Vince la parrucchiera. Annullata la multa per la piega "fai-da-te"

La Finanza torna sui suoi passi e straccia la sanzione di 516 euro per evasione fiscale

Un ravvedimento operoso, tipo quello dell'evasore fiscale pentito che decide di rimediare? Oppure un dietro front dettato dal buon senso sull'onda delle polemiche che la notizia del fattaccio aveva scatenato? La cosa certa è che la multa alla parrucchiera della provincia di Lecco che si era fatta la piega nel proprio salone è stata ritirata. È la stessa Guardia di finanza a comunicarlo.

La signora Mara Lucci, titolare del salone «Tendenze e colori by Mara» di via Montegrappa a Oggiono, nel Lecchese, era diventata suo malgrado una celebrità sui giornali locali e non solo. Simbolo delle vittime della burocrazia cieca e del Fisco tiranno, perché sanzionata con una multa da 516 euro per essersi fatta una piega in negozio, tra una cliente e l'altra, e non aver emesso lo scontrino. La norma che l'aveva fatta diventare un evasore fiscale è quella sul cosiddetto «auto consumo», l'articolo 3 del Dpr 633/72.

La sanzione era stata emessa il 5 aprile scorso dopo un controllo da parte di una pattuglia della Gdf della Compagnia di Lecco. Ieri il Comando provinciale ha deciso di annullarla. C'è stato un errore, spiegano le Fiamme gialle. «A seguito - si legge in una nota - del normale controllo e revisione delle attività di servizio effettuate, prassi che contraddistingue il Corpo in un rapporto di cooperazione e trasparenza con il contribuente, il comandante del reparto ha revisionato il verbale e, dopo aver convocato la parte, ha proceduto ad annullarlo». Il motivo è «una inesatta interpretazione della norma tributaria da parte della pattuglia operante». Si è trattato, sì, di un caso di auto consumo, continua la Gdf. Ma la prestazione fornita dalla dipendente alla parrucchiera era di valore inferiore ai 50 euro, «per uso personale e senza il pagamento del corrispettivo». Quindi doveva essere considerata esclusa dall'Iva e dall'obbligo di rilasciare la ricevuta fiscale.

La signora Mara canta vittoria. «Saremmo intervenuti ance senza tutto il clamore mediatico - aggiunge il colonnello Massimo Dell'Anna, comandante provinciale della Guardia di finanza di Lecco -. Facciamo sempre un controllo sui verbali emessi e anche questa volta abbiamo rivisto quelli degli ultimi giorni. Ci siamo accorti dell'inesattezza e abbiamo rimediato, per evitare tra l'altro che la commerciante facesse ricorso sobbarcandosi altre spese». Conclude Dell'Anna: «Se la signora si fosse rivolta subito a noi, la vicenda si sarebbe risolta senza problemi. Da parte nostra c'è la massima apertura, promuoviamo un dialogo costruttivo con il cittadino. Nella nostra attività di lotta all'evasione siamo accanto al contribuente onesto».

Commenti

maurizio50

Mar, 11/04/2017 - 08:51

Il risultato ottenuto è stato grazie all'indignazione generale suscitata dalla prodezza degli agenti della GdF responsabili della sanzione elevata! Se la cosa fosse passata sotto silenzio, ben difficilmente la GdF avrebbe fatto retromarcia!!!!!

Ritratto di lettore57

lettore57

Mar, 11/04/2017 - 08:59

Due cose: 1) chi ha sbagliato come pagherà? 2) ma se non ci fosse stato questo tam tam sui media siamo certi che la multa sarebbe stata tolta?

lappola

Mar, 11/04/2017 - 09:00

Ma non era meglio mandare i finanzieri laddove ci sarebbe stato bisogno? e in Italia di posti dove ce n'é tanto bisogno ce ne sono tanti ...

veromario

Mar, 11/04/2017 - 09:18

ma una volta tanto mandare a fare un altro mestiere questi solerti agenti no è,io fossi il comandante dell'arma in siberia li manderei.

ruggerobarretti

Mar, 11/04/2017 - 09:51

Strane affermazioni quelle della GDF. Gli obblighi Iva per l'autoconsumo di servizi scattano semmai al superamento dell'importo di euro 25,82 (50.000 lire??)e non sono subordinati al versamento di un corrispettivo, semmai alla detraibilita' dell' IVA sugli acquisti legati al servizio autoconsumato.

