E come se non bastasse gli stranieri fanno più figli di noi

Per la prima volta nella Storia i nati da famiglie italiane sono scesi sotto i 400mila. La metà rispetto a chi viene dall'estero

Roma - L'Italia non è un Paese per neonati. E neppure per genitori, soprattutto se sposati e italiani. Ieri l'Istat ha confermato il problema demografico del Belpaese: natalità a picco, pochi giovani, sempre meno fertili e allergici al matrimonio. Nel 2014, ha calcolato l'Istituto di statistica, i bambini iscritti all'anagrafe sono stati 502.596, 12mila in meno rispetto al 2013.

È già questa è la notizia. Indicatore di un malessere generalizzato che non favorisce le famiglie. Il calo rispetto al 2008, quindi un altro anno di crisi economica, è stato di 74 mila. Segno che c'è poca fiducia, con buona pace per i dati di novembre su quella dei consumatori e delle imprese, che è in crescita. Nel dettaglio, spiega rapporto Istat «Natalità e fecondità della popolazione residente», la diminuzione delle nascite è dovuta soprattutto alle coppie di genitori entrambi italiani. Per la prima volta nella storia italiana i nati da questa tipologia è scesa sotto 400 mila: 398.540. Negli ultimi sei anni i figli di coppie italiane sono scese di 82 mila unità. La spiegazione statistica è un calo della fecondità. Tendenza iniziata nel 2010 e in continua crescita. L'anno scorso, il numero medio di figli per donna è sceso a 1,37 (rispetto a 1,46 del 2010). Le italiane, sempre più vicine a quota uno (cioè figlio unico), hanno registrato nel 2014 una media di 1,29 figli. Le non italiane resistono ancora sui due figli 1,97 a testa, per la precisione. Ma nel 2008 erano 2,65.Fecondità bassa soprattutto tra le donne più giovani.

Quasi l'8% dei nati nel 2014 ha una madre di almeno 40 anni mentre in un caso su dieci (10,7%) la madre è sotto i 25 anni. Una quasi parità.Il problema demografico è questo. Tempo fa il ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan spiegò che a risolverlo - almeno per quanto riguarda le ricadute economiche e previdenziali - ci penseranno proprio gli stranieri. Vero. I non italiani sembrano gli unici ad avere conservato una certa propensione a fare figli. Nel lungo termine, si potrebbe anche pensare a un «pareggio» tra genitori italiani e non.Il livello dei bambini nati da coppie dove almeno un genitore è straniero è stabile: 104mila nel 2014. I nati da due genitori stranieri, si sono attestati a 75.067 unità. Stabili, in lieve calo (5mila in meno in 2 anni). Lo scenario descritto nel rapporto sulla natalità, è quindi di un contesto sfavorevole alla procreazione. E di un pessimismo che non risparmia nemmeno gli stranieri.

Con buona pace degli indicatori sulla fiducia, resi pubblici dall'Istat ieri e secondo i quali quella dei consumatori è ai massimi dagli anni Novanta (cioè da quando viene registrata) e quella delle imprese è stabile, con un lieve aumento che la fa comunque arrivare ai livelli pre crisi. Presto per dire se sull'onda di questo ottimismo le famiglie italiani torneranno a fare figli come negli anni Sessanta e Settanta. Difficile, a sentire Maurizio Sacconi, ex ministro del Welfare oggi esponente di Ap. Il dato Istat, spiega, «ci sbatte in faccia il problema dei problemi, il crollo della natalità ed il suo recente, ulteriore, peggioramento». Un dato che condizionerà tutto: «dall'identità della nazione alla crescita economica alla sostenibilità del welfare».Altro dato indicativo: sono in crescita costante i nati fuori dal matrimonio. In sei anni sono cresciuti di 100mila. Segno che anche questa istituzione mostra la corda.

Commenti

sorciverdi

Sab, 28/11/2015 - 08:35

Ovvio: gli Italiani non ce la fanno più a mantenerli a causa del costo della vita, del pochissimo lavoro disponibile e delle tasse assurde che sono costretti a pagare non ce la fanno più. Con quelle tasse vengono non aiutati gli Italiani e le famiglie, ma mantenute orde di poco/nullafacenti che, trovandosi nel Paese di Bengodi, figliano come conigli. In questo modo noi Italiani verremo cancellati con la complicità della sinistra "diversamente democratica" e "diversamente italiana".

