Vitalizi, Pomicino (e altri) si ribellano ai tagli: ​"Atto illiberale"

L'ex parlamentare della Dc contro il taglio ai vitalizi proposta dal M5S: "Una riduzione di una parte delle libertà dei parlamentari"

Tutti contro il taglio dei vitalizi. E con "tutti" s'intende chi li ha e oggi vive con l'incubo di vedersi ridotto l'assegno pensionistico conquistato dopo più o meno anni sugli scranni del Parlamento.

Sulle barricate c'è Paolo Cirino Pomicino, che dopo 18 anni in parlamento nelle fila della Dc ora chiama i tagli ai vitalizi una "riduzione di una parte delle libertà dei parlamentari". Come srive il Corriere, l'assegno che incassa ogni mese l'ex parlamentare raggiunge i 4.700 euro netti. Se mai dovesse passare la norma tanto voluta dal M5S, ma su cui la Casellati sta frenando, allora il conto in banca vedrebbe accreditare solo 2.500 euro mensili negli anni a venire. La metà, o quasi. "Il vitalizio - ha detto al Corriere Pomicino - non è una pensione. Ma quando fu introdotto negli anni Sessanta, i padri costituenti erano viventi e compresero che la libertà dei legislatori doveva essere garantita anche sul piano economico nel presente e nel futuro, senza arricchimenti ma con la dignità pari alla funzione svolta".

Il ragionamento, insomma, è che se un parlamentare deve preoccuparsi del presente, mentre è in carca, o del futuro, quando verrebbe meno lo stipendio da deputato o senatore, potrebbe essere più incline a atti corruttivi o simili. Tra i contrari all proposta grillina c'è anche Enzo Ciconte, che al quotidiano di via Solferino fa sapere di non essere preoccupato, "tanto c’è Salvini che ci salverà dalla rapina a mano armata", ma non nasconde irritazione per la "criminalizzazione" degli ex parlamentari: "Sono stato eletto nel 1987 - ha spiegato - ma ho continuato a fare politica: sono stato consulente della commissione Antimafia e ho lottato per questo Paese. Questa misura è incostituzionale e la stanno facendo per sbandierarla alle elezioni europee".

Di "operazione demagogica" parla anche l'ex capogruppo della Dc, Gerardo Bianco. Il suo assegno da 5.100 perderà buona parte del valore se il taglio ai vitalizzi diventerà realtà. Eppure, sostiene, "con il sistema contributivo chi come me ha nove legislature dovrebbe addirittura aumentare il vitalizio". C'è chi, invece, è proccupato per l'azienda che, una volta fuori dal parlamento, ha aperto grazie - anche - alla certezza dell'assegno mensile. "Io prendo un vitalizio di circa 5.ooo euro anche in virtù di 140 milioni di lire di contributi che ho versato di tasca mia - ha spiegato sempre al Corriere Francesco Ferrari, ex Dc - e se ora me lo tagliano vado fallito perché in questi anni ho contratto tre mutui per 2 milioni di euro. Soldi investiti nell’azienda, che dà da lavorare a 40 persone...".

Commenti
Ritratto di Gianluca_Pozzoli

Gianluca_Pozzoli

Ven, 29/06/2018 - 11:26

detto da questo

Duka

Ven, 29/06/2018 - 11:30

AVETE RUBATO ALLA POVERA GENTE PER 80 ANNI E ORA NON VI BASTA ANCORA. SIETE DA GALERA!!!!!!!

Ritratto di Anna 17

Anna 17

Ven, 29/06/2018 - 11:31

Ma perchè mai dobbiamo continuare a pagare pure la pensione. Visto dove siamo arrivati per merito vostro non solo devono togliervi la pensione ma dovete risarcire gli italiani per i danni che gli avete fatto. Vergognatevi a rubare soldi agli italiani che avete ridotto in miseria.

venco

Ven, 29/06/2018 - 11:31

Politici orrendi, politici che rappresentano e rappresentavano solo se stessi ed il proprio clan.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 29/06/2018 - 11:41

Caro Pomicino, cosa ci dici di quel "collega" (perché su certi argomenti siete sempre tutti "colleghi", indipendentemente dalle "panzane" politiche raccontate) ripeto quel "collega" che dopo una settimana di "lavoro" lasciò il suo posto "profumato" al secondo in fila e da allora incassa il suo congruo quanto immeritato vitalizio? Il "vitalizio" é un'ignominia alla faccia dei cittadini elettori. Si preveda una "indennità" per il reinserimento nel mondo del lavoro, al massimo biennale, e sarebbe già un privilegio rispetto agli altri lavoratori. Così é anche se a voi politici non pare.

