Prandelli: "Do sette all'Italia"Poi torna su Balotelli"Deve accettare le critiche"

Superare il turno era l'obiettivo minimo sindacale per gli azzurri. Stasera si saprà contro chi giocheremo domenica: Inghilterra, Francia o Ucraina?

Prandelli fa il modesto: si dà un sette. Qualcosa più della sufficienza, ma con ampi margini di miglioramento. E' giusto così, visto che gli azzurri hanno conquistato i quarti di finale, ma a pensarci bene era l'obiettivo minimo sindacale.
"Nella prima partita - argomenta il ct - abbiamo giocato contro la squadra più forte (Spagna, ndr). Nella seconda (contro la Croazia, ndr) abbiamo prodotto molto gioco. Ieri abbiamo sofferto ma abbiamo retto, e dato un segnale importante. Sì, il mio voto per la prima fase è un sette".

Quando gli dicono che a vedere la partita degli azzurri sono stati circa venti milioni di italiani Prandelli è raggiante: "Questa nazionale fa innamorare le persone, sono contento". Forse è esagerato, anzi, sicuramente lo è: dire che la nazionale fa innamorare le persone sembra eccessivo, visto che siamo appena all'inizio del torneo continentale. Ma è normale - e giusto - l'entusiasmo dell'allenatore. Purché si resti con i piedi per terra.
"Tutti i calciatori qui stanno dando il 100%: questo è straordinario, non si fanno calcoli e non ci si risparmia. Si fa tutto per la squadra, si corre e ci si sacrifica...".

L'avversario: Francia, Inghilterra o Ucraina

Ora sotto a chi tocca. Stasera sapremo chi ci tochherà tra Francia, Inghilterra e Ucraina, le avversarie che si sfidano per il primato del gruppo D. Difficile dire chi sia meglio (o peggio). Vediamo cosa ne pensa Prandelli: "I Bleus sono una squadra temibile, giocano con un 4-3-3 molto interessante, con tre attaccanti moderni che non danno punti di riferimento. L’Inghilterra è una squadra che non molla mai, e che ora ha trovato anche giocatori interessanti. L’Ucraina, invece, ha delle grandi ripartenze".
Chiunque sarà il nostro sfidante quella di domenica sera (ore 20.45) sarà una battaglia.

Il tormentone Balotelli

Dopo il gran gol che ha fatto Balotelli non ha esultato ma, girandosi, sembrava volesse attaccare briga con qualcuno degli avversari (pare infatti che stesse biascicando delle parole in inglese). Bonucci gli ha tappato la bocca per evitargli guai. Supermario è ancora una volta al centro dell'attenzione. Anche se, questa volta, soprattutto per il suo gesto atletico. "Mario - dice Prandelli - per diventare un campione deve passare per questi momenti, deve accettare le critiche e anche la panchina, e che la squadra gli chieda di più. Deve capire che nessuno vuole fargli male, ma solo aiutarlo". Quando gli chiedono di Bonucci che gli ha tappato la bocca il ct dice che "è stato bello, in quel gesto si vede lo spirito della squadra, è una forma protettiva". Ed è proprio così. L'importante è che il giovane attaccante azzurro sia così fortunato da trovare sempre qualcuno, vicino, che riesca a tenerlo a bada.

Commenti
Ritratto di bastardissimo70

bastardissimo70

Mar, 19/06/2012 - 16:58

Come no...sette su una scala di settanta forse.Roba da matti... comincio a credere che pensi davvero che siamo nei quarti perche' siamo forti...del resto, uno che continua a far giocare gente come Thiago Motta rischiando di perdere contro l'Irlanda (gia' dopo 10 secondi tra l'altro... ) qualche problema di distacco dalla realta' deve pure avercelo...mah...c'e' solo da sperare che dalla prossima partita l'Italia cambi registro se no sette rischiano di essere i gol che prenderemo... . Ah, complimenti a "zucca vuota" Balotelli...fossi in lui avrei provato con piu' impegno a farmi espellere : la prossima volta mi raccomando, gomitata in faccia sotto gli occhi dell'arbitro e poi magari una bella testata allo stesso.

italo zamprotta

Mar, 19/06/2012 - 18:20

Caro Prandelli,Balotelli è inemendabile,come già aveva capito Mourinho.E' inutile che ti ostini a convocarlo.La nazionale italiana non ha bisogno di tipi del genere.Ci sono calciatori attaccanti italiani che possono vestire degnamente la maglia della nazionale, senza farci fare queste figure del menga ogni volta che scende in campo.

italo zamprotta

Mar, 19/06/2012 - 18:20

Caro Prandelli,Balotelli è inemendabile,come già aveva capito Mourinho.E' inutile che ti ostini a convocarlo.La nazionale italiana non ha bisogno di tipi del genere.Ci sono calciatori attaccanti italiani che possono vestire degnamente la maglia della nazionale, senza farci fare queste figure del menga ogni volta che scende in campo.