Ritratto di bgtony

bgtony

Sab, 28/11/2015 - 08:53

E' normale che fanno piu figli. Con me lavora un extracomunitario con moglie a carico e 5 figli percepisce 400euri di assegni piu 50 x famiglia numerosa. Peccato che moglie e figli non hanno mai visto l'italia. Con questi privilegi chi non fa figli e' fesso. Finanziamo risorse. Ha noi dicono ITAGLIANI COLLIONI.,., e hanno ragione.

maleo

Sab, 28/11/2015 - 09:04

Gli Italiani farebero volentieri più figli. Ma ci vorrebbero più aiuti per le mamme.le immigrate non lavorano e passano la giornata tra asili e scuole.Poi accompagnati i bimbi vanno al mercato riempiendo i passeggini di masserizie.Nido,asiloE consultoiro punto nascita gratis.Se una coppia italiana deve pagarsi tutto,non può fare più di un figlio.Contando anche sul reclutamento di nonni e parenti.questo è il problema.COSA FARE CON I BIMBI AL RIENTRO LAVORATIVO?

Ritratto di giangol

giangol

Sab, 28/11/2015 - 09:40

politiche distruttive ad opera di questa maledetta sinistra razzista anti-italia!

Giorgio Mandozzi

Sab, 28/11/2015 - 09:58

Bella forza! Gli italiani non si possono permettere figli in quanto penalizzati da una tassazione feroce ed oppressiva. Agli stranieri, oltre all'esenzione dalle tasse, forniamo assistenza sanitaria gratuita (senza alcun ticket) vitto e alloggio gratuiti. Per forza possono pensare a fare figli che noi dobbiamo mantenere!

Ritratto di Italia Nostra

Italia Nostra

Sab, 28/11/2015 - 10:12

SVEGLIA CONNAZIONALI!! Ma non l'avete ancora capito che vogliono farci fuori??! Questo è un problema dell'Europa TUTTA!! Tasso di natalità al di sotto dell'1,2 per famiglia quando ci vorrebbe un minimo di 2,11 per famiglia (211 figli ogni 100 famiglie). E mentre eliminano gli europei rimpicogl*oni (in quanto istruiti) fanno entrare i barbari per rimpiazzare gli autoctoni. Non solo, ma li vanno pure a prendere e, una volta qui, li foraggiano a spese nostre. A noi solo tasse, con le quali daranno a loro tutto!! SVE-GLIA!!!!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 28/11/2015 - 10:18

che gli italiani fanno meno figli non è un problema, visto che alla fine degli studi scappano dall'Italia ed altri rimangono disoccupati o con lavori fittizi. Il problema è quei numerosi figli di stranieri che succhiano risorse economiche già da piccoli, poi incentivi e servizi gratuiti da adulti, in pratica una manna per loro e un salasso per noi, quindi via assegni famigliari. Credetemi non sono una perdita per gli italiani. Si lamentano del welfare che fa poco, io dico che fa fin troppo.

Mobius

Sab, 28/11/2015 - 10:22

Un governo con gli attributi stabilirebbe seduta stante che gli stranieri hanno diritto all'assistenza gratuita solo fino al secondo o terzo figlio. Ma vaglielo a spiegare...

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Sab, 28/11/2015 - 10:28

@maleo hai proprio ragione, l'ho accennato altre volte anch'io, li vedo spesso in giro ad acquistare nei vari mercati con i sussidi che gli da il Comune e l'Inps, che non è legato allo stipendio che percepisce, mentre le nostre mogli lavorano. Voi capite potrebbe lavorare per 200 euro mese poi lavorare in nero e prendersi gli assegni che sono quote fisse, più quello che gli da il Comune ed altre associazioni caritatevoli. Con uno stipendio da fame, usufruiscono anche di affitto quasi gratuito e se non è gratuito ci pensa il Comune(questo nella mia città). nsomma hanno trovato il bengodi e i sinistroidi per ogni euro che noi "doniamo", gioiscono. E vuoi che l'Africa non si trasferisca in Europa? Dov'è quel Paese che regala tutto, che mi precipito immediatamente.L'Italia a noi regala niente, sempre che non sei fancxxista.

