Falsi Ncc in aeroporto: 25 persone a processo

La polizia ha scoperto un giro di licenze false: gli autisti abusivi operavano tra Roma, Civitavecchia e aeroporto

La maxi operazione della polizia tra Roma e l'aeroporto di Fiumicino, mirata a contrastare il fenomeno degli autisti abusivi di noleggio con conducente (Ncc), ha portato al rinvio a giudizio di 25 persone. Tutte sono state denunciate per false attestazioni e falso materiale.

Gli autori dei reati avevano infatti falsificato alcuni documenti, che indicavano il possesso di licenze di Ncc, al fine di ottenere l'autorizzazione per accedere e lavorare nelle zone a traffico limitato (ZTL) della Capitale e dello scalo. Ricevuti tutti i permessi, gli autisti abusivi operavano come dei regolari noleggiatori.

Le indagini

Dopo aver ricevuto una serie di querele da parte del Comune di Roma, gli investigatori si sono messi al lavoro per smascherare i finti autisti, tutti residenti nella Capitale. Lunghi e complessi controlli hanno così portato alla scoperta dell'inganno. I truffatori, come spiega il Messaggero, utilizzavano un portale ufficiale dell'amministrazione capitolina per riuscire ad ottenere i permessi. La modus operandi era sempre lo stesso: dopo aver presentato una serie di documenti, alcuni dei quali falsificati, si trovavano in mano le carte per poter accedere con le loro auto abusive nelle zone della città a traffico limitato. I falsi autisti esercitavano in questo modo la professione senza averne il titolo.

In particolare, è stato scoperto che per realizzare i documenti falsi, i truffatori clonavano una licenza realmente esistente, rilasciata ad un autista regolare da altri Comuni sparsi su tutto il territorio italiano. Gli investigatori hanno anche appurato che la gran parte delle 25 persone rinviate a giudizio stava esercitanto la professione abusivamente da almeno due anni.

Il Comune di Roma si è ora costituito parte civile per aver subito un danno erariale per oltre 200 milioni di euro. Anche gli altri Comuni coinvolti a loro insaputa nella truffa hanno aperto dei procedimenti penali a carico dei falsi Ncc.

Ncc

Il Noleggio con conducente (Ncc) è un sistema di trasporto alternativo al taxi tradizionale. La differenza principale tra Ncc e taxi è che il primo non è obbligato a svolgere la corsa all'interno del solo territorio comunale, bensì può svolgere il servizio su tutto il territorio nazionale e internazionale. Il servizio si basa propriamente su un accordo tra il cliente e il fornitore con cui vengono pattuiti le modalità di svolgimento del servizio. La prestazione si basa quindi sul raggiungimento o meno di un accordo in forma privata.