualificabile comportamento dovrebbero essere immediatamente sospesi da qualsiasi tipo di incarico politico.

Ritratto di ...wiwaliTaglia...

...wiwaliTaglia...

Gio, 30/07/2015 - 10:22

la P2 che AVANZA

Ritratto di Dario Maggiulli

Dario Maggiulli

Gio, 30/07/2015 - 10:24

2° INVIO - NO, così non si può fare. E' una porcata. Ti metti contro chi ti ha messo al mondo e vieni rimpinzato di soldi, oltre a diventare un pericoloso antagonista, non per ragioni commendevoli, ma semplicemente per fini abietti. --- Vuoi abbandonare chi ti ha creato? Può andar bene. Ma, mai e poi mai puoi conservare titoli e prebende. Presentati, nudo e crudo, all'elettorato e proponiti. -riproduzione riservata- 9,27 - 30.7.2015

Ritratto di gabrichan46

gabrichan46

Gio, 30/07/2015 - 10:29

Lo strappo da Berlusconi addolora e fa male. Davanti ai soldi, però, non c'è affetto che tenga. Non si sarà garantito pure qualche copertura giudiziaria? Ricordo che della moglie di Follini e dei suoi guai giudiziari, dopo lo strappo del marito si smise di parlarne.

Totonno58

Gio, 30/07/2015 - 10:31

elgar...compravendita?!? davvero vi fidavate di Verdini?non vi sono bastate 5 incriminazioni?

unosolo

Gio, 30/07/2015 - 10:33

sono soldi delle nostre tasse che si prendono i partiti , tutti coesi a dividersi i nostri soldi che noi versiamo per i sevizi e loro se ne assorbono almeno un terzo di quei soldi togliendoli proprio alla Sanità e alla sicurezza , altro che onesti questi tizi passerebbero sui corpi dei familiari tutti pur di prendere soldi e poltrone , ladri si è anche cambiano casacche , evidentemente persone simili rovinano grandi nazioni e grandi statisti , ora è chiaro chi remava contro FI. ladri.

wer543

Gio, 30/07/2015 - 10:39

e ti pareva....

VittorioMar

Gio, 30/07/2015 - 10:42

..i sempre pronti ad indagare non hanno niente da dire?

vince50_19

Gio, 30/07/2015 - 10:48

SOLO concorso esterno ("politica ed affarucci") .. Ma va là, raccontaballe: un bel tacere non è stato mai scritto!

Rossana Rossi

Gio, 30/07/2015 - 10:50

La compravendita fa scandalo solo a destra.........ha ragione Blueray, fin che sarà possibile questo balletto sulle poltrone più redditizie in barba al voto con cui si è stati eletti non si potrà far conto nemmeno sul nostro voto....poi si meravigliano se la gente non va a votare, altro che popolo sovrano, oramai la spartizione delle poltrone è totalmente cosa loro......

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 30/07/2015 - 10:51

ma chi lo ha scelto questo?e chi lo ha difeso e votato?meditate.

gustavo

Gio, 30/07/2015 - 10:58

Bravo Verdini. Da elettore di centro-destra sono molto contento della scelta di Verdini, cioè quella di tirarsi fuori da Forza Italia per supportare liberamente quelle riforme, sempre auspicate dalla destra. Non mi meraviglierebbe che questa operazione fosse stata concordata con Berlusconi. Motivo, riforme giuste approvate e sopravvivenza di FI come partito di opposizione qualora Renzi imboccasse vie sinistrorse.

superitalia

Gio, 30/07/2015 - 10:58

Ma quando Scilipoti e la pattuglia dei Responsabil(li ricordate? sono loschi figuri? mestieranti della politica? traditori? io davvero ci provo a capire i fan di Berlusconi, ma è un compito arduo...) passarono con l'allora Pdl,come li giudicaste? E come giudicaste e giudicate le parole di Berlusconi? Il Patto del Nazareno era stato voluto da Berlusconi, poi per la storia del Presidente della Repubblica ha fatto cadere tutto... nonstante i superiori interessi nazionali che qualche mese prima avevano giustificato la nascita del Patto stesso...

Ritratto di perSilvio46

perSilvio46

Gio, 30/07/2015 - 11:00

La conferenza stampa del verdini per presentare ala (buffonesco anche il nome!) è stato quanto di più penoso e ridicolo si sia mai visto. E tutto per nascondere un semplice verità: verdini stava per essere cacciato da SILVIO BERLUSCONI, nella nuova FI+ non c'è posto per bancarottieri, opportunisti, e altri mascalzoni. SILVIO è stato chiaro: vuole e pretende la massima onestà e moralità da chiunque voglia partecipare al Suo storico progetto. E verdini ne era fuori, tra l'essere cacciato a pedate da SILVIO e scappare come un ladro nella notte, ha scelto la seconda strada. Sono solo affari suoi, noi lo abbiamo già giudicato e condannato.