Ritratto di 02121940

02121940

Ven, 29/06/2018 - 11:42

Correggo. Caro Pomicino, cosa ci dici di quel "collega" (perché su certi argomenti siete sempre tutti "colleghi", indipendentemente dalle "panzane" politiche raccontate), ripeto ,quel "collega" che dopo una settimana di "lavoro" lasciò il suo posto "profumato" al secondo in fila e da allora incassa il suo congruo quanto immeritato vitalizio? Il "vitalizio" é un'ignominia alla faccia dei cittadini elettori. Si preveda una "indennità" per il reinserimento nel mondo del lavoro, al massimo biennale, e sarebbe già un privilegio rispetto agli altri lavoratori. Così é anche se a voi politici non pare.

Fearlessjohn

Ven, 29/06/2018 - 11:43

Certo bisogna evitare di commettere ingiustizie a mero scopo demagogico. Ma d'altro canto bisognerebbe anche sanare posizioni certamente un po' strane, come quella di chi per un giorno di presenza non ricordo se in Parlamento, riceve un vitalizio attorno ai 1800 Euro mensili. Chi ha pagato per la sua pensione o vitalizio sia intoccabile. Chi non ha pagato si faccia una ragione di possibili cambiamenti.

roseg

Ven, 29/06/2018 - 11:57

Ho visto un Re, Sa l'ha vist cus'e'? Ah, beh; si', beh. Un re che piangeva seduto sulla sella piangeva tante lacrime, ma tante che bagnava anche il cavallo, povero Re e povero anche il cavallo, a beh si beh. Colpa dell'imperatore che gli ha portato via un bel castello Uei che baloss!!! di trentadue che lui ne ha. E FERMIAMOCI QUI PER EVITARE DI CADERE NEL TURPILOQUIO, MA QUESTI INETTI LAZZARONI UN ESAME DI COSCIENZA MAI.

alby118

Ven, 29/06/2018 - 12:02

Darvi dei parassiti o delle zecche è come farvi un complimento.Gente svergognata che intasca soldi pubblici ( dei cittadini ) a palate. Parlano di diritti acquisiti invece di parlare di privilegi che si sono votati e regalati ad arte durante le varie legislature. Vi farei restituire tutto quello che avete " rubato onestamente " agli Italiani !!

stefano751

Ven, 29/06/2018 - 12:03

La soluzione migliore è un compromesso: legge per l'abolizione dei vitalizi per tutti da subito per tutti i parlamentari e senatori in carica, e un'altra legge per la pensione dei parlamentari del passato e non più in carica in base ai contributi versati con sottrazione di quanto già percepito e graduale abolizione a scalare in 10 anni dei vitalizi non legati al versamento dei contributi.

Giorgio5819

Ven, 29/06/2018 - 12:05

Ora questi tagli daranno ancora più soddisfazione, serviranno a dare una lezione ai tutti i parassiti che ci hanno dissanguato per 70 anni.

stefano751

Ven, 29/06/2018 - 12:12

Questi governanti trovano sempre il modo di risolvere i problemi economici dell'Italia moltiplicando le tasse e invitando gli altri a stringere la cinghia. Ma loro sono i principali responsabili della crisi economica italiana accumulando privilegi e allargando la cinghia.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 29/06/2018 - 12:12

la festa è finita and the game is over

magnum357

Ven, 29/06/2018 - 12:12

Una pedata a certa gente ............

stefano751

Ven, 29/06/2018 - 12:31

Non solo togliere i vitalizi, ma anche i 500 euro di bonus per ogni seduta. Nessun italiano riceve uno stipendio per lavorare e poi percepisce un bonus per andare al lavoro, così da triplicare lo stipendio.

stefano751

Ven, 29/06/2018 - 12:36

Questa legge non passerà. La soluzione migliore è un compromesso: legge per l'abolizione dei vitalizi per tutti da subito per tutti i parlamentari e senatori in carica, e un'altra legge per la pensione dei parlamentari del passato e non più in carica in base ai contributi versati con sottrazione di quanto già percepito e graduale abolizione a scalare in 10 anni dei vitalizi non legati al versamento dei contributi.

stefano751

Ven, 29/06/2018 - 12:41

Vogliamo nomi e cognomi delle persone contrarie all'abolizione dei vitalizi, così nessun italiano alle prossime elezioni li voterà. Nella legge si dovrà pure scrivere che è un patto con gli italiani non sindacabile dai giudici, nè dalla consulta.

Ritratto di MIKI59

MIKI59

Ven, 29/06/2018 - 12:42

E' da vedere realmente cosa è illiberale. Se i vitalizi sono percepiti senza una dovuta copertura di contribuzione, allora sì che è illiberale, caro mio.

