Processo breve per mafia, Ghedini: "E' falso"

Secondo <em>Repubblica</em>, il senatore del Pdl Longo starebbe
preparando la norma sul processo breve anche per mafia e
terrorismo. Ghedini smentisce: &quot;Notizia destituita di ogni fondamento&quot;. E Longo: &quot;Nessuna ipotesi in tal senso è mai stata discussa&quot;

Roma - Nuova smentita per la Repubblica. Secondo il quotidiano diretto da Ezio Mauro, il senatore del Pdl Piero Longo starebbe preparando la norma sul processo breve anche per mafia e terrorismo insieme al collega Niccolò Ghedini, deputato del Pdl. Ma quest'ultimo smentisce categoricamente: "Questa notizia è destituita di ogni fondamento e totalmente inventata".

La smentita a Repubblica "La notizia apparsa quest’oggi con grande rilievo sulla prima pagina di Repubblica e anche su altri quotidiani in merito dell’estensione del processo breve ai processi per mafia e terrorismo per quanto ci riguarda è destituita di ogni fondamento e totalmente inventata". L’onorevole Niccolò Ghedini e il senatore Piero Longo hanno spiegato che "nessuna ipotesi in tal senso è stata da noi proposta né è stata discussa o posta all’ordine del giorno nell’ambito della consulta giustizia del Pdl". "Io sono tra i cinquanta e passa firmatari del testo già noto sul processo breve e non firmerò nessun emendamento", ha infine concluso Longo.