Aristofane etneo

Gio, 30/07/2015 - 11:08

Una volta esisteva la DC che si rifaceva ai valori del Cristianesimo, il PSI che si rifaceva ai valori del ecc. ecc. adesso c'è l'ALA che si rifa alle proprietà curative dell'acido linoleico" e intanto dobbiamo foraggiarli con altri 560000 euro dalle nostre tasse, da aggiungere ai milioni di euro per Africani senza documenti e non si parli della rapina del Monte dei Paschi di Siena o delle sacche di privilegi che l'Apparato Parassitario Italiano continua a imporci.

elgar

Gio, 30/07/2015 - 11:24

@ Totonno 58 Ti ho già risposto ma non mi è stato pubblicato. Comunque un domanda. Voi invece vi fidate di Verdini? Non vi bastano 5 incriminazioni? O forse qulcuno gli ha fatto capire che se passa da quella parte non se ne terrà conto. Così è molto più bello no? Oltre ai 590mila euro anche la promessa di un salvacondotto. D'incanto le 5 incriminazioni non ci sono più. E bravi i moralisti. Veramente bravi. Quello che per voi in F.I. è scandalo poi vi va bene se passa dalla vostra parte. Se De Gregorio passa all'altra parte esiste sì un processo e voi che vi indignate. Ripeto, alla faccia del moralismo e della coerenza.

Libertà75

Gio, 30/07/2015 - 11:25

De Magistris corri a inquisire Verdini oppure ti dimostrerai di aver utilizzato il tuo ruolo a fini politici.

Ritratto di SAXO

SAXO

Gio, 30/07/2015 - 11:27

Superitalia non esite nulla ,ne etica ne morale politica, ne ideologia di parte,solo spudoratezza per continuare a pappare indisturbati ,sono I canoni della partitocrazia fariseocratica globalista mondialista, la Vera e unica scuola di pensiero che viene usata dalla casta politica in generale come metodo di dirigenza.

tormalinaner

Gio, 30/07/2015 - 11:28

Un'altro che passa sul carro del vincitore per denaro e potere... una vergogna.

Ritratto di tempus_fugit_888

tempus_fugit_888

Gio, 30/07/2015 - 11:29

a volte ritornano

Ritratto di falso96

falso96

Gio, 30/07/2015 - 11:33

Ma guarda questi farabutti e ladri!!! come è spuntato fuori dal cilindro mezzo miliardo, ma renzi da dove lo hai preso? dai rimborsi delle pensioni?? (che non si trovavano i soldi?) o un taglietto in più dai tagli della sanità ? SIETE UNA MANICA DI LADRI "LEGALIZZATI"! PER ORA.

Amos59

Gio, 30/07/2015 - 12:02

Con tutti problemi di giustizia che gli sono piovuti addosso, era obbligatorio passare a dare una mano al PD. Però assicura il centrodestra dicendo che non entrerà mai nel partito. Anche se ha cassato 590.000 euro, da chi pensa di prendere i voti Verdini. Far nascere un feeling con la sinistra, mi sembra tanto un "do ut des".

Fradi

Gio, 30/07/2015 - 12:07

Poi ci si chiede perchè i no-PD non vanno più a votare.

antonio54

Gio, 30/07/2015 - 12:20

Persona di principi sani, è un esempio da seguire. Povera Italia...

Ritratto di hermes29

hermes29

Gio, 30/07/2015 - 12:26

La parabola di Verdini.(Pietro) Prima che il gallo canti due volte, mi rinnegherai per tre volte. Poi prese il "forziere" e disse: prendete quello che volete, questo e il sangue che ho versato per il perdono dei vostri peccati. "Quando risorgerò vi precederò"

Ernestinho

Gio, 30/07/2015 - 12:35

Non è questione di "ideologia politica" ma di opportunità. Tutti i ns. "amati politicanti", NESSUNO escluso, vanno dove è più conveniente, dove si guadagna di più!

Ritratto di dbell56

dbell56

Gio, 30/07/2015 - 12:40

Essere sinistrati sxxxxxxxxxi conviene qui in Italia. Incassi i soldi gratuitamente senza fare una beata mazza sotto la protezione della magistratura connivente! Verdini è uno che l'ha capito come ha capito che per vivere agiatamente senza problema alcuno devi passare all'altra sponda. Tranquillo e riposato!

Ernestinho

Gio, 30/07/2015 - 12:41

Non mi stancherò mi8 di dire che 950 parlamentari sono TROPPI! E' uno schiaffo alla decenza!

Atlantico

Gio, 30/07/2015 - 12:41

Ci sono dei tali talmente ignoranti da fare confusione tra contributi pubblici previsti dalle leggi vigenti e mazzette in nero. Ma, 'cari' ragazzi, non sarebbe meglio se vi vergognaste di voi stessi e vi impegnaste, invece di perdere tempo a scrivere scemenze sesquipedali, ad informarvi di più e a migliorare la vostra scarsa conoscenza dell'italiano ?

Ernestinho

Gio, 30/07/2015 - 12:43

Non mi stancherò MAI di dire che 950 parlamentari sono TROPPI! E' uno schiaffo alla decenza!

kayak65

Gio, 30/07/2015 - 12:50

magistratura democratica, dove sei?'??

