Roma, corteo non autorizzato. Polizia ferma leader di Forza Nuova

Il leader di Forza Nuova, Roberto Fiore, è stato fermato dagli agenti per alcuni controlli poco prima di una manifestazione per ricordare Desirée

Momenti di tensione a San Lorenzo. Un presidio antifascista questa mattina si è radunato in piazza dell'Immacolata per dire no alla manifestazione annunciata nei giorni socrsi da Forza Nuova. Almeno 200 persone che fanno parte di diverse associazioni (Libera Repubblica di San Lorenzo, Non una di meno e Communia) hanno presidiato la piazza per impedire la partenza el corteo di Forza Nuova. Alcuni militanti di Fn nella tarda mattinata si stavano recando sul posto per partecipare alla manifestazione. Tra loro anche il leader di Forza Nuova, Roberto Fiore che è stato fermato dalla polizia per accertamenti ed è stato portato in Questura. Il corteo di Fn a quanto pare non era autorizzato.

Fiore adesso rischia una denuncia. La manifestazione di Fn era dedicata a Desirèe Mariottini: "Mentre in Italia assistiamo all’ennesimo golpe delle toghe militanti che in barba a ogni decisione politica continuano a far sbarcare falsi profughi e clandestini - si legge nel post che accompagna la locandina - noi vogliamo ricordare la giovane Desirée, vittima di immigrazione e del degrado della società dell’accoglienza". pronta la risposta dell'Anpi: "Questa è una chiara operazione elettorale e il massimo garante dovrebbe essere in questo caso il ministero dell’Interno. Il fatto di lanciare continui appuntamenti a San Lorenzo mi sembra una pura provocazione scandalistica. Il problema poi è a monte, questi andrebbero sciolti...". Poi nella tarda mattinata lo stesso Fiore ha parlato dei controlli della polizia: "Sono stato fermato per aver portato fiori sul luogo dove è morta Desirée. È tempo di stare in silenzio, non per motivi elettorali, cosa di cui mi interessa poco, ma per la vergogna che come italiano provo per Desirée e per i suoi sogni e la sua bellezza svaniti quella sera".

Commenti

mzee3

Sab, 25/05/2019 - 15:56

Fiore rischia una denuncia? E una bella denuncia al comandante della Polizia che non è intervenuto contro l'adunata dei neo fascisti e che anzi li ha protetti contro gli antagonisti? F.N. non aveva il permesso...giusto? E allora perché non arrestarli subito?

Ritratto di stamicchia

stamicchia

Sab, 25/05/2019 - 16:39

Che i fascisti se ne stiano buoni in un angolino e non muovano neppure la coda, altrimenti li cacciamo via a sculacciate

Algenor

Sab, 25/05/2019 - 16:53

Arrestato per manifestaziine non autorizzata come Navalny nella Russia di Putin? Ma non era un comportamento da dittatura? E i centri sociali? Le loro manifestazioni sono autorizzate? Ovviamente no ma tanto in Italia vigono sempre due pesi e due misure e questo doppiopesismo ai compagni piace come si vede dai commenti di alcuni idioti sotto questo articolo.

Klotz1960

Sab, 25/05/2019 - 16:59

Vanno arrestati immediatamente e senza eccezioni coloro che manifestano senza autorizzazione, e vanno eliminate tutte le autorizzazioni per tutte le contromanifestazioni in contemporanea, perche' rappresentano un attacco ai diritti di chi manifesta con autorizzazione e sono spesso un problema per l'ordine pubblico. Non ci vuole molto, ma non si vuole farlo. Il sospetto e' che si voglia coprire i centri sociali.

Singismythe

Sab, 25/05/2019 - 17:52

Perché il presiduo dele zecche rosse era utilizzato?

mzee3

Sab, 25/05/2019 - 17:57

Algemor @@@ la libertà di azione contro i neo-nazisti e fascisti travalicano le leggi. Contro di loro tutto è e deve essere permesso. Poi sarà necessario frenare anche i rossi….ma prima i neri!

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 25/05/2019 - 18:03

Algenor, concordo in pieno!

yulbrynner

Sab, 25/05/2019 - 18:30

se una manifestazione sia di destra di centro di sinistra o di sta ceppa non e' autorizzata, non si fa punto e fine del discorso

ziobeppe1951

Sab, 25/05/2019 - 19:37

staminchia...16.39...immagino tu ce l’abbia con i cessi sociali

simone64

Sab, 25/05/2019 - 19:40

I soliti morti di fame per cui il mondo ci deride dal ‘45. SVEGLIAAAAAA

simone64

Sab, 25/05/2019 - 19:41

Desiree non e’ un eroina.... o meglio si faceva di eroina. Un sentito grazie per la gentile pubblicazione

simone64

Sab, 25/05/2019 - 19:44

Una drogata che se l’e andata a cercare. Non meritava la morte violenta ma strumentalizzarla in questo modo fa venire il vomito. Un sentito grazie alla redazione per la gentile pubblicazione

carlottacharlie

Sab, 25/05/2019 - 19:45

Noi si è sempre con le Forze dell'Ordine, quelle che pattugliano le strade e rischiano ogni momento la vita. I Comandanti spesso ci fanno arrabbiare e con sussulti di non corretti pensieri, forse non possono esimersi dal non farlo presente ai pm? non lo sappiamo quanti comandanti sono perbene ed intelligenti, come non sappiamo se il pm di turno potrebbe aver dato ordine di fermare quelli di dx. Verso i comandanti non abbiamo certezze, verso i pm certezze a iosa.

simone64

Sab, 25/05/2019 - 19:51

Cisterna di Latina e San Lorenzo....già 50 anni fa si potevano definire luoghi dove regnava (come oggi d’altronde) il seguente degrado: fame, tanta fame, puzza, sporcizia, criminalità, vagabondaggio,usura, droghe varie, prostituzione femminile e maschile, povertà,ignoranza. In pratica uno schifo totale tanto da rinnegarli come cittadino italiano modello quale sono. Un gentile e sentito ringraziamento alla redazione per la gentile pubblicazione

lorenzovan

Sab, 25/05/2019 - 20:36

manifestazioni pretestuose..perche' non fanno manifestazioni dove ammazzano di botte bambini di due anni..due in due giorni...amici miei...altro che desiree

Ritratto di Nahum

Nahum

Sab, 25/05/2019 - 20:56

I fiori dopo un po’ vanno recisi ... quelli neri in particolare