giovanni PERINCIOLO

Sab, 28/11/2015 - 10:30

E lo scopriamo solo ora??? Per quale motivo la Francia dovrebbe essere la sola in Europa ad avere un saldo positivo delle nascite??? Semplice, ci pensano gli immigrati musulmani a fare figli ed é quanto ammettono tranquillamente gli stessi quando dicono che in modo o nell'altro l'Europa di domani sarà musulmana!

giovanni PERINCIOLO

Sab, 28/11/2015 - 10:35

Mobius. Finisci il tuo post con : "Ma vaglielo a spiegare...". Giusto, i politici devono e sono solo furbi, mica intelligenti! L'intelligenza é di pochi e viene usata per ben altri scopi!

Ritratto di kikina69

kikina69

Sab, 28/11/2015 - 11:11

Si vabbè ma non è solo un problema economico le donne immigrate stanno a casa quelle italiane no credo che se avessero tanti figli come le immigrate stessero a casa avrebbero gli stessi benefici o sbaglio? perché non lo fanno? forse perché non hanno voglia di avere più figli anche..non solo perché nn possono. state dicendo che gli immigrati ricevono sussidi in quanto immigrati?

agosvac

Sab, 28/11/2015 - 12:08

A me non sembra che ci sia un calo della "fecondità" che presupporrebbe la difficoltà di fare figli. Credo piuttosto che ci sia la volontà di non fare figli finché la coppia non abbia raggiunto la possibilità economica di farlo. Questo spiegherebbe facilmente come mai le donne giovani non fanno più figli mentre a farle sono le coppie "vecchie" che, ovviamente, incontrano più difficoltà. Il tutto potrebbe essere facilmente risolto con un'appropriata incentivazione da parte del Governo. Se il Governo vuole che i giovani italiani facciano figli devono dare adeguati contributi a chi li fa. Infatti un figlio oggi come oggi costa un casino di soldini, e molte famiglie non se lo possono permettere!!! La fecondità c'entra come il cavolo a merenda!!!!!

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 28/11/2015 - 12:08

La Francia è la sola ad avere un saldo positivo non perché ci pensino "gli immigrati musulmani". Bensì perché ci pensano "i francesi musulmani". Tant'è che in questo stesso articolo non si parla di saldo negativo in Italia, bensì di saldo negativo degli italiani. Non vi volete mettere nella capoccia che, per motivi diversi, ci sono tantissimi musulmani europei. E francesi in primis! (mi publicheranno?).

@ollel63

Sab, 28/11/2015 - 12:12

ormai siamo all'arabitalia. I nostri antenati sapperanno anche dalle loro tombe; pure i cimiteri saranno occupati dallo straniero invasore. "Lasciate ogni speranza" voi italiani residenti in questa terra che pensavate fosse dei vostri padri e di voi figli. NON LO E'PIU'.

Ritratto di kikina69

kikina69

Sab, 28/11/2015 - 12:46

secondo me comunque no non è solo un problema economico è che la gente oggi non ha più voglia di fare sacrifici avere un figlio comporta delle rinunce che la gente non vuole fare. io lo dico dal basso della mia esperienza con una persona anziana di cui mi sono occupato per lungo tempo da sola nonostante nn fossi affatto da sola.

swiller

Sab, 28/11/2015 - 12:47

giangol. Concordo, la sinistra è la rovina dell'Italia.

moshe

Sab, 28/11/2015 - 13:06

... e questo governo di m...a, aiuta più gli stranieri che gli italiani, nel mantenimento dei figli !!! Siamo governati da delinquenti !!!

pbartolini

Sab, 28/11/2015 - 13:26

Non c'é nessun complotto !, semplicemente cecità politica, quando non si sostiene la famiglia intesa come cellula minima per la procreazione questo é il risultato; la cecità é non rendersi conto che si é creato un circolo vizioso in cui le famiglie italiane non hanno accesso ai benifits di sostegno famigliare, quelli che si concedono agli immigrati (in quanto poveri!) ma sono loro stesse, famiglie italiane, che contribuiscono pagando le tasse. Necessita urgentemente un Disegno Politico (strategico) Nazionale che distingua chiaramente: il sostegno alla procreazione in termini di servizi (asili nido, assistenza giornaliera, esenzione d'imposte su alcune spese per l'infanzia, babysitter, giorni di assenza dal lavoro....) offerti alle famiglie che hanno entrambi i genitori che lavorano , da un piano di sostegno finanziario alle famiglie povere.

