Vittoria radical chic Il prefetto ci ripensa Capalbio è off limits per i richiedenti asilo

La sinistra snob esulta

Capalbio (Grosseto) - I radical chic, alla fine, hanno ottenuto ciò che volevano: bloccare l'arrivo dei profughi richiedenti asilo che avrebbero dovuto essere ospitati nel condominio «Il Leccio» di Capalbio. Insomma, la località vacanziera della sinistra più snob è salva da possibili prese di residenza, anche temporanea, da parte dei migranti. È stato il prefetto di Grosseto, Cinzia Teresa Torraco, ad annullare il bando di accoglienza legato a Capalbio. E presto sarà avviata una nuova procedura selettiva, che prevederà, però la sistemazione degli extracomunitari in altro luogo della provincia.

Come si ricorderà, la polemica era scoppiata lo scorso agosto, quando personaggi più o meno noti, di quelli che puoi vedere prendere il sole, d'estate, all'«Ultima Spiaggia», noto stabilimento balneare immerso nell'oasi naturale del Wwf, accanto a Chicco Testa o ai Caracciolo, avevano gridato allo scandalo a causa del presunto arrivo, grazie all'assegnazione tramite gara, di una cinquantina di profughi, poi scesi a 30 e poi ridimensionati a 20.

All'epoca erano partiti esposti, ricorsi al Tar e all'Avvocatura dello Stato. La collocazione si aspettava per settembre, ma dopo le polemiche, soprattutto per il presunto posizionamento degli extracomunitari in un edificio in pieno centro, come qualcuno aveva detto «troppo vicino alle ville», si era deciso di spostarli in futuro in una struttura più periferica. Improvvisamente la decisione del nuovo prefetto. Subito si è gridato allo scandalo, visto che, sempre i soliti radical chic, fanno guerra da tempo, in Toscana, ai sindaci che si rifiutano di accogliere nuovi migranti.

In realtà ciò che è realmente accaduto è di facile intuizione. Voci vicine alla prefettura di Grosseto fanno sapere che l'interpretazione della nuova direttiva del ministro dell'Interno Angelino Alfano è servita come escamotage per accontentare i privilegiati di sinistra. Il capo del Viminale ha chiarito che ogni Comune potrà ospitare un massimo di 3 profughi ogni mille abitanti. Capalbio conta 4.139 residenti, quindi dovrebbe ospitarne 12. Solo che, tenendo conto del provvedimento iniziale, che prevedeva l'arrivo prima di 50, poi di 30 e, infine, di 20 profughi, il prefetto avrebbe stabilito che, per legge, quel numero è troppo alto per un territorio piccolo come quello di Capalbio e avrebbe deciso di bloccare l'arrivo dei nuovi ospiti. Oltretutto, la provincia di Grosseto non solo non ha, allo stato attuale, nuovi posti disponibili per richiedenti asilo, ma ha un eccesso di migranti rispetto al numero previsto.

È quindi da chiedersi perché dodici delle persone ritenute in surplus non siano state inviate a Capalbio. Forse perché la decisione solleverebbe troppe polemiche? Il sindaco della località turistica, Luigi Bellumori, ovviamente Pd, si è trincerato dietro un «chiedetelo alla prefettura». A parlare, invece, interviene il consigliere regionale Giovanni Donzelli (FdI): «Adesso sappiamo che per fermare l'invasione - spiega - basta fingersi benestanti e di sinistra. Lo consiglieremo ai cittadini che in tutta Italia si lamentano per la presenza degli immigrati e per la totale assenza di coinvolgimento delle comunità locali nelle decisioni sul loro collocamento. Ormai tutti si sono accorti che l'unica attenzione del Pd per i profughi è quella verso il business delle cooperative amiche».

Commenti

g-perri

Gio, 24/11/2016 - 08:50

I sinistri chic si sono tanto indignati per le reazioni degli abitanti di Gorino ma tacciono sugli ostracismi che già da molto prima si praticava a Capalbio. I soliti 2 pesi e 2 misure.

Ritratto di orione1950

orione1950

Gio, 24/11/2016 - 09:06

La mia proposta porterebbe pure un'eventuale integrazione degl'immigrati.

gneo58

Gio, 24/11/2016 - 09:15

praticamente una "citta' del vaticano" del PD........

