Don Antonio cede a Casapound: "Cibo prima agli italiani"

Il parroco di San Gregorio Magno alla Magliana, dopo aver distribuito 50 pacchi ai rom, aiuterà prima gli italiani: "Non posso rischiare che esploda un’altra Torre Maura"

Le pressioni di Casapound riescono a vincere e don Antonio Interguglielmi cede: verranno distribuiti viveri prima agli italiani. Il movimento aveva accusato il parroco di aver trascurato "i poveri del quartiere per colpa dei rom". Perciò era stata diramata una richiesta ben precisa: "Viveri solo agli italiani, invitiamo il parroco a dare un contributo concreto alle distribuzioni alimentari con cui settimanalmente aiutiamo i nostri connazionali in difficoltà".

La vittoria

Il sacerdote di San Gregorio Magno alla Magliana, tramite La Repubblica, confessa: "Non posso rischiare che esploda un’altra Torre Maura. Ci siamo messi d’accordo, devo placare gli animi. Devo occuparmi soprattutto di 30mila residenti affidati a me, i rom sono a carico della Caritas. Ai rom ho distribuito 50 pacchi, ai residenti 120. Ora prima gli italiani".

Qualche giorno fa davanti la chiesa di don Antonio è scattata la protesta a causa della lunga coda multirazziale che si era formata per la distribuzione del cibo. La tartaruga aveva promesso: "Noi controlleremo". Così è stato: in prima fila le donne, a poca distanza dai rispettivi mariti, hanno garantito la promessa mantenuta allontanando chi si riteneva straniero.

Sulla pagina Facebook Casapound Italia Roma è stato così commentato il traguardo raggiunto: "All'indomani della distribuzione alimentare per sole famiglie Rom, promossa dalla Parrocchia del quartiere, San Gregorio Magno abbiamo voluto dare un segnale forte ai nostri connazionali anche in vista delle vicine festività. Le famiglie italiane del quartiere dunque, di fatto abbandonate da Chiesa e istituzioni oggi possono contare esclusivamente sull'aiuto di CasaPound Italia".

Commenti

Giorgio Colomba

Ven, 19/04/2019 - 12:12

Più che l'etica delle convinzioni potè quella delle convenienze (8x1000 alle porte?).

Ritratto di navajo

navajo

Ven, 19/04/2019 - 12:27

Gli italiani sono quelli che hanno costruito questa nazione. lo hanno fatto con il sudore della fronte, con il pagamento delle tasse, con le vite perse nelle guerre o come vittime del terrorismo. Questo qualcosa conterà o no?

rawlivic

Ven, 19/04/2019 - 12:41

ben fatto tartarughe!

Ritratto di stenos

stenos

Ven, 19/04/2019 - 12:52

Parroco razzista, aiuta prima gli italiani. Pronta la scomunica dal vaticano.

Divoll

Ven, 19/04/2019 - 13:13

Hanno agito come avrebbero dovuto agire le sinistre (se ancora ce ne fossero di autentiche)

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 19/04/2019 - 13:17

I poveri esistono perchè non hanno voluto lavorare in tutta la loro vita, o se hanno lavorato e guadagnato poco, quel poco lo hanno sprecato. Sono quelli del vivi oggi e fregatene del domani. Come mai li vedo spesso sulle panchine, invece di bere acqua magari da una fontanella, bevono, o vino o birra. Con quei soldi potrebbero acquistarsi un altro panino il giorno dopo. Io sarei più parsimonioso, loro no. Distribuiscono pacchi di cibo a coloro che magari hanno gli smartphon in tasca.

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Ven, 19/04/2019 - 14:10

I poveri italiani equivalgono ai poveri rom: entrambi, essendo poveri, pagano poche o niente tasse; entrambi, se non lavorano, per vivere devono ricorrere a qualche espediente; entrambi, probabilmente, hanno ricevuto una scarsa educazione. Quindi Casa Pound si conferma razzista! E pure chi la appoggia!

Ritratto di Menono Incariola

Menono Incariola

Ven, 19/04/2019 - 15:39

Poi, a giudicare da quanto qui scritto da alcuni, ci sono pure I POVERI SCEMI. E non mi dilungo a spiegare, tanto non ci arrivano.

mariod6

Ven, 19/04/2019 - 16:22

@ angelo libero 70 - Razzista sei tu che approvi l'invasione di questi parassiti fatti arrivare dal tuo partito e dalla chiesa che si è dimenticata dei suoi parrocchiani. I Rom non lavorano per scelta, ma rubano e si rivendono i pacchi di cibo. Gli italiani non lavorano per mancanza di opportunità ed il cibo se lo tengono per campare.

Ritratto di ottimoabbondante

ottimoabbondante

Ven, 19/04/2019 - 16:45

Ce n'é voluto !!!!

investigator13

Ven, 19/04/2019 - 17:36

do-ut-des e ANGELO LIBERO 70- i poveri ci sono perchè lo Stato non esiste più. Lo sanno le povere madri costrette a uccidere i propri figli perchè non possono nutrirli, sono diversi i casi sui generis ormai agli onori, si fa per dire, della cronaca. Che dire di tante persone disperate che si uccidono perchè non c'è nessuno che li aiuta. Meno male che c'è Casapound che cerca di aiutare fintanto gli è possibile farlo. dove sono finite le Istituzioni preposte? Appunto dov'è finito lo Stato?

vince50

Ven, 19/04/2019 - 17:42

Perchè prima gli altri

caren

Ven, 19/04/2019 - 18:43

ANGELO LIBERO 70, devi saper distinguere, non fare di ogni erba un fascio. C'è una bella differenza fra i rom e gli italiani poveri. Cordiali Saluti.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Ven, 19/04/2019 - 18:48

@nvestigator13, ueh giargianen, guarda che se lo scrivo è perchè vedo e ne sono testimone, non scrivo tanto per dire delle cavolate. Alla mattina veniva il titolare a chiamare lo sfaticato, perchè dormiva ancora, poi ne racconto un'altra, mentre mia madre si era rimboccato le maniche, le altre se ne stavano a casa a ciaciarè con le altre amiche piazzate come loro. E che non mi vengano a dire che non c'era lavoro.Chiuso la fabbrica è andata dalle suore pagata un decimo, ma non ha rifiutato anche se era poco e mentre arrivava il carrettino del gelato, tutte a prendersi il gelato, mia madre invece preferiva pagare i miei studi. Ora i loro figli stanno peggio dei genitori.

carlottacharlie

Ven, 19/04/2019 - 21:05

Ho miriadi di foto scattate alle associazioni benefiche e non c'è dubbio che quando si tratta di rom neri marroni beige muslim la distribuzione degli aiuti ha altro modo rispetto gli italiani. Borse già colme per non urtare la suscettibilità di tali razze, ceste all'ingrosso, dove pescare quel che ti permettono, per gli italiani che,immancabilmente devono essere muniti di borsa propria. Come si può non essere d'accordo con CasaPound quando dice:-prima gli italiani!- Sapendo che i colorati per il 90% son qui a sfruttare? Due pesi e due misure che fanno riflettere del pelo sullo stomaco di preti associazioni e sinistri.