Roma, algerino entra nell'auto di una donna e tenta di rubarle la borsa: arrestato

Un cittadino algerino è stato arrestato alla stazione Termini di Roma: l'uomo si è introdotto nell'auto di una donna mentre lei era impegnata in una conversazione telefonica e ha tentato di rubarle la borsa

Un cittadino di nazionalità algerina è stato tratto in arresto nella giornata di oggi dalla Polizia Giudiziaria di Roma per tentato furto aggravato. L'uomo ha infatti tentato di derubare una donna in prossimità della centralissima stazione Termini, introducendosi nella sua automobile.

Il ladro si trovava all'esterno della stazione, nella zona di sosta delle vetture in via Marsala. Dopo aver ispezionato a fondo la zona in cerca di vittime da rapinare, ha notato una donna che era appena uscita dalla sua auto per parlare al telefono. Approfittando della sua distrazione e disattenzione, l'uomo ha aperto con destrezza lo sportello posteriore lato guida e si è introdotto nell'automobile, dove ha poi tentato di rubare una borsa presente all'interno, sui sedili posteriori.

Proprio mentre l'algerino stava per darsi alla fuga con il bottino, la donna ha terminato la conversazione e si è resa conto di ciò che stava accadendo. A questo punto, allora, la vittima inizia a urlare, richiamando subito l'attenzione di alcuni agenti di polizia che si trovavano davanti alla stazione. Il malvivente ha tentato in un primo momento di fuggire, dopo aver abbandonato la borsa nell'auto, ma ha poi ha desistito e alla fine è stato bloccato dai poliziotti, intervenuti prontamente. L'uomo è stato dunque arrestato dagli agenti della Squadra di Polizia Giudiziaria di Roma ed è accusato di tentato furto aggravato, commesso con destrezza e su cose esposte alla pubblica fede.

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?