Atac, Raggi denunciata per i bus israeliani

L'associazione Assotutela attacca il Comune di Roma e l'Atac, l'azienda municipalizzata dei trasporti della Capitale per i 70 pullman israeliani noleggiati mai usati perché non sono stati potuti essere immatricolati

Virginia Raggi denunciata per il caso dei bus isrealiani presi a noleggia da Atac e mai usati. Tutto parte dall'associazione Assotutela che attacca il Comune di Roma e l'azienda municipalizzata dei trasporti della Capitale: "Quello che temevamo si è purtroppo realizzato: i 70 pullman israeliani noleggiati da Atac, non sono mai stati utilizzati, né messi su strada".

"Davvero un bello spreco di denaro pubblico, condita da una serie di incongruenze amministrative", si legge ancora nella nota del presidente dell'associazione, Michel Emi Maritato. "Ricordiamo, infatti, che i bus, presi a noleggio dall’azienda di trasporto pubblico capitolino dovevano essere in strada mesi fa, ma - spiega - non è stata possibile la loro immatricolazione, comportando un danno economico economico e di immagine, di cui la sindaca Raggi non vuole assumersi la responsabilità politica. Un atteggiamento presuntuoso e imbarazzante, quello della prima cittadina di Roma, che continua a prendere in giro i cittadini romani, ormai stanchi di una capitale allo sbando”. I bus, datati 2008, dovevano essere reimmatricolati ma non è stato possibile farlo perché sono Euro 5 e non Euro 6 come impongono le direttive comunitarie. Atac ha perciò rescisso il contratto, pur avendo già versato circa 500mila euro al mese di anticipo, ossia il 16% del totale, comprensivo di manutenzione, si legge su Affaritaliani.it.

Il sindaco Raggi ha replicato con un post su Facebook:“Sui 70 bus israeliani noleggiati da Atac e mai utilizzati chiariamo subito un punto: chi ha sbagliato pagherà. Oggi è stato ribadito questo concetto anche in commissione mobilità, pochi giorni dopo la notizia della revoca del contratto da parte di Atac. Errori di questo tipo non sono tollerabili. Gli autobus, presi a noleggio dall’azienda di trasporto pubblico dovevano essere in strada mesi fa, ma non è stata possibile la loro immatricolazione. Un danno, per tutti, conseguenze inammissibili". "I cittadini -conclude il sindaco pentastellato - ci chiedono e meritano un servizio di trasporto pubblico davvero efficiente. A loro dobbiamo dare risposte e il nostro lavoro va in questa direzione”.

Commenti

Giorgio5819

Mer, 26/06/2019 - 17:53

"Raggi denunciata per i bus israeliani"... tanto non pagano mai... e frigna ancora chiedendo stanziamenti !

Yossi0

Mer, 26/06/2019 - 18:44

Ma figuriamoci quanto gliene frega ... sono tre anni che sta al comune prendendosi lo stipendio e basta ... l’unica cosa positiva è la tacita assunzione dei gabbiani per la pulizia della città di fatto sono i migliori dipendenti dell’ama puliscono gratis, forse non molto ecologici però non scioperano, sono sempre presenti e comunque non si può avere tutto dalla vita ... ve la siete votata ? Tenetevela stretta stretta.

carlottacharlie

Mer, 26/06/2019 - 19:37

Va bene denunciare per gli autobus ma per il degrado ormai incancrenito: strade, pattume, verde , bestie immonde in giro per la città, dovrebbero essere tutti i romani a denunciare questo sindaco del menga, incapace e scema.

albero_a_cammes

Mer, 26/06/2019 - 21:09

Bravo Francesco per "il sindaco". Con un po' di buona volonta' si riuscira' a de-boldrinizzare il Paese.

cgf

Gio, 27/06/2019 - 07:56

ecologisti gretini, non li fate girare perché sono euro 5 e non euro 6? ma se le macchine dei VVUU e molti bus attuali sono meno di euro 4!! Fin che si può USATELI, tanto sono GIÀ PAGATI!!!