Ritratto di Ginopino61

Ginopino61

Mar, 19/06/2012 - 18:25

Certamente non capisco nulla di calcio.... ci ho giocato ed ho qualche anno in più... ma questo ovviamente ha scarsa valenza per chi ha fatto il 'supercorso di Coverciano' e poi ha allenato - a tratti - Scapoli ed Ammogliati. Vista da casa il voto per l'Italia è un bel TRE e a Lei darei un 'non pervenuto'. Meno spocchia e più lavoro! Il Suo concetto di etica è soll quello delle veline degli Sponsor! Si vergogni di quanto guadagna rispetto alla situazione attuale. Il macellaio di Mirandola godrebbe di più ampi consensi (Tralasciando il ruolo e la persona... è solo un esempio). Luigi Abete (Oggi un triste nome)

Ritratto di Ginopino61

Ginopino61

Mar, 19/06/2012 - 18:25

Certamente non capisco nulla di calcio.... ci ho giocato ed ho qualche anno in più... ma questo ovviamente ha scarsa valenza per chi ha fatto il 'supercorso di Coverciano' e poi ha allenato - a tratti - Scapoli ed Ammogliati. Vista da casa il voto per l'Italia è un bel TRE e a Lei darei un 'non pervenuto'. Meno spocchia e più lavoro! Il Suo concetto di etica è soll quello delle veline degli Sponsor! Si vergogni di quanto guadagna rispetto alla situazione attuale. Il macellaio di Mirandola godrebbe di più ampi consensi (Tralasciando il ruolo e la persona... è solo un esempio). Luigi Abete (Oggi un triste nome)

battista36

Mar, 19/06/2012 - 19:13

Balotelli, prima di parlare, cerchi di fare ancora qualche gol. Finora ha fatto un po' pena

battista36

Mar, 19/06/2012 - 19:13

Balotelli, prima di parlare, cerchi di fare ancora qualche gol. Finora ha fatto un po' pena

DamyEku

Mar, 19/06/2012 - 20:40

Balotelli si sente un anarchico,ma non rispetta l'anarchia altrui.Ok Balotelli,ma criticare una nazionale che ha affrontato un girone,nel quale si è pareggiato"Andando anche in vantaggio" con i campioni del mondo ed Europa e con una Croazia forte anche;credo è da incompetenti.E'mai esistita un'Italia che ci ha fatto divertire e come gioco e come media età ecc? Non credo"a prescindere i mondiali vinti".Niente,Balotelli va gestito!!!Tutto quì.Ok Balotelli,ma gli errori di Prandelli non li dobbiamo accollarli ad egli.E...di errori,Prandelli ne ha fatti tanti e sempre gli stessi,vedasi il far giocare Cassano non nel suo ruolo,vedasi Motta che non lo sostitusce, vedasi Nocerino che non lo fa giocare,vedasi giocatori giocare da una fascia all'altra,questo tipo di gioco ha bisogno di energia;infatti caliamo dopo 60-70 minuti.Prandelli se riesce a migliorare il punto debole che è la fascia destra può vincere l'europeo secondo me.(BAT)

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Mar, 19/06/2012 - 20:47

Il problema di Balotelli è che ha un grande talento, ma è talmente un deficiente che cosi' come ti puo' risolvere una partita con un colpo di genio, cosi' te la puo' rovinare, facendosi espellere per un fallo stupido, oppure non gli va di giocare e mentre tutti gli altri corrono e si dannano l'anima, lui passeggia sul campo con l'indolenza di chi si crede il migliore del mondo. Il talento ce l'ha ma purtroppo la testa assolutamente no e quindi non sarà mai un campione vero. I grandi campioni erano umili sul campo, e in ogni caso dei grandissimi professionisti. Per fare un campione occorrono talento e testa. Lui ha solo il talento. Non sarà mai un grande campione.

DamyEku

Mar, 19/06/2012 - 20:40

Balotelli si sente un anarchico,ma non rispetta l'anarchia altrui.Ok Balotelli,ma criticare una nazionale che ha affrontato un girone,nel quale si è pareggiato"Andando anche in vantaggio" con i campioni del mondo ed Europa e con una Croazia forte anche;credo è da incompetenti.E'mai esistita un'Italia che ci ha fatto divertire e come gioco e come media età ecc? Non credo"a prescindere i mondiali vinti".Niente,Balotelli va gestito!!!Tutto quì.Ok Balotelli,ma gli errori di Prandelli non li dobbiamo accollarli ad egli.E...di errori,Prandelli ne ha fatti tanti e sempre gli stessi,vedasi il far giocare Cassano non nel suo ruolo,vedasi Motta che non lo sostitusce, vedasi Nocerino che non lo fa giocare,vedasi giocatori giocare da una fascia all'altra,questo tipo di gioco ha bisogno di energia;infatti caliamo dopo 60-70 minuti.Prandelli se riesce a migliorare il punto debole che è la fascia destra può vincere l'europeo secondo me.(BAT)

Ritratto di Ludovicus

Ludovicus

Mar, 19/06/2012 - 20:47

Il problema di Balotelli è che ha un grande talento, ma è talmente un deficiente che cosi' come ti puo' risolvere una partita con un colpo di genio, cosi' te la puo' rovinare, facendosi espellere per un fallo stupido, oppure non gli va di giocare e mentre tutti gli altri corrono e si dannano l'anima, lui passeggia sul campo con l'indolenza di chi si crede il migliore del mondo. Il talento ce l'ha ma purtroppo la testa assolutamente no e quindi non sarà mai un campione vero. I grandi campioni erano umili sul campo, e in ogni caso dei grandissimi professionisti. Per fare un campione occorrono talento e testa. Lui ha solo il talento. Non sarà mai un grande campione.