Riprendono gli sbarchi a Lampedusa

Dopo cinque giorni di calma apparente, sono ripresi gli sbarchi di immigrati a Lampedusa. Ventisei tunisini sono arrivati a bordo di un barcone. Le condizioni del mare non hanno fermato l'arrivo di migranti <strong><a href="/video/rirpesa_sbarchi_lampedusa/id=ripresa_sbarchi" target="_blank">GUARDA IL VIDEO</a></strong>

Lampedusa - Dopo cinque giorni di calma, riprendono gli sbarchi di immigrati a Lampedusa. Le telecamere di LiberaEspressione hanno ripreso l'arrivo di un barcone con a bordo 26 persone che hanno dichiarato di essere tunisini. Sono stati soccorsi a docidi miglia dall'isola. Le cattive condizioni meteo, con mare forza 5-6 e forti raffiche di vento, non hanno scoraggiato la partenza di altri barconi dalla Tunisia. La pioggia caduta sull’isola in nottata ha reso difficili anche le condizioni all’interno del Centro di accoglienza, che in questo momento ha un numero di presenze doppio rispetto alla capienza di 850 posti letto. Questa mattina, intanto, dovrebbero riprendere i trasferimenti dall’isola dopo che ieri sono partiti in 200 con due voli per Bari e altri 70, in gran parte minori, con il traghetto di linea per Porto Empedocle. Intanto, sono circa 1.600 i migranti sbarcati nei giorni scorsi che si trovano ancora a Lampedusa in attesa di essere trasferiti verso altri Centri di accoglienza italiani.