Rissa a Porta Portese, giovane stende ambulanti: "Te lascio per terra"

Una coppia finisce con l'auto tra i banchi del mercato. Gli ambulanti si innervosiscono e scoppia una rissa: un uomo impugna persino una spranga

"Adesso tocca a te. Te gonfio, te lascio per terra". È un giovane ragazzo a urlare e minacciare quattro persone. Una di loro è già finita a terra, le altre lo circondano. Sono le sei del mattino e al mercato di Porta Portese sta andando in scena una vera e propria rissa.

I fatti

Giunti sul posto, gli investigatori hanno ricostruito l'origine della scazzottata. Dopo una serata in discoteca, una Smart nera con a bordo una giovane coppia entra in via Ettore Rolli. In quel momento, gli ambulanti stanno montando i banchi del mercato. Vedendo la macchina si innervosiscono e iniziano gli insulti.

Sceso dall'auto, il giovane 22enne viene circondato. La fidanzata accanto lo prega di entrare in macchina. Come riporta il Messaggero, un ambulante lo aggredisce con una sbarra in ferro, un altro cerca di colpirlo alle spalle con dei pugni. Il ragazzo reagisce "per legittima difesa. Erano in cinque e mi hanno circondato".

Gli abulanti si avvicinano e inizia la rissa. Il giovane colpisce in pieno viso uno degli uomini che cade a terra e sbatte la testa. E lì, sull'asfalto, rimane immobile. "E uno", esulta il ragazzo che continua a colpire altri ambulanti. "Vieni qua", urla ad un altro prima di aiutare l'uomo mandato ko.

Poi la coppia si rimette in macchina per andare via. "Vai amo', vai che ho steso tutti", afferma il 22enne rivolgendosi alla ragazza. Ma l'auto non parte. "Gli ambulanti hanno preso le chiavi e le hanno buttate. Noi non riuscivamo a trovarle. Volevamo andare via", spiegerà in seguito il 22enne al quotidiano. "Ho atterrato quello con la maglietta verde, quello che all'inizio mi è venuto addosso con la sbarra. Lui mi ha morsicato la mano. Nel frattempo l'altro, quello pelato, mi dava i calci. È stata legittima difesa".

Commenti

scorpione2

Mar, 11/06/2019 - 13:22

tutti cosi dicono mi sono difeso ho sparato per didendermi dai ladri, il ragazzotto dopo una serata in discoteca alla faccia della serata,alle sei di mattina ubriaco e assonnato ha voluto passare a tutti i costi nella strada del mercato, SALVINI,ESPULSSIONE IMMEDIATA.

lafinedelmondo

Mer, 12/06/2019 - 20:30

Ehi dico a te.... microcefalo