Ritratto di Jiusmel

Jiusmel

Gio, 30/07/2015 - 12:52

Moralmente parlando cosa ha di costituzionale e di dignitoso questo parlamento? Perché non si torna al voto per far decidere ai cittadini da chi vogliono farsi governare? Per quale motivo chi non è più d'accordo con le linee del partito o movimento che ti ha portato al parlamento per coerenza non esce fuori dai co...oni, come è giusto che sia? Mistero ben orchestrato dal regime sinistroide e dai giudici dem che per la compravendita di senatori hanno condannato solo il cav ...

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 30/07/2015 - 13:07

@gustavo - Gio, 30/07/2015 - 10:58 - Ahahahahaha !!!

Ritratto di Agrippina

Agrippina

Gio, 30/07/2015 - 13:19

trattasi dei contributi previsti per tutti i gruppi parlamentari che si costituiscono,diverso dal pagare in nero e/o comunque dal proprio portafoglio per far cambiare casacca.Comunque Verdini e' un vecchio mestierante con una fedina penale che parla da sola,peccato che i silvioti se ne accorgano sempre tardi,come sempre.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 30/07/2015 - 13:20

@Memphis35 - Gio, 30/07/2015 - 10:14 - Sarebbe resipiscente riconoscere che il Fini di Montecarlo, primo ex alleato di Silvio senza se e senza ma, non è stato il rappresentante massimo della Repubblica Sociale Italiana di Salò (RSI). Certi nostalgici dovrebbero ricordarsi che, quando guardano a sinistra, baciano in bocca l'ex camerata guitto e Premio Nobel che sputazza senza sosta un bolo cubano.

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 30/07/2015 - 13:23

@ Agrippina - Gio, 30/07/2015 - 10:51 = Lo ha scelto Renzi quando ha deciso di fregare Berlusconi col patto del Nazareno... Ahahahahaha !!! Smettere di farsi abbagliare dalle apparenze mai, eeehhhhh !

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 30/07/2015 - 13:28

Ma la compravendita dei senatori vale solo per Berlusconi ????????

Iacobellig

Gio, 30/07/2015 - 13:30

ALTRO BUFFONE, PRIMA ERA IL SIGNOR NESSUNO. APPRODANO A FORZA ITALIA PER FARE POI STRADA ALLA PRIMA OCCASIONE!

Duka

Gio, 30/07/2015 - 13:33

AVANTI POPOLO TUTTI A SINISTRA: PAGANO BENE!!!!!!!!!!

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 30/07/2015 - 14:00

@Agrippina 13:19 - la fedina penale di Verdini non ha mai fatto schifo al PD, su quella ha costruito il Patto del Nazareno per fregare sulla fiducia il Cav. Il cambiare casacca con CONTRIBUTI pubblici o privati è diverso ? Peccato che nel privato a pagare è uno solo, nel pubblico a pagare i traditori sono tutti, anche quegli elettori che sono stati TRADITI da Verdini. La differenza è abissale, ma lei, maestra delle "distonie", questa non la sa cogliere...anche perchè ha usato la "distonia" a sproposito in un altro commento sgrammaticato su un altro articolo de Il Giornale.

Atlantico

Gio, 30/07/2015 - 14:31

L'ennesimo tonto confonde la compravendita in nero con i contributi statali. Il cervello gli serve per separare le orecchie.

Atlantico

Gio, 30/07/2015 - 14:33

Ovviamente il parallelo tra Scilipoti e Verdini non era meritevole di pubblicazione ... :-)

Ritratto di ellebor0

ellebor0

Gio, 30/07/2015 - 15:21

L'ennesimo tonto diversifica la compravendita in nero con i contributi statali, dimenticandosi che lo scopo finale sia identico, ovvero quello di sovvertire il voto popolare, quando c'è. I contributi statali dovrebbero essere dati alle coalizioni che hanno partecipato alle ELEZIONI, sostenendo le relative spese (nel caso specifico PDL), e non ai gruppi opportunisti formatisi successivamente, anche un asino capirebbe la differenza. Il cervello serve per separare le orecchie come i continenti separati dall'omonimo oceano, forse è per quello che Atlantide non è mai stata scoperta, è il frutto di fantasie visionarie da Capitano Nemo a bordo del Nautilus, fantaromanzi da Jules Verne.

Ritratto di pinox

pinox

Gio, 30/07/2015 - 22:04

si è venduto per 590 denari

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 31/07/2015 - 00:19

PECUNIA NON OLET!!!Dicevano gli antichi e saggi Romani. Questo però NON si è fatto pagare con i soldi di un privato per cambiare casacca, ma con i soldi dello STATO CIOÈ NOSTRI!!! EVVIVA Saludos dal Nicaragua FELIX

Duka

Ven, 31/07/2015 - 08:00

@Agrippina, seguendo il suo posto giustifica il versamento di altri soldi da aggiungere a quelli che ci rubano ogni giorno? Ma Lei scusi si rende conto che sono soldi nostri e che questi fannulloni incapaci di alcunchè intascano la bellezza di Euro 16/20.00 mese + privilegi a non finire ??? Questa baracca la rimette a posto solo il focone e le pedate nel cu....