Ritratto di libere

libere

Mar, 11/04/2017 - 09:53

Tradotto: dopo avervi mazzolato con multe da 500 euro date a capocchia, vi prendiamo pure per il c*** dicendo: state tranquilli che poi ve la togliamo. E bravo il colonnello! Ma allora che ce la date a fare?

ELZEVIRO47

Mar, 11/04/2017 - 09:59

Adesso ci si attenderebbe un'indagine di efficienza e di preparazione del personale che effettua questo tipo di controlli.

Ritratto di Gigliese

Gigliese

Mar, 11/04/2017 - 10:02

"Saremmo intervenuti ance senza tutto il clamore mediatico - aggiunge il colonnello Massimo Dell'Anna..".Colonnello, perchè questi solerti Finanzieri non vanno a requisire e multare (con sequestro della merce) quei venditori ambulanti e non che sono fuorilegge??? Troppo, e più, comodo prendersela con i SOLITI.

Ritratto di giovinap

giovinap

Mar, 11/04/2017 - 10:05

solo l'annullamento della multa non basta , bisogna indagare , sul vero motivo che ha indotto il finanziere ha fare quella multa , ad oggiono piccolo paese del lecchese dove tutti si conoscono( come a casalnuovo di napoli dove il fornaio si suicidò per una "aggressione fiscale" di sue finanzieri al suo piccolo commercio)in italia avvengono moltissime vessazioni(non per motivi fiscali , ma quasi sempre , per motivi molto "personali" tra "cuardia e ladro" .

Ritratto di mbferno

mbferno

Mar, 11/04/2017 - 10:15

E dopo la figuraccia rimediata È D'OBBLIGO una sanzione disciplinare con relativa ammonizione nei confronti del finanziere che,per puro esibizionismo dei propri "muscoli", ha preso una sonora cantonata interpretando e non applicando la norma,un po'come fanno i magistrati ROSSI. Sanzione equa? UN mese di sospensione dal servizio e relativo stipendio.

Ivstitia

Mar, 11/04/2017 - 10:16

LO hanno fatto perchè si è scatenata una bufera su di loro.altrimenti......

Ritratto di elkid

elkid

Mar, 11/04/2017 - 10:57

----questa ritirata strategica è peggiore della multa da un punto di vista d'immagine---ma io non faccio parte per fortuna di quella schiera di persone che considerano le divise come sacre e che hanno sempre ragione a prescindere---sarebbe opportuno segnare una nota di demerito per i finanzieri che hanno commesso questo errore pacchiano nel loro stato di servizio--in modo da bloccare la loro carriera e rendere più difficile il loro avanzamento di grado---hasta

Giorgio Colomba

Mar, 11/04/2017 - 11:00

Che l'annullamento della multa sia il riflesso del sisma mediatico successivo è palese e comprova - semmai ce ne fosse bisogno - la sostanziale illegittimità della sanzione. Un'iniziativa postuma che, tuttavia, non cancella l'ottusità dei burocrati che ne hanno tratteggiato gli estremi.

doctorm2

Mar, 11/04/2017 - 11:06

Um modo molto elegante da parte della GDF per coprire una situazione assurda ed illegittima, se la signora non avesse fatto quello che ha f atto sarebbe stato ben difficile che il verbale venisse "rivisto" e poi ritirato ....

carpa1

Mar, 11/04/2017 - 11:07

Non so oggi, ma ai miei tempi si studiava latino alle medie e, tra le varie letture, c'era quella di Esopo "La volpe e l'uva". Capita l'antifona? Quindi non cerchiamo scuse banali: la verità è che continuano ad essere in vigore leggi demenziali e gli istituzionali non fanno nulla, tantomeno prendersi delle responsabilità, applicando quel minimo di buon senso spesso richiamato come "comportamento del buon padre di famiglia". Ed è proprio questo il punto: quando uno viene assunto nella pubblica amministrazione gli viene consegnata una bella coppia di paraocchi che indossa immediatamente e non se la toglie più.

