Cancelli ko e bagni rotti, i genitori in rivolta per i disservizi degli asili

I genitori dei bambini che frequentano l'asilo nido comunale di via degli Irlandesi, nell'XI Municipio di Roma, hanno scritto alla Raggi affinché ponga rimedio alle lacune della struttura in cui non funzionano sia i bagni sia le lavastoviglie

Bagni guasti, lavastoglie non funzionanti e cancelli d'ingresso che restano aperti lasciando la possibilità ai bambini di scappare. Queste sono le principali criticità che presenta l'asilo nido comunale di via degli Irlandesi, nell'XI Municipio di Roma.

I genitori dei bambini hanno scritto una lettera a Virginia Raggi, per chiedere un intervento urgente: "È iniziato il nuovo anno scolastico e il nostro nido presenta già alcune criticità che nonostante i ripetuti solleciti inviati agli uffici tecnici del Municipio, non sono stati sanati". Le mamme e i papà, poi, entrano nei dettagli dei singoli problemi. In primis il cancello di ingresso che non funziona e, quindi, resta aperto con tutti i problemi legati alla sicurezza che questo comporta. "Potrebbe entrare chiunque in qualunque momento con dentro i piccolini", denunciano i genitori. Poi la lavastoviglie non funziona e le cuoche sono costrette a lavare ogni giorno tutto "e per quanto siano brave non si assicura la giusta igiene di cui hanno bisogno i bimbi". Nei bagni l'acqua perde e ciò pone una serie di rischi per tutti quei bimbi che potrebbero scivolare. Infine, uno dei giardini ha una rete bucata e "non è sicuro come dovrebbe" sebbene le maestre abbiano cercato di sistemarlo. Pertanto "chiediamo pertanto un suo aiuto affinché ci sia un immediato intervento per la corretta manutenzione del nido", si legge nella conclusione della lettera. Sempre nell'XI Municipio, questa estate, alcuni genitori, come testimoniato anche da ilGiornale.it, avevano protestato proprio per la scarsa e tardiva manutenzione che il Comune di Roma si apprestava a effettuare in 7 asili nido.