Zingaretti: "Pd e M5S alleati sennò torna Salvini"

Nicola Zingaretti avverte: "Pd e M5s, assieme ai partiti che sostengono il governo, hanno un potenziale che va intorno al 47/48%. Vogliamo provare a farla diventare un’alleanza? Altrimenti torna Salvini"

"Pd e M5s, assieme ai partiti che sostengono il governo, hanno un potenziale che va intorno al 47/48%. Vogliamo provare a farla diventare un’alleanza?". A chiederlo è Nicola Zingaretti che, intervistato da Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7, avverte: "Altrimenti torna Salvini".

Decisamente più polemica la risposta su Italia viva:"Sostiene il governo, quindi per me sì. Poi chiedetelo a lui, io non ho nessuna preclusione", dice il segretario del Pd a proposito della possibilità che anche l'ultima creatura politica di Matteo Renzi faccia parte di questa nuova possibile coalizione. Zingaretti fa questi ragionamenti ancor prima che si siano svolte le Regionali in Umbria dove, appunto, Pd e M5S si presentano insieme per la prima volta. E non è affatto detto che vincano. Anzi. Poco importa per "Zinga", lui lavora per"costruire un nuovo centrosinistra" ed è naturale che questo avvenga con i nuovi alleati di governo. E, come ricorda il Corriere della Sera, il primo a dire no a un'alleanza organica con il M5S è stato proprio colui che più di tutti ha voluto la nascita di questo governo, ossia Renzi. Una contrarietà che nasce dalla consapevolezza che, come fa notare la Gruber, in Regioni come l'Emilia Romagna sia più difficile trovare un accordo. Per Zingaretti, infatti, Bonaccini non si tocca: "In Emilia Romagna c’è un bravissimo presidente e un buonissimo bilancio di quell’amministrazione", ha detto. Quel che stupisce, infine, è la difesa del sindaco di Roma Virginia Raggi che, a detta di Zingaretti, non dovrebbe dimettersi, ma piuttosto "dovrebbe affrontare con più decisione e collegialità temi per troppo tempo irrisolti". E ha chiosato: "Ho passato più tempo ad occuparmi dei rifiuti di Roma di chiunque altro prima nella storia, dando una mano non tanto alla Raggi quanto soprattutto ai cittadini romani".

Commenti

Divoll

Ven, 11/10/2019 - 22:48

Bravi continuate cosi'. Piu' provate, piu' Salvini torna.

Ritratto di Marcello.508

Marcello.508

Ven, 11/10/2019 - 23:33

Tutto in funzione anti Salvini l'amico di "En marche!": il resto? C'è tempo, per far peggio.. Che pena sta gente.

Ritratto di dr.Strange

dr.Strange

Ven, 11/10/2019 - 23:39

siete al caffè, la frutta l'avete già mangiata

Ritratto di hernando45

hernando45

Ven, 11/10/2019 - 23:52

La domanda da farsi a questo GIULLARE e !!! Come mai NON avete VOLUTO allearvi dopo il 4 Marzo 2018!!!! AUGH.

simonemoro

Sab, 12/10/2019 - 00:02

IN politica con le sante alleanze o con le fusioni non sempre 5+5=10 spesso 5+5=8, altre volte =7, altre volte=6

Santippe

Sab, 12/10/2019 - 00:04

Ormai non riescono a concepire alcunché che non sia in funzione anti-Salvini.

Popi46

Sab, 12/10/2019 - 06:06

Se vera,l’ultima frase fa rimanere allibiti,date le attuali condizioni (degne di notorietà internazionale) di Roma in relazione alla raccolta rifiuti..... forse sarebbe stato preferibile che non se ne occupasse per nulla. Classico esempio di tafazzismo

antonmessina

Sab, 12/10/2019 - 07:08

occorre istituire il reato di salvinifobia da inserire nella legge mancino.. questi sono odiatori seriali ! non si puo odiare una persona come fanno loro i "restiamoumani"

Duka

Sab, 12/10/2019 - 08:09

Per la poltrona e RELATIVA STRATOSFERICA BUSTA PAGA ogni scemenza è lecita.

VittorioMar

Sab, 12/10/2019 - 08:15

...a questi fa' più PAURA SALVINI delle ELEZIONI !!...ma la SOMMA a volte NON FA' il TOTALE...!!

Fjr

Sab, 12/10/2019 - 08:54

Zingaretti suggerisca alla Raggi di tappare le buche di Roma coi rifiuti visto le genialate a profusione che escono dalle sue meningi

Trinky

Sab, 12/10/2019 - 09:21

Chissà se la notte Zingaretti riesce a dormire la notte, visto anche che ogni giorno gli sbattono in faccia le sue dichiarazioni contro i 5 stalle e quelle del bibitaro contro i PDioti.......

rudyger

Sab, 12/10/2019 - 09:31

infatti il buon zingaretti una settimana prima della "riunione" con i 5S, in qualità di Presidente della regione lazio, ha fatto sparire la monnezza a Roma. Fatta la riunione governativa la monnezza a Roma è ritornata e zingaretto è sparito dal problema. E bravo zingaretti ! ma è la storia dei comunisti che comandano l'Italia da 70 anni.

leopard73

Sab, 12/10/2019 - 09:41

Ha paura di SALVINI il komunista non ha capito che e la gente che decide a chi dare il voto!!!!!

Giorgio Colomba

Sab, 12/10/2019 - 09:41

Pur di rientrare a Palazzo, questi si alleerebbero anche con l'Isis.

carpa1

Sab, 12/10/2019 - 10:17

Quando capirete che senza il consenso popolare (che vuol dire ELEZIONI) non potete andare da nessuna parte?

corto lirazza

Sab, 12/10/2019 - 11:02

Niente paura, kompagni, anche se Salvini torna, non succede niente di speciale! Ed è proprio a dire così che lo farete tornare!

SpellStone

Sab, 12/10/2019 - 11:11

Zinga.... ti dico una cosa... ma in segreto.... shhh... ma lo sai... che ci sei gia' al governo coi 5S??? shhhh...

Ritratto di saggezza

saggezza

Sab, 12/10/2019 - 11:26

Il partito delle banche ha paura dei poteri deboli. Golia ha paura di Davide.

jaguar

Sab, 12/10/2019 - 11:33

Fanno di tutto per non nascondere la paura che hanno di Salvini. Per ora il leghista è seduto sulla riva del fiume, tra non molto comincerà a passare qualcuno.

sergioxxxx

Sab, 12/10/2019 - 11:46

ma si proviamo anche con pippo pluto e paperino altrimenti viene l'uomo nero! siete oltre il ridicolo, al di la di ogni immaginazione