napolitame

Mar, 11/04/2017 - 11:08

la motivazinoe con cui la multa e' stata ritirata, e' eprfino piu' folle della multa stessa. PS STupendo questo passaggio: "prassi che contraddistingue il Corpo in un rapporto di cooperazione e trasparenza con il contribuente"

antonio54

Mar, 11/04/2017 - 11:17

Nell'era dove con un click su una tastiera di un computer, si trasferiscono montagne di miliardi da un capo all'altro del Pianeta, noi pensiamo di battere l'evasione fiscale con la mancata emissione dello scontrino. Roba da periodo delle palafitte. Questo paese non potrà mai cambiare e non sarà mai al passo con i tempi... purtroppo.

panzer@57

Mar, 11/04/2017 - 11:19

Speriamo che la GdF cominciano ad essere meno burocrati e capire meglio le situazioni che i contribuenti attuano.

Ritratto di Risorgere

Risorgere

Mar, 11/04/2017 - 11:25

@maurizio50. Esattamente! Non se la beve nessuno la storiella che la faccenda si sarebbe ordinariamente aggiustata in sede di "normale controllo e revisione delle attività di servizio effettuate in un rapporto di cooperazione e trasparenza con il contribuente".

ORCHIDEABLU

Mar, 11/04/2017 - 11:36

MA SE FOSSE STATA UNA PARRUCCHIERA DEL SUD,TUTTI VOI CHE COMMENTATE AVRESTE CREDUTO ALLA MEDESIMA E VI SARESTE INDIGNATI IN EGUAL MISURA?

Una-mattina-mi-...

Mar, 11/04/2017 - 11:47

A CASA MIA SI CHIAMA CODA DI PAGLIA... QUESTA VOLTA E' ANDATA MALE. PURTROPPO NON SEMPRE LE COSE FINISCONO SUL GIORNALE

Ritratto di JSBSW67

JSBSW67

Mar, 11/04/2017 - 12:04

Solo uno stato tiranno produce leggi per cui il "suddito" è sempre e comunque sanzionabile. E solo un corpo armato di quello stesso stato i cui ufficiali fanno carriera grazie al "quantum contestato" e non a quanto veramente incassano al netto dei ricorsi che perdono se ne può uscire con una balla come «Saremmo intervenuti anche senza tutto il clamore mediatico".

accanove

Mar, 11/04/2017 - 12:14

ma non avrebbero cose più importanti da fare in merito all'evasione sta gente ?

umbe65it

Mar, 11/04/2017 - 12:18

La spiegazione data per l'annullamento fà a pugni con la multa date al barista che si è fatto e bevuto un caffè senza farsi lo scontrino così come molte altre di cui avevate parlato in precedenza. Evidentemente nel paese di pulcinella ciascun gendarme fà come gli pare. La solita sceneggiata all'italiota.

Ritratto di rapax

rapax

Mar, 11/04/2017 - 12:18

ma le "messe impieghe" di rom e clandestini chi le sanziona?

i-taglianibravagente

Mar, 11/04/2017 - 12:21

«SAREMMO INTERVENUTI ANCHE SENZA tutto il clamore mediatico>> & «Se la signora si fosse rivolta subito a noi, la vicenda si sarebbe risolta senza problemi. Da parte nostra c'è la massima apertura, PROMUOVIAMO UN DIALOGO COSTRUTTIVO CON IL CITTADINO>>.......il Dell'Anna ha voluto chiudere in bellezza e ci ha regalato un paio di PERLE di pura comicita'. Grazie Colonnello per le risate che ci ha procurato! Grazie

i-taglianibravagente

Mar, 11/04/2017 - 12:26

I Finanzieri....notoriamente il corpo degl'imboscati e raccomandati di lusso...ma nonostante i rischi siano parecchio inferiori rispetto a polizia e carabinieri, i Finanzieri si sono trovati il modo per sopravvivere senza affrontare a viso aperto il nemico...e cosi arrivano a sera, mettendo al muro pensionati, gente inerme, pesci piccoli, meglio piccolissimi o quasi invisibili. A scovare gli evasori veri ci penseranno altri....loro devono concentrare la potenza di fuoco sugli scontrini da 2 euro....EROI.

rodolfoc

Mar, 11/04/2017 - 12:29

elkid, ieri ci hai propinato il solito pippone "la legge è chiara--l'autoconsumo viene assimilato ad una vera e propria cessione di beni (art.2 del DPR 633/72)" blablabla. Quando si tratta di dare sberle l'iniziativa privata per voi compagnicoli tutto va bene, anche quello che fanno le "divise". Oggi invece le "divise" devono pagare per i loro errori, perche' la gente ha dimostrato di averne le balle piene della vostra cosidetta giustizia. Bella corerenza comunisticola. swag dov'e' finita l'asta?