Massimo Bernieri

Ven, 29/06/2018 - 12:44

La Consulta lo boccerà come i tagli a pensioni oltre i 5.000,00 € perché ci rimetterebbero anche loro statene certi.E' una mossa per poter dire "ci abbiamo provato..come da promesse elettorali".

Ritratto di karmine56

karmine56

Ven, 29/06/2018 - 12:50

​"Atto illiberale"...quando è stato istituito.

Italiano_medio

Ven, 29/06/2018 - 12:58

Ma chi se ne frega delle aziende e mutui aperti con i soldi degli italiani. Finita la pacchia. Ora si arrangino. Altro che illiberale, dov'è la liberalità nel continuare a mantenere ed arricchire le loro aziende con i nostri soldi.

frank173

Ven, 29/06/2018 - 13:13

Secondo certe gentaglia i tagli sono regolari solo se li fanno agli altri. Finché ci sarà gente così ci vorranno 3 Salvini e 3 Di Maio per sistemare un po' questo paese.

Ritratto di italiota

italiota

Ven, 29/06/2018 - 13:22

ladri impuniti, rubano sapendo di rubare quando ci sono migliaia e migliaia di pensionati che sono ridotti alla fame... dovrebbero restituire tutto e pure con gli interessi

DRAGONI

Ven, 29/06/2018 - 13:34

IO DIREI CHE HANNO MALAMENTE GODUTO DI UNA LORO INCONDIZIONATA LIBERTA' CHE SI E' TRADOTTA SI E' PALESATA IN AUTO AUMENTATI DEI LORO PRIVILEGI ECONOMICI E NON SOLO. INFATTI , FATTO SALVO LE COMPETENZE TECNICHE GIURIDICHE DI ALCUNI DI ESSI, HANNO DOVUTO PRIVILEGIARE OB TORTO COLLO , IN MANIERA DIRETTA, LE COMPONENTI ECONOMICHE ANCHE DEI LORO INDISPENSABILI COLLABORATORI OVVERO IL PERSONALE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI E DEL SENATO....IVI COMPRESI I BARBIERI!

vince50

Ven, 29/06/2018 - 13:35

Bisognerebbe poter togliervi fino all'ultimo centesimo,e magari anche altro.

titina

Ven, 29/06/2018 - 13:44

"Il vitalizio non è una pensione". Dunque quegli ex parlamentari che dicono: se si ricalcolano i vitalizi si devono ricalcolare tutte le pensioni rispondiamo: le pensioni non sono vitalizi

chichibio

Ven, 29/06/2018 - 13:45

Premesso che i vitalizi già sono stati aboliti, osservo che lo sbandierato 'risparmio' di 40 milioni annuali sui vitalizi passati sono, nel bilancio dello Stato, niente o poco più (pari a un monte premi del Super- enalotto!). Dunque non un provvedimento di recupero di fondi, ma una questione di 'principio' (su cui si può concordare). Ma anche la 'non retroattività' delle nuove leggi/regole e i 'diritti acquisiti' sono questioni di principio!. Senza dimenticare la 'disparità' che si preannuncia tra gli ex senatorie gli ex deputati. Sono più vicino agli ex parlamentari che ai grillini (pasticcioni e velleitari). Chichibio

Fjr

Ven, 29/06/2018 - 14:03

Che goduria sarebbe ,con tutti i soldi che si sono intascati

Robertin

Ven, 29/06/2018 - 14:07

spero che la Corte Costituzionale si pronunci presto

schiacciarayban

Ven, 29/06/2018 - 14:12

"Il ragionamento, insomma, è che se un parlamentare deve preoccuparsi del presente, mentre è in carica, o del futuro, quando verrebbe meno lo stipendio da deputato o senatore, potrebbe essere più incline a atti corruttivi o simili" Evidentemente non ha funzionato!

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 29/06/2018 - 14:19

Un certo Romano Prodi percepisce A) 4250 € di pensione INPDAP B)4750 € di pensione Parlamentare. C)5300€ di pensione quale Eurodeputato. Per un totale diiii (direbbe il Belli) 14.300€urooo mese alla faccia nostra!!!!! Buenos dias dal Nicaragua.

Ritratto di Roberto_70

Roberto_70

Ven, 29/06/2018 - 14:38

Già che ci sono la norma la farei retroattiva, quindi oltre alla decurtazione per il futuro aggiungerei anche la restituzione di quanto già indebitamente incassato. Ipocriti e senza vergogna.

