"Non mi riconosco più nel M5s". Giallo sulla frase della Raggi

La Raggi avrebbe confidato ai suoi: "Non mi sento più parte del M5S". Resa dei conti interna. Attesa la decisione di Grillo

"Io non mi sento più parte del M5S, non mi ci riconosco più". Sono, a quanto apprende l'Adnkronos, le parole che la sindaca Virginia Raggi andrebbe sussurrando in queste ore ai suoi più stretti collaboratori, dopo la drammatica riunione di maggioranza di questa notte. È nel corso di quel vertice infatti che la sindaca si sarebbe resa conto di avere con sé una parte esigua della maggioranza che oggi la sostiene. A quanto si apprende da fonti qualificate del Campidoglio, però, il sindaco di Roma non avrebbe mai detto di sentirsi lontana dal Movimento 5 Stelle nel corso del vertice notturno con la sua maggioranza. Sarebbero almeno una decina i consiglieri pronti a mollarla nel caso in cui Beppe Grillo ritirasse il simbolo: a quel punto alla Raggi non rimarrebbe altro che fare ricorso a un appoggio esterno per andare avanti.

Intanto, la resa dei conti in seno al Movimento 5 Stelle di Roma non si placa. Alcuni consiglieri pentastellati hanno invitato il sindaco a "smontare il Raggio magico", che fuor di battuta vuol dire una cosa: togliere le deleghe al vicesindaco Daniele Frongia e al capo della segreteria politica Salvatore Romeo.

Una richiesta, come si può facilmente intuire, che ha il sapore di una pesante stroncatura nei confronti della giunta, visto che arriva nel pieno della polemica derivante dall'arresto del responsabile del personale, Raffaele Marra. Il gruppo di consiglieri comunali M5S avrebbe formulato questa richiesta alla Raggi nel corso della riunione di ieri sera in Campidoglio, successiva all’arresto del dirigente.

Nel corso della discussione, a tratti molto dura, al sindaco sarebbe stato rimproverato da più parti un eccessivo "isolamento" nelle scelte fatte nei primi sei mesi di governo e la sostanziale mancata condivisione delle stesse al di fuori del cosiddetto "Raggio magico", nel quale da alcuni consiglieri sarebbe stato collocato anche Marra.

Una nuova riunione di maggioranza del M5S in Campidoglio è prevista per il pomeriggio: si parlerà (anche) della possibilità di far andare avanti la giunta senza il simbolo del M5S. Ipotesi già circolata venerdì e a cui la Raggi si sarebbe detta disponibile. Intanto Beppe Grillo, che ieri ha incontrato i parlamentari M5S dopo la bufera che si è abbattuta sul Campidoglio, stamani all'alba ha lasciato Roma per rientrare nella sua Genova.

E il Movimento 5 Stelle è in attesa che Grillo tiri le fila prendendo una decisione sul "caso Roma". Con ogni proababilità sarà un post sul blog del leader a dare la linea, con la consueta modalità di comunicazione del Movimento nei momenti topici.

Commenti

alby118

Sab, 17/12/2016 - 15:23

C'è sempre posto nel PD.

honhil

Sab, 17/12/2016 - 15:31

I discepoli di Grillo impiegano più tempo a fare le campagne elettorali che ad amministrare le città conquistate. Tuttavia questo corto circuito, a quanto pare ineliminabile e anzi foriero di scaramucce interne che a loro volta innestano, sul filo del regolamento di conti tra le diverse correnti, frane a non finire, non è un conto che di volta in volta debbano pagare per forza gli italiani. Aggiungendo problemi a problemi. Se, insomma, votare M5S significa incancrenire ancor di più la già difficile vita degli italiani, a che serve votare questo movimento? Dov’è la ramazza vivificatrice che i grillini promettono in campagna elettorale? Ritirare o minacciare di ritirare le insegne adesso è una manifestazione di irresponsabilità, oltre che una dichiarazione senza se e senza ma di incapacità organizzativa e di selezione della classe dirigente. Pensa Grillo di potersene uscire così? Si sbaglia.

aredo

Sab, 17/12/2016 - 15:32

Ennesima sceneggiata presa per i fondelli dei comunisti teppisti noglobal di Grillo e Casaleggio. Per tutti i gonzi che abboccanno e continuano a votare questi pericolosi pagliacci di sinistra. In poche ore è passata da grande fedele amica di Grillo a "non si riconosce più nel movimento" ... Anche un bambino dell'asilo capirebbe la presa per i fondelli in atto! Strategia ridicola e patetica. Ma purtroppo l' Italia è fra i paesi più pieni di fessi in questo momento nel mondo e quindi continueranno a votare questi pericolosi individui di sinistra credendo a queste patetiche sceneggiate. Fanno immolare la Raggi a "bimba cattiva" che "tradisce il movimento" per non perdere voti. Perchè sanno che chi li vota è scemo.

Giampaolo Ferrari

Sab, 17/12/2016 - 15:38

Siamo alla frutta.

Ritratto di Lorenzo1961

Lorenzo1961

Sab, 17/12/2016 - 15:48

ma il marito continua a scrverle poesie?!

venco

Sab, 17/12/2016 - 15:54

In politica non vanno bene le donne-immagine, o quelli del "dare un segnale",

Una-mattina-mi-...