BailoniFabrizio

Mar, 11/04/2017 - 12:52

Stiamo tornando un paese civile o è una rondine isolata?

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 11/04/2017 - 13:09

Ah ecco, l'accanimento/persecuzione fiscale si chiama "prassi che contraddistingue il Corpo in un rapporto di cooperazione e trasparenza con il contribuente". Beh, vorrei dire cosa ne penso veramente, ma lasciamo perdere. – (2° invio)--

Ernestinho

Mar, 11/04/2017 - 13:22

Emilio Fede direbbe: "Che figura di m.."!

rossini

Mar, 11/04/2017 - 13:28

C'è chi paga 10, 20 oppure 30 euro per assistere a un film, a una partita di calcio o a un concerto. Io ne avrei pagati volentieri 100 per essere presente al "cazziatone" che il Comandante Provinciale avrà fatto al Capo Pattuglia che ha avuto la geniale idea di redigere il verbale.

silvano45

Mar, 11/04/2017 - 13:32

non sarebbe meglio utilizzare forze e impegno per controllare il comportamento di amministratori burocrati e politici visto che anche oggi non sono mancati arresti e scandali!

Ritratto di abj14

abj14

Mar, 11/04/2017 - 13:35

Sia come sia, questo paese sta affogando nelle leggi idiote concepite da politici e burocrati idioti, applicate in maniera idiota.

Ernestinho

Mar, 11/04/2017 - 13:35

In ogni caso, anche se fosse stata colpevole, la multa è da strozzini, come in altre occasioni!

carpa1

Mar, 11/04/2017 - 13:42

@ORCHIDEABLU. Certo che no, anche perchè non sarebbe venuta alla luce della cronaca. Perchè? Al sud certe cose non vengono semplicemente cercate nè, ovviamente, scoperte (cane non mangia cane, si suol dire).

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 11/04/2017 - 13:56

Ben detto maurizio 08e51 e aggiungo ed i finanzieri che hanno fatto lo sbaglio, saranno multati!!! AMEN.

frabelli1

Mar, 11/04/2017 - 14:01

Eh beh! Meno male che qualcuno con due neuroni in testa c'è ancora

Ritratto di Supergianpy

Supergianpy

Mar, 11/04/2017 - 14:24

Dal comunicato del Comando della GdF quindi consegue che: 1. gli agenti verbalizzanti non sono adeguatamente formati; 2. hanno sbagliato a verbalizzare; 3. si sarebbe potuto evitare semplicemente chiedendo lumi prima di verbalizzare, a meno che la medesima sanzione non sia già stata proposta e passata sottaciuta ad altri contribuenti. IN TUTTI I CASI, ANCHE PER IL SOLO FATTO DI AVER VERBALIZZATO E QUINDI INSTILLATO IL DUBBIO CHE POTESSE ESSERE UNA SANZIONE SERIA, C'E' DA VERGOGNARSI. Suggerirei alla GdF di indagare il perché le varie P.A. non pagano le fatture delle aziende che hanno lavorato per il settore pubblico. NON E' POSSIBILE CHE NON CI SIANO MAI RESPONSABILI, OLTRE AI POLITICI OVVIAMENTE.