Tombolo

Ven, 29/06/2018 - 14:39

@stefano751 ma che ti sei fumato tutta la Giamaica quei pochi soldi che guadagni vedi di spenderli bene e risparmia perche'il futuro che questi govermanti ci riservano sara' una lenta agonia e pensa che ormai ovunque stanno abolendo i cassonetti della spazzattura che sono il salvadanaio di noi poveri pensionati. Mal comune non e' mezzo gaudio e se i poveri aumentano diminuisce cio' che riusciamo a recuperare rovistando.

Tombolo

Ven, 29/06/2018 - 15:02

@hernando45 le "le cassadas panadas" sono un tipico antipasto nicaraguegno un po' indigesto. Good Morning from New York

APPARENZINGANNA

Ven, 29/06/2018 - 15:36

Primo: distinguiamo bene tra il concetto di vitalizio e quello di pensione. Secondo: attenzione a non mettere in discussione il concetto di diritto acquisito prima per le pensioni d'oro, poi per quelle d'argento, poi per quelle di bronzo, etc.. Pensionati, attenti che in Parlamento non facciano passare il principio che si possono ridurre tutte o quasi tutte le pensioni già in pagamento!

Ritratto di Arduino2009

Arduino2009

Ven, 29/06/2018 - 15:50

Questa gente si lamenta se li sfiorano, però le porcherie della fornero, della corte costituzionale prima, e dopo il bonus poletti, che hanno bloccate le pensioni superiori a 3000 euri lordi, a nessuno è ineressato, vero papponi ?????

Duka

Ven, 29/06/2018 - 15:51

@Roberto_70/ credo che oltre il 90% delle persone di buon senso la pesi allo stesso modo. Purtroppo non sarà così se il popolo finalmente non imbraccia il forcone.

Ritratto di Azo

Azo

Ven, 29/06/2018 - 16:11

Avessero portato il paese al benessere, sarei d`accordo e potremmo ringraziarli con una pensione degna del loro fatturato. MA""" LA SANITÀ, A CONFRONTO CON I PAESI NORDICI, FA SCHIFO, LE SCUOLE, SONO FABBRICHE DI PICCOLI MOSTRI, MENTRE LE UNIVERSITA SONO IL COVO DEI "NO-TAV", LE FERROVIE, SONO DECENNI CHE NON SI MODERNIZZANO ED I TRANI SECONDARI VANNO A PEZZI, LA DISOCCUPAZIONE FA PAURA ED I GIOVANI SONO ED ERA OBBLIGATI AD ESPATRIARE SI DAGLI ANNI 50, POI DAL GOLPE CON A CAPO Napolitano, NEL PAESE SI SONO CREATI 5.000.000 DI POVERI, GLI IMPIEGATI STATALI FANNO TIMBRARE IL CARTELLINO E VANNO A FARE UN DOPPIO LAVORO PERCIÒ NON C`È ALCUN CONTROLLO"""!!! POTREI ANDARE AVANI FINO A DOMANI, MA SONO COSE RISAPUTE DA TUTTI!!! E QUESTI EGOISTI SI LAMENTANO!!! TOGLIETE LE PENSIONI A QUESTA GENTE PERCHE OLTRE CHE ESSERE STATI STRAPAGATI PER SCALDARE LE SEDIE, NON SI VERGOGNANO DI ESSERE DEGLI APPROFITTATORI!!!

Ritratto di Elvissso

Elvissso

Ven, 29/06/2018 - 16:27

Caro pomicino ,hai mangiato per tutta la vita,penso che basti.

dagoleo

Ven, 29/06/2018 - 17:17

Quindi per questi furbastri libertà fà rima con liquidità? Più soldi hanno più sono liberi? Liberi di far cosa?

marcodifabbrica

Ven, 29/06/2018 - 18:39

-G-irino POMICINO confidiamo tutti che tu possa diventare presto ranocchia così con una pomiciata ti potrai trasformare in un principe azzurro (sempre a spese nostre non preoccuparti, ma almeno bello!)

pilandi

Ven, 29/06/2018 - 18:48

... e dire che muore tanta brava gente...

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 29/06/2018 - 18:55

Pomicino, ringrazia il nano e i delinquenti del pd se la hai sempre fatta franca ...

linea56

Ven, 29/06/2018 - 19:11

Fate la legge al piu' presto e fatela in modo che non siano ammessi ricorsi e controricorsi.Costoro per tanti anni hanno prelevato senza merito e' giunto il momento di smetterla;sono anche buono non si richiedera 'indietro il maltolto basta finirla qui. Giuseppe

Ritratto di Flex

Flex

Ven, 29/06/2018 - 19:21

Invece autoattribuirsi stipendi, vitalizi e privilegi, oltre ogni misura, è un atto di responsabilità soprattutto se poi si è incapaci di governare e si porta lo Stato quasi all'insolvenza e al tracollo la credibilità delle Istituzioni. Avete solo una scusa, il lassismo degli Italiani che fino ad ora hanno dormito ma anche il più "dormiglione" prima o poi si sveglia dal letargo. Avete avuto la possibilità di darvi una "regolata" ma l'avete sprecata, ora accettate la volontà popolare che è sempre sovrana.