Ritratto di kardec

kardec

Gio, 24/11/2016 - 09:20

...e ti pareva ! Poverini non vorrai mica disturbarli ....... che i migranti vengano mandati altrove dai prefetti !

Fjr

Gio, 24/11/2016 - 09:25

Ma certo poverini, mica possiamo mandarglieli i profughi ,o visto che Capalbio è off limits li considerano clandestini, cos' e' una zona franca?non è Italia anche quella?perche' allora chiamatela libera Repubblica di Capalbio e facciamola finita, almeno non prendeteci per il c..lo

semprecontrario

Gio, 24/11/2016 - 09:32

angelino non dici nulla? fallito sei un fallito

fifaus

Gio, 24/11/2016 - 09:49

Fanno schifo

Marzio00

Gio, 24/11/2016 - 10:18

Ecco un bell'esempio di ipocrisia che verrà nascosto dagli organi di informazione ufficiale; strillano, piangono, predicano accoglienza e carità e poi come vicini non li vogliono? Fanno comodo se portano soldi e in casa di altri vero? Ecco il vero volto degli schiavisti moderni, sfruttano i flussi immigratori e sono loro i primi razzisti. Se i soldi che si intascano li avessero utilizzati per veri fini umanitari (scuole, ospedali, strade, infrastrutture, bonifica di terre) a casa di questi "disperati" non avremmo questa bomba sociale ad orologeria pronta a scoppiare. Vergogna

0dino

Gio, 24/11/2016 - 10:35

un'apoteosi di doppiopesismo

VESPA50

Gio, 24/11/2016 - 10:36

Se non scoppia una rivoluzione questo fenomeno non cesserà mai e tra non molto saremo sottomessi agli africani. Ho visto il servizio di rete 4 ieri sera a Verbania e ho cominciato ad avere paura. Questi giovani, tutti africani che non scappano da nessuna guerra stanno trasformano questa cittadina in una nuova Beirut. Rapine, stupri, prostituzione, droga, risse sono all'ordine del giorno e la gente non ne può piu. Italiani svegli..cominciamo a difenderci e a reagire

Aegnor

Gio, 24/11/2016 - 11:01

C'erano dei dubbi? Ora Morcone cosa gli consiglia,di andare in Ungheria?

Jimisong007

Gio, 24/11/2016 - 11:21

Manco uno per "primcipio"?

VittorioMar

Gio, 24/11/2016 - 11:23

...ma rimane la MACCHIA INDELEBILE DI RAZZISMO....è come :LA LETTERA SCARLATTA MARCHIATA A FUOCO "RAZZISTI"!!

Ritratto di MLF

MLF

Gio, 24/11/2016 - 11:27

Bene, adesso TUTTI ci sentiamo in diritto di manifestare contro l'arrivo di clandestini nelle nostre zone. hAlfAno puo' minacciare di carcere chi li osteggia fin che vuole, se a Capalbio hanno vinto, anche tutti gli altri comuni possono farlo. Tutto sommato, bene cosi', che sia chiaro e definitivo che i sinistri sono SOLO una farsa, e in realta' mooolto piu' razzisti e fascisti di qualunque destra.

orso bruno

Gio, 24/11/2016 - 11:44

Bene.D'ora in avanti saranno pienamente giustificati quei sindaci che manderanno a quel paese le richieste di accoglienza !

Ritratto di mvasconi

mvasconi

Gio, 24/11/2016 - 11:48

ordini superiori...

baio57

Gio, 24/11/2016 - 16:26

Il soccorso rosso non commenta. Ipocriti !

pensaepoiagisci

Gio, 24/11/2016 - 16:48

x me va bene lo stesso..l'importante che mettiamo un freno alle persone..che vogliono comandare a casa nostra..vedi TORINO

Pensobene

Gio, 24/11/2016 - 20:44

Attenzione il 4 dicembre si avvicina. E' la nostra ultima possibilità. Se dovesse vincere il SI' Fratel Coniglietto, Comare Volpe e Lupo Ezechiele avrebbero mano libera ed allora l'invasione diventerebbe inarrestabile.