Ritratto di pedralb

pedralb

Mar, 11/04/2017 - 14:29

@ORCHIDEA....al Sud la parrucchiera avrebbe dato ai solerti finanzieri precisi dettagli sulle loro famiglie e questi se sarebbero con la coda tra le gambe....questa al sud è prassi consolidata.

carlottacharlie

Mar, 11/04/2017 - 14:31

Il battage mediatico ha sortito l'effetto di instillare buon senso alle teste vuote.

renato68

Mar, 11/04/2017 - 14:41

Il colonnello Massimo Dell'Anna veramente crede alle cxxxxxe che dice? Se è così allora veramente siamo messi male, perchè dovrebbe spiegare a noi, dopo aver chiesto ai suoi colleghi, perchè in altre occasioni non hanno usato lo stesso comportamento. Vorrei anche sapere se il personale che ha verbalizzato la signora Lucci lo ha fatto in buona fede (mancanza di adeguata preparazione) o per altro non manifesto motivo. Non mi aspetto nessuna risposta al riguardo, poichè in Italia così funziona. Saluti a tutti.

Italianoinpanama

Mar, 11/04/2017 - 14:43

maccisenefrega!

lolafalana

Mar, 11/04/2017 - 14:51

«Saremmo intervenuti anche senza tutto il clamore mediatico - aggiunge il colonnello Massimo Dell'Anna, comandante provinciale della Guardia di finanza di Lecco>> NON CI CREDE NESSUNO...!

moammhedd

Mar, 11/04/2017 - 15:18

siete meravigliiosi personaggi istituzionali,vai con leconomia della tasse,mi meraviglio come mai nessuno vi ha datto il premio nobbel

ORCHIDEABLU

Mar, 11/04/2017 - 15:30

X CARPA UNO,NO NON LO AVRESTE FATTO NEPPURE SE L'AVESTE AVUTA COME VICINA DI CASA AL NORD.

ORCHIDEABLU

Mar, 11/04/2017 - 15:31

X PEDRALB,NO PREGIUDIZI CHE NON RENDONO GIUSTIZIA AL PROGRESSO DI TUTTO IL PIANETA.

Ritratto di Flex

Flex

Mar, 11/04/2017 - 15:48

Invece di mandarli ad accogliere i "Migranti" fategli fare corsi di aggiornamento e impiegateli in modo più pertinente alla vera evasione.

Ritratto di oldpeterjazz

oldpeterjazz

Mar, 11/04/2017 - 16:08

Caro colonnello, la toppa è peggio del buco.

Ritratto di Nubaoro

Nubaoro

Mar, 11/04/2017 - 16:22

L'ipocrisia e l'ottusità regnano imperanti; chi ha deciso che era meno di 50EUR?? Hanno fatto uno studio di settore? La realtà è che paghiamo della gente che va a fare questo tipo di controlli solo per instaurare un clima di terrore specie se non trova irregolarità. Un finanziere intelligente avrebbe detto semplificante: "signora non lo faccia più, buona giornata"

lento

Mar, 11/04/2017 - 16:29

Non e' un fisco tiranno ma finanzieri poco professionali:Arruolati alla rinfusa,visto che nessuno vuole piu' entrare nel "corpo" della finanza !!

Ernestinho

Mar, 11/04/2017 - 16:29

A quelli che parlano contro il Meridione suggerirei di leggere l'articolo che segue su "il Giornale" odierno. "Blitz all'Agenzia delle Entrate: in manette il direttore provinciale". Ovvero, tutto il mondo è paese!

Anonimo (non verificato)

Ernestinho

Mar, 11/04/2017 - 17:10

Ho dimenticato di dire che si tratta dell'Agenzia delle Entrate di GENOVA!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Mar, 11/04/2017 - 17:58

@Ernestinho - e che dici se era originario del Sud? Coda fra le gambe?

titina

Mar, 11/04/2017 - 19:04

Giusto così. ma sarebbe bene ripristinate l'obbligo per il cliente di avere la ricevuta fiscale all'uscita di un negozio: si potrebbe verificare meglio, ma lo hanno tolto per agevolare i veri evasori. E ridurre il contante a 20 euro, giusto per gli anziani che non sanno usare il bancomat

ziobeppe1951

Mar, 11/04/2017 - 19:27

Ernestinho...17.10..tra gli arrestati all'Agenzia delle Entrate di Genova vi sono 2 commercialisti, guarda caso, ma che caso..napoletani e un certo Alfano ..buon sangue non mente

