«Primo Consorzio» è il network per una copertura a 360 gradi

Alice Sforza

Con la costituzione del Primo Consorzio, Ce.Ser. si unisce ai suoi partner, primi tra i quali I.E.S. e S.E.I. (le aziende con le quali Ce.Ser. condivide molteplici attività), in una collaborazione proficua. Con l'obiettivo di creare un network di imprese, società impegnate nel medesimo settore dei servizi, al fine di compensarsi e fornire una copertura a 360 gradi, soddisfacendo le richieste e le esigenze della clientela, il Primo Consorzio si è messo al centro di una «struttura stellare», così come il presidente Giorgio Freddi ama definirlo. Il Primo Consorzio si pone come garante di un servizio qualitativamente ineccepibile per la clientela, ma anche di fatturato per le consorziate e di continuità lavorativa. Alla stregua di un'associazione di imprese, il Consorzio, realtà senza scopo di lucro, rappresenta le consorziate senza intervenire operativamente, ma occupandosi dell'acquisizione del lavoro e della distribuzione del business. Le società consorziate credono nello spirito dell'associazione: «In questo modo - dice il presidente - si ampliano le possibilità di rispondere alle esigenze dei clienti per i quali si spalanca il ventaglio dei servizi offerti, creando interessanti possibilità di crescita per le consorziate grazie a un lavoro di network ben gestito, controllato e garantito». L'attività consortile partirà con il 2017 attraverso l'aggregazione di altre società per offrire un servizio ancor più ampio e mirato, portando innovazione, qualità e sicurezza, costantemente monitorati.