Aggressione al personale sanitario all'ospedale di Bracciano

Un uomo è andato in escandescenza questa mattina all'ospedale di Bracciano per motivi ancora da appurare, lo ha fatto sapere la stessa direzione della Asl Roma4 che ha diffuso una nota

Google Maps Street View

Un'aggressione in piena regola subita dal personale sanitario del presidio ospedaliero di Bracciano dove un uomo ha dato in escandescenza poco dopo le 10:30 della mattinata di oggi. I motivi ancora non sarebbero stati scoperti dai carabinieri che in questo momento, si legge sul Roma Today, stanno portando avanti le indagini cercando di apprendere quanto più possibile dalle testimonianze di chi c'era: medici, infermieri e soprattutto pazienti che hanno avuto si sono ritrovati loro malgrado testimoni di un atto che la direzione della Asl Roma4 ha definito "vile che danneggia tutti i cittadini. Questo vuol dire colpire nel cuore dell'ospedale". Gli stessi nel frattempo fanno sapere che si costituiranno parte civile per il processo che vedrà coinvolto l'uomo che mentre stava per essere medicato si è scagliato contro un medico e le infermiere che stavano assistendolo, senza un apparente motivo logico.

Il dottore è stato medicato e non ha riportato grave lesioni, comunque la paura c'è stata e torna ad essere argomento ricorrente la richiesta dei sindacati di poter inserire all'interno degli ospedali militari che controllino la situazione, visto che sempre più spesso sfugge e medici ed infermieri vengono aggrediti.

"La Asl si costituirà parte civile. I nostri medici, il nostro personale, svolgono il proprio lavoro a servizio dei pazienti. Un'aggressione sul luogo del lavoro è un fatto grave, e lo è ancor di più quando a subirne le conseguenze è chi presta servizio a favore della salute pubblica. Colpire nel cuore dell'ospedale, colpire il Pronto soccorso, è un atto vile che danneggia tutti, cittadini compresi. L'Asl Roma 4 esprime totale vicinanza e sostegno al personale sanitario coinvolto, e ringrazia i carabinieri che sono intervenuti. Questi episodi non devono più succedere", a parlare è Giuseppe Quintavalle il commissario straordinario dell'Asl Roma 4 che con la nota ha voluto avvertire tutti dell'aggressione subita dal personale medico che nella mattinata di oggi presidiava l'ospedale di Bracciano.