Roma, i centri sociali occupano il palazzo: "La Raggi fa finta di niente"

La Lega richiede un intervento urgente del governo: "Occorre mettere fine ad una situazione abusiva che si protrae da anni"

Una protesta che si è protratta nel tempo per poi trasformarsi in un'occupazione. A denunciare l'episodio è William de Vecchis che parte dall'aprile 2011, quando "un gruppo di quindici persone ha 'arbitrariamente invaso, al fine di occuparlo', l'ex Cinema Palazzo, nel quartiere San Lorenzo di Roma, obbligando gli operai che vi stavano lavorando a lasciare l'edificio".

Dal 2003 l'edificio in questione è di proprietà della Area Domus Spa, che nel 2010 "aveva disposto la locazione con contratto pluriennale ad una società per trasformarlo in una sala giochi". Il legale della società aveva chiarito che la locazione urbanistica "consentiva di ospitare un cinema, un casinò, un supermercato, e che il 70% della superficie sarebbe stato riservato a una vocazione ludico ricreativa a beneficio della cittadinanza". Contestualmente era stato preso l'impegno di "assumere a tempo indeterminato 27 persone necessarie a condurre la sala slot tra i padri di famiglia disoccupati del quartiere".

La mano dei centri sociali

Il senatore della Lega ha messo in luce che successivamente gli occupanti "hanno arbitrariamente voluto scegliere un'accezione particolare, colorando, senza averne alcun titolo, questo luogo di aggregazione con colori politici". Al loro interno sarebbero state ospitate "manifestazioni di pensiero unico" che hanno contribuito alla trasformazione del palazzo "in un luogo di ritrovo per ammiratori e nostalgici delle Brigate Rosse".

Il progetto avrebbe dovuto apportare dei vantaggi indiscussi alla cittadinanza, che però progressivamente "è stata costretta a rendersi complice di un politicizzato progetto abusivo a danno dei legittimi proprietari e locatari". Su disposizione della Corte d'Appello di Roma pochi giorni fa sono stati posti i sigilli all'edificio occupato, "ma dopo poche ore gli attivisti hanno fatto irruzione e sono rientrati nella struttura, chiamando a raccolta i vari centri sociali del territorio romano ed alcuni esponenti del mondo politico".

"La Raggi fa finta di niente"

De Vecchis ha rivelato come da parte della sindaca Virginia Raggi non sia stata spesa alcuna parola di censura o condanna contro "le occupazioni dei 'centri asociali', di quella sinistra parolaia e sconfitta dalla storia che non si rassegna alla marginalità che le compete e sottrae beni e spazi pubblici dove ospitare brigatisti e sfaccendati per tutti i gusti".

Nell'interrogazione a risposta scritta presentata dal senatore, è stato chiesto al ministro dell'Interno "quali azioni intenda intraprendere nell'immediato per mettere fine ad una situazione abusiva che si protrae da anni". Contattato in esclusiva da ilGiornale.it, William de Vecchis ha ribadito che a Luciana Lamorgese continua a chiedere di "intervenire e riportare la legalità". Il tutto per impedire ai centri sociali di "rimanere impuniti coccolati dalla politica parlamentare di sinistra da parte della stampa e della cultura radical chic. I centri Asociali comunisti devono essere sgomberati".

Segui già la pagina di Roma de ilGiornale.it?

Commenti

aldoroma

Mer, 23/10/2019 - 13:24

Raggi e allora?

marinaio

Mer, 23/10/2019 - 13:52

Ma dai, sono kompagni, non fanno del male a nessuno, al massimo distruggeranno vetrine, macchine, cassonetti, che vuoi che sia.

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 23/10/2019 - 14:11

Aveva ragione il fascismo, quando vedeva degli assembramenti di persone. Il gruppo non giova alla società, fanno squadra per violentarla. Guarda quelli di dx, incavolati, ma non riescono a fare squadra e cacciare il male e chi porta il degrado. Niente, subisce solo. Invece loro dei centri sociali, più organizzati.

