Rifiuti interrati fino alla falda: sequestrata discarica abusiva

I carabinieri scoprono e sequestrano discarica con rifiuti tombati fino alla falda. Quattro persone avevano realizzato una discarica scavando buche tanto profonde da raggiungere il livello di falda e vi avevano gettato dentro rifiuti speciali, pericolosi e non.

Una vera e propria attività di smaltimento illegale di rifiuti speciali è stata scoperta a Casalnuovo di Napoli dai carabinieri del Nucleo forestale. In un'area privata ai margini della città, i militari dell'Arma hanno trovato una discarica abusiva (guarda il video). Era estesa su una superficie di circa 3 mila metri quadrati ubicata in contrada Salice, e conteneva 7 mila metri cubi di materiale da espellere.

I rifiuti erano stati sversati in alcune buche che erano state scavate nel terreno. All'interno c'era anche materiale pericoloso. Principalmente erano stati tombati scarti provenienti da cantieri edili. Gli inerti erano stati interrati fino al livello della falda acquifera.

Ne sono stati trovati fino a cinque metri di profondità. Venivano poi rivestiti con del terreno, prelevato altrove, ricoperto di vegetazione. Sul posto, il personale dell’Arma intervenuto ha pizzicato in flagranza di reato quattro operai di una ditta di movimento terra e trasporti. Sono stati tutti denunciati, insieme al titolare dell’azienda e al proprietario dell’area.

Al momento dell’irruzione c’era ancora l’escavatore usato per interrare i rifiuti. Ora bisognerà accertare il livello di inquinamento, che ha interessato suolo e sottosuolo, ma anche la falda acquifera, che viene usata per irrigare i campi circostanti. I carabinieri forestali del gruppo di Napoli hanno sottoposto a sequestro la discarica e i mezzi meccanici usati: una escavatrice e 2 autocarri.

Commenti
Ritratto di gzorzi

gzorzi

Ven, 21/07/2017 - 16:20

Quando ho letto il titolo ho subito pensato al trentino, invece era a napule.

Gully73

Ven, 21/07/2017 - 17:57

Nessuno ha mai visto nulla?? Aprite un fascicolo 2 inchieste e 3 task forse. . Poi rinviate tutti a giudizio ... Ed entro 30 anni. . Prescrizione o..... il fatto non sussiste. . Nessuno paga.. e la gente avvelenata.

Ritratto di mbferno

mbferno

Ven, 21/07/2017 - 18:14

No problem, ci pensa Giggino,dopo aver tolto le statue di Cialdini,cosa volete che sia un po'di monnezza.