unosolo

Sab, 28/11/2015 - 13:26

una lavoratrice Italiana se si mette in maternità rischia la perdita del posto di lavoro , gli affitti o i mutui non possono permettere la perdita del posto altrimenti si perde tutto , la straniera è moltissimo tutelata e il governo lo sa , altro che parità dei diritti , per avere una casa popolare è molto più semplice che la prenda un extra che altri quindi , saluti ai bimbi,.,.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Sab, 28/11/2015 - 14:15

E mica SCEMI! Hanno perfettamente capito come funziona in ITALIA. Loro fanno figli, gli assicurano TUTTO mentre gli ITALIANI NON POSSONO fare figli perchè TARTASSATI all'infinito. Vuoi mettere??? Chi NON lo farebbe?? OGGI questa è L'ITALIA del FALLIMENTO SOCIALE e CIVILE!!

Ritratto di alejob

alejob

Sab, 28/11/2015 - 14:15

Io abito in Romagna da qualche anno e quando esco sulle strade o vado a fare la spesa al supermercato vedo le coppie di colore con minimo tre figli che camminano e uno in pancia. Una volta mi è capitato di andare alla CUP, ed era un Magrebino che chiedeva l'ESENZIONE NIENTEMENO che PER NOVE PERSONE, SETTE FIGLI e i GENITORI, sulle spalle della SANITA' ITALIANA, compresa CASA e tutte le RELATIVE SPESE. Questi sono le RISORSE della BOLDRINI e COMPANY, che non ci RESTITUIRANNO MAI, i MILIONI che ci costano a MANTENERLI, fino all'ETA' lavorativa e scuole.

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Sab, 28/11/2015 - 14:18

@giangol Sab, 28/11/2015 - 09:40: CONCORDO!! Purtroppo E' la REALTA' dei fatti. Solo un "fanatico" NON si accorge della TRISTE realtà!!

Ritratto di Franco_I

Franco_I

Sab, 28/11/2015 - 14:20

@unosolo Sab, 28/11/2015 - 13:26: PAROLE VERE!! Le famiglie ITALIANE devono aver PAURA a mettere al mondo figli. Ma RENZI, il Governicchio di quaquaraqua.....SONO ASSENTI o meglio, GUARDANO I PROPRI INTERESSI!!

unosolo

Sab, 28/11/2015 - 14:45

inutile , quando al governo ci sono persone cresciute di sola politica non si potrà mai capire i sacrifici delle famiglie , regalare soldi al solo scopo di galleggiare ma non capire la reale situazione delle famiglie tutte non si potrà mai creare parità e lavoro certo per tutti , i privati stentano e se una signora si assenta per maternità lo sappiamo tutti rischia di essere sostituita nessuna legge la tutela , volendo deve intavolare una causa e attendere anni e nel mentre perde , si perde tutto.,.,

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Sab, 28/11/2015 - 14:46

GLI IMMIGRATI IN GENERE HANNO TROVATO UN "NIDO DI PLORIFICAZIONE" PERFETTO. REMUNERATI E MANTENUTI DAL DISOSSATO POPOLO ITALIANO POVERO E MEDIOPOVERO.QUESTO GOVERNO SALASSA IL POPOLO ITALIANO E COSI' ANCHE I SUOI POSSIBILI NASCITURI.

Malacappa

Sab, 28/11/2015 - 14:54

Loro li fanno noi li manteniamo,ricordatevi il delinquente di Merano,5 figli,2000 euro di sussidio,l'affitto gratis e chissa quante altre cose,per gli italiani ciccia,siamo il califfato italiano.

