Pro Cycling Manager 2011: obiettivo maglia gialla

Cercare gli sponsor. Cercare i gregari giusti da affiancare alla stella della squadra. Cercare un buon manager per gli allenamenti, redigere contratti vantaggiosi, predisporre tutti gli aspetti organizzativi, dal tipo di biciclette da usare alle borracce. E questo solo per quanto riguarda il pre-gara. Poi c'è il difficile: gestire la squadra sul campo, durante la corsa vera e propria. Decidere la strategia del gruppo e dei singoli, capire quando conviene restare nelle retrovie, quando azzardare una fuga, quando dare il via alla volata. Il tutto a colpi di mouse.
Con l'avvio della novantottesima edizione della Grande Boucle torna il gioco di gestione ciclistica più atteso dagli utenti di tutto il mondo: lo studio francese Cyanide ha rilasciato infatti la versione per pc, Ps3 e XBox di «Pro Cycling Manager 2011». Il capostipite tra i giochi di gestione ciclistica permetterà anche quest'anno ai giocatori di gestire tutti gli aspetti di una vera squadra di ciclismo lungo i 3.430 del Tour de France 2011. Partendo per l'appunto dall'area manageriale (contratti, squadra, allenamenti, sponsor, corridori) fino all'area di simulazione di tappa vera e propria, con la rappresentazione in 3D delle gare.
Diverse le opzioni di gioco nell'ultimo capitolo della saga pubblicata fin dal 2001 (anche se allora si chiamava solo Cycling manager, il «Pro» fu aggiunto nel 2006) dalla Focus Home Interactive. Si potrà correre una corsa singola (sia una grande classica o una tappa di un giro), partecipare a una corsa a tappe, competere in un'intera stagione o cimentarsi su singole gare su pista. La più divertente - nonché la più impegnativa - resta anche questa volta la modalità «Carriera», nella quale si prende il comando totale di una squadra ciclistica per guidarla lungo tutte le scelte per alcune stagioni.