Magosirian

Ven, 29/06/2018 - 19:24

Non erano padri costituenti erano padri minchioni che già pianificavano il loro benestare a spese dei perdenti. A proposito Pomici' se ti mancano i soldi per comprare il latte ai nipoti facciamo una colletta.

sparviero51

Ven, 29/06/2018 - 20:50

IL PERICOLO VERO SONO LE LEGGI RETROATTIVE . PEGGIO DI UNA DITTATURA ,DA QUALSIASI ANGOLO LE SI GUARDI . FACCIO UN ESEMPIO ESTREMO MA CHIRO : PENSATE SE ,PER FARE CASSA, UN GOVERNO DOVESSE RICHIEDERE UNA TASSA DEL 50% A TUTTI I VINCITORI DI LOTTO,LOTTERIE E TOTOCALCIO DAL 1950 A OGGI . PROBABILMENTE ,A PARTE QUELLI PASSATI A MIGLIR VITA, MOLTI NON HANNO PIÙ I SOLDI O GLI SI SONO SVALUTATI .NON È PAZZESCO ????

Ritratto di nando49

nando49

Ven, 29/06/2018 - 21:12

Dove erano questi signori quando la Fornero ha creato (unico caso al mondo) la categoria degli "esodati" senza stipendio e senza possibilità di andare in pensione?

Ritratto di CADAQUES

CADAQUES

Ven, 29/06/2018 - 22:04

Pomicino, di illiberale giá basta la tua faccia tosta da parassita

maurizio50

Ven, 29/06/2018 - 22:20

E ti pareva! Sono venticinque anni che costui percepisce fior di soldi dagli Italiani: ne aveva messi in cantiere altri venticinque. Ma qualche cattivo non vorrebbe più dargli un soldo. A no! i cattivi sono almeno il 40% degli Italiani!!!!!!!!!

Ritratto di Leonida55

Leonida55

Ven, 29/06/2018 - 22:22

Già iondagato ai tempi, finito tutt oi nfuffa. Penso che abbia già mangiato abbastanza alla greppia di chi sgobba tutti i giorni. Non vogliamo più parassitismo, è dannoso.

ziobeppe1951

Ven, 29/06/2018 - 22:51

Tombolo ...anche per te la pacchia è finita..togliti pure la dentiera a prova di aragosta ..consommè e brodini

Tombolo

Sab, 30/06/2018 - 01:32

@ziobeppe 1951 hai proprio ragione la mia pensione italiana e' di 580 euri al mese, per fortuna che ho maturato la pensione americana che e' pari a 4950 dollari e' tutte le spese sanitarie gratis, quindi volendo l'aragosta la potrei anche mangiare ma il guscio e' troppo duro e lo lascio ai peracottari e ciapparat come te'.

Ritratto di siredicorinto

siredicorinto

Sab, 30/06/2018 - 07:10

Teoricamente sembra una cosa giusta. Pagare bene per non spingere alla corruzione ed intrighi. Bene, ma la storia ci insegna che si é verificato l'esatto contrario. Come la mettiamo con le pensioni da 30/40.000 euro?Ma la vergogna non la conoscete proprio voi!

arnaldo40

Sab, 30/06/2018 - 08:39

.........si vedrebbe accreditare solo 2.500 euro mensili.......... SOLO?????? dopo 18 anni di parlamento, remunerato con stipendi stellari, questo indecente esseri sotto umano, scroccone infido che la loro politica di accaparramento, hanno affondato questo misero paese. Qual'é quell'operaio che dopo 45 anni di sudato servizio, con uno stipendio solo per sopravivere, si porta a casa una pebsione di 2500€ netti al mese.E questo schifoso ha anche il coraggio di parlare. I VITALIZI DEVONO ESSERE TOLTI DEL TUTTO.

tonipier

Sab, 30/06/2018 - 09:51

" IL PARASSITISMO DELLA ROVINA DELL'ITALIA SI SCATENANO" Pur sapendo del latrocinio fatto da oltre 50 anni.... Questi saranno ricordati di aver portato l'italia in mano a dei banditi di loro conoscenza con conseguenze disastrose che si chiama "TRADIMENTO DELLA PATRIA"