Ritratto di ohm

ohm

Sab, 28/11/2015 - 15:17

per forza tanto glieli mantengo io con le mie tasse che lo Stato strzzino mi ruba ogni mese. Anch'io sono capce a fare il coniglio e sapete quanti figli sono capce a fare? Ma siccome io ho un cervello e sono una persona che ragiona in una società civile allora faccio tanti figli quanti ne riesco a mantenere altrimenti non li faccio PRENDENDO LE OPPORTUNE PRECAUZIONI.....io non voglio fare figli per farmeli mantenere da altri! Si dev tener presente che E' PIU' DIFFICILE NON FARLI (I FIGLI) cCHE FARLI

Ritratto di ohm

ohm

Sab, 28/11/2015 - 15:26

Ma che cacchio state dicendo ? FERTILITA'.......?????? Gli iataliani sono fertilie...eccome sono fertili...solo che lo Stato è stato capace di ammazzare anche gli spermatozoi....ma vi rendete conto cosa signofica avere dei figli????? Bisogna essere coscienti di quello che si fa....latrimenti è facile fare i conigli e farli mantenere da chi lavora in una società civile ed ipocrita!

Ritratto di Raperonzolo Giallo

Raperonzolo Giallo

Sab, 28/11/2015 - 16:00

D'accordo col primo commento di sorciverdi, non mi sembra ci sia altro da aggiungere.

Ritratto di Omar El Mukhtar

Omar El Mukhtar

Sab, 28/11/2015 - 16:03

Kikina69: hai perfettamente ragione. E lo stesso problena che esiste in tutti i paesi occidentali. Anche quelli pi'u ricchi come Germania, Svizzera e Paesi Scandinavi.

beale

Sab, 28/11/2015 - 16:21

ci hanno triturato gli attributi con il modello nord europeo degli anni '70 e questo è il risultato. gli stranieri (immigrati) fanno più figli perchè non hanno dimestichezza con i contraccettivi; alcuni non li conoscono, per altri costano troppo.

Ritratto di kikina69

kikina69

Sab, 28/11/2015 - 17:29

Diciamo Omar che sono vere entrambe le cose. E che a mio avviso ci sono tanti altri motivi. Mi sembra riduttivo pensare che una persona rinuncia ad un figlio solo per una motivazione economica (e non parliamo del 7-8 figlio). E non mi riesce di pensare che se esiste una legge sugli assegni famigliari essa non venga applicata in egual modo a stranieri ed italiani Mancano gli aiuti, la donna appunto vuole lavorare fuori casa e non è semplice coniugare lavoro domestico ed extra..(continua)

Ritratto di kikina69

kikina69

Sab, 28/11/2015 - 17:32

E' stato sferrato un attacco terribile alla stabilità della coppia e una donna che debba affrontare una gravidanza "da sola" (è un discorso di percezione, non di singletudine) si sente scoraggiata ad affrontare un percorso abbastanza difficile come una gravidanza un parto il puerperio e così via..per l'uomo non è facile starle vicino ed aiutarla in modo efficace. E poi avere bimbi piccoli vuol dire fare delle rinunce è inutile, vuol dire mettere un po' in discussione il proprio modus vivendi (non dormire di notte, magari rinunciare a qualche uscita con gli amici, cinema, teatro ecc), non tutti ne hanno voglia... e poi anche se l'articolo parla di fecondità inteso come numero di figli per coppia è stravero che c'è un problema di calo della fertilità, sia maschile che femminile, le cause sono molteplici, non ultimo nel caso del maschio l'inquinamento ambientale che influisce sulla quantità forma e motilità degli spermatozoi

Ritratto di kikina69

kikina69

Sab, 28/11/2015 - 17:36

E poi non mi dite che non avete mai sentito o visto anche voi sguardi strabuzzati su coppie che "osano" avere il 3 figlio, con sguardi pietosi e commenti che fanno cadere le braccia..direi che il fattore culturale influisce non poco, infatti in una parrocchia vicino a casa mia tutte le coppie hanno almeno il 3 figlio, se fosse vero che è solo un problema economico dite che non varrebbe anche per queste persone? Ma a me non pare che siano nè straccioni nè niente...semplicemente sono in una comunità dove la pensano più o meno tutti allo stesso modo..

Ritratto di giulio_mantovani

giulio_mantovani

Sab, 28/11/2015 - 18:13

Come se non bastasse gli stranieri fanno più figli di noi? Per forza, perché il flusso non si deve fermare, ricordate queste parole: «Tu ci hai idea de quanto ce guadagno sugli immigrati? Er traffico de droga rende de meno»! E' Roma che parla...