Progetto Federcalcio: a scuola si vince con i gol e i bei voti

Torna la quinta edizione del Fuoriclasse Cup, un progetto didattico-sportivo per promuovere nelle scuole i valori dello sport. Particolare attenzione al calcio concepito come puro divertimento e rappresentato da Salvatore Foti, giovane promessa della Sampdoria, in qualità di testimonial. La manifestazione, organizzata dalla Federazione italiana giuoco calcio, dal Ministero della Pubblica Istruzione e da Coca Cola, si rivolge a tutte le scuole di Genova, Savona e La Spezia con le relative province. La formula del Fuoriclasse Cup si basa sul concetto del «50 per cento sport e 50 per cento didattica», dove la classifica generale del torneo risulta dalla somma aritmetica della due componenti con largo spazio all’attività fisica ed alla creatività intellettuale.
La parte sportiva consiste in un torneo di calcio per classi giocato in squadre da 5 ed aperto ad 8 categorie a partire dalla scuole elementari. Il progetto prevede la chiusura delle iscrizioni il 2 dicembre, si passa poi alla Fase d’Istituto, al termine della quale i vincitori si sfideranno nella fase cittadina fino a decretare, per ogni categoria, la classe campione della città .
I vincitori della categoria under 16 e under 19 accederanno alla finale nazionale: ai vincitori il privilegio di entrare a far parte della nazionale italiana scuole, di vivere un giorno da giornalisti in una famosa redazione sportiva e la possibilità di essere spettatori di una partita di qualificazione dell’Italia ai prossimi campionati europei.
La formula di Fuoriclasse Cup, dopo aver coinvolto ben 640 mila studenti nella passata edizione, si arrichisce chiamando i ragazzi a realizzare una campagna di comunicazione e sensibilizzazione dal tema «Il calcio fa bene a te e alla tua città». La proposta ha l’obiettivo di coinvolgere nella parte didattica l’intera classe, nonchè genitori ed amici, sull’importanza di adottare uno stile di vita attivo in modo da favorire il benessere psico-fisico dei ragazzi in crescita.
Abbinate a Fuoriclasse anche altre iniziative parallele: tornei di calcio, giochi sportivi e studenteschi e persino un corso per diventare arbitro scolastico.
Il Comitato promotore, che conta tra le sue file anche la Sampdoria ed il Genoa, ha in programma numerosi incontri nelle scuole per dibattere temi legati al calcio ed allo stile di vita sportivo.Un’iniziativa sportiva, ludica e sociale per introdurre lo sport a scuola al pari delle altre materie didattiche ed anche un modo per spogliare il calcio di quell’esasperazione agonistica che ultimamente l’ha reso tristemente famoso.