Una-mattina-mi-...

Mer, 23/10/2019 - 14:19

L'IMPORTANTE E' LA LOTTA A CHI COMPRA SU EBAY E A CHI NON USA LA CARTA DI CREDITO DELLA BANCA CONVENZIONATA DI PARTITO

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 23/10/2019 - 14:51

Centri Associali !!!! Chiuderli TUTTI SUBITO !

Ritratto di ANGELO LIBERO 70

ANGELO LIBERO 70

Mer, 23/10/2019 - 14:52

@do-ut-des ... quelli di destra non riescono ad organizzarsi per il semplice motivo che la loro ideologia è basata sull'egoismo, mentre il pensiero di sinistra richiede impegno sociale ed altruismo.

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 23/10/2019 - 15:53

ANGELO LIBERO 70, fatti curare se sei ancora in TEMPO, ma dubito dalla BOIATA che hai scritto !PS non sono proprio di destra, ma la tua è una ENORME BOIATA !!! RIDICOLO/LI

Ritratto di Clastidium

Clastidium

Mer, 23/10/2019 - 16:20

se è vero che volevano trasformarla in sala slot, hanno fatto bene ad okkuparla. P.S. San Lorenzo unico posto in Italia che ha fermato la marcia su Roma, se gli italiani si fossero comportati come i sanlorenzini oggi di Mussolini neanche conosceremmo il nome e l'inutile pronipote dovrebbe guadagnarsi con sudore i soldi per campare!

Ritratto di 98NARE

98NARE

Mer, 23/10/2019 - 16:53

Clastidium, bla bla bla, dalle mie parti si dice .... Se mio nonno aveva 3 palle, sarebbe stato un Flipper..... CIANCIA MENO VALA'

Massìno

Mer, 23/10/2019 - 17:29

Toh! Vi accorgete dei centri sociali romani che devono essere chiusi. Il più antico è quello dei fasci di casa Pound. Com'è che il ministro dell'interno duretto che avevamo non ha mosso un dito? Gli bastava poco poco, durante una pausa tra un'intervista dalla D'Urso e un cocktail in spiaggia. Eppure zero. Mah, saperlo.

GINO_59

Mer, 23/10/2019 - 17:41

Pane al pane e vino al vino: non sono sociali sono centri Asociali.

mozzafiato

Mer, 23/10/2019 - 17:48

CLASTIDIUM ecco un'altra zecca rossa nella gabbietta dell'ammaestratore di aracnidi assortiti del nuovo circo "NARNUM & PCI associati" ! Questo qui è talmente rincitrullito dalle canne DA SPARARLA PIÙ GROSSA DEI SUOI KOMPAGNI DI KOLLETTIVO DEDITI ALLA SCRITTURA DELLA STORIA MODERNA D'ITALIA NEI PEGGIORI CENTRI SOCIALI ITALIANI I QUALI, ALLA LUCE DI APPROFONDITI STUDI E RICERCHE, HANNO SENTENZIATO DA ANNI CHE LA SECONDA GUERRA MONDIALE È STATA VINTA DAI PARTIGIANI KOMUNISTI DELLA BRIGATA GARIBALDI! Questo addirittura sentenzia che i komunisti di Roma S. Lorenzo... UDITE UDITE!!!! HANNO BLOCCATO LA MARCIA SU ROMA METTENDO IN FUGA E/O STERMINANDO DECINE DI MIGLIAIA DI FASSISTI ARMATI DI TUTTO PUNTO! E lo viene pure a metterlo per iscritto COME SE STESSE FACENDO IL TEMINO NEL SUO CENTRO SOCIALE per l'esame di ammissione al corso successivo!!! Povera italia: nella tragica consapevolezza che il Voto di un simile capronide disgraziato, VALE ESATTAMENTE COME IL MIO!

Ritratto di do-ut-des

do-ut-des

Mer, 23/10/2019 - 19:56

@Massimo. Appunto, perchè CasaPound è un centro sociale che non si chiude, noi vorremmo chiudere solo i centri asociali.