A Porto Maurizio una piovra gigante. In cielo

Sarà ancora la Marina di Porto Maurizio a Imperia a ospitare (sabato 31 marzo e domenica 1° aprile) l'ottava edizione di «Sol&vento» la kermesse internazionale di aquilonismo, che apre il calendario cittadino degli «Eventi» di aprile.
Obiettivo che gli organizzatori, l'assessorato al turismo della città capoluogo in collaborazione con l'agenzia «Espansione» di Paola Savella, ritengono quasi raggiunto è quello primeggiare su Cervia, la località romagnola che da anni ospita un festival analogo. «Molti appassionati e professionisti dell'aquilonismo - è stato detto in conferenza stampa - ormai, addirittura, preferiscono venire da noi, soprattutto i francesi, ma anche tedeschi, svizzeri, austriaci australiani e brasiliani, senza dimenticare gli italiani provenienti un po’ da tutto lo stivale, tra i quali, ci fa piacere citare i sempre presenti Microqaquilotti di Pisa e Genova i 30 Kite club sempre del capoluogo». «L'idea di una manifestazione che esaltasse l'azzurro del mare e del cielo coniugandolo con il vento e promuovendo le caratteristiche climatiche di Imperia e al contempo il rispetto dell'ambiente e la cultura - ha aggiunto l'assessore al turismo, manifestazioni e sport del Comune di Imperia Marco Scajola - si sta rivelando, dunque, sempre più azzeccata e vincente. Nel corso del tempo la manifestazione, oltre a rivelarsi un grande spettacolo per grandi è piccini, ha proposto un approccio sempre più orientato ai temi ambientali, quali le energie alternative, promuovendo happening e interessanti momenti a tema». La manifestazione ha mantenuto la formula vincente della suddivisione in tre segmenti uno ludico e spettacolare, uno ecologico e l'altro più propriamente commerciale. Nell'arco della due giorni si alterneranno esibizioni di aquiloni acrobatici a due e quattro cavi con piloti impegnati a eseguire vere e proprie danze e coreografie su sottofondo musicale, esibizioni di «treni», aquiloni collegati tra loro da sottili fili, esibizione di aquiloni multipli guidati da un unico pilota con apposite maniglie e collegamenti dei cavi al corpo, battaglie Rokkaku (aquiloni esagonali provenienti dal Giappone) volo di aquiloni giganti. oltre al Geco di ventotto metri quest'anno è, infatti, prevista la Piovra di venti esibita proprio dal gruppo Settimo Cielo di Cervia, ma anche esibizioni e prove libere, performance individuali, aquilonata notturna (sabato 31 a partire dalle 21) con evoluzioni e balletti accompagnati da musica, scuola di aquilonismo. Il programma è completato dalla pista per miniquad, trenino per i più piccini, giro in mini pony, parco con giochi gonfiabili, aeromodelli, muro d'arrampicata e da una suggestiva gita in parco sulla «Stenella» in compagnia del comandante Albert e del pescatore Alfonso, che illustreranno caratteristiche e peculiarità del mar Ligure.