L'autobus dell'Atac tampona una moto e scappa: patente ritirata al conducente

L’autista Atac è stata fermata dalla polizia locale al capolinea, in zona Saxa Rubra. Si è rifiutata di sottoporsi all’alcol test. Sospesa dall’azienda

Ennesimo fatto negativo che coinvolge la partecipata romana dei trasporti. Un’autista Atac, alla guida del bus della linea 029, è scappata dopo aver tamponato un uomo in sella ad una moto ma, una volta raggiunto il capolinea di Saxa Rubra, è stata fermata ed è così finita nei guai. La Polizia Locale le ha ritirato la patente, mentre l’azienda dei trasporti pubblici l’ha temporaneamente sospesa.

I fatti sono andati in scena, intorno alle 15:30, in via di Grottarossa. A dare l’allarme proprio il centauro, ancora dolorante. Sul posto è arrivata una pattuglia della Polizia locale e il personale medico del 118. Gli agenti del XV gruppo Cassia per rintracciare il giorno stesso non solo il bus, ma anche la conducente di 38 anni, hanno ricostruito la dinamica e dopo una veloce indagine si sono recati al capolinea Atac di Saxa Rubra. Qui è stato trovato il mezzo con danni compatibili a quelli dell’incidente.

La 38enne ha raccontato alle forze dell’ordine di non essersi accorta di nulla e, rifiutatasi di sottoporsi all’alcol test, è stata sanzionata con il massimo provvedimento previsto: patente ritirata. Nei suoi confronti scatterà una denuncia per omissione di soccorso (perché c’è un referto medico di 10 giorni di prognosi per il centauro ferito) e rifiuto dell’accertamento dello stato di ebrezza. Atac, appresa la notizia, ha sospeso temporaneamente la conducente, ora indagata.

Qualche ora più tardi un altro incidente molto più grave è avvenuto a Roma. In questo caso una vita è stata spezzata. Tragedia stradale alla Romanina (periferia sud-est della capitale) dove in seguito a un incidente è morta una donna ed è rimasta gravemente ferita la figlia che viaggiava in auto con lei. Il sinistro ha coinvolto due vetture ed è avvenuto poco dopo le 7:00 di oggi. L’incidente stradale è avvenuto in via Eugenio Florian, altezza incrocio con via del Ponte delle Sette Miglia.

Qui due vetture, una Toyota Yaris ed una Matiz, si sono scontrate per cause in via di accertamento. Nello scontro frontale ad avere la peggio madre e figlia di 46 e 14 anni, che si trovavano a bordo della Matiz. Allertati i soccorritori per la 46enne non c’è stato nulla da fare, ferita gravemente la figlia, è stata affidata alle cure del 118 e trasportata d’urgenza all’ospedale Sandro Pertini. Resta da accertare la dinamica del sinistro sulla quale hanno svolto i rilievi scientifici gli agenti del VII Gruppo Tuscolano della Polizia Locale di Roma Capitale intervenuti sul posto.