Fjr

Mar, 11/04/2017 - 20:13

La figura ormai l'hanno rimediata, e se la tengono, se invece di occuparsi della parrucchiera si fossero occupati della vera evasione, vedi slot machine, a quest' ora ci sarebbe un'evasore in meno che se la ride placidamente sdraiato al sole di Dubai, nonostante un mandato di cattura alla ridolini e li si parla di milioni di euro non di una messainpiega

Fjr

Mar, 11/04/2017 - 20:20

Elkid, 10,57 per una volta mi trovo d'accordo con quanto da lei scritto, e mi ritorna alla mente un certo colonnello Repetto che preferì dismettere la divisa piuttosto che subire il disonore di un trattamento poco onorevole da parte dei superiori in merito alla vicenda delle slot machine, se vuole in internet c'è anche una bella lettera scritta da Repetto a Ultimo su panorama , da quella lettera si capiscono molte cose

Ritratto di hernando45

hernando45

Mar, 11/04/2017 - 20:34

Caro Leonida 17e58, Lui il Direttore è di Genova, ma i due CORRUTTORI sono di Napoli se ti puo consolare. Saludos dal Nicaragua.

Ernestinho

Mar, 11/04/2017 - 20:36

X "Leonida55" Ogni volta che succede qualcosa al Nord si dice che il responsabile è di origini meridionali! Mai che dipenda dalle "circostanze" settentrionali!

RAGE4EVER

Mar, 11/04/2017 - 20:46

@orchialgia blu..."progresso di tutto il pianeta"...Testa vuota il progresso di voi sinistri , VOLTAIRE lo chiamava progresso regressivo

leo_polemico

Mar, 11/04/2017 - 21:44

Si perseguitano i "piccoli" mentre agli evasori di milioni di euro si fanno sconti incredibili su quanto dovevano pagare: si veda ai gestori delle sale gioco e slot machine lo sconto da 100 milioni scesi a soli 5 milioni. Evidentemente avevano le parentele o le amicizie giuste....

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Mar, 11/04/2017 - 22:53

Colonnello la vada a raccontare ad un altro. Se non usciva fuori tutto questo ambaradan sappiamo benissimo come sarebbe andata a finire. Ho fatto il suo stesso mestiere e so come vanno a finire queste cose.....massima apertura ....promuoviamo il dialogo....le racconti meglio......colonnello.: le sue barzellette fanno piangere.

Ritratto di john galt

john galt

Mer, 12/04/2017 - 00:20

E' SOLO LA PICCOLA PUNTA DI UN ICEBERG DI ERRORI PIENI DI INSENSIBILITA' SOCIALE E DI IGNORANZA PROCEDURALE.

monadista

Mer, 12/04/2017 - 01:09

Cit.: «Se la signora si fosse rivolta subito a noi, la vicenda si sarebbe risolta senza problemi. Da parte nostra c'è la massima apertura, promuoviamo un dialogo costruttivo con il cittadino. Nella nostra attività di lotta all'evasione siamo accanto al contribuente onesto»: Esattamente, la signora avrebbe dovuto rivolgersi subito a loro. Metaforicamente parlando (e sottolineo "metaforicamene"), sarebbe come se il mio vicino di casa entrasse nel mio appartamento a rubare, e anziché chiamare i carabineri andassi da lui a reclamare la refurtiva. Cit.2: «Saremmo intervenuti anche senza tutto il clamore mediatico..»: Ammesso sia vero, sarebbero intervenuti solo ed esclusivamente per per evitare il clamore mediatico. Ps Il capitolo spese se lo sarebbe potuto risparmiare.

Ernestinho

Mer, 12/04/2017 - 13:26

X "Leonida55". Hai visto che il direttore non è meridionale? Adesso chi ha la coda tra le gambe? Certamente gli altri due sono meridionali, ma non si può dire che la corruzione è solo al Sud! Perciò, pussa via!

ORCHIDEABLU

Gio, 13/04/2017 - 12:09

RAGE4EVE,IO NON SONO DI SINISTRA E NEPPURE DI DESTRA,IO NON VOTO,IO APPREZZO I POLITICI ONESTI DI DESTRA E SINISTRA MA NON VOTERO' FINO A QUANDO NON SI CANDIDERANNO UOMINI E DONNE DI DIVERSI SCHIERAMENTI CON LO STESSO OBIETTIVO,COSTRUIRE LA LACE NEL MONDO.