Sab, 17/12/2016 - 15:56

FORSE PERCHE' E' DIVENTATA QUATTRO STELLE?

Aegnor

Sab, 17/12/2016 - 16:12

ahi ahi ahi,mica che pure Virginia è rimasta folgorata dalla renzite mentre si trovava sulla via per Damasco...o era via Ramazzini?

Blueray

Sab, 17/12/2016 - 16:30

I comici si sa ne dicono di tutti i colori. Ma questa di togliere il simbolo cosa significa? Che i 5S in giunta e in consiglio diventano da un momento all'altro dei signor nessuno che parlano e decidono a titolo individuale rappresentando solo se stessi? Il sindaco si presenti al Consiglio e, se viene sfiduciato si rivà al commissariamento, oppure se non si riconosce più nel movimento si dimetta. Si seguano le regole per le consigliature.

Ritratto di hernando45

hernando45

Sab, 17/12/2016 - 16:48

Tutto sto casino, ben gli sta ai Romani, che non hanno voluto votare la Giorgia!!!! AMEN.

Miraldo

Sab, 17/12/2016 - 16:50

Andate tutti a casa buffoni e incapaci del M5s.........

Ritratto di Adriano Romaldi

Adriano Romaldi

Sab, 17/12/2016 - 17:02

Io penso che la frase di Grllo sia soltanto una, anzi due e tre: a quarta sarà "ve la dò io Roma". Ci si deve ridurre in queste condizioni con Gente che non sa fare altro che parlare male degli Altri riconoscendosi i migliori dei migliori? Via i maoisti dall'Italia e se ne vadano in Libia a fermare i barconi. Proprio loro che augurano ce ne siano a milioni. Shalòm e Forza Italia.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 17/12/2016 - 17:41

Virginia, lascia perdere i 5 stelle, non è roba per te; si paga un prezzo troppo alto. Trovati una pensioncina modesta in zona Termini. Risparmi soldi e fatica.

giottin

Sab, 17/12/2016 - 18:08

Come volevasi dimostrare si fanno eleggere nei 5 stelle per poi passare nel pd: non fa una grinza. Nessuno, per fortuna, di quelli usciti dal movimento è approdato a dx!

jeanlage

Sab, 17/12/2016 - 18:11

Ma dove l'hanno trovata? Quale discarica hanno svuotato per trovare uesta cosa?

jeanlage

Sab, 17/12/2016 - 18:12

Puoi sempre cercare nelle cinque stalle. Puoi trovare dei tuoi simili.

Ritratto di Azo

Azo

Sab, 17/12/2016 - 18:49

Se vai con il gatto, IMPARI A MIAGOLARE E SE C`È ANCHE UNO ZOPPO, IMPARI A ZOPPICARE???

Ritratto di mortimermouse

mortimermouse

Sab, 17/12/2016 - 19:00

per me raggi sapeva! e ha taciuto, anzi, imperterrita, ha continuato a fare quello che non doveva fare :) ma poi, di che mi lamento? si stanno sbranando tra di loro! noi, destra non parteciperemo a questo banchetto, ci fate schifo... :)

Iacobellig

Sab, 17/12/2016 - 19:20

GRILLO CACCIALA SUBITO A CALCI NEL SEDERE, NON È ALL'ALTEZZA DEL RUOLO DI SINDACO E NON LO È MAI STATA. QUANDO A QUESTA GENTARELLA VIENE ATTRIBUITO UN RUOLO IMPORTANTE E PUBBLICO, SI CHIEDONO SE SONO DAVVERO ALL'ALTEZZA? O PENSANO DI IMPROVVISARE, TANTO QUELLO CHE CONTA SONO STIPENDI E POTERE?

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Sab, 17/12/2016 - 19:25

Rapporto rotto. Non ci sono margini di ricucita. Ma la città deve essere comunque governata. Assurdo sarebbe andare a nuove elezioni, così ravvicinate. Andrebbero meno del 30 %. Rischierebbe di tornare il PD, che questa storia l'ha fomentata o per lo meno ci ha marciato sopra. Loro non si sono visti quando governava Marino, che non si ricordava degli scontrini, che non poteva non sapere di mafia capitale. Tanti magnavano, nessuno sapeva. Incredibile.

Ritratto di pravda99

pravda99

Sab, 17/12/2016 - 19:29

Evidentemente per tornare all'ordine e alla stabilita` antica dovrebbero richiamare il Camerata Berlusconiano Benito Alemanno, sotto la cui guida il Marra "usci` dal seminato". O forse potrebbero chiedere al Marra se il Camerata Berlusconiano Benito Alemanno e la sua Junta mafiosa-Berlusconiana, fossero A) ignari come la misera Raggi, B) al corrente perche' il Campidoglio e` un piccolo mondo, o C) addirittura parte integrante del sistema Marra. Io scommetto sull'ultima che ho detto.

elpaso21

Sab, 17/12/2016 - 20:14

Che disastro :-(

Ritratto di Dobermann

Dobermann

Sab, 17/12/2016 - 20:30

Può rivolgersi al partito di Alfano o a Verdini.